Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 116 del 23/11/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 116 del 23/11/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 116 del 23 novembre 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE INFRASTRUTTURE TRASPORTI E LOGISTICA n. 19 del 13 novembre 2018

Aggiudicazione della procedura negoziata espletata, ai sensi dell'art. 36, co. 2, lett. b) del D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i., tramite Richiesta di Offerta (R.d.O.) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (Me.PA), per l'affidamento del servizio relativo all'"Aggiornamento della banca dati regionale sui flussi di mobilità con le informazioni ricavate dai sistemi informativi attivi in ambito regionale ed extraregionale", attività propedeutica alla redazione del nuovo Piano Regionale dei Trasporti. CUP: H72G18000240002 - CIG: ZF024792FB.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si aggiudica la procedura negoziata ex art. 36, co 2, lett. b), del D.Lgs. 50/2016 per l'affidamento del servizio in argomento (CIG ZF024792FB) alla società TPS PRO srl, con sede legale in Bologna, via Gramsci, 5 a - P.IVA n. 03169391202. Il provvedimento approva le operazioni svolte dal Seggio di gara e, dichiarando l'efficacia dell'aggiudicazione, autorizza la sottoscrizione del contratto sulla piattaforma MePA.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • con DGR n. 997 del 6 luglio 2018 la Giunta Regionale, preso atto che il Piano Regionale dei Trasporti vigente risale al 1990, ha deliberato l’avvio delle attività di studio ed analisi propedeutiche alla redazione di un nuovo Piano di settore con orizzonte di programmazione al 2030, autorizzando il Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica all’indizione delle gare d’appalto da espletarsi mediante procedura negoziata prevista dall’art. 36, comma 2, lett. b) del D. Lgs 50/2016 - anche se si tratta di servizio di importo inferiore ad € 40.000,00 - , previa indagine di mercato, per l’affidamento esterno, tra gli altri, del servizio relativo all’Aggiornamento della banca dati regionale sui flussi di mobilità con le informazioni ricavate dai sistemi informativi attivi in ambito regionale ed extraregionale CIG ZF024792FB;
  • con Decreto del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n.9 del 9/8/2018 è stata indetta, in attuazione della DGR n. 997/2018, la procedura di gara, previa pubblicazione di Avviso indagine di mercato al fine di individuare gli Operatori Economici qualificati interessati a partecipare alla successiva procedura negoziata - da espletarsi sulla piattaforma del MEPA mediante RDO - abilitati al bando del Mercato elettronico “Servizi professionali - architettonici, di costruzione, ingegneria, ispezione e catasto stradale”, alla categoria/sottocategoria “Servizi di consulenza in infrastrutture” CPV:71311300 – 4;
  • con Decreto del Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica n. 13 del 01/10/2018 sono state approvate le “Condizioni particolari di R.d.O.”, che vanno ad integrare il relativo contratto che sarà stipulato, nella forma della scrittura privata, secondo le specifiche tecniche della piattaforma MePA;

CONSIDERATO che:

  • a seguito dell’avviso di indagine di mercato pubblicato per 15 giorni sul profilo del committente www.regione.veneto.it - Sezione “Bandi, Avvisi e Concorsi” e sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “serviziocontrattipubblici.it” al fine di individuare gli operatori economici da invitare alla procedura negoziata di cui sopra, sono pervenute n. cinque manifestazioni di interesse da parte dei seguenti soggetti:
  • Transport Engineering consulting, con sede in via Lungotevere Portuense, 158 a Roma - p. iva n. 07938101008;
  • TPS PRO srl, con sede in via Gramsci, 5 a Bologna - p. iva n. 03169391202;
  • ing. Riccardo Maratini, nato ad Abano Terme il 13.08.1976 e residente in Este via Salute 65/3 - C.F.: MRTRCR76M13A001I;
  • LOGIT Engineering con sede in piazza Serenissima, 20 a Castelfranco (TV) - p. iva 04418810265;
  • Aleph srl, con sede in via Giosuè Carducci 17 a Firenze - p. iva n. 05839370482;
  • la Commissione interna nominata dal RUP con nota n. 354007 del 30.8.2018, esaminate le manifestazioni di interesse presentate dagli operatori economici, ha individuato nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità, trasparenza e nel rispetto del criterio di rotazione degli inviti, tra quelli che hanno manifestato nei termini l’interesse a partecipare, gli operatori economici, in possesso dei requisiti, da invitare sul Me.PA mediante RDO, - come da verbale agli atti del 05/09/2018 - e specificatamente:
  1. Transport Engineering consulting, con sede in via Lungotevere Portuense, 158 a Roma - p. iva n. 07938101008;
  2. TPS PRO srl, con sede in via Gramsci, 5 a Bologna - p. iva n. 03169391202;
  3. LOGIT Engineering con sede in piazza Serenissima, 20 a Castelfranco (TV) - p. iva 04418810265;
  4. Aleph srl, con sede in via Giosuè Carducci 17 a Firenze - p. iva n. 05839370482;
  • il punto 3 del citato decreto n.9/2018, prevede che, qualora le manifestazioni di interesse pervenute fossero in numero inferiore a 5, la Stazione Appaltante procederà alla negoziazione con gli operatori economici in possesso dei requisiti, che hanno manifestato detto interesse;
  • con il citato decreto n.9/2018, pur confermando quale Responsabile Unico del Procedimento, ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 50/2016, l’ing. Giuseppe Fasiol, Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica, veniva individuato Punto Ordinante nel portale "Acquisti in rete" per l’affidamento in argomento il dott. Luigi Zanin, Direttore dell’Unità Organizzativa Logistica e Ispettorati di Porto, al quale quindi compete l’apertura della R.d.O. in MePA quale Seggio di gara;
  • la RdO n. 2076624 aperta su piattaforma MEPA il giorno 03.10.2018 con la quale si procedeva ad invitare n. 4 operatori economici alla procedura negoziata CIG ZF024792FB di cui al richiamato DDR 9/2018, da aggiudicare con il criterio del minor prezzo, ai sensi dell'art. 95, comma 4 lett. c) del D.lgs. 50/2016 e s.m.i., indicava quale base d'asta di € 32.000,00 al netto dell'IVA e come termine ultimo per la presentazione delle offerte il 19.10.2018;

PRESO ATTO che:

  • entro il termine di chiusura della RdO, fissato per il 19.10.2018 alle ore 12.00, sono regolarmente pervenute sulla piattaforma del Me.PA n.3 offerte da parte di tre operatori economici, come di seguito indicati:
  • TPS PRO srl, con sede in via Gramsci, 5 a Bologna - p. iva n. 03169391202;
  • Aleph srl, con sede in via Giosuè Carducci 17 a Firenze - p. iva n. 05839370482;
  • LOGIT Engineering con sede in piazza Serenissima, 20 a Castelfranco (TV) - p. iva 04418810265;
  • è stato positivamente esperito il controllo sulla documentazione amministrativa prodotta a corredo dell'offerta e sul possesso dei requisiti minimi richiesti a pena d'esclusione dalle “Condizioni particolari di R.d.O.”, come si evince dal Verbale in data 30/10/2018;
  • come risulta dal citato Verbale di gara in data 30/10/2018, depositato agli atti d'ufficio, l'offerta migliore è risultata essere quella presentata dalla società TPS PRO srl, con sede legale in Bologna, via Gramsci, 5 a - P.IVA n. 03169391202;

DATO ATTO che sono state effettuate le verifiche in merito al possesso dei requisiti di ordine generale e di idoneità professionale, nonché dei requisiti economico-finanziari e tecnico organizzativi dichiarati in sede di gara dal concorrente aggiudicatario, dai quali non risulta nulla che osti all'aggiudicazione definitiva in capo allo stesso;

ATTESTATA l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTA la documentazione agli atti;

VALUTATO non anomalo il prezzo offerto;

VISTA la L. R. n. 25/1998, artt. 11 e 12, disciplinante l’attività di redazione del Piano Regionale dei Trasporti;

VISTO il D.Lgs. n.50/2016 s.m.i.;

VISTA la Dgr n. 1475/2017;

VISTA la Dgr n. 997/2018;

VISTE le Linee Guida n. 4 e n. 2 dell’ANAC;

VISTO il D.lgs. n.33/2013;

VISTA la L.R. n.54/2012 s.m.i.;

decreta

  1. di dare atto che le premesse fanno parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di prendere atto delle risultanze della procedura d'acquisto su piattaforma MePA - RdO n. 2076624 – CIG ZF024792FB; CUP: H72G18000240002 e del Verbale in data 30/10/2018, depositato agli atti d'ufficio;
  3. di approvare, ai sensi dell'art. 33, comma l, del D.Lgs. n.50/2016, la proposta di aggiudicazione, di cui al Verbale in data 30 ottobre 2018, in favore della società TPS PRO srl, con sede legale in Bologna, via Gramsci, 5 a - P.IVA n. 03169391202;
  4. di aggiudicare in via definitiva all'operatore economico TPS PRO srl, con sede legale in Bologna, via Gramsci, 5 a - P.IVA n. 03169391202, risultato migliore offerente, la gara d’appalto indetta - con DDR n. 9 del 9/8/2018 mediante procedura negoziata sulla piattaforma MEPA tramite RDO - per l’affidamento dell'incarico del servizio relativo all’”Aggiornamento della banca dati regionale sui flussi di mobilità con le informazioni ricavate dai sistemi informativi attivi in ambito regionale ed extraregionale” CIG ZF024792FB - riferito alla RdO n. 2076624 presentata in MePA - che ha offerto un importo pari ad € 15.632,00=(IVA ed ogni altro onere esclusi);
  5. di dare atto che l'aggiudicazione disposta con il presente provvedimento è efficace dato l'esito positivo dei controlli sui requisiti di ordine generale previsti dall'art. 80 del D.Lgs n.50/2016, nonché sui requisiti di idoneità professionale, effettuati in capo all'aggiudicatario;
  6. di autorizzare il Punto Ordinante alla stipula del contratto con la società TPS PRO srl di Bologna nella forma di scrittura privata, secondo le regole dell' e-procurement relativo alla RdO n. 2076624, generato automaticamente dal sistema MePA;
  7. di dare atto che il Direttore dell'esecuzione del contratto CIG ZF024792FB è il dott. Luigi Zanin, Direttore dell’Unità Organizzativa Logistica e Ispettorati di Porto;
  8. di comunicare il presente provvedimento a ciascuno degli offerenti ai sensi dell'articolo 76 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 tramite l'apposita area in MEPA;
  9. di dare atto che con successivo provvedimento del Direttore dell’Unità Organizzativa Logistica e Ispettorati di Porto si procederà all'assunzione del relativo impegno di spesa per un importo di € 15.632,00=(IVA ed ogni altro onere esclusi), sul capitolo di bilancio n. 100710 “Spese per la redazione del piano regionale dei trasporti e di indagini e monitoraggio della mobilità regionale (artt. 11, 45, L.R. 30/10/1998, n.25)” dell'esercizio 2018, che presenta sufficiente disponibilità in termini di competenza e cassa;
  10. di dare atto che la spesa per l’affidamento dei servizi in argomento non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  11. di pubblicare il presente atto sul profilo del committente www.regione.veneto.it - Sezione “Bandi, Avvisi e Concorsi” e sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ai sensi dell’art. 29 del D.Lgs. 50/2016;
  12. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli artt. 23 e 37 del D.Lgs. n.33/2013;
  13. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Giuseppe Fasiol

Torna indietro