Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 69 del 17/07/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 69 del 17/07/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 69 del 17 luglio 2018


Materia: Agricoltura

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROALIMENTARE n. 65 del 12 giugno 2018

Accertamento in entrata, impegno di spesa e liquidazione anticipo. DGR n. 737 del 28/05/2018. Legge n. 194/2015, art. 10 Fondo per la tutela della Biodiversità di interesse agricolo ed alimentare.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si provvede all’accertamento dell’entrata, all’impegno di spesa ed alla contestuale liquidazione dell’anticipo, all’Agenzia Veneta per l’innovazione nel Settore Primario “Veneto Agricoltura”, per la realizzazione del progetto regionale sulla biodiversità di interesse agricolo ed alimentare “BIODI.VE”.

Il Direttore

VISTA la legge del 1° dicembre 2015, n. 194 “Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo ed alimentare”;

VISTO il decreto interministeriale 9 febbraio 2017 “Modalità di funzionamento del Fondo di cui all’articolo 10 della legge 1° dicembre 2015, n. 194;

VISTO il decreto ministeriale n. 4555 del 14 febbraio 2017, che ha approvato il piano di riparto e di trasferimento dei fondi alle Regioni;

VISTA la nota ministeriale prot. n. 20611 del 19 luglio 2017, che ha emanato le disposizioni e le modalità alle quali le Regioni dovevano attenersi per la predisposizione e conseguente realizzazione dei progetti regionali;

VISTO il progetto regionale sulla biodiversità di interesse agricolo ed alimentare “BIODI.VE.”, predisposto dalla competente Direzione Agroalimentare, in collaborazione con “Veneto Agricoltura”, e presentato al Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali per la valutazione;

VISTA la nota ministeriale prot. n. 130760 del 28 novembre 2017, con la quale il Comitato permanente per la biodiversità di interesse agricolo ed alimentare ha espresso parere favorevole al progetto regionale “BIODI.VE.”;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 328 del 21 marzo 2018, che ha approvato il progetto regionale sulla biodiversità di interesse agricolo ed alimentare “BIODI.VE”;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 737 del 28 maggio 2018, che ha approvato la convenzione relativa al progetto regionale sulla biodiversità di interesse agricolo ed alimentare “BIODI.VE”, tra la Regione del Veneto e “Veneto Agricoltura”;

COSIDERATO che con la medesima convenzione la Giunta incarica il Direttore della Direzione Agroalimentare dell’adozione dell’impegno di spesa relativo al Progetto, alla sottoscrizione dell’accordo ed all’espletamento di ogni atto e adempimento necessario alla esecuzione del medesimo;

PRESO ATTO che l’accordo tra le parti stabilisce all’art. 2 che la spesa prevista, per la realizzazione del progetto regionale sulla biodiversità di interesse agricolo ed alimentare “BIODI.VE”, sia fissata in euro 72.400,00;

PRESO ATTO inoltre che all’art. 3 la Regione si impegna a finanziare le spese per le attività di Veneto Agricoltura, anche sulla base delle previsioni progettuali, per la realizzazione del progetto nel modo seguente:

  • l’importo di euro 58.000,00, pari all’80% della somma totale, verrà erogato alla sottoscrizione della Convenzione nel corrente esercizio finanziario;
  • l’importo di euro 14.400,00, pari al restante 20%, verrà erogato a rimborso delle spese sostenute per la realizzazione complessiva del progetto, a conclusione dello stesso e su presentazione di apposita rendicontazione come richiesta dal Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali che finanzia l’iniziativa;

PRESO ATTO che il trasferimento delle risorse nazionali alla Regione del Veneto avverrà a fronte della rendicontazione delle spese sostenute alla conclusione del progetto stesso, così come previsto dall’art. 4 del già citato decreto interministeriale 9 febbraio 2017;

VERIFICATO che le attività di cui al presente provvedimento sono finanziate, per l’annualità 2018 e 2019, attraverso trasferimenti statali e che la copertura finanziaria dell’obbligazione fa riferimento agli accertamenti per competenza in entrata per complessivi euro 72.400,00 euro sul capitolo di entrata n. 101200 “Assegnazione statale per la realizzazione del progetto "BIODI.VE" (Decreto 14/02/2017, n. 4555 - nota 28/11/2017, n.30760)”, e che trattandosi di finanziamenti a rendicontazione, è necessario accertare l’intero importo di spesa previsto nella delibera statale, con imputazione agli esercizi in cui è prevista la realizzazione delle spese ( principio 3.6 lett. c Allegato 4/2 del D.Lgs 118/2011 e ss.mm.ii.), come disposto nella seguente tabella:

Capitolo

V livello P.d.c.

Anno

Importo accertamento

Totale

101200

E.2.01.01.01.001

2018

€ 58.000,00

€ 72.400,00

2019

€ 14.400,00

 

RITENUTO pertanto che ricorrono le condizioni di diritto e di fatto per l’impegno dell’importo di euro 72.400,00 a favore dell’Agenzia Veneta per l’innovazione nel Settore Primario “Veneto Agricoltura” sul bilancio regionale 2018 e 2019, sul capitolo di spesa 103675 “Realizzazione del progetto statale "BIODI.VE" - trasferimenti correnti (decreto 14/02/2017, n.4555 - nota 28/11/2017, n.30760)” , imputando l’intera somma al bilancio di previsione 2018-2020, così come disposto nella seguente tabella:

Capitolo

Articolo e V livello P.d.c.

Anagrafica

Importo 2018

Importo 2019

Totale

103675

Art. 002
U.1.04.01.02.999

n. 00166106
Agenzia Veneta per l’Innovazione nel Settore Primario

€ 58.000,00

€ 14.400,00

€ 72.400,00

 

VISTA la legge regionale 29 dicembre 2017, n. 47 “Bilancio di previsione 2018-2020”;

VISTE le direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2018-2020, approvate con DGR n. 81 del 26/01/2018;

VERIFICATO che ricorrono, anche sulla base degli atti sopra citati, i presupposti di fatto e di diritto per dar corso all’impegno di spesa;

decreta

  1. di prendere atto della somma di euro 72.400,00 quale costo per la realizzazione del progetto regionale sulla biodiversità di interesse agricolo ed alimentare “BIODI.VE”;
  2. di prendere atto che l’art. 3 della Convenzione approvata con DGR n. 737 del 28 maggio 2018 prevede che la Regione finanzi le spese per le attività di Veneto Agricoltura, anche sulla base delle previsioni progettuali, per la realizzazione del progetto nel modo seguente:
    • l’importo di euro 58.000,00, pari all’80% della somma totale, verrà erogato alla sottoscrizione della Convenzione nel corrente esercizio finanziario;
    • l’importo di euro 14.400,00, pari al restante 20%, verrà erogato a rimborso delle spese sostenute per la realizzazione complessiva del progetto, a conclusione dello stesso e su presentazione di apposita rendicontazione come richiesta dal Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali che finanzia l’iniziativa;
  3. di accertare per competenza, ai sensi del paragrafo 3.6 dell’Allegato 4/2 del D.lgs. 118/2011, l’importo di euro 72.400,00 a valere sulle risorse stanziate nei capitoli di entrata n. 101200 “Assegnazione statale per la realizzazione del progetto "BIODI.VE" (Decreto 14/02/2017, n. 4555 - nota 28/11/2017, n.30760)”, sul bilancio di previsione 2018-2020, come disposto nella seguente tabella:

Capitolo

V livello P.d.c.

Anno

Importo accertamento

Totale

101200

E.2.01.01.01.001

2018

€ 58.000,00

€ 72.400,00

2019

€ 14.400,00

 

  1. di disporre la copertura finanziaria della spesa complessiva di euro 72.400,00, assumendo l’impegno di spesa a carico del capitolo di spesa 103675 “Realizzazione del progetto statale "BIODI.VE" - trasferimenti correnti (Decreto 14/02/2017, n.4555 - nota 28/11/2017, n.30760)” a favore di dell’Agenzia Veneta per l’innovazione nel Settore Primario “Veneto Agricoltura” ( c.f. 92281270287, con sede legale in via Viale dell’Università, n. 14 35020 Legnaro PD) imputando l’intera somma al bilancio di previsione 2018-2020, così come disposto nella seguente tabella:

 

Capitolo

Articolo e V livello P.d.c.

Anagrafica

Importo 2018

Importo 2019

Totale

103675

Art. 002
U.1.04.01.02.999

n. 00166106
Agenzia Veneta per l’Innovazione nel Settore Primario

€ 58.000,00

€ 14.400,00

 

€ 72.400,00

 

 
  1. di liquidare euro 58.000,00, pari all’80% della somma totale, quale acconto per la realizzazione delle attività di cui alla DGR n. 328 del 21 marzo 2018, erogando tale somma alla sottoscrizione della Convenzione, così come previsto all’art. 3 della stessa, e comunque nel corrente esercizio finanziario;
  2. di disporre che la rimanente somma di euro 14.400,00, pari al restante 20%, verrà erogata a rimborso delle spese sostenute per la realizzazione complessiva del progetto, a conclusione dello stesso, ovvero nel 2019, e su presentazione di apposita rendicontazione, come richiesto dal Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali che finanzia l’iniziativa;
  3. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto, non rientra nelle tipologie soggette a limitazione ai sensi della L.R. 1/2011;
  4. di dare atto che il programma di pagamento è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  5. di rimandare, per i riferimenti tecnico-contabili, agli allegati T1 e T2 al presente provvedimento, quali parti integranti del medesimo;
  6. di attestare che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata;
  7. di dare atto che l’impegno di cui al punto 1. non costituisce debito commerciale;
  8. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell'articolo n. 23 del Dlgs 14/3/2013, n. 33;
  9. di provvedere a comunicare al soggetto beneficiario suindicato le informazioni relative all’impegno ai sensi dell’art. 56 c. 7 del D.Lgs. 118/2011 notificando il presente provvedimento;
  10. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Alberto Zannol

Torna indietro