Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 158 del 05 dicembre 2023


Materia: Mostre, manifestazioni e convegni

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1434 del 20 novembre 2023

Approvazione dello schema di Convenzione tra Regione del Veneto e l'Associazione "Amici di Giorgio Lago" del Comune di Castelfranco Veneto (TV) nell'ambito dell'iniziativa "Premio Giorgio Lago Juniores - Nuovi Talenti del Giornalismo" edizione 2023/2024. Legge regionale 28 dicembre 2012, n. 48, art. 9.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento la Giunta regionale ai sensi della Legge regionale n. 48/2012, in particolare all’art. 9, comma 2, lettera g), approva uno schema di Convenzione con l'Associazione "Amici di Giorgio Lago" del Comune di Castelfranco Veneto (TV) nell'ambito dell'organizzazione del "Premio Giorgio Lago Juniores - Nuovi Talenti del Giornalismo" edizione 2023/2024, determinando in Euro 7.500,00 iva compresa, l’importo del contributo per la realizzazione di un percorso formativo e il conferimento di un premio regionale agli Istituti di scuola secondaria di secondo grado, nell’ambito dell’organizzazione del Premio Giorgio Lago Juniores 2023/2024 proposto dall’Associazione “Amici di Giorgio Lago” del Comune di Castelfranco Veneto (TV).

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

In conformità alla Legge regionale 28 dicembre 2012, n. 48 recante le "Misure per l'attuazione coordinata delle politiche regionali a favore della prevenzione del crimine organizzato e mafioso, della corruzione nonché per la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile", la Regione concorre allo sviluppo dell'ordinata e civile convivenza della comunità regionale, attraverso il sostegno ad iniziative di sensibilizzazione della società civile e delle istituzioni pubbliche finalizzate alla promozione dell'educazione alla legalità, alla crescita della coscienza democratica, all'impegno contro la criminalità organizzata e diffusa, le infiltrazioni e i condizionamenti di stampo mafioso nel tessuto economico e sociale del territorio regionale.

In questo contesto molte iniziative sono già state realizzate e altre sono attualmente in fase di avvio o di completamento, per diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile, anche attraverso il coinvolgimento degli Enti locali, con particolare attenzione ai fenomeni di stampo mafioso o comunque riconducibili alla criminalità organizzata.

Si segnalano, tra l’altro, i provvedimenti già adottati nel corso del 2023:

  • con DGR n. 239 del 7 marzo 2023 è stato assegnato  un contributo di Euro 5.000,00 all’Istituto Superiore “A. Scarpa” di Motta di Livenza/Oderzo (TV), per l'allestimento della mostra "L'eredità di Falcone e Borsellino" realizzata dall'ANSA (Agenzia Nazionale Stampa Associata) in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (ora Ministero dell'Istruzione e del Merito), ai sensi della Legge regionale n. 48/2012, art. 9;
  • con DGR n. 619 del 19 maggio 2023 è stata definita una prima fase della programmazione attuativa 2023-2024 della citata Legge regionale n. 48/2012 approvando il progetto “Ti racconto le Mafie” proposto dalla Direzione Beni Attività Culturali e Sport;
  • con DGR n. 1321 del 30.10.2023 è stata approvata un’integrazione al progetto “Ti racconto le mafie”.

Da tempo l’Associazione “Amici di Giorgio Lago” del Comune di Castelfranco Veneto (TV) organizza il Premio Giorgio Lago Juniores – Nuovi Talenti del Giornalismo. Questa iniziativa, nata nel 2012 nell’ambito del Premio Giorgio Lago, coinvolge ogni anno centinaia di studenti delle ultime classi delle scuole superiori del Veneto; lo scopo del concorso è far riflettere i più giovani su tematiche di grande attualità invitandoli a redigere un articolo giornalistico di massimo tremila battute dimostrando di saper utilizzare senso critico, sviluppando un tema specifico. A valutare la qualità dei lavori e a selezionare i vincitori è una giuria composta da grandi firme del giornalismo ed esponenti del mondo accademico. Ai primi tre classificati vengono assegnate tre borse di studio da utilizzare per sostenere gli studi universitari.

Per l’edizione 2023/2024 il tema proposto è “Mafie a Nordest. Una Presenza inquietante”. In un periodo particolare come questo, caratterizzato dalla ricorrenza ultratrentennale della morte dei Giudici Falcone e Borsellino e nell’anno del trentesimo Anniversario della strage dei Georgofili, si ritiene possa essere assolutamente in linea con le politiche di promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile contribuire a questa iniziativa.

L’Associazione, per ampliare l’offerta formativa destinata ai nuovi talenti del giornalismo e nel contempo aumentare la sensibilizzazione e consapevolezza degli studenti nel maggior numero di Istituti possibili, intende attivare un percorso di formazione  giornalistica in classe che porti nelle scuole i giornalisti della giuria e importanti esperti del tema scelto per il Premio e nel contempo coinvolgere nel premio anche gli Istituti dei premiandi stessi conferendo un premio in denaro agli Istituti scolastici dei primi tre classificati da impiegare in iniziative dello stesso tenore.

A tale scopo l’associazione “Amici di Giorgio Lago” ha inviato con nota prot. 599616 del 06.11.2023 una richiesta di contributo alla Regione Veneto dell’importo di Euro 7.500,00 iva inclusa, per il rimborso delle spese di trasferta dei relatori e per l’assegnazione di un premio speciale della Regione Veneto alle scuole dei primi tre classificati.

La finalità dell’iniziativa, di sensibilizzazione alla legalità, di promozione della coscienza civile degli studenti con riferimento al pericolo dell’infiltrazione mafiosa, rientra indubbiamente tra le iniziative previste dalla legge regionale n. 48/2012, in particolare all’art. 9, comma 2, lettera g).

Si ritiene, pertanto, di partecipare all’iniziativa promossa dall’Associazione “Amici di Giorgio Lago” considerato l’elevato valore civile e storico e la sua conformità alle politiche regionali in materia di sostegno alla legalità e di lotta al crimine.

A tal fine si propone l’approvazione dello schema di convenzione “Allegato A”, tra la Regione Veneto e la medesima Associazione, avente ad oggetto “Concessione di un contributo per l’assegnazione di premi agli Istituti scolastici di scuola secondaria superiore dei primi tre classificati, nell’ambito dell’iniziativa “Premio Giorgio Lago Juniores – Nuovi Talenti del Giornalismo – su “Mafie a Nordest. Una Presenza inquietante” si determina in Euro 7.500,00, iva compresa, l’importo del contributo a valere sulle risorse iscritte nel capitolo 101846 “Azioni regionali per la prevenzione del crimine organizzato e mafioso LR 28.12.2012 n. 48” del bilancio 2023-2025, che presenta sufficiente capienza.

La Convenzione sarà sottoscritta, per conto della Regione, dal Direttore della Protezione civile, Sicurezza e Polizia locale.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la L.R. 28/12/2012, n. 48;

VISTO l’art. 2, comma 2, lett. f) della L. R. 31/12/2012 n. 54;

VISTA la L.R. 23/12/2022, n. 32 “Bilancio di previsione 2023-2025” e successive variazioni;

VISTA la DGR n. 1665 del 30/12/2022 “Approvazione del documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2023-2025.” e successive variazioni;

VISTO il decreto del Direttore dell'Area risorse finanziarie, strumentali, ict ed enti locali n. 71 del 30/12/2022 “Bilancio Finanziario Gestionale 2023 - 2025” e successive variazioni;

VISTA la DGR n. 60 del 26/01/2023 “Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2023-2025.”;

delibera

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di partecipare all'iniziativa promossa dall'Associazione "Amici di Giorgio Lago" con sede a Castelfranco Veneto (TV) nell'ambito dell'organizzazione del "Premio Giorgio Lago Juniores - Nuovi Talenti del Giornalismo" edizione 2023/2024, mediante il rimborso delle spese di trasferta dei relatori e l’assegnazione di un premio speciale della Regione Veneto alle scuole dei primi tre classificati;
  3. di approvare lo schema di convenzione “Allegato A” tra la Regione Veneto e l’Associazione “Amici di Giorgio Lago” per la realizzazione dell'iniziativa di cui al precedente punto 2;
  4. di determinare in Euro 7.500,00, iva compresa, l’importo dell’obbligazione di spesa a favore dell’Associazione Amici di Giorgio Lago del Comune di Castelfranco Veneto (TV), per l’iniziativa di cui al precedente punto, alla cui assunzione provvederà, con proprio atto, il Direttore della Protezione civile, Sicurezza e Polizia Locale entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo n. 101846 “Azioni regionali per la prevenzione del crimine organizzato e mafioso (L.R. 28/12/2012, n. 48)” del Bilancio 2023-2025;
  5. di dare atto che la Direzione Protezione civile, Sicurezza e Polizia locale, a cui è stato assegnato il capitolo indicato al precedente punto, ha attestato che il medesimo presenta sufficiente capienza;
  6. di incaricare il Direttore della Protezione civile, Sicurezza e Polizia locale dell’esecuzione del presente atto, ivi compresa la sottoscrizione della convenzione con firma digitale a pena nullità dell’atto, autorizzandolo ad apportare le modifiche non sostanziali che si rendessero necessarie;
  7. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  8. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

Dgr_1434_23_AllegatoA_517197.pdf

Torna indietro