Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 52 del 29/05/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 52 del 29/05/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 52 del 29 maggio 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA GENIO CIVILE VERONA n. 200 del 11 maggio 2018

Legge Regionale n. 6 del 4.2.1980. Affidamento del Servizio e autorizzazione a contrarre. Modifica al decreto n. 474 del 19.12.2017. Lavori di manutenzione straordinaria per il recupero e la sistemazione dell'imbarcazione San Benedetto oggetto di rinnovo del certificato di navigazione. Ditta NAUTIC SERVICE di Castelnuovo del Garda (VR). C.I.G. Z052163B03.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si effettua un nuovo affidamento alla ditta specializzata in oggetto per la manutenzione straordinaria dell'imbarcazione San Benedetto, in dotazione dell'U.O. Genio Civile Verona, al fine del superamento dei controlli per il rinnovo del certificatod i navigazione. Altresì si annulla il precedente affidamento effettuato con il decreto del Direttore dell'U.O. Genio civile Verona n. 474/2017 in considerazione del fatto che l'obbligazione non è divenuta esigibile e che la spesa non ha trovato copertura con le registrazioni contabili per l'esercizio 2017. Principali documenti dell'istruttoria: decreto n. 474 del 19.12.2017 del Direttore dell'U.O. Genio civile Verona. Offerta n. 64 del 9.11.2017 ditta Nautic Service - Domenico Pagnotta - Castelnuovo Garda (VR) Atto soggetto a pubblicazione in forma integrale ai sensi del Dlgs n. 33 del 14.3.2013 n. 23.

Il Direttore

PREMESSO:

- in attuazione alla L.R. 54/2012 la Giunta Regionale del Veneto con deliberazioni n.802 e 803 del 27/05/2016 ha approvato la nuova configurazione organizzativa individuando le Direzioni e le Unità Organizzative e descrivendo sinteticamente le relative competenze;

- l’art.12 della L.R. 54/2012 dispone che le Direzioni svolgono funzioni di coordinamento, direzione e controllo delle Unità Organizzative in esse incardinate ai fini della realizzazione degli obiettivi dell’amministrazione regionale;

- la D.G.R. n.803 del 27/05/2016 dispone in particolare che le Unità Organizzative Genio civile e le Unità Organizzative Forestale sono incardinate nella Direzione Operativa dell’Area Tutela e Sviluppo del Territorio;

- con decreto n. 4 del 11/08/2016 la Direzione Operativa ha individuato gli atti e i provvedimenti amministrativi di competenza dell’Unità Organizzativa Genio civile Verona tra i quali risultano quelli per l’affidamento ed esecuzione dei lavori con importo a base d’appalto inferiore a € 150.000,00;

- che questa Unità Organizzativa ha la necessità di provvedere alla manutenzione dell’imbarcazione in dotazione denominata ‘San Benedettò, ormeggiata sul lago di Garda, al fine del rinnovo del certificato di navigazione;

- che con decreto n.474 del 19/12/2017 del Direttore dell’U.O. Genio civile Verona era stata individuata la Ditta NAUTIC SERVICE di Castelnuovo del Garda (VR) quale esecutrice dei suddetti lavori di manutenzione, con copertura della spesa a valersi sul capitolo 52025 “Spese per la manutenzione e conservazione dei beni funzionali alla gestione del demanio idrico artt. 86, 89 D.Lgs 31/03/1998, n. 112” per l’esercizio 2017;

- che la spesa per l’affidamento di cui al suddetto decreto n.474/2017 non ha trovato copertura per le mancate registrazioni contabili e pertanto l’obbligazione non è divenuta esigibile per ‘impossibilità sopravvenutà perché priva del requisito della patrimonialità della prestazione;

- con note prot. n. 77460 del 28/02/2018 e prot. n. 145187 del 18/04/2018 la Direzione Operativa ha messo a disposizione della U.O. Genio Civile Verona per l’anno 2018 la somma di € 36.000,00, a valersi sul capitolo 103378 “Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali geni civili e servizi forestali – acquisto di beni e servizi”, articolo 14 “Manutenzione ordinaria e riparazioni”, per l’esecuzione quindi di interventi di manutenzione dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di competenza dell’U.O. Genio civile Verona;

- che pertanto si ritiene necessario procedere nuovamente, in considerazione della divenuta urgenza delle sopracitate prestazioni e dell’entità dell’importo offerto, all’individuazione del beneficiario ai sensi dell’art. 36 c.2, lett. a) del D.Lgs 50/2016;

- che alla data del 10/05/2018 i lavori di manutenzione sopracitati non sono presenti nelle convenzioni CONSIP attive né presso il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (Me.P.A.).

RITENUTO di procedere all’affidamento diretto dei lavori di manutenzione alla ditta specializzata che ha già prestato in passato la sua opera con efficienza e puntualità.

RITENUTO di individuare per l’esecuzione degli interventi di manutenzione e riparazione dell’imbarcazione San Benedetto la ditta NAUTIC SERVICE – omissis – 37014 Castelnuovo del Garda (VR) – omissis, operante sul Lago di Garda.

VISTA la dichiarazione resa dalla suddetta ditta per le verifiche di cui all’art. 80 del D.Lgs n. 50/2016 ed ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000 di cui al D.P.C.M. n. 187 del 11/05/1991, relativa ai requisiti generali delle imprese affidatarie e all’ottemperanza alla normativa antimafia prodotta dalla ditta stessa;

VISTO il documento unico di regolarità contributiva (DURC) protocollo INAIL_10863505 in data 08/03/2018 con validità fino al 06/07/2018.

CONSIDERATO che dalla documentazione agli atti non vi è a carico della suddetta ditta, motivi ostativi a contrarre con la Pubblica Amministrazione.

VISTE l’offerta n. 64 del 9/11/2017 dell’importo di € 1.950,00, più IVA 22% di € 429,00 per un totale di € 2.379,00, della ditta Nautic Service – omissis – Castelnuovo del Garda (VR).

CONSIDERATO che per l’esiguità degli importi stimati il contratto per le prestazioni in oggetto viene stipulato ai sensi della DGR n. 1475 del 18/09/2017, mediante invio a mezzo posta elettronica certificata di lettera d’ordine contenente tutte le clausole previste dalle norme per l’esecuzione dell’intervento.

CONSIDERATO che le prestazioni di cui al presente affidamento costituiscono obbligazione commerciale e che dovranno essere svolte entro il 31/12/2018.

VISTO il D.Lgs n. 50 del 18/04/2016 - Nuova disciplina in materia di contratti pubblici relativa a lavori, servizi e forniture;

VISTO il D.P.R. n. 207 del 05/10/2017 – “Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”;

VISTO il D.Lgs n. 33 del 14/03/2013 “ Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

VISTO il D.Lgs n. 118 del 23/11/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

VISTA la D.G.R. 1475del 18/09/2017 - Approvazione delle linee guida sull’utilizzo degli strumenti di e-procurement (Convenzioni CONSIP e MEPA) e di indicazioni operative relative alla gestione delle procedure di acquisizione di forniture servizi e lavori al di sotto delle soglie di rilevanza comunitaria a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti (D.L.g.s. 50/2016).

decreta

1) di affidare alla ditta NAUTIC SERVICE – omissis – 37014 Castelnuovo del Garda (VR) – omissis, il recupero e la sistemazione straordinaria dell’imbarcazione, occorrente per il rinnovo del certificato di navigabilità, per l’importo di € 1.950,00 più IVA 22% di € 429,00 per un totale di € 2.379,00;

2) di autorizzare la stipula del contratto ai sensi della DGR n.1475 del 18/09/2017, mediante invio a mezzo posta elettronica certificata di lettera d’ordine, contenente tutte le clausole previste dalle norme per l’esecuzione dell’intervento, che costituisce contratto di prestazione ai sensi dell’art. 32, comma 14 del D.Lgs 18/04/2016 n. 50;

3) di far fronte alla spesa di cui al punto 1) del presente dispositivo con i fondi individuati sul capitolo 103378 “Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali geni civili e servizi forestali – acquisto di beni e servizi”, articolo 14 “Manutenzione ordinaria e riparazioni”;

4) di confermare che le suddette prestazioni non sono presenti nelle convenzioni CONSIP attive, né presso il mercato elettronico della P.A.;

5) di dare atto che la prestazione in oggetto costituisce obbligazione commerciale e deve essere eseguita entro l’esercizio finanziario corrente;

6) di stabilire che contro il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale da parte di chiunque ne abbia interesse e ne sia legittimato, al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto entro 30 giorni dalla conoscenza (D.Lgs n. 104 del 06/07/2010 e L. 1034 del 06/12/1971) o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla conoscenza (D.P.R. n. 1199 del 24/11/1971);

7) di pubblicare ai sensi del decreto legislativo n. 33 del 14/03/2013, art. 23 il presente provvedimento;

8) di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto ai sensi della L.R. n. 29 del 27/12/2011 e della DGR 14/05/2013 n. 677.

Marco Dorigo

Torna indietro