Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 116 del 23/11/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 116 del 23/11/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 116 del 23 novembre 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ACQUISTI AFFARI GENERALI E PATRIMONIO n. 364 del 12 ottobre 2018

Affidamento diretto, ai sensi degli artt. 32, co.2 e 36 co. 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., tramite Trattativa Diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), dei servizi tecnici riguardanti la direzione lavori, la contabilità, il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e l'accertamento della regolare esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e restauro conservativo degli infissi esterni di Palazzo Molin, sito in Venezia Centro Storico, in favore di "A.I. Progetti Architettura Ingegneria S.C.", con sede legale in Venezia-Mestre (VE), Via Peppino Impastato n. 14, P.IVA: 03474500273. CUP H72H16000010002¬ - C.I.G. Z41250E847. Impegno della spesa per l'importo complessivo pari ad Euro 25.378,12 (IVA e oneri previdenziali inclusi) sul capitolo 100630 dei bilanci per gli esercizi 2018 e 2019 a valere sulle prenotazioni di spesa assunte con Decreto n. 320 del 03/09/2018. L.R. n. 39/2001.

Note per la trasparenza

Con il presente decreto si approva l'affidamento diretto, ai sensi degli artt. 32, co.2 e 36 co. 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., tramite Trattativa Diretta sul MePA, dei servizi tecnici riguardanti la direzione lavori, la contabilità, il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e l'accertamento della regolare esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e restauro conservativo degli infissi esterni di Palazzo Molin, sito in Venezia Centro Storico, in favore di "A.I. Progetti Architettura Ingegneria S.C.", con sede legale in Venezia-Mestre (VE), Via Peppino Impastato n. 14 P.IVA: 03474500273 e si procede al contestuale impegno della spesa sui bilanci per gli esercizi 2018 e 2019 a valere sulle prenotazioni di spesa assunte con Decreto n.320 del 03/09/2018.

Estremi dei principali documenti dell'istruttoria..
- D.D.R. n. 630 del 28/12/2017 e D.D.R. n. 320 del 03/09/2018;
- Trattativa Diretta sul MePA n. 624088/2018.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • con proprio decreto n. 320 del 03/09/2018 è stato approvato il Progetto Esecutivo e la determinazione a contrattare mediante procedura negoziata, ai sensi e per gli effetti dell’art. 36, co. 2 lett. c) del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii., tramite Richiesta di Offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria e restauro conservativo degli infissi esterni collocati presso la sede regionale di Palazzo Molin, San Polo n. 2513, Venezia (CUP H72H16000010002­, CIG 76107215A6);
  • è necessario provvedere all’affidamento dei servizi tecnici riguardanti la direzione lavori, la contabilità, il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e l’accertamento della regolare esecuzione dei suddetti lavori;
  • è stata individuata la società “A.I. Progetti – Architettura – Ingegneria S.C.”, con sede legale in Venezia-Mestre (VE), Via Peppino Impastato n. 14, P.IVA: 03474500273, quale professionista in possesso dei requisiti di professionalità necessari per eseguire l’incarico, con il quale avviare una Trattativa Diretta sul MePA, con richiesta di offerta a mezzo ribasso percentuale sull’importo posto a base di gara (ai sensi dell’art. 95, comma 4 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.), pari ad Euro 24.043,36, calcolato in ottemperanza ai parametri fissati dal D.M.17/06/2016 Approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati al livello qualitativo delle prestazioni di progettazione adottato ai sensi dell'articolo 24, comma 8, del decreto legislativo n. 50 del 2016”;

CONSIDERATO che il Professionista sopra indicato ha offerto un ribasso del 16,81% sull’importo posto a base di trattativa, determinando un importo di aggiudicazione pari ad Euro 20.001,68 (Iva e oneri previdenziali esclusi), come di seguito riportato:

 

IMPORTO
A BASE DI GARA

RIBASSO PERCENTUALE OFFERTO

IMPORTO DI AGGIUDICAZIONE
(IVA ED ONERI FISCALI ESCLUSI)

C.N.P.A.I.A. 4%

IVA 22%

IMPORTO DI AGGIUDICAZIONE
(IVA E ONERI FISCALI INCLUSI)

Euro 24.043,36

16,81%

Euro 20.001,67

Euro 800,07

Euro 4.576,38

Euro 25.378,12

 

RITENUTA la suddetta offerta congrua e conveniente per la natura e qualità dei servizi da espletarsi;

VISTO l’art. 32, co.2 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., il quale prevede che “nella procedura di cui all’articolo 36, comma 2, lettera a), la stazione appaltante può procedere ad affidamento diretto tramite determina a contrarre, o atto equivalente, che contenga, in modo semplificato, l’oggetto dell’affidamento, l’importo, il fornitore, le ragioni della scelta del fornitore, il possesso da parte sua dei requisiti di carattere generale, nonché il possesso dei requisiti tecnico-professionali, ove richiesti”;

RITENUTO di approvare lo schema di convenzione per l’affidamento di incarico professionale, Allegato A) al presente provvedimento per formarne parte integrante e sostanziale, che contiene le clausole essenziali che disciplinano i rapporti tra le parti, integrative di quelle contenute nel documento di stipula che verrà generato automaticamente dalla piattaforma digitale del MePA;

CONSIDERATO che l’obbligazione di spesa è perfezionata, e che la stessa è esigibile secondo il seguente piano delle scadenze:

  • Euro 8.459,37 (IVA e oneri previdenziali inclusi) entro il 31/12/2018;
  • Euro 16.918,75 (IVA e oneri previdenziali inclusi) entro il 31/12/2019;

DATO ATTO che con proprio decreto n. 320 del 03/09/2018 si è approvato il quadro economico di spesa per gli interventi in argomento, e che a totale copertura dello stesso si sono assunte le seguenti prenotazioni di spesa, sul capitolo100630 “Lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o recupero su beni immobili, demaniali o patrimoniali nonché su locali ed uffici sedi regionali”, art.009, P.d.C. U.2.02.01.10.009 “Fabbricati ad uso strumentale di valore culturale, storico ed artistico”:

  • Prenotazione n. 7355/2018 di Euro 142.150,00;
  • Prenotazione n. 1319/2019 di Euro 103.210,13;

PRESO ATTO di quanto sopra, necessita ora provvedere all’assunzione dell’impegno di spesa per l’importo complessivo di Euro 25.378,12 (IVA e oneri previdenziali inclusi) a favore di “A.I. Progetti – Architettura – Ingegneria S.C.”, con sede legale in Venezia-Mestre (VE), Via Peppino Impastato n. 14, P.IVA: 03474500273, sul capitolo 100630 “Lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o recupero su beni immobili, demaniali o patrimoniali nonché sui locali ed uffici sedi regionali” CUP H72H16000010002­, CIG Z41250E847 utilizzando le risorse di cui alle prenotazioni sui bilanci per gli esercizi 2018 e 2019, che presentano sufficiente disponibilità, di come di seguito indicato:

  • Subimpegno di Euro 8.459,37 (IVA e oneri contributivi inclusi) a valere sulla prenotazione di spesa n. 7355/2018;
  • Subimpegno di Euro 16.918,75 (IVA e oneri contributivi inclusi) a valere sulla prenotazione di spesa n. 1319/2019;

VISTI il D.P.R. 207/2010 e s.m. e i., per le parti non abrogate e il D.Lgs. 50/2016 e s.m. e i.;

VISTO il D.Lgs. 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

VISTO il D.Lgs. n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

VISTE la L.R. 39/2001 e la L.R. 54/2012, come modificata dalla L.R. 14/2016;

VISTA la L.R. n. 47 del 29.12.2017 “Bilancio di previsione 2018-2020” e la D.G.R.V. n. 81 del 26.01.2018 relativamente alle Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2018-2020;

VISTI i propri Decreti n. 630 del 28/12/2017 e n. 320 del 03/09/2018;

ATTESTATA l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTA la documentazione agli atti;

decreta

  1. di considerare le premesse come parte integrante del presente atto e di attestare che l’obbligazione di spesa è perfezionata ed esigibile secondo il seguente piano delle scadenze:
  • Euro 8.459,37 (IVA e oneri contributivi inclusi) entro il 31/12/2018;
  • Euro 16.918,75 (IVA e oneri contributivi inclusi) entro il 31/12/2019;
  1. di affidare i servizi tecnici riguardanti la direzione lavori, la contabilità, il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e l’accertamento della regolare esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e restauro conservativo degli infissi esterni di Palazzo Molin, sito in Venezia Centro Storico, in favore di “A.I. Progetti – Architettura – Ingegneria S.C.”, con sede legale in Venezia-Mestre (VE), Via Peppino Impastato n. 14, P.IVA: 03474500273, alle condizioni di cui alla Trattativa Diretta sul MePA n. 624088/2018 e allo schema di convenzione per l’affidamento di incarico professionale (Allegato A);
  2. di approvare lo schema di convenzione per l’affidamento di incarico professionale, Allegato A) al presente provvedimento per formarne parte integrante e sostanziale;
  3. di impegnare l’importo complessivo di Euro 25.378,12 (IVA e oneri previdenziali inclusi) a favore di “A.I. Progetti – Architettura – Ingegneria S.C.”, con sede legale in Venezia-Mestre (VE), Via Peppino Impastato n. 14, P.IVA: 03474500273, sul capitolo 100630 “Lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o recupero su beni immobili, demaniali o patrimoniali nonché sui locali ed uffici sedi regionali”, CUP H72H16000010002­, CIG Z41250E847 sui bilanci per gli esercizi 2018 e 2019, utilizzando le risorse di cui alle prenotazioni sui bilanci per gli esercizi 2018 e 2019, che presentano sufficiente disponibilità, di come di seguito indicato:
  • Subimpegno di Euro 8.459,37 (IVA e oneri contributivi inclusi) a valere sulla prenotazione di spesa n. 7355/2018;
  • Subimpegno di Euro 16.918,75 (IVA e oneri contributivi inclusi) a valere sulla prenotazione di spesa n. 1319/2019;
  1. di dare atto che la spesa in argomento è un debito commerciale, che il fornitore provvederà agli adempimenti a suo carico secondo contratto, che si procederà al pagamento delle relative fatture entro i termini di legge;
  2. di attestare che tale programma di pagamento è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  3. di dare atto che alla liquidazione della spesa si procederà ai sensi dell’articolo 44 e seguenti della L.R. 39/2001;
  4. di dare atto che la spesa in argomento non rientra in alcun obiettivo SFERE assegnato alla presente Struttura;
  5. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nella tipologia soggetta a limitazione ai sensi della L.R. 1/2011;
  6. di dare atto che si provvederà a comunicare al suddetto beneficiario l’avvenuta assunzione degli impegni di spesa sopracitati ai sensi dell’articolo 56, comma 7 del D.Lgs. n 118/2011;
  7. di pubblicare il presente atto sul Profilo Committente della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it, all’interno del link “Bandi, Avvisi e Concorsi”, ai sensi dell’art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016;
  8. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi degli artt. 23 e 37 del D.Lgs. n. 33/2013;
  9. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione, omettendo l’allegato.

Giulia Tambato

Allegato (omissis)

Torna indietro