Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 132 del 28 dicembre 2018


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA EDILIZIA PUBBLICA n. 155 del 11 dicembre 2018

Iniziative ed opere di particolare interesse ed urgenza in materia di eliminazione delle barriere architettoniche. Fruibilità degli edifici aperti al pubblico, in proprietà o disponibilità per un congruo periodo, di Enti del Terzo settore e di Enti di Culto Bando 2018. DGR n. 1591 del 30/10/2018. Approvazione della graduatoria degli Enti ammessi a finanziamento ed impegno della relativa spesa per complessivi € 300.000,00. (L. 6 Giugno 2016, n. 106 D.Lgs 03 Luglio 2017, n. 117).

Note per la trasparenza

Il provvedimento approva la graduatoria definitiva degli Enti beneficiari di contributo per la realizzazione di iniziative finalizzate alla fruibilità degli edifici aperti al pubblico, in proprietà o disponibilità per un congruo periodo, di Enti del Terzo settore e di Enti di Culto e dispone il relativo impegno contabile della spesa per complessivi € 300.000,00.

Il Direttore

VISTA la Legge Regionale 12 luglio 2007, n°16 "Disposizioni generali in materia di eliminazione delle barriere architettoniche", entrata in vigore il 31/07/2007, che consente alla Giunta Regionale di promuovere interventi atti a garantire la fruibilità degli edifici aperti al pubblico, da parte delle persone con disabilità;

VISTA la DGR n. 1591 del 30/10/2018 con la quale la Giunta regionale ha approvato i criteri e le modalità per il finanziamento di iniziative ed opere di particolare interesse ed urgenza in materia di eliminazione delle barriere architettoniche destinate alla fruibilità degli edifici aperti al pubblico, ubicati esclusivamente nel territorio della regione del Veneto, in proprietà o disponibilità per un congruo periodo, di Enti del terzo settore e di Enti di Culto;

VISTE le domande di contributo pervenute alla Regione a seguito del Bando approvato con la citata DGR n. 1591/2018, pubblicato nel BUR n. 109 del 30/10/2018, e della relativa proroga alle ore 23:59 del giorno 19 novembre disposta con Decreto del Presidente n. 147 del 9 novembre 2018, causa diffuse situazioni di criticità da eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito larghe parti del territorio regionale nel periodo di pubblicazione del Bando medesimo;

PRESO atto che, come stabilito al punto G.1 dell’Allegato A approvato con DGR n. 1591 del 30/10/2018, le risorse disponibili sul capitolo del Bilancio regionale del corrente esercizio, pari ad € 300.000,00, sono attribuite alle Categorie d’intervento secondo le esigenze emergenti dalle domande presentate e che eventuali eccedenze di risorsa attribuita a singola categoria, vengono ripartite fra quelle con maggiori esigenze, fino ad esaurimento della risorsa disponibile nel corrente esercizio, come di seguite esposte:

 

Categoria

Esigenza emersa

Incidenza di attribuzione teorica

Risorsa attribuibile

Risorsa effettivamente ripartita

Incidenza di effettiva ripartizione

1

€ 0,00

0,00 %

€ 0,00

€ 0,00

0,00 %

2

€ 396.855,04

43,08 %

€ 129.229,33

€ 116.334,40

38,78 %

3

€ 159.840,66

17,35 %

€ 52.049,49

€ 55.979,76

18,66 %

4

€ 351.398,70

38,14 %

€ 114.427,22

€ 123.067,64

41,02 %

5

€ 13.186,47

1,43 %

€ 4.293,96

€ 4.618,20

1,54 %

Totale

€ 921.280,97

100,00 %

€ 300.000,00

€ 300.000,00

100,00 %

 

ATTESO che, giusta DGR n. 1900 del 10/12/2018, le istanze presentate (n. 50) e ritenute ammissibili (n. 32) sono articolate in graduatorie per Categoria di intervento, ordinate anteponendo l’intervento che comporta la minor spesa e che l’importo del finanziamento regionale viene determinato secondo un’aliquota applicata alla spesa ammissibile pari al 50 % e comunque per un importo non superiore ad € 12.000,00 per ogni singolo intervento, ai sensi di quanto previsto all’art. 12 della L.R. 16/2007;

RITENUTO di formare due elenchi denominati “Allegato A” e “Allegato B”, da unire al presente provvedimento a formarne parte integrante, contenenti rispettivamente: i) l'elenco di tutte le domande di contributo pervenute, unitamente agli eventuali motivi di esclusione laddove necessario e ii) la graduatoria delle domande finanziate, unitamente alle eventuali cause di riduzione;

RILEVATO che l'entità dei contributi da assegnare ai beneficiari finali risulta complessivamente pari a 300.000,00 euro;

CONSIDERATO che con la sopra citata DGR n. 1591/2018 è stato incaricato il Direttore della Direzione Infrastrutture, Trasporti e Logistica – Unità Organizzativa Edilizia Pubblica degli ulteriori adempimenti conseguenti alla deliberazione, ivi compresa l'approvazione, con proprio atto, della graduatoria finale, determinando in 300.000,00 euro l'importo massimo delle obbligazioni di spesa da assumere, entro il corrente esercizio, ad avvenuta disponibilità dei fondi sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione” del bilancio regionale di previsione 2018-2020 previsti dal DDL n. 36 del 25/09/2018, successivamente resisi disponibili con la recente variazione di bilancio deliberata dal Consiglio Regionale in data 23/10/2018;

VISTA la LR 31 ottobre 2018, n. 37 “Seconda variazione generale al bilancio di previsione 2018-2020 della Regione del Veneto” con la quale sono state messe a disposizione risorse per complessivi € 2.000.000,00 a valere sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione”;

ATTESO che con nota elettronica interna del 06/11/2018 la Direzione Infrastrutture, Trasporti e Logistica è stata informata dell’avvenuta abilitazione all’impegno di spesa e alle relative liquidazioni a valere sul capitolo di spesa n.100618 del bilancio di previsione 2018-2020, esercizio finanziario 2018;

RITENUTO pertanto di procedere all’impegno di spesa della somma complessiva di 300.000,00 euro, opportunamente distinta tra i beneficiari individuati nell'Allegato B, utilizzando quota parte delle risorse disponibili a valere sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione” – Articolo 009 “Contributi agli investimenti a Istituzioni Sociali Private”, Piano dei Conti U2.03.04.01.001 “Contributi agli investimenti a Istituzioni Sociali Private”, del bilancio di previsione 2018-2020, esercizio finanziario 2018;

CONSIDERATO che, conformemente a quanto stabilito con la DGR n. 1591/2018, il contributo verrà liquidato ai beneficiari a lavori ultimati, previo Decreto di conferma definitiva a firma del Direttore della Direzione Infrastrutture, Trasporti e Logistica – Unità Organizzativa Edilizia Pubblica;

CONSIDERATO che gli Enti beneficiari devono presentare la richiesta di erogazione del contributo, congiuntamente alla rendicontazione finale dell’intervento, alla documentazione attestante le spese sostenute ed ogni altro atto comprovante la regolarità d’esecuzione dell’intervento, entro il 20/12/2018, salvo eventuale proroga su motivata istanza formulata prima della scadenza;

RITENUTO pertanto di dover concludere il procedimento di assegnazione ed impegno dei contributi in questione in forza di quanto disposto al punto 4 della citata DGR n. 1591/2018;

DATO ATTO che le obbligazioni di cui al presente atto sono giuridicamente perfezionate;

DATO ATTO che, ai sensi dell’art. 56, comma 6, del D. Lgs n. 118/2011 e s.m.i., per il presente decreto, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

VISTA la legge regionale 7 novembre 2003, n. 27;

VISTA la L.R. n. 1/2011 e successive modifiche;

VISTA la legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54;

VISTI i decreti legislativi 23 giugno 2011, n. 118 e 10 agosto 2014, n. 126;

VISTO il d. lgs. n. 33/2013 e successive modifiche;

VISTE le DGR n. 1591 del 30/10/2018 e n. 1900 del 10/12/2018;

VISTA la nota elettronica interna del 06 novembre 2018 emessa dallo Staff AA.GG.;

VISTE le DGR n. 802 del 27/05/2016, n. 803 del 27/05/2016, n. 1106 del 29/06/2016 e n. 60 del 26/01/2018 con cui la Giunta regionale definisce il nuovo assetto organizzativo e gli incarichi dirigenziali;

VISTI i Decreti del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n. 10 del 26/07/2016, n. 36 del 31/08/2016, n. 44 del 26/10/2016 e n. 1 del 05/02/2018 che individuano le competenze della Unità Organizzativa Edilizia Pubblica;

decreta

  1. di approvare nel testo dell’Allegato A “Elenco delle domande pervenute” al presente provvedimento, l’elenco delle domande pervenute a seguito dell'Avviso approvato con la citata DGR n. 1591 del 30 ottobre 2018, con la contestuale motivazione delle eventuali esclusioni.
  2. di approvare nel testo dell’Allegato B “Graduatoria delle domande finanziate”, l’elenco delle domande ammesse a finanziamento, con la contestuale indicazione delle eventuali cause di riduzione  e quantificazione dei contributi assegnati a ciascun Ente.
  3. di impegnare la somma complessiva di € 300.000,00, distinta nell’importo assegnato a ciascun beneficiario individuato nell’allegato B al presente atto, a valere sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione” – Articolo 009 “Contributi agli investimenti a Istituzioni Sociali Private”, Piano dei Conti U2.03.04.01.001 “Contributi agli investimenti a Istituzioni Sociali Private”, del bilancio di previsione 2018-2020, esercizio finanziario 2018.
  4. di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata ed esigibile nell’esercizio 2018.
  5. di dare atto che il predetto impegno costituisce debito non commerciale.
  6. di dare atto che, conformemente a quanto stabilito con la DGR n. 1591 del 30/10/2018, il contributo regionale verrà liquidato ai beneficiari a lavori ultimati e che gli Enti beneficiari devono presentare la richiesta di erogazione del contributo, congiuntamente alla rendicontazione finale dell’intervento, alla documentazione attestante le spese sostenute ed ogni altro atto comprovante la regolarità d’esecuzione dell’intervento, entro il 20/12/2018, salvo eventuale proroga.
  7. di attestare che ai sensi dell'art. 56, punto 6, del decreto legislativo n. 118/2011, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica.
  8. di dare atto che la spesa di cui si dispone l'impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011.
  9. di confermare in capo al sottoscritto Direttore della U.O. Edilizia Pubblica le funzioni di responsabile unico del procedimento.
  10. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del decreto legislativo n. 33/2013, e successive modifiche.
  11. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione.
  12. di dare atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla notifica.

Luciano Macropodio

(seguono allegati)

155_Allegato_A_DDR_155_11-12-2018_384811.pdf
155_Allegato_B_DDR_155_11-12-2018_384811.pdf

Torna indietro