Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 132 del 28 dicembre 2018


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA EDILIZIA PUBBLICA n. 154 del 07 dicembre 2018

Avviso pubblico per l'assegnazione di contributi regionali finalizzati alla installazione di giochi inclusivi in giardini e parchi di proprietà comunale ricompresi nei centri abitati. DGR n. 1550 del 22/10/2018. Approvazione della graduatoria dei Comuni ammessi a finanziamento ed impegno della relativa spesa per complessivi € 400.000,00. (L.R. 7 novembre 2003, n. 27, art. 53, comma 1).

Note per la trasparenza

Il provvedimento dispone in un’unica fase l’approvazione della graduatoria definitiva dei Comuni beneficiari di contributo ai sensi dell’avviso pubblico approvato con DGR n. 1550/2018 per l’installazione di giochi inclusivi in giardini e parchi di proprietà comunale ricompresi nei centri abitati ed il relativo impegno contabile della spesa per complessivi € 400.000,00.

Il Direttore

VISTO il comma 7 dell’art. 53 della legge regionale 27/2003 che prevede la possibilità per la Giunta Regionale di attuare iniziative riconosciute necessarie a seguito di proprie indagini ricognitive, nonché per opere di particolare interesse od urgenza;

VISTA la DGR n. 1550 del 22/10/2018 con la quale la Giunta regionale ha approvato l'iniziativa volta a cofinanziare con fondi regionali l’installazione di giochi inclusivi in giardini e parchi di proprietà comunale ricompresi nei centri abitati;

VISTE le domande di contributo pervenute alla Regione a seguito dell'Avviso approvato con la citata DGR n. 1551/2018 e pubblicato nel BUR n. 107 del 26/10/2018;

RITENUTO di formare tre elenchi denominati “Allegato A”, “Allegato B” e “Allegato C”, da unire al presente provvedimento a formarne parte integrante, contenenti rispettivamente: i) l'elenco di tutte le istanze di contributo pervenute, unitamente agli eventuali motivi di esclusione laddove necessario, ii) la graduatoria delle istanze ammissibili, unitamente alle eventuali cause di riduzione e iii) la graduatoria delle istanze finanziate, unitamente alle eventuali cause di riduzione;

RILEVATO che l'entità dei contributi da assegnare ai beneficiari finali risulta complessivamente pari a 400.000,00 euro;

CONSIDERATO che con la sopra citata DGR n. 1550/2018 è stato incaricato il Direttore della Direzione Infrastrutture, Trasporti e Logistica – Unità Organizzativa Edilizia Pubblica degli ulteriori adempimenti conseguenti alla deliberazione, ivi compresa l'approvazione, con proprio atto, della graduatoria finale, determinando in 400.000,00 euro l'importo massimo delle obbligazioni di spesa da assumere, entro il corrente esercizio, ad avvenuta disponibilità dei fondi sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione” del bilancio regionale di previsione 2018-2020 a seguito dell’approvazione del PDL n. 400/18 “Seconda variazione generale al bilancio di previsione annuale 2018-2020 della Regione del Veneto” da parte del Consiglio Regionale;

VISTA la LR 31 ottobre 2018, n. 37 “Seconda variazione generale al bilancio di previsione 2018-2020 della Regione del Veneto” con la quale sono state messe a disposizione risorse per complessivi € 2.000.000,00 a valere sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione”;

ATTESO che con nota elettronica interna del 06/11/2018 la Direzione Infrastrutture, Trasporti e Logistica è stata informata dell’avvenuta abilitazione all’impegno di spesa e alle relative liquidazioni a valere sul capitolo di spesa n.100618 del bilancio di previsione 2018-2020, esercizio finanziario 2018;

RITENUTO pertanto di procedere all’impegno di spesa della somma complessiva di 400.000,00 euro, opportunamente distinta tra i beneficiari individuati nell'Allegato C, utilizzando quota parte delle risorse disponibili a valere sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione” – Articolo 002 “Contributi agli investimenti a Amministrazioni Locali”, Piano dei Conti U2.03.01.02.003 “Contributi agli investimenti a Comuni”, del bilancio di previsione 2018-2020, esercizio finanziario 2018;

CONSIDERATO che, conformemente a quanto stabilito con la DGR n. 1550/2018, il contributo regionale verrà liquidato a ciascun Ente beneficiario in unica erogazione di saldo alla presentazione alla Regione del Veneto entro il 20 dicembre 2018, salvo proroga, dell'atto amministrativo del Comune di approvazione della contabilità finale e di regolarità delle forniture e dei lavori;

RITENUTO pertanto di dover concludere il procedimento di assegnazione ed impegno dei contributi in questione in forza di quanto disposto al punto 5 della citata DGR n. 1550/2018;

DATO ATTO che le obbligazioni di cui al presente atto sono giuridicamente perfezionate;

DATO ATTO che, ai sensi dell’art. 56, comma 6, del D. Lgs n. 118/2011 e s.m.i., per il presente decreto, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

VISTA la legge regionale 7 novembre 2003, n. 27;

VISTA la L.R. n. 1/2011 e successive modifiche;

VISTA la legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54;

VISTI i decreti legislativi 23 giugno 2011, n. 118 e 10 agosto 2014, n. 126;

VISTO il d. lgs. n. 33/2013 e successive modifiche;

VISTA la DGR n. 1550 del 22/10/2018;

VISTA la nota elettronica interna del 06 novembre 2018 emessa dallo Staff AA.GG.;

VISTE le DGR n. 802 del 27/05/2016, n. 803 del 27/05/2016, n. 1106 del 29/06/2016 e n. 60 del 26/01/2018 con cui la Giunta regionale definisce il nuovo assetto organizzativo e gli incarichi dirigenziali;

VISTI i Decreti del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n. 10 del 26/07/2016, n. 36 del 31/08/2016, n. 44 del 26/10/2016 e n. 1 del 05/02/2018 che individuano le competenze della Unità Organizzativa Edilizia Pubblica;

decreta

  1. di approvare nel testo dell’Allegato A “Elenco delle istanze pervenute” al presente provvedimento, l’elenco delle domande pervenute a seguito dell'Avviso approvato con la citata DGR n. 1550 del 22 ottobre 2018, con la contestuale motivazione delle eventuali esclusioni.
  2. di approvare nel testo dell’Allegato B “Graduatoria delle istanze ammissibili”, l’elenco delle domande ammissibili a finanziamento, con la contestuale indicazione delle eventuali cause di riduzione.
  3. di approvare nel testo dell’Allegato C “Graduatoria delle istanze finanziate”, l’elenco delle domande ammesse a finanziamento, con la contestuale indicazione delle eventuali cause di riduzione  e quantificazione dei contributi assegnati a ciascun Comune.
  4. di autorizzare la relativa spesa complessiva di € 400.000,00.
  5. di impegnare la suddetta somma di € 400.000,00, distinta nell’importo assegnato a ciascun beneficiario individuato nell’allegato C al presente atto, a valere sul capitolo 100618 “Interventi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione” – Articolo 002 “Contributi agli investimenti a Amministrazioni Locali”, Piano dei Conti U2.03.01.02.003 “Contributi agli investimenti a Comuni”, del bilancio di previsione 2018-2020, esercizio finanziario 2018.
  6. di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata ed esigibile nell’esercizio 2018.
  7. di dare atto che il predetto impegno costituisce debito non commerciale.
  8. di disporre che il contributo venga liquidato a ciascun beneficiario a seguito di approvazione della rendicontazione, costituita dall’'atto amministrativo del Comune di approvazione della contabilità finale e di regolarità delle forniture e dei lavori, da trasmettere alla Regione del Veneto a cura di ciascun Comune entro il 20/12/2018, salvo proroga.
  9. di attestare che ai sensi dell'art. 56, punto 6, del decreto legislativo n. 118/2011, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica.
  10. di comunicare agli enti beneficiari le informazioni relative all'impegno assunto con il presente provvedimento, ai sensi dell’art. 56, punto 7, del decreto legislativo n. 118/2011.
  11. di dare atto che la spesa di cui si dispone l'impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011.
  12. di confermare in capo al sottoscritto Direttore della U.O. Edilizia Pubblica le funzioni di responsabile unico del procedimento.
  13. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del decreto legislativo n. 33/2013, e successive modifiche.
  14. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione.
  15. di dare atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla notifica.

Luciano Macropodio

(seguono allegati)

154_Allegato_A_DDR_154_07-12-2018_384810.pdf
154_Allegato_B_DDR_154_07-12-2018_384810.pdf
154_Allegato_C_DDR_154_07-12-2018_384810.pdf

Torna indietro