Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 10 del 26/01/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 10 del 26/01/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 10 del 26 gennaio 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE OPERATIVA n. 399 del 07 dicembre 2017

O.C.D.P.C. n° 262/2015 O.C.D.P.C. n° 170/2014 L. 93/2014 Realizzazione di una serie di soglie e di presidi spondali per consolidare le arginature nella sezione di sbocco del torrente Alpone in fiume Adige 2° stralcio funzionale. Importo complessivo di euro 1.000.000,00. Progetto n° 1021 del 15/12/2016. CUP: H44H16001440001 CIG 7217021A20 AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE.

Note per la trasparenza

Il presente provvedimento da efficacia alla proposta di aggiudicazione pubblicata nel sito Committente in data 13.11.2017. Principali documenti dell'istruttoria: Decreto n.2 del 12.01.2017 Direttore della Struttura di Progetto gestione post emergenze connesse ad eventi calamitosi. Decreto del Direttore della Direzione Operativa n. 205 del 1.08.2017 di approvazione del progetto esecutivo e di determina a contrarre. Proposta di aggiudicazione del 13.11.2017

Il Direttore

PREMESSO che la Regione Veneto con Decreto del Direttore della Direzione Operativa n. 205 in data 1.08.2017 ha approvato il progetto esecutivo dell’Unità Operativa di Verona, n. 1021 del 21.12.2016 relativo ai “Realizzazione di una serie di soglie e di presidi spondali per consolidare le arginature nella sezione di sbocco del torrente Alpone in fiume Adige – 2° stralcio funzionale”. Int. n. 1021/2016 nell'importo di € 797.576,80 a base d'asta di cui € 4.663,27.= per oneri della sicurezza specifici non soggetti a ribasso d’asta, per l’esecuzione dei lavori medesimi;

VISTO il Decreto n. 2 in data 12.01.2017 del Direttore della Struttura di Progetto gestione post emergenze connesse ad eventi calamitosi, nella veste di Soggetto responsabile in attuazione dell’OCDPC n. 262/2015, con il quale è stato confermato, fra gli altri, il finanziamento per l’ intervento sopra indicato, provvedendo ad impegnare la suddetta somma sulla contabilità speciale n. 5823 di cui all’OCDPC 170/2014 e OCDPC n. 262/2015;

VISTE le OCDPC n. 170/2014, 262/2015;

VISTO il decreto a contrarre del Direttore della Direzione Operativa n.250 del 1.08.2017 con il quale è stata indetta una procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. c) del DLgs 50/16;

VISTO che per l’esecuzione di detti lavori la Direzione Operativa con nota prot. n. 473360 del 11 ottobre 2017 ha invitato n. 15 operatori economici nel rispetto del principio di rotazione estratti dall’elenco pubblicato nel profilo del Committente;

VISTO il verbale di gara redatto in data 26.10.2017 con il quale i lavori in oggetto sono stati aggiudicati in via provvisoria all’Impresa BRUNELLI Placido Franco srl Via del Vegron 3 - Roverè Veronese (VR) –C.F. e p. I.V.A. 03185410234 che ha offerto il ribasso del 17,217%, pari all’importo contrattuale di 661.062,64=, diconsi euro seicentosessantunomilasessantadue/64.=

VISTA la proposta di aggiudicazione comunicata e pubblicata il 13 novembre 2017 nella sezione: Amministrazione Trasparente del sito della Regione Veneto.

CONSIDERATO che l’U.O. Genio Civile di Verona, ha verificato, acquisendo la necessaria documentazione, i requisiti di ordine generale richiesti all’art. 80 del D.lgs 50/2016 e dichiarati dall’Impresa BRUNELLI Placido Franco s.r.l. in sede di gara.

VISTO il D. Lgs. 50/2016.

 

decreta

  1. Di dare atto che quanto riportato in premessa costituisce parte integrante del presente provvedimento.
  2. Di approvare la proposta di aggiudicazione e di riconoscere efficacia alla stessa come previsto all’art. 32 commi 5 e 7, del Dlgs 50/16 per i lavori di:“ Realizzazione di una serie di soglie e di presidi spondali per consolidare le arginature nella sezione di sbocco del torrente Alpone in fiume Adige – 2° stralcio funzionale. Int. n. 1021/2016 – CUP H44H16001440001 - CIG 7217021A20 ” che quindi sono aggiudicati all'impresa: BRUNELLI Placido Franco srl con sede in Via del Vegron 3 - Roverè Veronese (VR) –C.F. e p. I.V.A. 03185410234 che ha offerto il ribasso del 17,217%, pari all’importo contrattuale di 661.062,64=, diconsi euro seicentosessantunomilasessantadue/64.
  3. I lavori saranno affidati all’impresa BRUNELLI Placido Franco srl. con sede in Via del Vegron 3 - Roverè Veronese (VR) – C.F. e p. I.V.A. 03185410234, a mezzo di stipula di successivo contratto a scrittura privata salvo l’esercizio dei poteri di autotutela nei casi consentiti dalle norme vigenti.
  4. Il presente decreto è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 in formato integrale nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Salvatore Patti

Torna indietro