Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 15 del 02/02/2021
Scarica la versione firmata del BUR n. 15 del 02/02/2021
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 15 del 02 febbraio 2021


Materia: Acque

Decreto n. 28 del 19 gennaio 2021

R.D. 523/1904 Concessione per l'occupazione temporanea, ad uso agricolo vigneto, di terreno demaniale, in dx idraulica del torrente Illasi, censito catastalmente al foglio 37, mappale n. 352, nel comune di Tregnago (VR). Ditta: Ferrari Elena Pratica n. 11122.

Note per la trasparenza

Estremi dei principali documenti dell'istruttoria: - istanza di concessione prot. n. 336160 del 27/08/2019; - disciplinare d'uso prot. n. 536597 del 17/12/2020. Atto soggetto a pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto, ai sensi della L.R. n. 29 del 27/12/2011 e della D.G.R. 14/05/2013 n. 677, e nella sezione "Amministrazione trasparente" della Regione Veneto con le modalità previste dall'art.23 del Dlgs n.33/2013 e s.m.i.

PREMESSO che con nota pervenuta con prot. reg. n. 336160 del 27/08/2019, la ditta Ferrari Elena chiedeva la concessione temporanea per l’occupazione, ad uso agricolo – vigneto del terreno demaniale, in dx idraulica del torrente Illasi, della superficie complessiva di mq. 3.812, censito catastalmente al foglio 37, mappale n. 352, nel comune di Tregnago, manifestando l’interesse ad esercitare il diritto di preferenza sull’area demaniale chiesta in uso, in quanto proprietario del fondo confinante;

RITENUTO opportuno rilasciare al concessionario uscente la concessione temporanea, al fine di completare le coltivazioni in atto altrimenti compromesse;

RITENUTO che l’intervento non rechi sostanzialmente pregiudizio per il buon regime idraulico del corso d’acqua interessato;

RITENUTO opportuno, in ottemperanza al principio generale di trasparenza e diffusione delle informazioni stabilito dal Dlgs n. 33/2013 e s.m.i., di pubblicare, con le modalità previste dall’art. 23 relativo ai provvedimenti amministrativi adottati dai dirigenti, il presente decreto nella sezione “Amministrazione trasparente “ della Regione Veneto;

VISTO il Nulla osta idraulico espresso dal tecnico responsabile di zona;

VISTO il R.D. 25/07/1904 n. 523;

VISTO il D.Lgs n. 228/2001, art. 6, comma 4)bis;

VISTA la L.R. 09/08/1988 n. 41;

VISTO il D.Lgs. 31/03/1998, n. 112;

VISTA la L.R. 13/04/2001 n. 11;

VISTA la DGR n. 2509/2003;

VISTA la DGR n. 1997/2004;

VISTA la DGR n. 869 del 19/06/2019;

VISTO il Decreto della Direzione Difesa del suolo n. 308 del 02/09/2019,

decreta

1) Nei limiti delle disponibilità dell’Amministrazione concedente, salvi quindi ed impregiudicati i diritti dei terzi, di rilasciare alla ditta Ferrai Elena (C.F.: omissis), nata a (omissis) il (omissis), e residente in (omissis), la concessione per l’occupazione temporanea del terreno demaniale, in dx idraulica del torrente Illasi, censito catastalmente al foglio 37, mappale n. 352, nel comune di Tregnago (VR), della superficie complessiva di mq. 3.812.

2) La presente concessione è subordinata all’osservanza delle condizioni contenute nel disciplinare d’uso sottoscritto dalle parti in data 17/12/2020, prot. n. 536597, che forma parte integrante del presente decreto.

3) La scadenza della concessione per l’occupazione temporanea viene fissata all’11/11/2021 ed il canone per il 2020 viene stabilito in €. 406,33 (euro quattrocentosei/33), calcolato ai sensi della DGRV n. 1997/2004 per il tipo d’uso agricolo – vigneto e dell’indice Istat per l’anno 2020.

4) Di pubblicare integralmente il presente decreto, ad esclusione dell’allegato disciplinare di concessione, nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto, ai sensi della L.R. n. 29 del 27/12/2011 e della D.G.R. 14/05/2013 n. 677, e nella sezione “Amministrazione trasparente“ della Regione Veneto con le modalità previste dall’art. 23 del D.Lgs n. 33/2013, relativo ai provvedimenti amministrativi adottati dai dirigenti.

Contro il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale amministrativo al T.A.R. del Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dal suo ricevimento.

Allegato (omissis)

Torna indietro