Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 132 del 28 dicembre 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE INFRASTRUTTURE TRASPORTI E LOGISTICA n. 38 del 14 dicembre 2018

Procedura negoziata ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b) del D. Lgs 50/2016, a mezzo RDO su piattaforma MePA, per l'affidamento del servizio relativo alla "Redazione della documentazione necessaria all'acquisizione del parere della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del Piano Regionale dei Trasporti". Presa d'atto gara deserta e determina a contrarre per avvio di nuova procedura negoziata mediante RDO sul Me.PA. CUP: H72G18000240002 - CIG: 77162009AB.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si prende atto dell'esito negativo, a seguito di gara deserta, della procedura negoziata (CIG 77162009AB) indetta con D.D.R. n.26 del 03/12/2018 e si procede alla reindizione di una nuova procedura negoziata ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b) del D. Lgs 50/2016 per l'affidamento tramite RDO su Me.PA. del servizio relativo alla "Redazione della documentazione necessaria all'acquisizione del parere della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del Piano Regionale dei Trasporti".

Il Direttore

PREMESSO che:

  • la L.R. n. 25/98 definisce agli artt. 11 e 12 sia la procedura per la formazione del Piano Regionale dei Trasporti che la sua modalità di approvazione a cura del Consiglio regionale;
  • con DGR n. 997 del 6 luglio 2018, la Giunta Regionale, preso atto che il Piano Regionale dei Trasporti vigente risale al 1990, ha deliberato l’avvio delle attività di studio ed analisi propedeutiche alla redazione di un nuovo Piano di settore con orizzonte di programmazione al 2030, autorizzando – tra le altre cose - il Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica all’indizione della gara d’appalto da espletarsi mediante procedura negoziata prevista dall’art. 36, comma 2, lett. b) del D. Lgs 50/2016, previa indagine di mercato, per l’affidamento esterno del servizio relativo alla “Redazione dei documenti tecnici per la Valutazione Ambientale Strategica del Piano”;
  • con Decreto del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n. 15 del 19/10/2018 è stato approvato l’avviso di indagine di mercato finalizzato all’individuazione degli operatori economici da invitare alla successiva procedura negoziata, ai sensi dell’art. 36 c. 2 lett. b) del D.Lgs 50/2016, da espletarsi sul MePA a mezzo Richiesta di Offerta (RdO) per l’affidamento del servizio relativo alla “Redazione della documentazione necessaria all’acquisizione del parere della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del Piano Regionale dei Trasporti”;
  • in applicazione alla vigente normativa si è quindi proceduto alla pubblicazione del relativo avviso pubblico di manifestazione di interesse ad essere invitati alla procedura negoziata di cui trattasi, disponendone la pubblicazione sul profilo del committente www.regione.veneto.it - Sezione “Bandi, Avvisi e Concorsi” e sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “serviziocontrattipubblici.it”’;
  • la Commissione interna nominata dal RUP con nota n. 448398 del 5/11/18, esaminata la documentazione presentata dagli operatori economici, non ha individuato, tra quelli che hanno manifestato nei termini l’interesse a partecipare, alcun operatore economico in possesso dei requisiti richiesti, come da verbale del 06/11/18 agli atti della Direzione;
  • con Decreto del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n. 21 del 13/11/2018, preso atto che l’indagine di mercato non ha individuato alcun soggetto, considerata l’urgenza di adottare il Piano Regionale dei Trasporti il prima possibile al fine di raggiungere gli obiettivi stabiliti con DGR n. 997 del 6/7/2018, si è disposto di avviare la procedura negoziata di gara sulla piattaforma MePA mediante RDO tra tutti gli operatori economici abilitati al bando del Mercato elettronico “Servizi professionali - Architettonici, di costruzione, ingegneria, ispezione e catasto stradale” e/o al bando “Servizi Specialistici”;

CONSIDERATO che:

  • alla procedura negoziata avviata con il citato Decreto n. 21 del 13.11.2018 nessun soggetto ha presentato offerta economica;
  • con successivo Decreto n. 26 del 3 dicembre 2018, preso atto dell’esito negativo della procedura negoziata, si è provveduto all’avvio di una nuova procedura negoziata mediante l’apertura di R.d.O. in MePA alle medesime condizioni, intervenendo solo sul requisito di ordine professionale al fine di consentire una maggiore partecipazione;
  • la procedura di cui al punto precedente è stata attivata con la pubblicazione della RdO n. 2157433 sul sito www.acquistinretepa.it in data 05.12.2018 dando agli Operatori economici iscritti alle categorie “Servizi specialistici” e/o “Servizi professionali – architettonici, di costruzione, ingegneria e catasto stradale” quale termine di scadenza per la presentazione delle offerte il giorno 13.12.2018 alle ore 15.00;
  • alla data di scadenza prevista dalla RdO 2157433 non sono pervenute offerte da parte di Operatori economici, come attestato dal referto generato dal sistema MePA e conservato agli atti;

RITENUTO che la gara, identificata con il CIG 77162009AB, è andata deserta verosimilmente per il fatto che, come segnalato da diversi Operatori economici iscritti alla piattaforma MePA ad una sola categoria, si è verificata una criticità all’accesso alla gara: il sistema avrebbe consentito l’accesso unicamente ai Soggetti in possesso di entrambi i requisiti di iscrizione alle categorie, impedendo loro, pur in possesso del requisito richiesto, di presentare l’offerta tramite la piattaforma MePA;

RAVVISATA l’urgenza di adottare quanto prima il Piano Regionale dei Trasporti al fine di raggiungere gli obiettivi stabiliti con DGR n. 997 del 6/7/2018, anche in considerazione anche del fatto che l’incarico in argomento è relativo alla fase conclusiva della realizzazione del Piano;

RITENUTO urgente, per quanto sopra, procedere all’indizione di una nuova procedura negoziata per l’affidamento del servizio relativo alla “Redazione della documentazione necessaria all’acquisizione del parere della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del Piano Regionale dei Trasporti”, mediante RdO sul MePA, alle medesime condizioni di cui agli atti approvati con proprio decreto 15/2018 e con decreto 26/2018;

RITENUTO altresì opportuno, accogliendo i rilievi sollevati dagli Operatori Economici che interessati ed in possesso dei requisiti non sono riusciti a presentare l’offerta sul Mepa, rivolgere l’invito a tutti gli operatori economici abilitati al solo bando del Mercato elettronico “Servizi professionali - Architettonici, di costruzione, ingegneria, ispezione e catasto stradale”, restando inalterati i requisiti di ordine tecnico e professionale già approvati con Decreto n. 26 del 3 dicembre 2018;

CONSIDERATA altresì l’urgenza di adottare il Piano Regionale dei Trasporti il prima possibile al fine di raggiungere gli obiettivi stabiliti con DGR n. 997 del 6/7/2018, e che, a seguito della precedente gara andata deserta con conseguente protrarsi del tempo per l’individuazione del soggetto cui affidare l’incarico de quo, risulta necessario ridurre a 5 giorni l’ulteriore termine per la presentazione delle offerte, ai sensi di quanto previsto dalla lettera n) del punto 3B (a pag.8) degli Indirizzi operativi per la gestione delle procedure di acquisizione di servizi approvati con DGR n.1475/2017;

VISTI gli “Indirizzi operativi per la gestione delle procedure di acquisizione di servizi, forniture e lavori sotto soglia comunitaria per le esigenze della Regione del Veneto” e le “Linee guida e prime indicazioni operative per l’applicazione delle disposizioni in materia di utilizzo degli strumenti di e-procurement (artt. 36 e 37, D.Lgs. 50/2016)”, approvati con DGR n.1475 del 18 settembre 2017;

RICHIAMATE le Linee Guida n. 4, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti “Procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici” approvate con delibera del Consiglio dell’ANAC n. 1097 del 26 ottobre 2016;

VISTA la L.R. n. 25/1998, artt. 11 e 12, disciplinante l’attività di redazione del Piano Regionale dei Trasporti;

VISTO il D. Lgs. n. 50/2016 s.m.i.;

VISTA la Dgr n. 1475/2017;

VISTA la Dgr n. 997/2018;

VISTA la L.R. n. 39/2001;

VISTO il D.Lgs. n. 118/2011;

VISTA la L.R. n. 54/2012 s.m.i.;

decreta

  1. di dare atto che le premesse fanno parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di prendere atto che nessuna offerta è stata presentata da parte dei fornitori invitati alla procedura avviata tramite RDO n. 2157433, relativa all’affidamento del servizio di Redazione dei documenti tecnici per la Valutazione Ambientale Strategica del Piano Regionale dei Trasporti CIG 77162009AB, come risulta dal documento generato automaticamente dal sistema telematico del MePa, agli atti d’ufficio;
  3. di dare avvio, per le motivazioni in premessa esposte, ad una nuova procedura negoziata mediante RDO sulla piattaforma MEPA, ai sensi dell’art. 36 c. 2 lett. b) del D.Lgs 50/2016, tra tutti gli operatori economici abilitati al bando del Mercato elettronico “Servizi professionali - Architettonici, di costruzione, ingegneria, ispezione e catasto stradale”, per l’affidamento dell’incarico di servizio relativo alla Redazione dei documenti tecnici per la Valutazione Ambientale Strategica del Piano Regionale dei Trasporti, dando atto che tale procedura è identificata con il codice CIG 77162009AB;
  4. di dare atto, ai sensi di quanto previsto dalla lettera n) del punto 3B (a pag.8) degli Indirizzi operativi per la gestione delle procedure di acquisizione di servizi approvati con DGR n.1475/2017 , che l'indizione della presente procedura è caratterizzata da urgenza nella necessità di pervenire ad una veloce aggiudicazione al fine di ridurre i tempi di adozione del Piano Regionale dei Trasporti in attuazione degli obiettivi stabiliti con DGR n. 997 del 6/7/2018;
  5. di modificare, per le motivazioni di cui in premessa, e di approvare le “Condizioni particolari di R.d.O.” (Allegato A), unitamente al facsimile di domanda (Allegato B), quali parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  6. di precisare che resta fermo quanto disposto con il precedente decreto del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n. 15 del 19/10/2018, in particolare, ai punti 5), 6), 7) e 8);
  7. di pubblicare integralmente il presente provvedimento e l’avviso allegato sul profilo del committente www.regione.veneto.it - Sezione “Bandi, Avvisi e Concorsi” e sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ai sensi dell’art. 29 del D.Lgs. n.50/2016;
  8. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art 23 del D.Lgs. 33/2013;
  9. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Giuseppe Fasiol

(seguono allegati)

38_Allegato_A_DDR_38_14-12-2018_384892.pdf
38_Allegato_B_DDR_38_14-12-2018_384892.pdf

Torna indietro