Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 8 del 19/01/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 8 del 19/01/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 8 del 19 gennaio 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ICT E AGENDA DIGITALE n. 123 del 30 novembre 2017

Acquisizione mediante richiesta di offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) di servizi informatici per la Suite AliceUGC per il triennio 2018 - 2020. Art. 36 comma 2 lett. b) del D.Lgs n. 50/2016. Determina a contrarre - CIG 727943187D. Prenotazione di spesa.

Note per la trasparenza

Il provvedimento autorizza l'indizione di una procedura d'acquisto tramite richiesta di offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA), ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. b) del D.Lgs n. 50/2016, per l'acquisizione di servizi informatici per la Suite AliceUGC per il triennio 2018 - 2020. A tal fine sarà utilizzato il criterio di aggiudicazione del prezzo più basso ai sensi dell'art. 95, comma 4, lett. b, del D.Lgs. n. 50/2016, per un importo a base d'asta pari a complessivi euro 197.000,00= (IVA al 22 % esclusa). Si procede altresì alla prenotazione della spesa.

Il Direttore

Premesso che:

  • La Regione del Veneto è proprietaria della Suite AliceUGC costituita dagli applicativi Alice UGC, Alice domande on line e Alice Acque Minerali, finalizzati alla gestione del proprio patrimonio idrico per il controllo dell’utilizzo delle risorse idriche regionale da parte di privati, imprese ed altri enti su tutto il territorio di competenza;
  • la stessa Amministrazione possiede, inoltre, in licenza d’uso non esclusiva a tempo indeterminato, due moduli “Alice WebToolKit” e “Alice Web Console” acquisiti dalla Società Maggioli S.P.A. di Santarcangelo di Romagna (Rimini).
  • In tale contesto l’attuale Direzione ICT e Azienda Digitale ha formato il personale regionale all’utilizzo della Suite AliceUGC utilizzata prevalentemente dalle Unità Organizzativa Geni Civili già Geni Civili regionali.
  • In attuazione della Deliberazione di Giunta n. 2465 del 23/12/2014 “Sistema informativo della Regione del Veneto. Quadro di riferimento per il triennio 2015/2017. Determinazione delle attività per il mantenimento e l'evoluzione del Net-Sirv” e del Decreto n. 69 del 18 giugno 2015 del Direttore della Sezione Sistemi Informativi, oggi Direzione ICT e Agenda Digitale, si è proceduto all’affidamento diretto ex art. 57, comma 2, lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006, alla società MAGGIOLI S.P.A. di Santarcangelo di Romagna (Rimini), dei servizi informatici per la Suite AliceUGC per il triennio 2015-2017;

Atteso che:

  • il contratto con la società MAGGIOLI S.P.A. è in corso e comprende servizi di manutenzione ed aggiornamento ed assistenza della Suite AliceUGC che scadranno il 31/12/2017;
  • è necessario procedere all’acquisto di servizi informatici per la Suite AliceUGC per il triennio 2018 - 2020 ed in particolare servizi di manutenzione ed aggiornamento e servizi di assistenza a consumo nel triennio dal 01/01/2018 al 31/12/2020;

Considerato che:

  • ai sensi dell'articolo 36, comma 6, del D.Lgs. n. 50/2016 (come novellato dal D.Lgs. n. 56 del 19/04/2017, in vigore dal 20/05/2017) le Stazioni Appaltanti, ai fini dello svolgimento di procedure di affidamento di contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, possono procedere mediante l’uso di piattaforme di acquisto/negoziazione telematiche quali appunto il MePA;
  • ai sensi dell’art. 1 comma 512 della Legge n. 208 del 2015 e dell'articolo 1, comma 449 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, a seguito di esame degli strumenti di acquisto e di negoziazione di Consip Spa o dei soggetti aggregatori regionali disponibili, si dà atto dell’attuale inesistenza di convenzioni comparabili rispetto ai beni che si intendono acquisire e che pertanto consentano all’Amministrazione di soddisfare le proprie esigenze per le acquisizioni sotto soglia comunitaria di beni e servizi;
  • l'acquisto tramite MEPA viene obbligatoriamente previsto per le Regioni e gli EE.LL. dall’art. 1, co. 450, secondo periodo della Legge n. 296/2006 e dalla Legge n. 94 del 06/07/2012, recante “Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto Legge del 07/05/2012, n. 52, recante disposizioni urgenti per la razionalizzazione della spesa pubblica”;
  • l’art. 37, co. 1, del D.Lgs. n. 50/2016 fa comunque salve le norme vigenti relative agli obblighi di utilizzo di strumenti di acquisto/negoziazione, anche telematici, previsti dalle vigenti disposizioni in materia di contenimento della spesa (vale a dire: obblighi di adesione alle convenzioni o accordi quadro, ovvero obblighi di ricorso al Mercato Elettronico o a sistemi telematici di negoziazione - vd. art. 1, co. 450, secondo periodo, L. n. 296/2006, art. 1 comma 512 della Legge n. 208 del 2015);

Ritenuto pertanto:

  • di indire una procedura di acquisto tramite richiesta di offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA), ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. b) del D.Lgs n. 50/2016, per l’acquisto di servizi informatici per la Suite AliceUGC per il triennio 2018-2020 ed in particolare servizi di manutenzione ed aggiornamento e servizi di assistenza a consumo nel triennio dal 01/01/2018 al 31/12/2020, sulla base dell’allegato Capitolato speciale (Allegato A);
  • di determinare, ai sensi dell'articolo 35, comma 4, del D.Lgs. n. 50/2016, il valore massimo per il citato servizio, stimato, sulla base della pregressa esperienza maturata nel settore, in euro 197.000,00, IVA esclusa;
  • di applicare, trattandosi di prestazioni con caratteristiche standardizzate, in quanto rinvenibili sul mercato ordinario, di applicare il criterio di aggiudicazione del prezzo più basso ai sensi dell’art. 95, comma 4, lett. b, del D.Lgs. n. 50/2016;
  • di non suddividere l’appalto, per la sua natura tecnica ed economica unitaria, in lotti ai sensi dell'articolo 51, comma 1, del D.Lgs. n. 50/2016;
  • che la tipologia del servizio non comporta la presenza di rischi da interferenza nella sua esecuzione tali da richiedere la redazione del Documento Unico Valutazione Rischi Interferenti (DUVRI) di cui al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e che pertanto gli oneri per la sicurezza di natura interferenziale sono pari a zero;
  • di richiedere la prenotazione della suddetta spesa di € 197.000,00 + IVA, che si configura debito commerciale, sul cap. 7200 “Spese per il Sistema Informativo Regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica”, articolo 24 “Servizi informatici e di telecomunicazioni” V livello “Servizi per i sistemi e relativa manutenzione” - Piano dei Conti U.1.03.02.19.005, a carico degli esercizi 2018, 2019, 2020 come di seguito:
     

Capitolo 7200, "Spese per il Sistema Informativo Regionale:
acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica
ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso e per
le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori
dell’informatica e della telematica”
articolo 24 “Servizi
informatici e di telecomunicazioni – V livello “Servizi per i
sistemi e relativa manutenzione - Piano dei Conti
U.1.03.02.19.005 -

   

Anno 2018
(importi compresa IVA)

Anno 2019
(importi compresa IVA)

Anno 2020
(importi compresa IVA)

€ 80.113,33

€ 80.113,33

€ 80.113,34

 

riservandosi, in sede di aggiudicazione definitiva e di relativa copertura dell’obbligazione passiva, con proprio atto, di ripartire la spesa complessiva certa in più impegni, incidenti sul medesimo capitolo n. 7200, in base alla effettiva tipologia di prestazione dei servizi ICT descritti nel Capitolato Speciale d’Appalto;

  • di individuare il Responsabile Unico del Procedimento ai sensi dell'articolo 31 del D.Lgs. n. 50/2016 nel Direttore pro tempore della Direzione ICT e Agenda Digitale, ing. Lorenzo Gubian;
  • Visto l'articolo 13 della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54 che definisce i compiti dei Direttori di Direzione;

Vista la D.G.R. n. 1475 del 18/09/2017 di approvazione delle linee guida sull’utilizzo degli strumenti di e-procurement (Convenzioni Consip e Mepa e di indicazioni operative relative alla gestione delle procedure di acquisizione di forniture servizi e lavori al di sotto delle soglie di rilevanza comunitaria a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti (D.Lgs 50/2016).

Visto l’art. 29 del D.Lgs n. 50/2016 che stabilisce gli atti relativi alle procedure per l’affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, opere devono essere pubblicati sul profilo del committente, nelle sezione “Amministrazione trasparente”, nonché sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Precisato che i conseguenti impegni di spesa verranno assunti con successivo provvedimento del Direttore della Direzione ICT e Agenda Digitale, una volta conosciuto l'esito della procedura di acquisto;

TUTTO CIÒ PREMESSO

  • VISTO l’art. 36, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.;
  • VISTI gli artt. 37 del D.Lgs. 33/2013 e 1, comma 32 della Legge 190/2012;
  • VISTO il D.lgs. n. 118 del 2011, ss.mm.ii.;
  • VISTO il D.Lgs. n. 33 del 14/03/2013 e ss.mm.ii.;
  • VISTE la Legge n. 94 del 06/07/2012 nonché la Legge n. 296 del 27/12/2006 (art. 1, comma 450), la Legge n. 208 del 28/12/2015, all’art.1, commi 502 e 503 e la Legge n. 232 del 11/12/2016;
  • VISTA la Legge Regionale n. 39 del 29/11/2001 e ss.mm.ii. nonchè la Legge Regionale n. 1/2011;
  • VISTA legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54;
  • VISTA la DGR n. 2465 del 23/12/2014;
  • VISTO il DDR n. 168 del 9 ottobre 2015 della Direzione ICT e Agenda Digitale;
  • VISTO il Capitolato Speciale allegato al presente provvedimento quale parte integrante dello stesso (Allegato A);
  • VISTI gli allegati B e C denominati rispettivamente T1 “Beneficiari e scadenze” e T2 “Registrazioni contabili” prodotti dal Sistema NU.SI.CO.;
  • VISTE le linee guida ANAC n. 4 di attuazione del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.;
  • VISTA la DGR n. 108 del 07/02/2017 “Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2017 – 2019;

decreta

  1. le premesse costituiscono parte integrante del presente provvedimento;
  2. di indire una procedura di acquisto tramite RdO su piattaforma CONSIP Mepa ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. b) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., finalizzata all’acquisizione per il triennio 2018-2020 di servizi informatici per la Suite AliceUGC , con utilizzo del criterio di aggiudicazione del prezzo più basso ai sensi dell’art. 95, comma 4, lett. b, del D.Lgs. n. 50/2016, dando atto che la stessa reca il codice CIG 727943187D;
  3. di determinare in Euro 197.000,00, Iva esclusa, la spesa massima iva esclusa;
  4. di approvare il Capitolato Speciale d’Appalto (Allegato A) costituente parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  5. di prenotare la spesa complessiva pari a € 240.340,00 IVA compresa, che si configura debito commerciale, sul cap. 7200 “Spese per il Sistema Informativo Regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica”, articolo 24 “Servizi informatici e di telecomunicazioni” V livello “Servizi per i sistemi e relativa manutenzione” - Piano dei Conti U.1.03.02.19.005, a carico degli esercizi 2018, 2019, 2020 come di seguito:
     

Capitolo 7200, "Spese per il Sistema Informativo
Regionale: acquisti, manutenzione, assistenza
tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al
funzionamento dello stesso e per le attività di
aggiornamento e comunicazione nei settori
dell’informatica e della telematica”
articolo 24
“Servizi informatici e di telecomunicazioni – V livello
“Servizi per i sistemi e relativa manutenzione -
Piano dei Conti U.1.03.02.19.005 -

   

Anno 2018
(importi compresa IVA)

Anno 2019
(importi compresa IVA)

Anno 2020
(importi compresa IVA)

€ 80.113,33

€ 80.113,33

€ 80.113,34

 

riservandosi, in sede di aggiudicazione definitiva e di relativa copertura dell’obbligazione passiva, con proprio atto, di ripartire la spesa complessiva certa in più impegni, incidenti sul medesimo capitolo n. 7200, in base alla effettiva tipologia di prestazione dei servizi ICT descritti nel Capitolato Speciale d’Appalto;

  1. di individuare il Responsabile Unico del Procedimento nel Direttore pro tempore della Direzione ICT e Agenda Digitale, ing. Lorenzo Gubian;
  2. di dare atto che i servizi da acquisire non risultano presenti in convenzioni CONSIP o dei soggetti aggregatori regionali disponibili;
  3. di dare atto che gli impegni di spesa verranno assunti con provvedimento del Direttore della Direzione ICT e Agenda Digitale a seguito dell’aggiudicazione della procedura in oggetto;
  4. di dare atto che la spesa di cui si prevede la prenotazione con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  5. di pubblicare il presente provvedimento ai sensi dell’art. 37 del D.Lsg. n. 33/2013 e dell’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016;
  6. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Lorenzo Gubian

Allegato “A” (omissis)

(seguono allegati)

123_Allegato_B_DDR_123_30-11-2017_360894.pdf
123_Allegato_C_DDR_123_30-11-2017_360894.pdf

Torna indietro