Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 57 del 15/06/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 57 del 15/06/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 57 del 15 giugno 2018


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE SERVIZI SOCIALI n. 49 del 13 giugno 2018

Disposizioni concernenti il periodo transitorio nelle more dell'attuazione della disciplina per l'unità di offerta denominata "Nido in Famiglia", di cui alla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale.

Note per la trasparenza

Con il presente atto, si adottano le disposizioni relative al periodo transitorio nelle more dell’attuazione della disciplina per l’unità di offerta denominata “Nido in Famiglia”, di cui alla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale.

Il Direttore

RICHIAMATA la deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, che ha approvato i requisiti della unità di offerta denominata “Nido in Famiglia”, stabilendo, fra l’altro, che:

  1. gli operatori che intendano assumere il ruolo denominato “Educatore di Nido in Famiglia” e che fossero sprovvisti di uno dei titoli indicati nell’allegato A alla medesima deliberazione devono partecipare ad un corso attivato o autorizzato dalla Regione del Veneto della durata di 150 ore, al termine del quale, a seguito di positiva verifica finale, verrà rilasciato un attestato di idoneità professionale (“Educatore di Nido in Famiglia - Professionalità Educatore”);
  2. l’operatore dei “Nidi in Famiglia” che intenda assumere il ruolo denominato “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” deve partecipare ad un corso attivato o autorizzato dalla Regione del Veneto, al termine del quale, a seguito di positiva verifica finale, verrà rilasciato un attestato di idoneità professionale (“Coordinatore Rete di Nidi in Famiglia – Professionalità Coordinatore”);
  3. il Direttore Regionale della Direzione competente è autorizzato all’adozione degli atti relativi all’attuazione della stessa deliberazione;

PRESO ATTO che lo svolgimento del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” costituiscono, fino al rilascio dei rispettivi attestati di idoneità professionale,  condizioni sospensive dell’efficacia della disciplina approvata con la deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale per l’unità di offerta denominata “Nido in Famiglia”;

DATO ATTO che la Regione del Veneto ha previsto lo svolgimento, nel corso del 2018, del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia”;

RICHIAMATO il decreto-legislativo 13.4.2017, numero 65 “Istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni, a norma dell’articolo 1, commi 180 e 181, lettera e), della legge 13 luglio 2015, n. 107”, in particolare l’articolo 14 - Norme transitorie e finali, in particolare il comma 3., che recita quanto segue: “A decorrere dall’anno scolastico 2019/2020, l’accesso ai posti di educatore di servizi educativi per l’infanzia è consentito esclusivamente a coloro che sono in possesso della laurea triennale in Scienze dell’educazione nella classe L19 a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l’infanzia o della laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari. Continuano ad avere validità per l’accesso ai posti di educatore dei servizi per l’infanzia i titoli conseguiti nell’ambito delle specifiche normative regionali ove non corrispondenti a quelli di cui al periodo precedente, conseguiti entro la data di entrata in vigore del presente decreto”;

PRESO ATTO che il decreto-legislativo 13.4.2017, numero 65 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - Serie Generale numero 112 del 16.5.2017 - Supplemento Ordinario numero 23 ed è entrato in vigore il 31.5.2017;

RICHIAMATA la deliberazione numero 1502 del 20.9.2011 della Giunta Regionale, che ha approvato la disciplina per l’unità di offerta denominata “Nido in Famiglia” antecedente alla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale;

DATO ATTO che la deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, incaricando il Direttore Regionale della Direzione competente all’adozione degli atti relativi all’attuazione della stessa deliberazione, riserva al medesimo Direttore la gestione amministrativa del procedimento, autorizzandolo ad apportare eventuali variazioni all’iter procedimentale, purché non sostanziali;

RITENUTO necessario adottare, allo scopo di dare stabilità e certezza ai rapporti giuridici che si sono consolidati nel tempo per l’unità di offerta denominata “Nido in Famiglia”, disposizioni concernenti il periodo intercorrente tra la deliberazione numero 1502 del 20.9.2011 della Giunta Regionale e la conclusione del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia”, di cui alla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, nel rispetto del decreto-legislativo 13.4.2017, numero 65 (in particolare dell’articolo 14, comma 3.);

DATO ATTO dell’esame istruttorio effettuato dalla competente Unità organizzativa “Famiglia, Minori, Giovani e Servizio civile”, ai sensi del decreto numero 22 del 6.4.2018 del sottoscritto Direttore, sulle disposizioni concernenti il periodo intercorrente tra la decorrenza della deliberazione numero 1502 del 20.9.2011 della Giunta Regionale e la conclusione del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia”, decorrenza legale per la produzione di efficacia della disciplina prevista dalla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, nel rispetto del decreto-legislativo 13.4.2017, numero 65 (in particolare dell’articolo 14, comma 3.);

VISTA la legge numero 54/2012 della Regione del Veneto, in ordine ai compiti e alle responsabilità di gestione attribuiti ai dirigenti;

VISTA la deliberazione numero 304/2018 della Giunta Regionale, con la quale è stato conferito al dott. Fabrizio Garbin, l’incarico di Direttore della Direzione Servizi Sociali nell’ambito dell’Area Sanità e Sociale;

decreta

  1. di ritenere le premesse parti integranti del presente provvedimento;
  1. di stabilire che:
  1. fino alla data del rilascio del relativo attestato di idoneità professionale del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” previsto dalla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, l’attivazione dell’unità di offerta “Nido in Famiglia” avviene secondo le modalità stabilite dalla deliberazione numero 1502 del 20.9.2011 della Giunta Regionale, mediante l’inoltro della dichiarazione di avvio delle attività di cui all’allegato A e all’allegato B, parti integranti e sostanziali del presente decreto, purché il “Collaboratore educativo” sia in possesso di uno dei seguenti titoli:
    1. laurea triennale in Scienze dell’educazione (classe di laurea L19) a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per la prima infanzia e titoli equipollenti di cui al DM n. 270/2004;
    2. laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari;
    3. al 31.5.2017, titoli per operare nei servizi alla prima infanzia, ai sensi della DGR n. 84 del 16.1.2007 e L.R. n. 32 del 23.4.1990,

corredato dal percorso formativo di qualificazione previsto dalla deliberazione di Giunta Regionale numero 1502 del 20.9.2011;

  1. per i partecipanti al corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” che avessero conseguito un titolo di studio estero, l’ammissione all’esame sarà subordinata al completamento della procedura di riconoscimento del titolo di studio conseguito all’estero;
  2. subordinatamente al rilascio del relativo attestato di idoneità professionale del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” previsto dalla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, per il 2019, il termine per l’inoltro della comunicazione di avvio delle attività prevista da parte dell’ “Educatore di Nido in Famiglia” entro il 30.6.2019 ai sensi della deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale è anticipato al 31.3.2019;
  1. di dare atto che il presente provvedimento non comporta una spesa a carico del bilancio regionale;
  1. di rammentare, ai sensi della legge numero 241 del 7.8.1990 (in particolare dell’articolo 3, comma 4), che, avverso il presente provvedimento, è ammesso ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto entro 60 giorni dell’avvenuta conoscenza ovvero, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica da proporre entro 120 giorni dal medesimo termine;
  1. di pubblicare integralmente il presente decreto sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Fabrizio Garbin

(seguono allegati)

49_Allegato_A_DDR_49_13-06-2018_372109.pdf
49_Allegato_B_DDR_49_13-06-2018_372109.pdf

Torna indietro