Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 132 del 28/12/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 132 del 28 dicembre 2018


Materia: Demanio e patrimonio

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA PATRIMONIO E DEMANIO n. 82 del 22 novembre 2018

Lavori di adeguamento antincendio del corpo principale di "Villa Contarini" in Piazzola sul Brenta (Pd). Lotto 1 "Opere architettoniche" e Lotto 2 "Opere impiantistiche" CUP H31H11000010002 Registrazione minore spesa di Euro 163.118,97 sulla prenotazione n. 1975 assunta sul bilancio di esercizio 2018 sul capitolo 5090 e assunzione di una prenotazione di spesa di pari importo sul bilancio di esercizio 2019 in seguito a variazione del cronoprogramma dei lavori. L.R.39/2001.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si prende atto della variazione del cronoprogramma dei lavori di adeguamento antincendio del corpo principale di "Villa Contarini" in Piazzola sul Brenta (Pd), e, al fine di garantire la copertura del quadro economico, si registra la minore spesa sulla prenotazione n. 1975 di Euro 163.118,87 assunta sul bilancio di esercizio 2018 e si assume una prenotazione di pari importo sul bilancio di esercizio 2019.

Il Direttore

Premesso che:

  • la Regione del Veneto è proprietaria del complesso monumentale di Villa Contarini sito in Comune di Piazzola sul Brenta (PD);
  • con D.G.R. n. 2036 del 03.11.2014 la Giunta regionale ha preso atto del “Piano straordinario degli Interventi” da effettuarsi presso il complesso monumentale di Villa Contarini sito in Piazzola sul Brenta (Pd), costituito da molteplici azioni atte al recupero, adeguamento normativo e funzionale dei vari ambiti del complesso, tra cui è compreso l’adeguamento ai fini antincendio del corpo di fabbrica principale;
  • il Direttore della Sezione Demanio Patrimonio e Sedi, con decreto n. 279 del 31.12.2014, ha conferito allo studio Areatecnica Vigne Associati con sede in Mas di Sedico (BL) Viale Dolomiti n. 24, C.F./P.IVA 0909940256, l’incarico dei servizi tecnici di progettazione esecutiva dei lavori di completamento degli interventi di adeguamento alle norme di prevenzione incendi del corpo principale della Villa e che con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 100 del 14.03.2017 è stato approvato in linea tecnica il progetto esecutivo inerente i predetti lavori, ammontante complessivamente ad Euro 990.000,00, da realizzare per lotti funzionali/prestazionali;
  • con decreto n. 83 del 19.10.2016 del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio, a seguito del processo di riorganizzazione delle strutture regionali, si è provveduto a nominare il RUP nella persona dell'arch. Carlo Canato, Direttore della U.O. Patrimonio Sedi e Demanio;
  • a fronte del quadro economico complessivo che ammonta a Euro 990.000,00, sono stati affidati i lavori e servizi tecnici per l’ammontare complessivo di Euro 724.046,04, come di seguito riportato: con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 612/2017 i lavori relativi al lotto II “Opere impiantistiche” per complessivi Euro 516.814,75 IVA inclusa; con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 617/2017 i lavori di adeguamento antincendio riferiti al lotto I, “Opere architettoniche” per complessivi Euro 93.893,14 IVA inclusa; con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 39/2018 il servizio di Direzione Lavori per complessivi Euro 44.409,26 IVA e contributi previdenziali inclusi; con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 233/2018 il servizio tecnico di Coordinamento Sicurezza per complessivo Euro 14.690,75 IVA e contributi previdenziali inclusi; con proprio decreto n. 27/2018 le opere di dettaglio non costituenti variante per Euro 39.602,69 IVA inclusa; con proprio decreto n.45/2018 i servizi tecnici di progettazione delle opere per la captazione delle acque meteoriche per Euro 10.604,74; con proprio decreto n. 47/2018 l’estensione del servizio tecnico di Direzione Lavori per Euro 4.030,71 IVA e contributi previdenziali inclusi;
  • a totale copertura del quadro economico, con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 612/2017 sono state altresì assunte le seguenti prenotazioni di spesa, il cui valore attuale ammonta complessivamente ad Euro 265.953,96: prenotazione n.1975/2018 il cui valore attuale ammonta a Euro 163.118,97; prenotazione n. 570/2019 il cui valore attuale ammonta a Euro 102.834,99.

PRESO ATTO che la esecuzione di alcuni ulteriori lavori supplementari e la contestuale realizzazione di ulteriori interventi di riqualificazione nell’ambito del complesso monumentale rende necessaria una modifica del cronoprogramma, con conseguente diversa scadenza delle programmate obbligazioni contabili, in particolare di quelle riferite alla somme a disposizione prenotate sul bilancio di esercizio 2018, per le quali si rende opportuno un rinvio all’esercizio 2019, per la copertura sia di eventuali servizi tecnici che di imprevisti;

VISTE le premesse, necessita ora registrare la minore spesa di Euro 163.118,97 sulla prenotazione n. 1975 assunta sul bilancio di esercizio 2018 sul capitolo 5090 “Interventi per il miglioramento della sicurezza di immobili adibiti a sedi regionali nonché di beni immobili di proprietà regionale”, art.003 “Impianti e macchinari”, P.d.C. U. 2.02.01.04.002 “Impianti”, con conseguente azzeramento dell’importo, e procedere all’assunzione di una prenotazione di spesa di Euro 163.118,97, sul capitolo 5090, art. 003, P.d.C. U. 2.02.01.04.002 “Impianti” del bilancio 2019, che presenta sufficiente disponibilità;

Visto il D.lgs. 50/2016;

Visto il Dm del Ministro della Giustizia 31 ottobre 2013 n.143;

VISTO il D. Lgs. 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

Vista la L.R. n. 47 del 29.12.2017 “Bilancio di previsione 2018-2020” e la D.G.R.V. n. 81 del 26.01.2018 relativamente alle Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2018-2020;

Vista la L. 190/14;

Vista la L.R. 6/80;

Vista la L.R. 54/12 e s.m. e i.;

Vista la L.R. 39/01 e s.m. e i.;

Vista la L.R. 1/11;

Viste le deliberazioni della Giunta regionale n. 1803/2009, n. 802/2016, n. 803/2016, n. 1093/2016, n. 1107/2016 e n. 1475/2017;

Visto il decreto del Direttore della Sezione Demanio Patrimonio e Sedi n. 279 del 31.12.2014;

Visti i decreti n. 83 del 19.10.2016, n. 100 del 14.03.2017, n. 612 del 20.12.2017, n. 617 del 21.12.2017, n. 39 del 09.02.2018, n. 233 del 15/06/2018 del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio;

Visti i propri decreti n. 27 del 21/08/2018, n. 45 del 20/09/2018 e n. 47 del 20/09/2018;

VISTO il decreto del Direttore della Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio n. 259 del 02/07/2018 con il quale il Direttore della U.O. Patrimonio e Demanio è stato incaricato di adottare tutti gli atti di gestione legati alle materie del patrimonio e demanio, tra i quali rientra anche il decreto in oggetto.

Vista la documentazione agli atti;

ATTESTATA l’avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

decreta

  1. di dare atto che le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto;
  2. di dare atto che, in seguito alla variazione del cronoprogramma le obbligazioni di spesa relative al quadro economico complessivo dell’opera, che ammonta ad Euro 990.000,00, sono esigibili secondo il seguente piano delle scadenze:
  • Euro 122.141,58= (IVA e ogni onere incluso) entro il 31/12/2017;
  • Euro 634.000,00 = (IVA e ogni altro onere incluso) entro il 31/12/2018;
  • Euro 233.858,42 = (IVA e ogni altro onere incluso) entro il 31/12/2019;
  1. di dare atto che, per quanto riportato al punto precedente, è necessario procedere alla rideterminazione degli importi prenotati per mantenere la copertura all’intero quadro economico e rispettare l’esigibilità prevista delle obbligazioni afferenti al suddetto quadro economico, come di seguito riportato:
  • registrazione della minore spesa di Euro 163.118,97 sulla prenotazione n. 1975 assunta sul bilancio di esercizio 2018 sul capitolo 5090 “Interventi per il miglioramento della sicurezza di immobili adibiti a sedi regionali nonché di beni immobili di proprietà regionale”, art.003 “Impianti e macchinari”, P.d.C. U.2.02.01.04.002 “Impianti”, con conseguente azzeramento dell’importo;
  • assunzione di una prenotazione di spesa di Euro 163.118,97, sul capitolo 5090, art. 003, P.d.C. U. 2.02.01.04.002 “Impianti” del bilancio 2019, che presenta sufficiente disponibilità, CUP H31H11000010002;
  1. di dare atto che la spesa in argomento rientra nell’ obiettivo SFERE 01.06.01 “Valorizzazione complessi monumentali” assegnato alla presente Struttura per l’esercizio 2018;
  2. di dare atto che l’obbligazione ha la natura di debito commerciale e non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011;
  3. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  4. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. 14.03.2013, n. 33;
  5. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Carlo Canato

Torna indietro