Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 12 del 23 gennaio 2024


Materia: Viabilità e trasporti

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1526 del 04 dicembre 2023

Piano regionale dei Trasporti. Azione 5.8 "Sviluppo dell'accessibilità all'area 'Le colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene'". Progetto sperimentale per la gestione sostenibile della logistica delle cantine nell'area delle Colline del Prosecco.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si approva lo schema di Accordo quadro tra Regione del Veneto, Comune di Valdobbiadene, Associazione Colline del Prosecco UNESCO, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG, Coldiretti Treviso, Camera di Commercio di Treviso e Banca Prealpi San Biagio Credito Cooperativo - Soc. Coop. per l’avvio della sperimentazione prevista dal progetto “ECOLOG - Polo Logistico Conegliano Valdobbiadene” finalizzato alla gestione sostenibile della logistica delle cantine nell’area delle Colline del Prosecco.

Il Vicepresidente Elisa De Berti riferisce quanto segue.

L’area del Sito UNESCO delle Colline del Prosecco, facente parte dei Comuni della denominazione del Conegliano Valdobbiadene DOCG, è una zona rurale particolarmente vocata alla coltivazione della vite, e con propensione turistica in crescente sviluppo. All’interno di questa area vi è un’alta concentrazione di aziende agricole e cantine che, nel corso degli ultimi anni, hanno visto un importante sviluppo e crescita. La viabilità all’interno di questo territorio, anche a causa della morfologia unica del paesaggio che gli è valsa il riconoscimento di sito tutelato dall’UNESCO, non ha potuto avere l’evoluzione necessaria a sopportare le mole di traffico generata dallo sviluppo economico dell’area.

Già nel 2019, nell’ambito della procedura di approvazione del Piano regionale dei Trasporti, il Comune di Valdobbiadene presentava un’osservazione nella quale l’Amministrazione comunale riteneva importante promuovere la creazione di un polo logistico a servizio del distretto produttivo del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e segnalava situazioni critiche conseguenti alla presenza di mezzi articolati che percorrono le vie delle frazioni e delle borgate che, come noto, sono attraversate da strade non idonee al passaggio di mezzi pesanti. Tale situazione determina anche forti ricadute sull’impatto ambientale generato nelle colline riconosciute patrimonio dell’umanità.

La Regione del Veneto, in base alle proprie competenze e deleghe attribuite dallo Stato, esercita istituzionalmente a livello regionale il ruolo di coordinamento, regia e pianificazione in materia di trasporti e logistica.

Il Consiglio regionale del Veneto, con propria Deliberazione n. 75 del 14.07.2020, ha approvato il Piano regionale dei Trasporti (P.R.T.) nel quale è ricompresa l’azione A5.8 “Sviluppo dell’accessibilità all’area ‘Le colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene’ nonché agli altri siti UNESCO del Veneto, e indirizzi per gli itinerari turistici slow da collegare con i grandi itinerari nazionali e internazionali”. Tra le proposte di intervento previste dal P.R.T. per dare attuazione all’azione sopra riportata, vi è lo “Studio di soluzioni per ridurre l’impatto ambientale generato dal trasporto merci nell’area”.

Inoltre, il P.R.T. prevede, fra i suoi principali obiettivi, anche quelli legati al tema della logistica ed a tal riguardo la Giunta regionale del Veneto, per dare continuità ed attuazione al P.R.T., con D.G.R. n. 1482 del 02.11.2021 ha dato avvio alle attività per la redazione dello studio denominato “Strumento ricognitivo dello stato di fatto e del fabbisogno della Logistica del Veneto”. Lo Studio, redatto a marzo 2023, riporta anche la necessità di porre in atto le seguenti attività prioritarie in tema di logistica sostenibile:

  • Potenziamento di sistemi di eco distribuzione (Citylogistic, per la riduzione del transito urbano dei veicoli merci privati);
  • realizzazione di terminal intermodali per il traffico merci e centri logistici di raccolta/distribuzione almeno in ogni capoluogo di provincia;
  • ottimizzazione del sistema di distribuzione delle merci mediante gestione “dell’ultimo miglio” e riduzione dei viaggi di ritorno a vuoto.

Tali attività prioritarie sono tutte rinvenibili nel Progetto “ECOLOG - Polo Logistico Conegliano Valdobbiadene”, per il quale tra Comune di Valdobbiadene, Associazione Colline del Prosecco UNESCO, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG, Coldiretti Treviso e Banca Prealpi San Biagio Credito Cooperativo - Soc. Coop., in data 19.07.2022 è stato firmato un Protocollo di Intesa per la sua realizzazione.

Le attività previste dal succitato Protocollo, conclusesi al 31.12.2022, prevedevano:

  • lo studio di fattibilità che ha previsto un percorso di studio rivolto a verificare la realizzabilità di un polo logistico che possa coinvolgere le aziende presenti sul territorio e le possa portare ad usufruire dei futuri trasporti sostenibili per rifornire dei materiali utili le aziende;
  • l’individuazione e realizzazione del software necessario alla gestione del polo logistico con lo studio/analisi e lo sviluppo della piattaforma software utile a gestire e realizzare il polo logistico all’interno del territorio, facendo fronte alle esigenze tipiche e specifiche di quest’area.

Valutatati da parte delle strutture regionali competenti in materia di logistica e di viabilità, appartenenti alla Direzione Infrastrutture e Trasporti, gli esiti dello studio di fattibilità nonché la stretta relazione tra gli obiettivi del progetto ECOLOG e le finalità regionali determinate dall’Azione A5.8 del P.R.T., si ritiene opportuno aderire al Progetto, avviando una sperimentazione che coinvolga almeno 20 operatori logistici che effettuino ritiro e stoccaggio rapido presso superfici dalle quali far partire la consegna a ogni cliente nel solo Comune di Valdobbiadene (TV) per una durata di almeno 20 mesi.

Il Comune di Valdobbiadene avvierà la sperimentazione affidando l’incarico per lo sviluppo del progetto attraverso una manifestazione di interesse e individuerà le cantine e gli operatori logistici da coinvolgere.

Quanto sopra esposto richiede la definizione di un Accordo quadro tra i vari soggetti interessati (Regione del Veneto, Comune di Valdobbiadene (TV), Associazione Colline del Prosecco UNESCO, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG, Coldiretti Treviso, Camera di Commercio di Treviso e Banca Prealpi San Biagio Credito Cooperativo - Soc. Coop.), e pertanto si propone alla Giunta regionale di approvare lo schema di Accordo così come riportato nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione.

Nell’ambito di tale Accordo quadro la Regione del Veneto si impegna a sostenere il Progetto sperimentale tramite la concessione di un contributo di Euro 87.400,00 a favore del Comune di Valdobbiadene (TV), quale ente capofila, e a verificarne periodicamente la coerenza con il Piano regionale dei Trasporti.

Al fine di detta verifica periodica, nonché per la valutazione conclusiva della sperimentazione, si prevede l’istituzione di un Tavolo tecnico di coordinamento tra le Parti coinvolte, costituito da un rappresentante per ogni firmatario dell’Accordo quadro. Si incarica il Direttore dell’Area Infrastrutture, Trasporti, Lavori Pubblici e Demanio dell’individuazione del rappresentante tecnico che parteciperà al Tavolo tecnico per conto della Regione del Veneto.

Le attività oggetto dell’Accordo quadro dovranno essere attuate entro 18 mesi dalla sottoscrizione salvo comprovata necessità di una proroga valutata dal Tavolo tecnico.

A fronte dell’eventuale esito positivo della sperimentazione condotta, le Parti, Regione esclusa, procederanno in autonomia a coinvolgere gli altri Enti territorialmente competenti, con lo scopo di mettere in atto il progetto per tutto il territorio e ambito di produzione vinicola del prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG.

Si demanda l’esecuzione degli atti successivi all’approvazione dell’Accordo quadro alla Direzione Infrastrutture e Trasporti, ivi compreso l’apporto di eventuali modifiche non sostanziali dello schema stesso, nell’interesse dell’Amministrazione regionale.

In relazione alla disponibilità finanziaria, si propone di utilizzare le risorse già stanziate sul capitolo 105125/U - rubricato “Azioni regionali in materia di mobilità e trasporti - trasferimenti correnti (art. 47, c. 3, lett. b L.r. 30.10.1998, n. 25)”- con Legge regionale n. 21 del 04.08.2023 di assestamento del bilancio regionale 2023- 2025 e successiva variazione di Bilancio regionale. Tali risorse ammontano ad Euro 43.700,00 per l’esercizio 2024 e ad Euro 43.700,00 per l’esercizio 2025 e sono compatibili con le esigibilità previste dall’Accordo.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la Legge regionale statutaria n. 1/2012;

VISTA la Legge regionale n. 21 del 04.08.2023;

VISTA la D.C.R. n. 75 del 14.07.2020;

VISTA la D.G.R. n. 1482 del 02.11.2021;

VISTO l’art. 2, c. 2, lett. a) ed o) della L.R. n. 54 del 31 dicembre 2012;

delibera

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di avviare, in attuazione del Piano regionale dei Trasporti, Azione A5.8, “Sviluppo dell’accessibilità all’area ‘Le colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene’”, Intervento “Studio di soluzioni per ridurre l’impatto ambientale generato dal trasporto merci nell’area”, la sperimentazione prevista dal Progetto “ECOLOG - Polo Logistico Conegliano Valdobbiadene” finalizzato alla gestione sostenibile della logistica delle cantine nell’area delle Colline del Prosecco, come descritta in premessa;
  3. di approvare lo schema di Accordo quadro tra Regione del Veneto, Comune di Valdobbiadene (TV), Associazione Colline del Prosecco UNESCO, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG, Coldiretti Treviso, Camera di Commercio di Treviso e Banca Prealpi San Biagio Credito Cooperativo - Soc. Coop. per la sperimentazione di cui al precedente punto 2, riportato in Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  4. di assegnare al Comune di Valdobbiadene (TV) un contributo massimo di Euro 87.400,00 per l’attivazione del progetto sperimentale di cui al punto 2;
  5. di incaricare il Presidente della Giunta regionale, o un suo delegato, alla sottoscrizione dell’Accordo quadro di cui al precedente punto 3;
  6. di demandare l’esecuzione degli atti successivi all’approvazione dell’Accordo quadro, alla Direzione Infrastrutture e Trasporti, ivi compreso l’apporto di eventuali modifiche non sostanziali dello schema stesso, nell’interesse dell’Amministrazione regionale;
  7. di incaricare il Direttore dell’Area Infrastrutture, Trasporti, Lavori Pubblici e Demanio dell’individuazione del rappresentante tecnico della Regione del Veneto che parteciperà al Tavolo tecnico di cui all’art. 4 dell’Accordo;
  8. di determinare in Euro 87.400,00 l’importo massimo delle obbligazioni alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Infrastrutture e Trasporti, con le risorse disponibili sul Bilancio regionale 2023-2025 al Capitolo 105125/U che presenta sufficiente disponibilità;
  9. di incaricare dell’esecuzione del presente atto la Direzione Infrastrutture e Trasporti;
  10. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli artt. 23, 26 e 27 del D.lgs. n. 33/2013;
  11. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

Dgr_1526_23_AllegatoA_521489.pdf

Torna indietro