Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 159 del 07 dicembre 2023


Materia: Organizzazione amministrativa e personale regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1451 del 27 novembre 2023

Conferimento incarico delle funzioni vicarie del Segretario Generale della Programmazione.

Note per la trasparenza


Si tratta con il presente provvedimento di procedere, ai sensi del comma 1 dell'art. 24 della Legge regionale n. 54/2012 e s.m.i., al conferimento al Direttore dell'Area Politiche Economiche, Capitale Umano e Programmazione Comunitaria, dell'incarico a svolgere le funzioni vicarie del Segretario Generale della Programmazione, in caso di sua assenza o temporaneo impedimento.
 

L'Assessore Francesco Calzavara riferisce quanto segue.

Con deliberazione n. 1648 del 26/11/2020 la Giunta regionale ha conferito al Dott. Maurizio Gasparin l'incarico di Segretario Generale della Programmazione.

Al fine di garantire la continuità dell'azione amministrativa, il comma 1 dell'art. 24 della Legge regionale n. 54/2012 e s.m.i., dispone che, ove il Segretario Generale della Programmazione sia assente o temporaneamente impedito ad esercitare l'incarico, le relative funzioni sono svolte da un Direttore di Area nominato dalla Giunta regionale su proposta del Segretario medesimo.

Pertanto, con nota prot. n. 594484 del 02/11/2023, il Segretario Generale della Programmazione ha proposto che, in caso di sua assenza o impedimento temporaneo, le proprie funzioni siano svolte dal Direttore dell'Area Politiche Economiche, Capitale Umano e Programmazione Comunitaria.

Tutto quanto premesso, si ritiene di conferire l'incarico allo svolgimento delle funzioni vicarie del Segretario Generale della Programmazione, in caso di sua assenza o temporaneo impedimento, come previsto dalla normativa regionale sopra citata, al Direttore dell'Area Politiche Economiche, Capitale Umano e Programmazione Comunitaria, dott. Santo Romano, con decorrenza dalla data di adozione del presente provvedimento.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la Legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 “Statuto del Veneto”;

VISTO l'art. 24 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 e s.m.i.;

VISTO il Regolamento della Giunta regionale n. 1/2016 e s.m.i.;

VISTA la nota prot. n. 594484 del 02/11/2023 del Segretario Generale della Programmazione;

delibera

  1. di approvare le premesse quali parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;
     
  2. di conferire - ai sensi dell'art. 24 della Legge regionale n. 54/2012 e s.m.i. - l'incarico allo svolgimento delle funzioni vicarie del Segretario Generale della Programmazione, in caso di sua assenza o temporaneo impedimento, al Direttore dell'Area Politiche Economiche, Capitale Umano e Programmazione Comunitaria, Dott. Santo Romano, con decorrenza dalla data di adozione del presente provvedimento;
     
  3. di dare atto che il presente provvedimento non comporta un differente trattamento retributivo del Direttore di Area che svolge funzioni vicarie, né alcun onere a carico del bilancio regionale;
     
  4. di incaricare la Direzione Organizzazione e Personale dell'esecuzione del presente atto;
     
  5. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Torna indietro