Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 12 del 02/02/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 12 del 02/02/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 12 del 02 febbraio 2018


Materia: Caccia e pesca

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROAMBIENTE, CACCIA E PESCA n. 189 del 14 novembre 2017

DGR n. 1811 del 7 novembre 2017. Approvazione dello schema di Accordo di collaborazione tra la Regione del Veneto e il Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE) dell'Università degli Studi di Padova per la prosecuzione degli studi sulla dinamica dell'acqua nel terreno sottoposto ad Agricoltura Conservativa. Articolo 15, Legge n. 241/1990. CUP: H25G17000010008." Impegno a favore di DAFNAE per l'importo pari ad euro 10.587,20.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, a seguito dell'Accordo di collaborazione approvato con DGR n. 1811/2017, si dispone l'attivazione delle procedure di impegno a favore di DAFNAE per l'importo pari ad euro 10.587,20, al fine di dare integrazione alle attività già realizzate con il dipartimento DAFNAE dell'Università degli Studi di Padova nell'ambito del progetto LIFE HELPSOIL, approfondendo l'attività di analisi sulla modalità di infiltrazione dell'acqua nei suoli sottoposti a non lavorazione, rispetto a suoli in agricoltura convenzionale. La DGR 1811 del 7 novembre 2017 ha disposto la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo n. 102169 "Realizzazione del progetto europeo "LIFE HELPSOIL" - acquisto di beni e servizi (convenzione tra Regione del Veneto e Regione Lombardia 15/01/2014)".

Estremi dei principali documenti dell'istruttoria:
Legge 7 agosto 1990, n. 241;
DGR n. 2589 del 20 dicembre 2013;
DGR n. 1811 del 7 novembre 2017.

Il Direttore

PREMESSO CHE il progetto LIFE12 ENV/IT/000578 “HELPSOIL”, iniziato l’1/07/2013 e terminato il 30/06/2017, ha inteso fornire fornire strumenti per l’implementazione a livello locale della Strategia tematica europea per la protezione del suolo e di azione sul clima, in accordo con la “Strategia UE 2020”. Con DGR n. 2589 del 20 dicembre 2013 la Giunta Regionale del Veneto ha autorizzato gli uffici all’esecuzione di tale progetto interregionale, adottando il relativo Grant Agreement, ossia il documento che impegna tutti i partner nelle differenti azioni, definendone le modalità e le tempistiche di attuazione.

DATO ATTO CHE, gli obiettivi specifici del richiamato progetto LIFE “HELPSOIL”, erano focalizzati ad attuare in 20 aziende dimostrative pratiche di agricoltura convenzionale, comparandole con quelle di agricoltura conservativa, per verificare il miglioramento delle funzioni ecologiche dei suoli, e la sostenibilità dell’attività agricola, applicando in combinazione con le pratiche conservative tecniche innovative anche per favorire l'efficienza dell'uso irriguo delle acque.

CONSIDERATO CHE nello specifico, il progetto LIFE “HELPSOIL” individuava, pertanto, azioni di monitoraggio finalizzate a rilevare i dati agronomici, tecnico-gestionali, di funzionalità dei suoli e relativi alle prestazioni agro-ambientali delle tecniche attuate nelle aziende dimostrative (irrigazione, fertilizzazione, difesa fitosanitaria, controllo dell’erosione). Tali azioni si basavano sull’utilizzo di indicatori e su di una modalità di rilevazione di riconosciuta validità scientifica.

CONSIDERATO CHE, tra le azioni di Progetto, erano state individuate le attività di “Monitoraggio delle tecniche/soluzioni innovative per migliorare l'efficienza dell'uso irriguo dell'acqua” (azione C.2) e di “Monitoraggio della sostanza organica e della fertilità biologica dei suoli” (azione C.5), per le quali, è risultato fondamentale l’apporto scientifico ed il know how del Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente e Ambiente (DAFNAE) dell’Università di Padova, che è impegnato da lungo tempo nella ricerca e sviluppo di metodi non invasivi per lo studio degli effetti delle diverse agrotecniche sulla produzione agraria e sulla qualità del suolo attraverso strumentazioni e conoscenze peculiari e uniche a livello nazionale.

ATTESO CHE la cooperazione, finalizzata al progetto in questione, era stata inizialmente attivata con l’Università degli Studi di Padova – DAFNAE, tramite l’approvazione del DDR 155 del 30 dicembre 2013, sulla base delle disposizioni di cui all’articolo 15 della legge 7 agosto 1990, n. 241, che prevede che le amministrazioni pubbliche possano concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune.

CONSIDERATO CHE, in coerenza con le prescrizioni del richiamato Programma Life, che dispone per i partner l’impegno a dare continuità alle attività di progetto per un arco di tempo di almeno 2 anni dal momento della sua conclusione (30.06.3017), si prefigura ora l’opportunità di analizzare anche la conoscenza del bilancio idrico e della dinamica dell’acqua nel suolo in quanto costituisce la base indispensabile per valutare in modo appropriato la produttività delle colture.

VERIFICATO CHE tale attività di approfondimento, si potrà realizzare attraverso il confronto tra sistemi conservativi e convenzionali, verrà espletata in un periodo definito, rispetto al quadro delle azioni "post LIFE", fino al termine del mese di dicembre 2017, facendo tesoro delle esperienze pregresse, già prodotte grazie alla collaborazione nell'ambito del progetto LIFE HELPSOIL.

RILEVATA, pertanto, la sussistenza dei presupposti tecnici ed amministrativi per dare avvio ad una collaborazione tra la Regione del Veneto e DAFNAE, ex art. 15 della legge n. 241/90, per attività di interesse comune, formalizzato con la DGR 1811 del 7 novembre 2017, che ha approvato il prospetto delle attività da realizzare (Allegato A), nonché lo schema di Accordo di collaborazione tra la Regione del Veneto e Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE) dell’Università degli Studi di Padova (Allegato B).

VISTA la DGR n. 1096 del 01 luglio 2014, con cui sono state approvate le variazioni al bilancio occorrenti per l'iscrizione di entrate derivanti da assegnazioni vincolate a scopi specifici da parte dello Stato e dell'Unione Europea o da altri soggetti, nonché per l'iscrizione delle relative spese, quando queste siano tassativamente regolate dalla legislazione in vigore o siano relative a convenzioni già sottoscritte, tra cui le entrate derivanti dal contributo corrisposto, per tramite di Regione Lombardia (partner coordinatore), dalla UE alla Regione del Veneto con attinenza alle attività del progetto Life Helpsoil.

DATO ATTO CHE, con la succitata DGR n. 1096 del 01 luglio 2014, è stato istituito il capitolo di entrata 100723 “Assegnazione dalla regione Lombardia per la realizzazione del progetto europeo "Life Helpsoil" (convenzione tra regione del veneto e regione Lombardia 16/01/2014)” ed il capitolo di spesa 102169 “Realizzazione del progetto europeo "Life Helpsoil" - acquisto di beni e servizi (convenzione tra regione del Veneto e regione Lombardia 16/01/2014)”, che risulta, sulla base delle disposizioni richiamate, vincolato agli scopi specifici del Progetto.

VISTO l’accordo di collaborazione in parola sottoscritto in forma digitale dal Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca della Regione del Veneto e dal Direttore del dipartimento DAFNAE dell’Università degli studi di Padova in data 13/11/2017 novembre 2017.

VISTA la DGR 1599 del 12/10/2017 "Variazione al bilancio di previsione 2017-2019 e al Documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2017-2019 per l’utilizzo delle quote del risultato di amministrazione accantonato e vincolato risultanti dall'ultimo consuntivo approvato, ai sensi dell’articolo 1, comma 468-bis della legge n. 232/2016”;

VISTA la succitata DGR 1811 luglio 2017, n. 1116, che ha determinato in euro 10.587,20 l’importo massimo complessivo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione dovrà provvedere con propri atti il Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo n. 102169 “Realizzazione del progetto europeo "LIFE HELPSOIL" - acquisto di beni e servizi (convenzione tra Regione del Veneto e Regione Lombardia 15/01/2014)” – (art. 11, L.R. n. 12.12.2003, N.40)”;

DATO ATTO CHE, come stabilito dall’art. 5 dell’Accordo di collaborazione sottoscritto tra le parti, DAFNAE si impegna entro il 10/12/2017 a produrre la relazione finale, e che la liquidazione spettante per le relative competenze sarà disposta a fronte di presentazione di regolare nota di addebito con allegata la pertinente rendicontazione.

DATO ATTO CHE, come stabilito dall’art. 8 dell’Accordo di collaborazione sottoscritto tra le parti, i risultati dell’attività descritta, riferiti a tutti i dati elaborati, sono di proprietà della Regione del Veneto.

ACCERTATA la disponibilità sul capitolo di spesa correlato n. 102169 “Realizzazione del progetto europeo "LIFE HELPSOIL" - acquisto di beni e servizi (convenzione tra Regione del Veneto e Regione Lombardia 15/01/2014)” del bilancio di previsione 2017, di complessivi € 10.587,20.

VISTO l’articolo 15 della legge n. 241/1990 (Accordi tra pubbliche amministrazioni) e s.m.i..

DATO ATTO CHE la succitata DGR 7 novembre 2017, n. 1811, ha dato mandato al Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca alla sottoscrizione dell’accordo ed è stato incaricato dell’adozione ed espletamento di ogni altro atto e adempimento necessario alla esecuzione dell’Accordo di collaborazione in parola.

VISTA la “Legge di bilancio di previsione 2017/2019” (legge regionale 30 dicembre 2016, n. 32).

VISTO il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, art. 23, per quanto riguarda gli obblighi di pubblicazione di accordi tra Enti;

RITENUTO pertanto, per quanto sopra esposto, che sussistono le condizioni di opportunità per dar seguito all’impegno dell’importo pari ad euro 10.587,20 in favore di DAFNAE, per la realizzazione delle attività in collaborazione con la Regione del Veneto per lo studio delle proprietà idrauliche e dinamica dell’acqua nel suolo, nell’ambito del progetto LIFE+ HELPSOIL, ai sensi dell’art. 15 della legge 241/1990.

VISTO quanto previsto dall’allegato 6/1 del D.Lgs. 118/2011, si riportano nella sottoindicata tabella le quote di spesa da impegnare per garantire la copertura della spesa oggetto del Decreto, l’apposita codifica come da piano dei conti e la relativa anagrafica:

 

Capitolo

Anagrafica

Dipendenza

Piano dei conti

Denominazione Piano dei Conti

Importo 2017

U. 102169

00036414

0141

U. 1.03.02.99.999 Art. 25

Altri servizi diversi n.a.c.

10.587,20 Euro

 

VISTA la Legge 7 agosto 1990, n. 241;
VISTA la DGR n. 2589 del 20 dicembre 2013;
VISTA la DGR n. 1811 del 7 novembre 2017;
VISTO il D.Lgs. n.118/2011 e ss.mm.ii;
VISTA la L.R. statutaria n. 1/2012;
VISTE le LL.RR. n. 6/1980, n. 39/2001, n. 36/2004;
VISTA la L.R. n. 1/2011;
VISTA la L.R. n. 54/2012;
VISTA la Legge n. 190/2014;
VISTO il D.Lgs. n. 33/2013;

decreta

  1. di approvare le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di impegnare la somma complessiva pari ad euro 10.587,20, a favore di DAFNAE, come rimborso competenze previste dall’Accordo di collaborazione di cui all’allegato A alla DGR n. 7 novembre 2017, n. 1811, a valere sul capitolo 102169, art. 25, Piano dei conti U.1.03.02.99.999, del Bilancio regionale di previsione 2017–2019 “Realizzazione del progetto europeo "LIFE HELPSOIL" - acquisto di beni e servizi (convenzione tra Regione del Veneto e Regione Lombardia 15/01/2014)”, che presenta la sufficiente disponibilità;
  3. di attestare che la somma in entrata sul capitolo E100723 “Assegnazione dalla Regione Lombardia per la realizzazione del progetto Life Helpsoil (Convenzione tra la Regione del Veneto e la Regione Lombardia 15/1/2014) è stata accertata con accertamento n. 3084/2016;
  4. di dare atto che alla liquidazione e al pagamento di cui al punto precedente si darà corso a seguito di formale richiesta di DAFNAE su presentazione della relazione dell’attività svolta e della rendicontazione, entro il 10 dicembre 2017, come previsto dall’art. 6. – “Modalità di pagamento”;
  5. di attestare che l’obbligazione di spesa di cui si dispone l’impegno è perfezionata, ai sensi del D. Lgs. n. 118/2011, art. 56, comma 1 e 2, e s.m.i.;
  6. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  7. di dare atto che si provvederà a comunicare al suddetto beneficiario l’avvenuta assunzione dell’impegno di spesa di cui al punto 2;
  8. di dare atto che l’obbligazione di cui si tratta non si configura come debito commerciale;
  9. di inviare il presente provvedimento alla Direzione Bilancio e Ragioneria per il successivo prosieguo contabile;
  10. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. n. 33/2013;
  11. di disporre la pubblicazione del presente provvedimento in forma integrale sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Andrea Comacchio

Torna indietro