Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 65 del 03/07/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 65 del 03/07/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 65 del 03 luglio 2018


Materia: Demanio e patrimonio

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA GENIO CIVILE VERONA n. 205 del 28 maggio 2018

Annullamento del decreto del direttore U.O. Genio civile Verona n. 462 dell'11.12.2017. Legge Regionale n. 6 del 4.2.1980. Servizio di manutenzione, verifica e controllo dei dispositivi antincendio e della sicurezza degli impianti nei luoghi di lavoro presso le sedi regionali della provincia di Verona. Annualità 2017 - 2019. Ditta Castagna Antincendi s.r.l. Lugagnano di Sona (VR). CIG ZA9207A287

Note per la trasparenza

Il presente provvedimento annulla il decreto 462/2017 relativo all'affidamento alla ditta Castagna Antincendi srl - Lugagnano di Sona (VR) del servizio in oggetto. L'annullamento del provvedimento si rende necessario per le mutate disposizioni in ordine all'utilizzo delle risorse disponibili in bilancio e, in particolare, per l'attribuzione della tipologia di spesa in argomento su un nuovo capitolo che offre copertura finanziaria solo per l'esercizio 2018. Si provvederà successivamente con apposito decreto ad un nuovo affidamento. Principali documenti dell'istruttoria: decreto del direttore U.O. Genio civile Verona n. 462 dell'11.12.2017 di affidamento del servizio; decreto del direttore U.O. Genio Civile Verona n. 110 del 9.3.2018 di impegno della psesa. Nota dell'U.O. Ragioneria in data 19.4.2018 protocollo 147677 di mancata registrazione dell'impegno. Atto soggetto a pubblicazione in forma integrale ai sensi del Dlgs n. 33 del 14.3.2013 nart. 23.

Il Direttore

PREMESSO:

  • che con Legge Regionale n. 6 del 04/02/1980 e DGR n. 1475 del 18/09/2017 vengono disciplinati i servizi di approvvigionamento, manutenzione e conservazione dei beni regionali;
  • che con nota n.323485 del 01/08/2017 era stato chiesto il finanziamento per l’affidamento del Servizio di manutenzione periodica e controllo dei presidi antincendio presso le sedi regionali della provincia di Verona, per il periodo 2017-2019;
  • che con nota n. 364233 del 30/08/2017 la Direzione Operativa di Marghera aveva assegnato le risorse economiche sul nuovo capitolo di spesa 103378 “Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali, Geni Civili e Servizi Forestali – acquisto di beni e servizi (L.R. 04/02/1980 n. 6) per l’esercizio 2017, rinviando il finanziamento sugli stanziamenti di competenza per gli esercizi 2018 e 2019;
  • che, previa consultazione di operatori economici sul Mercato della Pubblica Amministrazione (Me.P.A.), con decreto del direttore U.O. Genio civile Verona n.462 del 11/12/2017 era stato affidato alla Ditta Castagna Antincendi S.r.l. – Lugagnano di Sona (VR),P.IVA omissis, ai sensi dell’art. 36 c.2, lett. a) del D.Lgs 50/2016 e della D.G.R. 1475 del 18/09/2017, il “Servizio di manutenzione, verifica e controllo dei dispositivi antincendio e della sicurezza degli impianti nei luoghi di lavoro presso le sedi regionali della provincia di Verona. Annualità 2017-2019”;
  • che il suddetto decreto 462/2017 stabiliva che l’affidamento del servizio per le annualità 2018-2019 veniva subordinato allo stanziamento di competenza per i relativi esercizi finanziari;
  • che con nota prot. n. 77460 del 28/02/2018 la Direzione Operativa aveva assegnato all’ U.O. Genio Civile Verona, per l’anno 2018, le risorse economiche per l’esecuzione di interventi di manutenzione delle sedi degli uffici regionali a valersi sempre sul suddetto nuovo capitolo;
  • che con nota in data 17/01/2018 protocollo n.19380 l’U.O. Ragioneria restituiva senza il visto di regolarità contabile il decreto di impegno n.417 del 12/12/2017 del Direttore della Direzione Operativa “evidenziando che ogni procedimento che comporta spesa deve trovare, fin dal suo avvio, la relativa attestazione di copertura finanziaria ed essere annotato nelle scritture contabili nell’esercizio nel quale l’obbligazione diviene esigibile”;
  • che con nota in data 19/04/2018 protocollo n.147677 l’U.O. Ragioneria restituiva senza il visto di regolarità contabile il decreto di impegno n.110 del 09/03/2018 del Direttore dell’U.O. Genio civile Verona “evidenziando che tutte le obbligazioni giuridicamente passive, da cui derivano spese per la Regione, devono essere registrate nelle scritture contabili quando l’obbligazione è perfezionata, con imputazione all’esercizio in cui l’obbligazione viene a scadenza”.

RITENUTO che le indicazioni dell’U.O. Ragioneria impongono l’annullamento dei provvedimenti finora adottati per l’affidamento del servizio in oggetto.

PRESO ATTO che la ditta Castagna Antincendi ha sottoscritto in data 16/05/2018 prot. n. 179426 per accettazione la nota con la quale si comunica l’annullamento dell’obbligazione insorta con il contratto stipulato sul Me.P.A. in data 22/12/2017 numero R.d.O.1748514.

RITENUTO che risulta indispensabile una nuova veloce formulazione e formalizzazione dell’affidamento del servizio in oggetto in quanto in quanto obbligatorio in base alle norme in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, che prevedono conseguenze penalmente rilevanti in caso di mancato adempimento.

VISTO il D.Lgs n. 50 del 18/04/2016 - Nuova disciplina in materia di contratti pubblici relativa a lavori, servizi e forniture;

VISTO il D.P.R. n. 207 del 05/10/2017 – “Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”;

VISTO il D.Lgs n. 33 del 14/03/2013 “ Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

VISTO il D.Lgs n. 118 del 23/11/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

decreta

1) di annullare per le ragioni espresse nelle premesse il decreto del direttore U.O. Genio civile Verona n.462 del 11/12/2017 di affidamento alla Ditta Castagna Antincendi S.r.l. - Lugagnano di Sona (VR), P.I omissis, del “Servizio di manutenzione, verifica e controllo dei dispositivi antincendio e della sicurezza degli impianti nei luoghi di lavoro presso le sedi regionali della provincia di Verona. Annualità 2017-2019”;

2) di stabilire estinto il contratto stipulato sul Me.P.A. con la Ditta Castagna Antincendi S.r.l., in data 22/12/2017 numero R.d.O.1748514, per impossibilità sopravvenuta in quanto successivamente privo del requisito della patrimonialità della prestazione;

3) di procedere ad una nuova formulazione e formalizzazione dell’affidamento del servizio in oggetto con appositi provvedimenti;

4) di stabilire che contro il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale da parte di chiunque ne abbia interesse e ne sia legittimato, al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto entro 30 giorni dalla conoscenza (D.Lgs n. 104 del 06/07/2010 e L. 1034 del 06/12/1971) o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla conoscenza (D.P.R. n. 1199 del 24/11/1971);

5) di pubblicare ai sensi del decreto legislativo n. 33 del 14/03/2013, art. 23; il presente provvedimento;

6) di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto ai sensi della L.R. n. 29 del 27/12/2011 e della DGR 14/05/2013 n. 677.

Marco Dorigo

Torna indietro