Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Atto di Enti Vari

Bur n. 149 del 12 novembre 2021


Materia: Espropriazioni, occupazioni d'urgenza e servitù

CONSORZIO DI BONIFICA "ACQUE RISORGIVE", VENEZIA

Estratto ordinanza di pagamento n. 632 emessa dal Capo Ufficio p.a. Catasto Espropri Protocollo n. 15700 del 29 ottobre 2021

Interventi di "riqualificazione ambientale del basso corso del Fiume Marzenego_Osellino per la riduzione ed il controllo dei nutrienti, sversati in Laguna di Venezia" - LOTTO 1 [p.149-1]. Espropriazione per pubblica utilità. Ordinanza di pagamneto diretto della quota del saldo della indennità di espropriazione (art. 22 DPR n. 327/2001).

IL  CAPO  UFFICIO  CATASTO  ESPROPRI

omissis

RICHIAMATO il proprio Decreto n. 588 del 19/05/2021 protocollo n. 7566, con i quali si è provveduto a decretare l’occupazione anticipata dei beni immobili siti in Comune di Venezia necessari alla esecuzione del progetto di “Riqualificazione ambientale del basso corso del Fiume Marzenego-Osellino per la riduzione ed il controllo dei nutrienti, sversati in Laguna di Venezia – LOTTO 1 [p.149-1]”, ed a determinare in via provvisoria la indennità di espropriazione da corrispondere ai proprietari degli immobili medesimi, ai sensi dell'art. 22 DPR n. 327/01;                PRESO ATTO delle pervenute accettazioni delle indennità di cui agli allegati della presente ordinanza, con contestuale dichiarazione di assenza di diritti di terzi nonché autocertificazione attestante la piena e libera proprietà del bene;

DATO ATTO che l’Ufficio Espropri ha provveduto a fare le opportune verifiche mediante visure telematiche presso i dati meccanografici della Conservatoria dei Registri Immobiliari e confrontata con le risultanze catastali;

DATO ATTO che è stata altresì depositata ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 22.3, tutta la documentazione richiesta a supporto della dimostrazione della libera proprietà del bene;

RICHIAMATA la dichiarazione di successione del sig. Marafatto Franco del 19/10/2021 volume 88888/443488/2021, dalla quale si evincono i nominativi degli eredi legittimi e le relative quote di proprietà rispetto alla particella interessata dal presente provvedimento:                              Bolzonella Luciana proprietaria per 1/2 e Marafatto Martina proprietaria per 1/2;

omissis

O R D I N A

Art. 1) ai sensi dell'art. 20 comma 8 ed art. 26 DPR n. 327/2001, il pagamento diretto per complessivi €. 3.861,00= a favore di Bolzonella Luciana c.f.    BLZLCN49H48L736L proprietaria per 1/2 quota €. 1.930,50 - Marafatto Martina c.f. MRFMTN72D54L736R proprietaria per 1/2 quota  €. 1.930,50 del saldo dell’indennità offerta e dichiaratamente accettata per l’espropriazione, dell’immobile sito nel territorio del Comune di Venezia – sezione Favaro Veneto.

omissis

Art. 3) di dare immediata notizia del presente provvedimento, ai sensi dell'art. 26.7 D.P.R. n.327/2001, a chi risulti titolare di un diritto e di provvedere alla pubblicazione per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto. Il presente provvedimento diverrà esecutivo nel termine di trenta giorni dal compimento delle predette formalità se non è proposta dai terzi la opposizione per l'ammontare della indennità, a norma dell'art.  26.8 D.P.R. n. 327/2001;

omissis

Art. 5) il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive, promotore dell’espropriazione, dovrà provvedere ad eseguire il pagamento delle predette indennità entro e non oltre il termine di sessanta giorni decorrenti dalla comunicazione dell’ordinanza che ha disposto il pagamento (art. 26 comma 10 D.P.R. n. 327/2001), utilizzando la somma a disposizione indicata nel quadro economico del progetto.

Il Capo Ufficio Catasto Espropri p.a. Denis Buoso

Torna indietro