Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 69 del 17/07/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 69 del 17/07/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 69 del 17 luglio 2018


Materia: Acque

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE OPERATIVA n. 318 del 18 giugno 2018

Demanio Marittimo - Rilascio di Rinnovo Concessione Rinnovo della concessione demaniale marittima di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012 con validità dal 01/05/2012 al 31/12/2017, rilasciata dalla Direzione Operativa (ex Genio Civile di Venezia) - occupazione di uno specchio acqueo demaniale marittimo allo scopo di realizzare un nuovo manufatto attrezzato per la pesca (bilancia da pesca con relativo capanno), per una superficie complessiva di 438,63mq, in Comune di Chioggia, località Bacucco, foce fiume Brenta, sponda destra, prospiciente il Mapp. 474 del Fg. 57. - (rif. Pratica 127N). Ditta: Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l.-

Note per la trasparenza

Si rilascia alla Ditta Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l. (rif. Pratica 127.N), il rinnovo della concessione demaniale marittima, di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012, scaduta il 31/12/2017 - occupazione di uno specchio acqueo demaniale marittimo allo scopo di realizzare un nuovo manufatto attrezzato per la pesca (bilancia da pesca con relativo capanno), per una superficie complessiva di 438,63mq, in Comune di Chioggia, località Bacucco, foce fiume Brenta, sponda destra.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • E’ stata rilasciata dalla Direzione Operativa (ex Genio Civile di Venezia) alla Ditta Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l. (rif. Pratica 127.N), la concessione demaniale marittima di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012, con validità dal 01/05/2012 al 31/12/2017 - occupazione di uno specchio acqueo demaniale marittimo allo scopo di realizzare un nuovo manufatto attrezzato per la pesca (bilancia da pesca con relativo capanno), per una superficie complessiva di 438,63mq, in Comune di Chioggia, località Bacucco, foce fiume Brenta, sponda destra, prospiciente il Mapp. 474 del Fg. 57.

VISTI:

  • L’istanza in data 22/06/2017 (ns. prot. n°245789 del 22/06/2017) perfezionata con successive integrazioni inoltrate allo scrivente Ufficio, dalla Ditta: Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l., atta all’ottenimento del rinnovo della concessione demaniale marittima di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012 rilasciata dalla scrivente, scaduta il 31/12/2017;
  • la concessione demaniale marittima di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012;

CONSIDERATO che:

  • L’istanza di rinnovo in data 22/06/2017, (ns. prot. n°245789 del 22/06/2017), perfezionata con successive integrazioni inoltrate allo scrivente Ufficio, sopra descritta, inoltrata dalla Ditta: Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l., è inerente il rinnovo della Concessione Demaniale Marittima di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012, descritta in premessa;
  • la Ditta richiedente ha prodotto la documentazione propedeutica al rinnovo concessorio in argomento, senza variazioni al contenuto concessorio, inerente di uno specchio acqueo demaniale marittimo allo scopo di realizzare un nuovo manufatto attrezzato per la pesca (bilancia da pesca con relativo capanno), per una superficie complessiva di 438,63mq, in Comune di Chioggia, località Bacucco, foce fiume Brenta, sponda destra, prospiciente il Mapp. 474 del Fg. 57.

Oltre all’istanza originaria in data 22/06/2017, (ns. prot. n°245789 del 22/06/2017) e successive integrazioni inoltrate allo scrivente Ufficio, fanno parte integrante della presente concessione, pure se non allegati, gli stessi elaborati tecnici di cui all’Art. 2 del Disciplinare n°79 del 28/06/2012 oggetto di rinnovo, a firma dell’Arch. Arcangelo Asquino iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Padova al n°372: elaborati grafici, relazione tecnica e documentazione fotografica contenenti la situazione dello stato di fatto e progettuale dell’area demaniale marittima chiesta in concessione per una superficie complessiva aggiornata di 438,63mq e così individuata:

  • area scoperta di complessivi 237,77mq relativa alla superficie di specchio acqueo demaniale marittimo; l’area arginale di competenza idraulica non viene conteggiata e sarà oggetto di separata concessione del demanio idrico;
  • area coperta relativa al pontile, per complessivi 90,86mq;
  • area coperta relativa al capanno da pesca, per complessivi 110,00mq;
  • volume lordo del capanno entro altezza 2,70m = 297,00mc;
  • volume lordo del capanno oltre altezza 2,70m = 226,05mc;
  • l’area viene individuata nei vertici dalle seguenti coordinate Gauss-Boaga Fuso Est (come riportato nella documentazione tecnica assunta con prot. n°562280 del 01/12/2011 e successive integrazioni del 06/06/2012, Tavv. 1, 1a, 1b, 2, 3, 4,) :

(per semplicità, si riportano solo i vertici del poligono dell’occupazione complessiva di demanio marittima, tralasciando l’adiacente occupazione di demanio idrico relativa all’occupazione arginale del fiume Brenta)

 Zona ZD1 (gauss boaga fuso ovest)
 1) N 5008245,47 - E 1760037,51
 2) N 5008268,01 - E 1760028,36
 3) N 5008274,78 - E 1760045,04
 4) N 5008252,25 - E 1760054,19

Zona ZD1 (gauss boaga fuso est)
 1) N 5006437,49 - E 2308598,74
 2) N 5006460,66 - E 2308591,29
 3) N 5006466,17 - E 2308608,42
 4) N 5006443,01 - E 2308615,87

  • l’Ufficio della scrivente Direzione Operativa, con nota prot. n°535406 del 21/12/2017, ha provveduto ad informare l’Agenzia del Demanio in merito alla determinazione del canone dovuto; inoltre si è provveduto alla pubblicazione della scheda inerente l’istanza di rinnovo in argomento;
  • l’Ufficio della scrivente Direzione Operativa, non essendo pervenute nei termini, osservazioni/istanze concorrenti a seguito della suddetta pubblicazione, ha ritenuto di accogliere la richiesta di rinnovo concessorio della Ditta: Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l.;
  • i canoni concessori dovuti per le annualità 2012÷2018, risultano già stati interamente versati dalla Ditta con: - canone annualità 2012 E 2013, con mod. F23 in data 31/05/2012, di €. #3.258,58#; canone 2014 con F23 in data 09/05/2014 di €. #1.955,15#; canone 2015 con F23 in data 29/06/2015 di €. #1.955,15#; canone 2016 con F23 in data 24/06/2016 di €. #1.955,15#; canone 2017 e conguaglio annualità precedenti con F23 in data 13/06/2017 di €. #2.070,21#; canone 2018 con F24-elide in data 13/06/2018 di €. #1.971,49#;
  • per il rinnovo concessorio in argomento rimane vincolata la precedente cauzione, costituita dalla Ditta Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l., a favore della Regione Veneto con polizza fideiussoria n°6/30330/96/81297552 emessa dall’Agenzia cod. 100 Padova il 22/05/2012 dalla Unipol Assicurazioni S.p.A. con sede in Viale Stazione n°38 – 35036 Montegrtotto Terme (PD), per un importo garantito di €.#6.000,00# (seimila/00).
  • la stessa Ditta: Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l., ha sottoscritto il nuovo Disciplinare di concessione n°133 di Repertorio in data 15/06/2018.
  • Nulla osta per quanto di competenza all’accoglimento della suddetta istanza;
  • VISTO il D.Lgs. 31.03.1998 n°112 sul conferimento funzioni trasferite;
  • VISTA la L.R. 13.04.2001 n°11 sul conferimento funzioni trasferite;
  • VISTA la L.R. 04.11.2002 n°33 Testo unico delle L.R. in materia di turismo;
  • VISTI il Codice della Navigazione ed il relativo Regolamento;
  • VISTA la D.G.R. 01.03.2002 n°454 sul demanio marittimo;
  • ACCERTATA la regolarità degli atti presentati;

decreta

ART. 1 E’ rilasciata alla Ditta: Soc. Agricola Mediterranea Arcangelo s.r.l. (rif. Pratica 127.N) con sede in Viale Stazione n°38, c.a.p. 35036, MONTEGROTTO TERME (PD) cod. fisc. 04335500288, la Concessione del Demanio Marittimo, intesa come rinnovo della precedente Concessione Demaniale Marittima di cui al Disciplinare n°79 del 28/06/2012 e Decreto n°132 del 29/06/2012 con validità dal 01/05/2012 al 31/12/2017 - occupazione di uno specchio acqueo demaniale marittimo allo scopo di realizzare un nuovo manufatto attrezzato per la pesca (bilancia da pesca con relativo capanno), per una superficie complessiva di 438,63mq, in Comune di Chioggia, località Bacucco, foce fiume Brenta, sponda destra, prospiciente il Mapp. 474 del Fg. 57;

il tutto, sulla base del nuovo Disciplinare di concessione n°133 di Repertorio in data 15/06/2018 e degli elaborati tecnici di cui all’Art. 2 dello stesso Disciplinare.

Oltre all’istanza originaria in data 22/06/2017, (ns. prot. n°245789 del 22/06/2017) e successive integrazioni inoltrate allo scrivente Ufficio, fanno parte integrante della presente concessione, pure se non allegati, gli stessi elaborati tecnici di cui all’Art. 2 del Disciplinare n°79 del 28/06/2012 oggetto di rinnovo, a firma dell’Arch. Arcangelo Asquino iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Padova al n°372: elaborati grafici, relazione tecnica e documentazione fotografica contenenti la situazione dello stato di fatto e progettuale dell’area demaniale marittima chiesta in concessione per una superficie complessiva aggiornata di 438,63mq e così individuata:

  • area scoperta di complessivi 237,77mq relativa alla superficie di specchio acqueo demaniale marittimo; l’area arginale di competenza idraulica non viene conteggiata e sarà oggetto di separata concessione del demanio idrico;
  • area coperta relativa al pontile, per complessivi 90,86mq;
  • area coperta relativa al capanno da pesca, per complessivi 110,00mq;
  • volume lordo del capanno entro altezza 2,70m = 297,00mc;
  • volume lordo del capanno oltre altezza 2,70m = 226,05mc;
  • l’area viene individuata nei vertici dalle seguenti coordinate Gauss-Boaga Fuso Est (come riportato nella documentazione tecnica assunta con prot. n°562280 del 01/12/2011 e successive integrazioni del 06/06/2012, Tavv. 1, 1a, 1b, 2, 3, 4,) :

(per semplicità, si riportano solo i vertici del poligono dell’occupazione complessiva di demanio marittima, tralasciando l’adiacente occupazione di demanio idrico relativa all’occupazione arginale del fiume Brenta)

 Zona ZD1 (gauss boaga fuso ovest)
1) N 5008245,47 - E 1760037,51
2) N 5008268,01 - E 1760028,36
3) N 5008274,78 - E 1760045,04
4) N 5008252,25 - E 1760054,19

 Zona ZD1 (gauss boaga fuso est)
1) N 5006437,49 - E 2308598,74
2) N 5006460,66 - E 2308591,29
3) N 5006466,17 - E 2308608,42
4) N 5006443,01 - E 2308615,87

ART. 2 La concessione ha una durata di anni 6 (sei), decorrenti dal giorno 01/01/2018 al giorno 31/12/2023.

ART. 3 Il presente decreto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto, ai sensi dell’art. 23 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33 (ss.mm.ii).

Salvatore Patti

Torna indietro