Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 20 del 27/02/2015
Scarica la versione firmata del BUR n. 20 del 27/02/2015
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 20 del 27 febbraio 2015


Materia: Edilizia abitativa

Deliberazione della Giunta Regionale n. 143 del 10 febbraio 2015

Disposizioni per l'affidamento in concessione a favore di Cooperative ed ONLUS di alloggi ERP di proprietà delle ATER del Veneto. Modifica della deliberazione della Giunta regionale n. 1134 del 1° luglio 2014.

Note per la trasparenza

Il presente provvedimento modifica la precedente D.G.R. n. 1134 del 1° luglio 2014, prevedendo la concessione di alloggi di edilizia residenziale pubblica sfitti di proprietà delle Aziende Territoriali per l'Edilizia Residenziale del Veneto (ATER), non utilizzabili a causa dello stato di deperimento in cui versano e della mancata disponibilità finanziaria aziendale per poter procedere celermente al loro ripristino, anche in favore di Comuni ed Aziende ULSS del Veneto.

L'Assessore Massimo Giorgetti riferisce quanto segue.

Con deliberazione n. 2101 del 19 novembre 2013, la Giunta Regionale, in attuazione del Piano Strategico delle politiche della casa del Veneto (approvato dal Consiglio regionale con deliberazione n. 55 del 10 luglio 2013), ha provveduto ad assegnare alle Aziende Territoriali per l'Edilizia Residenziale - ATER del Veneto le risorse destinate alla realizzazione di opere di manutenzione straordinaria su alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP) di proprietà delle Aziende stesse ed ha previsto la possibilità di consentire alle medesime di assegnare unità abitative sfitte, non utilizzabili a causa dello stato di deperimento in cui versano e della mancata disponibilità finanziaria per procedere celermente al loro ripristino, a soggetti del privato sociale.

In attuazione di tale previsione, con successiva deliberazione n. 1134 del 1° luglio 2014, la Giunta Regionale ha approvato:

-       le disposizioni per l'affidamento in concessione di alloggi ERP sfitti di proprietà delle ATER a favore di Cooperative, ONLUS ed Organismi che perseguano obiettivi di sviluppo umanitario, senza scopi di lucro;

-       lo schema procedimentale finalizzato al rilascio dell'autorizzazione regionale;

-       il modello di istanza per il rilascio dell'autorizzazione regionale all'affidamento in concessione di alloggi ERP di cui trattasi.

Alla luce della prima esperienza applicativa di tali disposizioni, è emersa l'opportunità di prevedere la possibilità di affidare in concessione tali alloggi di edilizia residenziale pubblica sfitti ed inutilizzabili non soltanto ai soggetti del privato sociale sopra indicati, ma anche a Comuni ed Aziende ULSS del Veneto, quali soggetti titolari o gestori di funzioni socio-assistenziali sul territorio che ne facciano richiesta, in presenza dei presupposti e secondo le disposizioni della richiamata DGR n. 1134/2014. Sono infatti pervenute alle ATER alcune richieste da parte di tali soggetti, volte alla concessione di alloggi sfitti da recuperare per sviluppare progetti socio-assistenziali a favore di persone in condizioni di particolare fragilità.

Si propone pertanto di modificare in tal senso la più volte citata DGR n. 1134/2014, contestualmente riapprovando il modello di istanza per il rilascio dell'autorizzazione regionale di cui trattasi, Allegato "A", e la relativa check list, Allegato "B", parti integranti e sostanziali del presente provvedimento, previsti dall'art. 35 del Dlgs. n. 33/2013.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura proponente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTO il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;

VISTA la legge regionale 2 aprile 1996, n. 10;

VISTO il Piano Strategico delle politiche della casa del Veneto, approvato dal Consiglio regionale con deliberazione 10 luglio 2013, n. 55;

VISTE le precedenti proprie deliberazioni 19 novembre 2013, n. 2101 e 1° luglio 2014, n. 1134;

VISTO l'art. 2, comma 2, lettera f) della legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012;

delibera

1.   di modificare, per le motivazioni indicate nelle premesse, le disposizioni per l'affidamento in concessione di alloggi ERP di proprietà delle ATER del Veneto di cui alla precedente propria deliberazione 1° luglio 2014, n. 1134, estendendo anche a Comuni ed alle Aziende ULSS del Veneto, per le medesime finalità, la possibilità di ottenere in concessione dalle Aziende alloggi sfitti di edilizia residenziale pubblica, non utilizzabili a causa dello stato di deperimento in cui versano e della mancata disponibilità finanziaria aziendale per poter procedere celermente al loro ripristino;

2.   di approvare il modello di istanza per il rilascio dell'autorizzazione regionale all'affidamento in concessione di alloggi ERP di cui al precedente punto 1., allegato "A", parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

3.   di approvare la check list per il rilascio dell'autorizzazione regionale all'affidamento in concessione di alloggi ERP di cui al precedente punto 1., allegato "B", parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

4.   di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

5.   di incaricare la Sezione Edilizia Abitativa all'esecuzione del presente atto;

6.   di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

 

(seguono allegati)

143_AllegatoA_292105.pdf
143_AllegatoB_292105.pdf

Torna indietro