Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 86 del 06/09/2016
Scarica la versione firmata del BUR n. 86 del 06/09/2016
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 86 del 06 settembre 2016


Materia: Organizzazione amministrativa e personale regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1354 del 01 settembre 2016

Completamento dell'assetto organizzativo a seguito dell'avvio della X^ legislatura. Individuazione delle Posizioni Organizzative e delle Alte Professionalità. Art. 20 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 e s.m.i.. Artt. 8,9 e 10 del CCNL 31.03.1999 e art. 10 CCNL 22.01.2004.

Note per la trasparenza

Si tratta, con il presente provvedimento, di procedere all'individuazione delle Posizioni Organizzative e delle Alte Professionalità, a completamento dell'assetto organizzativo a seguito dell'avvio della X^ legislatura.
 

Il Vicepresidente Gianluca Forcolin riferisce quanto segue.

Con deliberazione n. 2045 del 23 dicembre 2015 la Giunta regionale ha dato seguito allo sviluppo del progetto di "ridefinizione dell'assetto organizzativo" delle strutture regionali correlato alla X^ legislatura, approvato con deliberazione n. 1197 del 15 settembre 2015.

Inoltre, con la legge regionale n. 14 del 17 maggio 2016 l'amministrazione regionale ha provveduto alla modifica della legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012, rivedendo l'assetto organizzativo in un'ottica di semplificazione e di razionalizzazione.

La Giunta regionale con successivi provvedimenti n. 435 del 15 aprile 2016 e n. 515 del 19 aprile 2016, n. 802 e 803 del 27 maggio 2016 e n. 1111 del 29 giugno 2016, ha quindi definito le Aree, le Direzioni, le Unità Organizzative e da ultimo le Strutture di Progetto, cui sono seguiti i relativi atti di conferimento degli incarichi.

Si tratta ora di procedere all'individuazione delle Posizioni Organizzative e delle Alte Professionalità, ai sensi di quanto previsto dall'art. 20 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 e s.m.i., completando in tal modo il quadro complessivo dell'organizzazione regionale.

La scadenza degli attuali incarichi di Posizione Organizzativa - in attesa della ridefinizione dell'assetto istituzionale delle strutture regionali - era stata prorogata fino al 30 settembre 2016 con deliberazione n. 2062 del 30 dicembre 2015.

In data 29 e 31 agosto 2016 è stata fornita informazione preventiva alle OO.SS. ed è stato redatto verbale in ordine alla posizione delle parti. Nell'occasione la parte sindacale ha chiesto, e l'Amministrazione ha preso atto, di poter mantenere aperto il confronto anche su altri istituti contrattuali che riguardano il comparto nel suo complesso, avuto riguardo , in particolare, all'istituto delle particolari responsabilità.

Sulla base di quanto stabilito nella nota metodologica suddetta e che viene approvata nel testo allegato al presente provvedimento (Allegato A), i Direttori di Area hanno provveduto all'individuazione delle Posizioni Organizzative ed Alte professionalità nei termini contenuti nell'Allegato B al presente atto.

A seguito della avvenuta individuazione delle nuove Posizioni Organizzative ed Alte professionalità, verrà quindi pubblicato, a cura della Direzione Organizzazione e Personale, apposito avviso di selezione nel sito intranet regionale - per un periodo di 7 giorni - stante l'urgenza e la necessità di provvedere al conferimento degli incarichi in questione con decorrenza dal 1° ottobre 2016.

Il personale in possesso dei requisiti indicati nell'avviso potrà proporre la propria candidatura indicando le Posizioni Organizzative ed Alte professionalità prescelte - fino a un massimo due preferenze - anche in Area diversa da quella di attuale assegnazione.

Il Direttore di Area, sulla base delle candidature pervenute per ogni singola Posizione Organizzativa o Alta Professionalità, effettuerà le operazioni per la scelta dei candidati da incaricare in applicazione dei parametri di valutazione contenuti nella nota metodologica citata.

Per motivate ragioni organizzative e in considerazione delle specifiche professionalità richieste, l'Amministrazione si riserva di non procedere alla copertura della posizione, così come può procedere al conferimento dell'incarico, in casi particolari e motivati, anche a prescindere dalle indicazioni fornite dal funzionario in occasione dell'avviso di candidatura.

I Direttori di Area, su proposta dei singoli Direttori di Direzione, provvederanno successivamente al conferimento dei relativi incarichi con proprio decreto e alla successiva sottoscrizione dei relativi contratti. L'incarico avrà durata sino al 30.09.2019, a decorrere dal 1° ottobre 2016.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 e s.m.i.;

VISTO il Regolamento attuativo per la disciplina delle funzioni dirigenziali della Giunta regionale e delle modalità di conferimento degli incarichi approvato con deliberazione n. 804 del 27 maggio 2016;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 435 del 15 aprile 2016;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 515 del 19 aprile 2016;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 802 del 27 maggio 2016;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 803 del 27 maggio 2016;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 1111 del 29 giugno 2016;

VISTO il verbale dell'incontro sindacale del 31 agosto 2016;

VISTO gli artt. 8, 9 e 10 del CCNL del 31/3/99;

VISTO l'art.10 del CCN del 22/1/2004;

VISTO il CCDI del 24/11/2011;

VISTO il D.Lgs. n. 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i.;

VISTO il D.Lgs. 8 aprile 2013, n. 39 e s.m.i.;

delibera

1.     di approvare le premesse quali parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;

2.     di approvare la nota metodologica contenente i criteri per l'individuazione delle Posizioni organizzative e delle Alte Professionalità e disciplinante requisiti e criteri per l'assegnazione delle stesse (Allegato A), formante parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

3.     di procedere all'individuazione delle Posizioni Organizzative ed Alte professionalità nei termini contenuti nell'Allegato B al presente atto, formante parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

4.     di dare atto che a seguito della avvenuta individuazione delle nuove Posizioni Organizzative ed Alte professionalità, verrà pubblicato, a cura della Direzione Organizzazione e Personale, apposito avviso di selezione nel sito intranet regionale - per un periodo di 7 giorni - stante l'urgenza e la necessità di provvedere al conferimento degli incarichi in questione con decorrenza dal 1° ottobre 2016;

5.     di dare atto che il personale in possesso dei requisiti indicati nell'avviso potrà proporre la propria candidatura indicando le Posizioni Organizzative ed Alte professionalità prescelte - fino a un massimo due preferenze - anche in Area diversa da quella di attuale assegnazione;

6.     di dare atto che il Direttore di Area, sulla base delle candidature pervenute per ogni singola Posizione Organizzativa o Alta Professionalità, effettuerà le operazioni per la scelta dei candidati da incaricare in applicazione dei parametri di valutazione contenuti nella nota metodologica approvata con il presente provvedimento;

7.     di stabilire che, per motivate ragioni organizzative e in considerazione delle specifiche professionalità richieste, l'Amministrazione si possa riservare di non procedere alla copertura della posizione, così come può riservarsi di procedere al conferimento dell'incarico, in casi particolari e motivati, anche a prescindere dalle indicazioni fornite dal funzionario in occasione dell'avviso di candidatura;

8.     di dare atto che Direttori di Area, su proposta dei singoli Direttori di Direzione, provvederanno successivamente al conferimento dei relativi incarichi con proprio decreto e alla successiva sottoscrizione dei relativi contratti. L'incarico avrà durata sino al 30.09.2019, a decorrere dal 1° ottobre 2016;

9.     si dà atto che la spesa conseguente al presente provvedimento trova copertura finanziaria al corrispondente capitolo del bilancio per l'anno in corso;

10.     di incaricare la Direzione Organizzazione e Personale dell'esecuzione del presente atto;

11.     di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

1354_AllegatoA_329345.pdf
1354_AllegatoB_329345.pdf

Torna indietro