Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 132 del 04 ottobre 2023


Materia: Programmi e progetti (comunitari, nazionali e regionali)

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1161 del 28 settembre 2023

Autorizzazione alla partecipazione della Regione del Veneto in qualità di Partner al programma europeo "Single Market Programme" - Food Waste for Stakeholders 2023 (SMP - FOOD - 2023 - FW - STAKEHOLDERS - AG), progetto "FOOD.COM".

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si autorizza la partecipazione della Regione del Veneto, in qualità di Partner, del Comune di Padova, al “Single Market Programme” – Food Waste for Stakeholders 2023 (SMP – FOOD – 2023 – FW – STAKEHOLDERS – AG) con il progetto “FOOD.COM” che mira ad implementare azioni contro lo spreco alimentare presso i consumatori.

L'Assessore Francesco Calzavara riferisce quanto segue.

La Regione del Veneto, tramite la Direzione Acquisti e AA.GG., ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa sul Green Public Procurement (GPP), con DGR nr. 196/2019, e ha avviato una collaborazione con le quattro Università del Veneto, ARPAV e Unioncamere Veneto che prevede, tra le attività, anche la partecipazione a progetti cofinanziati dalla UE allo scopo di studiare e realizzare azioni inerenti al Piano d’Azione Regionale sul GPP e lo sviluppo sostenibile.

Tra le attività previste dal succitato Protocollo vi è la pubblicazione annuale di due documenti su temi di interesse per il GPP. In particolare nel 2022, data la rilevanza del tema, l’approfondimento ha riguardato il “GPP per un sistema alimentare giusto, sano e rispettoso dell’ambiente” (documento approvato con la DGR n. 527/2022). Successivamente è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) nell’ambito del Progetto “Mettiamoci in Riga – Rafforzamento Integrato Governance Ambientale” per la replicabilità di buone pratiche contro lo spreco alimentare, tuttora in corso (DGR n. 561/2022).

A riguardo si richiama l’attenzione sul fatto che le Stazioni Appaltanti attraverso l’inserimento nei documenti di gara di specifiche tecniche e clausole contrattuali che fanno riferimento ai Criteri Ambientali Minimi (CAM), definiti nell’ambito di quanto stabilito dal Piano per la sostenibilità ambientale dei consumi del settore della pubblica amministrazione e adottati con Decreto Ministeriale, contribuiscono a conseguire gli obiettivi di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Tra i programmi europei adatti alla realizzazione ottimale di tali finalità, vi è il programma “Single Market Programme” in ambito del quale l’“European Health and Digital Executive Agency” (HaDEA) ha lanciato la “call for Proposal” Food Waste for Stakeholders 2023” il cui scopo finale è quello di prevenire e ridurre lo spreco di cibo generato a livello del consumatore.

Lo spreco alimentare è un problema molto serio, che affligge tutti i Paesi europei e sul quale nel corso degli anni sono state realizzate moltissime iniziative e attività di disincentivazione. Nonostante alcuni risultati incoraggianti, il problema continua tuttavia a persistere e sembra non sia ancora emersa una formula vincente per porvi fine. L’assunto di base del progetto “FOOD.COM” è, che per essere davvero efficaci nella lotta allo spreco, è necessaria un’azione congiunta che produca delle soluzioni mirate e diversificate sulla base dei diversi soggetti coinvolti.

Con tale progetto la Regione del Veneto contribuirà, raccogliendo i risultati dell’esperimento, e portandoli ad un livello più alto, grazie al proprio ruolo di ente territoriale regionale.

In particolare, la Regione potrà produrre linee guida per l’azione anti-spreco del cibo rivolto ai Comuni del Veneto e realizzare attività di disseminazione a livello regionale, al fine di diffondere le conoscenze e le buone pratiche identificate nel corso del progetto a livello capillare nei comuni veneti.  

Su questo programma il Comune di Padova, con nota prot.n. 411487 del 15.09.2023 assunta al protocollo n. 505035 del 15.09.2023, ha invitato l’Amministrazione regionale a partecipare in qualità di Partner alla proposta progettuale dal titolo “FOOD.COM”.

Il coinvolgimento nel progetto “FOOD.COM” ha l’obiettivo di valorizzare e sostenere quanto già intrapreso dalla Regione del Veneto sul tema dello spreco alimentare, attraverso azioni di disseminazione e sensibilizzazione, come previsto anche dal Piano Operativo di Replicazione delle Buone Pratiche Sviluppate dai progetti LIFE Food.Waste.StandUp e LIFE GreenFEST, frutto del Protocollo con il MASE come sopra riportato.

Il capofila del progetto è il Comune di Padova e i partner coinvolti sono, oltre alla Regione del Veneto, l’Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali (SPGI) e le ACLI Padova aps.

Qualora il progetto candidato risultasse assegnatario di risorse economiche, la partecipazione in qualità di partner da parte della Regione del Veneto, implicherebbe un rimborso sui costi sostenuti dall’Amministrazione regionale per il personale coinvolto nella realizzazione del progetto, in misura pari al 50% della spesa sostenuta per il suddetto. Il personale regionale dedicato all’attuazione del progetto verrebbe individuato all’interno alla Direzione Acquisti e AA.GG. tra coloro che verranno coinvolti nelle attività relative.

Considerato che tale progetto si inserisce nella progettualità contro lo “spreco alimentare”, già avviato nell’ambito degli acquisti sostenibili, con la presente si formalizza l’autorizzazione alla partecipazione a tale progetto in qualità di partner del Comune di Padova.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO il programma Single Market Programme – Food Waste for Stakeholders 2023 (SMP – FOOD – 2023 – FW – STAKEHOLDERS – AG) ed in particolare il progetto “FOOD.COM”;

VISTA la L.R. 31.12.2012, n. 54, art. 2, comma 2 “Legge regionale per l'ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta regionale in attuazione della legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 "Statuto del Veneto";

VISTA la DGR 196 del 26.02.2019 “Approvazione del Protocollo d’Intesa tra la Regione, l’Università di Padova, Venezia, Verona, IUAV di Venezia, Unioncamere Veneto ed ARPAV sul Green Public Procurement”;

VISTA la DGR 527 del 09.05.2022 “Approvazione dei risultati del terzo anno di attività del Protocollo d'Intesa sul Green Public Procurement (GPP) siglato tra la Regione del Veneto, l'Università degli Studi di Padova, l'Università Cà Foscari di Venezia, Università degli Studi di Verona, Università IUAV di Venezia, Unioncamere del Veneto e ARPAV. Azione a sostegno del Goal 12 e del Goal 2 dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.”;

VISTA la DGR 561 del 20.05.2022 “Approvazione del Protocollo d'Intesa tra il Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) oggi Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) e la Regione del Veneto per la replicazione di buone pratiche dei progetti LIFE Green FEST e LIFE Food.Waste. StandUp - relativo al progetto "Mettiamoci in Riga" - linea LQS - "Piattaforma delle Conoscenze - Capitalizzazione delle esperienze e disseminazione dei risultati per la replicabilità di buone pratiche per l'ambiente e il clima";

VISTA la nota prot. 510026 del 19.09.2023 dell’Assessorato alla Programmazione, al Bilancio e Patrimonio, Affari Generali ed Enti Locali;

delibera

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di autorizzare la partecipazione della Regione del Veneto in qualità di Partner del Comune di Padova al Programma Europeo Single Market Programme” – Food Waste for Stakeholders 2023 (SMP – FOOD – 2023 – FW – STAKEHOLDERS – AG), progetto “FOOD.COM”;
  3. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  4. di incaricare la Direzione Acquisti e AA.GG. dell’esecuzione del presente atto;
  5. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Torna indietro