Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 91 del 06/11/2012
Scarica la versione firmata del BUR n. 91 del 06/11/2012
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 91 del 06 novembre 2012


Materia: Sanità e igiene pubblica

Deliberazione della Giunta Regionale n. 2127 del 23 ottobre 2012

Adozione delle linee di indirizzo per la gestione integrata in emergenza del paziente con neurolesione grave.

Note per la trasparenza:

Viene proposta l'adozione di un documento relativo alle linee di indirizzo per la gestione integrata in emergenza del paziente con neurolesione grave.

L'Assessore, Luca Coletto, riferisce quanto segue.

Il trauma cranico ed il trauma vertebro-midollare presentano nella Regione Veneto un'elevata incidenza legata principalmente ad alti tassi di infortunistica stradale, e comportano un'elevata frequenza di esiti mortali o invalidanti, in particolare nelle fasce d'età giovanili; mentre nel contempo le patologie cerebrali acute di origine vascolare sono responsabili di decessi ed esiti invalidanti nelle fasce d'età più avanzate.

Un percorso diagnostico-terapeutico ottimale per qualità e tempistica delle prestazioni è fondamentale ai fini della riduzione degli esiti mortali ed invalidanti di tale patologie, risulta essere pertanto indispensabile garantire a tutti gli utenti un accesso in tempi adeguati a tutte le prestazioni specialistiche necessarie per la specifica patologia.

Nell'ambito di questa tematica, con deliberazione n. 1713 del 18.06.2004, la Giunta regionale del Veneto approvava, all'interno dei progetti "Health Optimum" (ottimizzazione dei Servizi Sanitari attraverso la telemedicina), il progetto di sperimentazione del teleconsulto neurochirurgico, finalizzato a consentire una rapida attivazione del percorso clinico ottimale del paziente con neurolesione.

Successivamente, con deliberazione n. 1197 del 24.04.2007, la Giunta regionale del Veneto assegnava all'Azienda Ulss n. 9 di Treviso la realizzazione del progetto europeo Health Optimum e disponeva di completare, attraverso tale progetto, la rete veneta di teleconsulto neurochirurgico/neuroradiologico.

Vista l'opportunità di sviluppare, analogamente alle altre patologie ad alta criticità, quali l'infarto miocardico acuto e l'ictus, oltre all'aspetto tecnologico, un percorso organizzativo uniforme su base regionale per la presa in carico e la gestione del paziente con neurolesione grave, il Dirigente regionale della Direzione per i Servizi Sanitari (ora Direzione Attuazione Programmazione Sanitaria) ha istituito, con decreto n. 88 del 17.06.2010, un apposito gruppo di lavoro costituito dai soggetti che hanno avuto parte attiva nella sperimentazione del progetto di teleconsulto neurochirurgico e dagli specialisti d'area.

Il gruppo di lavoro ha elaborato un documento tecnico che definisce le modalità di gestione dei pazienti con neurolesione grave sulla base del grado di urgenza del trattamento clinico ed individua i percorsi più adeguati per i pazienti e le attribuzioni dei diversi nodi della rete ospedaliera.

Il Coordinatore del Coordinamento Regionale Emergenza Urgenza, che ha presieduto il gruppo di lavoro, ha successivamente sottoposto il documento alla valutazione dei Direttori delle UU.OO. SUEM, Pronto Soccorso e Terapia Intensiva delle Aziende sanitarie della Regione.

Si propone quindi ora di approvare il documento "Linee di indirizzo per la gestione integrata in emergenza del paziente con neurolesione grave", di cui all'allegato A parte integrante del presente provvedimento.

Il Relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il Relatore, incaricato dell'istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'art. 53, 4° comma, dello Statuto, il quale dà atto che la Struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale;

VISTO il DPR del 27.3.1992 "Atto d'indirizzo e coordinamento alle regioni per la determinazione dei livelli di assistenza sanitaria di emergenza";

VISTE le proprie deliberazioni n. 1179 del 28.03.2000, n. 1713 del 18.06.2004, n. 1197 del 24.04.2007;

delibera

1.       di approvare il documento "Linee di Indirizzo per la gestione integrata in emergenza del paziente con neurolesione grave", di cui all'Allegato A, parte integrante del presente provvedimento;

2.       di approvare le disposizioni e i principi contenuti in premessa, non richiamati espressamente nel presente dispositivo;

3.       di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

4.       di pubblicare la presente deliberazione sul Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

2127_AllegatoA_243433.pdf

Torna indietro