Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 54 del 01/06/2017
Scarica la versione firmata del BUR n. 54 del 01/06/2017
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 54 del 01 giugno 2017


Materia: Trasporti e viabilità

Deliberazione della Giunta Regionale n. 780 del 29 maggio 2017

Superstrada Pedemontana Veneta - Attuazione della deliberazione n. 708 del 16 maggio 2017 ad oggetto "Approvazione dello schema di Terzo Atto convenzionale modificativo della Convenzione del 21.10.2009 e dell'Atto Aggiuntivo del 18.12.2013 per l'affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva, nonché della costruzione e della gestione. Deliberazione n. 21/CR del 07/03/2017."

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, in considerazione della prescrizione posta dalla Giunta Regionale con la deliberazione n. 708 del 16 maggio 2017, sul differimento della stipula del contratto, si prende atto dell'analisi delle competenti strutture in merito all'urgenza e non ulteriore differibilità della stipula del contratto.

L'Assessore Elisa De Berti riferisce quanto segue.

Ricorda che nella seduta di Giunta regionale del 16 maggio 2017 sono stati approvati i seguenti atti:

-        n. 704 ad oggetto "Procedura aperta per l'assunzione di un mutuo, con oneri a carico della Regione, per l'attuazione dell'opera pubblica Superstrada Pedemontana Veneta per il finanziamento di un contributo c/capitale - in conto costruzione ai sensi dell'art. 5 bis della L.R. 32/2016: presa d'atto gara deserta, autorizzazione alla stipula del mutuo con Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. e approvazione schema di contratto.";

-        n. 708 ad oggetto "Superstrada Pedemontana Veneta - Approvazione dello schema di Terzo Atto convenzionale modificativo della Convenzione del 21.10.2009 e dell'Atto Aggiuntivo del 18.12.2013 per l'affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva, nonché della costruzione e della gestione. Deliberazione n. 21/CR del 07/03/2017.";

Per quanto riguarda la deliberazione di Giunta regionale n. 704 del 16 maggio 2017, informa che in data 19 maggio 2017 è stato stipulato il mutuo fra la Regione del Veneto e la Cassa Depositi e Prestiti S.p.a. a rogito dott Pierpaolo Zagnoni, Ufficiale Rogante della Regione del Veneto, repertorio n. 7531, successivamente registrato all'Agenzia delle Entrate di Venezia al n. 737 del 23/05/2017.

In merito alla deliberazione di Giunta regionale n. 708 del 16 maggio 2017, ricorda che ai punti da 5) a 7), su espressa indicazione della Giunta, si è deliberato quanto segue:

"5) di trasmettere la proposta di Terzo Atto Convenzionale, allegata sub B), e copia del presente atto, all'Autorità Nazionale Anticorruzione affinché, per il principio di leale collaborazione fra Regione e Autorità di controllo dello Stato, tale Autorità possa fornire all'Amministrazione regionale eventuali valutazioni in ordine allo schema di Terzo Atto Convenzionale consentendo, se del caso, modifiche prima della stipula dello stesso, incaricando il Commissario Autorità Vigilante ex art. 20 del D.L. 185/2008, delegato con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 6/2017, alla trasmissione di tali atti nonché di procedere alle opportune e necessarie interlocuzioni con ANAC;

6) di fornire riscontro alla Sezione Centrale di Controllo sulla Gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte dei Conti in merito alla richiesta prot. n. 2067 del 10 maggio 2017 e di trasmettere a tale Sezione la proposta di Terzo Atto Convenzionale, allegata sub B), e copia del presente atto, incaricando a dette incombenze il Commissario Autorità Vigilante, che curerà anche le opportune interlocuzioni con detta Sezione, affinché, per il principio di leale collaborazione fra Regione e Organismi di controllo dello Stato, la Corte dei Conti possa fornire all'Amministrazione regionale eventuali valutazioni in ordine allo schema di Terzo Atto Convenzionale consentendo, se del caso, modifiche prima della stipula dello stesso;

7) di differire, quindi, con riferimento ai precedenti punti 2), 3) e 4), e al successivo punto 8), la stipula del Terzo Atto Convenzionale per un congruo termine, comunque utile a tali soggetti controllori ad esprimere le loro eventuali valutazioni;"

Ciò premesso, e rilevato che la deliberazione di Giunta regionale n. 708/2017 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 49 del 19 maggio 2017, in merito ai punti 5) e 6) della parte dispositiva informa che, il Commissario Autorità Vigilante:

-        con nota prot. n. 198145 del 19 maggio 2017 ha tempestivamente trasmesso all'Autorità Nazionale Anticorruzione, in aggiornamento alla documentazione già trasmessa con nota prot. n. 115140 del 21 marzo 2017, la proposta di Terzo Atto Convenzionale e copia della deliberazione della Giunta Regionale n. 708 del 16 maggio 2017;

-        con nota prot. n. 198146 del 19 maggio 2017 ha tempestivamente, e con largo anticipo sul termine del 30 giugno 2017, fornito riscontro alla Sezione Centrale di Controllo sulla Gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte dei Conti, in merito alla richiesta prot. n. 2067 del 10 maggio 2017 e trasmesso a tale Sezione la proposta di Terzo Atto Convenzionale e copia della deliberazione della Giunta Regionale n. 708 del 16 maggio 2017.

In merito al punto 7) della parte dispositiva, afferente la prescrizione della Giunta regionale del temporaneo differimento della stipula, con nota prot. n. 195182 del 18 maggio 2017 il Segretario Generale della Programmazione - Coordinatore del Board Superstrada Pedemontana Veneta, in considerazione della indeterminatezza di tale termine dilatorio, in quanto rimesso alla facoltà dell'Autorità Nazionale Anticorruzione e della Corte dei Conti, ha richiesto al Responsabile Unico del Procedimento (R.U.P.) dell'opera di fornire una relazione sullo stato di realizzazione di essa in ordine agli effetti di un possibile blocco che dovesse determinarsi in conseguenza del prolungarsi dei tempi della stipula del Terzo Atto Convenzionale e al Direttore della Struttura di Progetto Superstrada Pedemontana Veneta di fornire una relazione sulla posizione del Concessionario in ordine al differimento della stipula di tale atto.

Acquisite le sopra indicate relazioni dal R.U.P. prot. n. 198775 del 22 maggio 2017, e dal Direttore della competente Struttura di Progetto, prot. n. 199777 del 22 maggio 2017, e le indicazioni del Commissario Autorità Vigilante, prot. n. 206100 del 25 maggio 2017, in merito ai tempi che si possono presumere affinché l'Amministrazione regionale possa avere contezza della posizione dell'Autorità Nazionale Anticorruzione e della Sezione Centrale di Controllo sulla Gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte dei Conti in ordine alle sue note protocollo nn. 198145 e 198146 del 19 maggio 2017, il Segretario Generale della Programmazione - Coordinatore del Board Superstrada Pedemontana Veneta, con nota prot. n. 208050 del 26 maggio 2017 relaziona alla Giunta regionale in merito alla sussistenza di tutte le condizioni per la stipula col Concessionario del Terzo Atto Convenzionale e dell'urgenza e non ulteriore differibilità di tale stipula.

Sulla base di quanto suindicato e valutato ai fini dell'approvazione del Terzo Atto Convenzionale, il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

Visti gli atti richiamati in premessa e in particolare le proprie deliberazioni;

-        n. 704 ad oggetto "Procedura aperta per l'assunzione di un mutuo, con oneri a carico della Regione, per l'attuazione dell'opera pubblica Superstrada Pedemontana Veneta per il finanziamento di un contributo c/capitale - in conto costruzione ai sensi dell'art. 5 bis della L.R. 32/2016: presa d'atto gara deserta, autorizzazione alla stipula del mutuo con Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. e approvazione schema di contratto.";

-        n. 708 ad oggetto "Superstrada Pedemontana Veneta - Approvazione dello schema di Terzo Atto convenzionale modificativo della Convenzione del 21.10.2009 e dell'Atto Aggiuntivo del 18.12.2013 per l'affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva, nonché della costruzione e della gestione. Deliberazione n. 21/CR del 07/03/2017.";

Visto l'atto di mutuo stipulato in data 19 maggio 2017 fra la Regione del Veneto e la Cassa Depositi e Prestiti S.p.a., a rogito dott Pierpaolo Zagnoni, Ufficiale Rogante della Regione del Veneto, repertorio n. 7531, successivamente registrato all'Agenzia delle Entrate di Venezia al n. 737 del 23/05/2017.

Vista la nota prot. n. 208050 del 26 maggio 2017 con la quale il Segretario Generale della Programmazione - Coordinatore del Board Superstrada Pedemontana Veneta attesta la sussistenza di tutte le condizioni per la stipula col Concessionario del Terzo Atto Convenzionale e, per comprovate ragioni di pubblico interesse, l'urgenza e non ulteriore differibilità di tale stipula;

delibera

  1. di considerare quanto riportato nelle premesse parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  1. di dare atto che sono state tempestivamente assolte già in data 19 maggio 2017 le incombenze affidate dalla Giunta regionale, ai punti 5) e 6) della parte dispositiva del proprio atto n. 708 del 16 maggio 2017, al Commissario Autorità Vigilante ex art. 20 del D.L. 185/2008, delegato con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 6/2017;
  1. di considerare il permanere ulteriore del termine di differimento della stipula del Terzo Atto Convenzionale non più coerente con l'esigenza di interesse pubblico della Regione del Veneto, per le motivazioni espresse in premessa, e di ritenere di procedere senza ulteriore indugio;
  1. di dare atto, pertanto, che le competenti strutture regionali possono dare attuazione alla deliberazione di Giunta regionale n. 708 del 16 maggio 2017 e, in particolare, il Direttore della Struttura di Progetto Superstrada Pedemontana Veneta può dar corso alla sottoscrizione del Terzo Atto Convenzionale con il Concessionario con facoltà di apportare a tale atto modifiche non sostanziali nell'interesse dell'Amministrazione;
  1. di pubblicare la presente deliberazione sul Bollettino ufficiale della Regione.

Torna indietro