Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 39 del 24/04/2007
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 39 del 24 aprile 2007


Materia: Convenzioni

Deliberazione della Giunta Regionale n. 748 del 28 marzo 2007

Approvazione della convenzione di adesione al portale Italia.it ed elaborazione del Piano strategico di potenziamento del portale turistico regionale. Legge regionale 4 novembre 2002, n. 33 e Decreto del Ministro per le riforme e l'innovazione nella pubblica amministrazione del 29 novembre 2006.

(La parte di testo racchiusa fra parentesi quadre, che si riporta per completezza di informazione, non compare nel Bur cartaceo, ndr) [Il Vicepresidente e Assessore regionale alle politiche dell'agricoltura e del turismo Dott. Luca ZAIA, di concerto con l'Assessore regionale dell'economia, dello sviluppo, della ricerca e dell'innovazione, delle politiche istituzionali, Avv. Fabio GAVA, riferisce quanto segue.

In una logica di integrazione delle azioni di diffusione e sviluppo dell'offerta turistica regionale e di conoscenza e valorizzazione del turismo della regione, l'elemento Internet è sicuramente quello in grado di assicurare il più elevato impatto di innovazione e di diffusione delle informazioni, in un mondo sempre più globalizzato e destinato ad interagire con utenti che navigano in rete con estrema frequenza e disinvoltura.

Una recente ricerca svolta a livello nazionale ha indicato con chiarezza che oltre il 30% dei turisti che vengono in Italia scelgono la meta turistica attraverso l'utilizzo della strumentazione Internet, e tale metodo di scelta non conosce ritmi di arresto, anzi, punta con decisione ad una sempre più ampia base di utenza.

Inoltre va evidenziato che lo strumento Internet ha il duplice scopo, da un lato di esplorare le realtà territoriali, i servizi resi, la viabilità, le condizioni meteorologiche, la consultazione delle webcam, nonché le opportunità ed i pacchetti offerta, e dall'altra, molto spesso dopo questa fase esplorativa l'utente Internet si orienta nella scelta del sistema di recettività che più si avvicina alle proprie esigenze e alle proprie disponibilità economiche.

E' evidente quindi che anche per la Regione Veneto diventa importante razionalizzare e sviluppare sempre più questo sistema, consci che il futuro non può che essere affrontato con strumenti informatici ed informativi particolarmente attraenti, facilmente consultabili, ricchi di informazioni e di notizie in grado di attrarre il potenziale turista.

In questo senso già a partire dal febbraio del 2006 la Regione si è dotata di un proprio portale turistico regionale avente il dominio www.veneto.to, strutturato in modo analogo allo standard di altri portali e fornendo, in questa fase una serie articolata di informazioni e di servizi, prima esperienza di unificazione e diffusione dell'immagine turistica regionale portata in rete in un sistema multiliguistico che ha già avuto un rilevante ed interessante impatto sul mercato nazionale ed internazionale.

In uno scenario Internet in profondo movimento, anche il Governo Italiano ha previsto l'istituzione del "Fondo di finanziamento per i progetti strategici nel settore informatico" ed in particolare è stato approvato il progetto "Scegli Italia" riguardante la realizzazione di una Piattaforma digitale interattiva dell'offerta turistica, culturale ed ambientale nazionale denominata "Italia.it".

Appare evidente che l'implementazione del portale Italia.it è indubbiamente uno strumento di diffusione importante, con il quale si intende raggiungere e comunicare con milioni di potenziali turisti del mondo, attratti dalle eccellenze del nostro Paese, e in questo senso quindi il Ministero per l'innovazione e le tecnologie ha inteso allargare l'operatività del portale nazionale alle Regioni instaurando con esse specifici rapporti per il flusso delle informazioni turistiche, culturali ed ambientali.

Infatti con provvedimento della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 3 agosto 2006 è stato approvato il piano di riparto tra le regioni dei fondi stanziati, e alla Regione del Veneto, in relazione al fatto che risulta essere la prima regione in Italia in termini di presenze turistiche, sono stati assegnati Euro 1.678.400,00 da destinare appunto alla realizzazione degli opportuni collegamenti fra il portale regionale e quello nazionale.

Successivamente, con decreto 8 novembre 2006 del Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministero per le riforme e l'innovazione nella pubblica amministrazione è stato istituito il Comitato nazionale per il portale "Italia.it" al quale sono state affidate funzioni attinenti, tra l'altro, al coordinamento delle iniziative regionali, interregionali e centrali del settore turismo.

Infine con decreto del Ministro per le riforme e l'innovazione nella pubblica amministrazione del 29 novembre 2006 è stata prevista la stipula di apposite convenzioni per regolare le modalità della condivisione dei progetti tra il Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie -DIT- e le singole regioni interessate, le modalità delle verifiche della coerenza e del coordinamento informatico dei progetti regionali, nonché i tempi di realizzazione dei progetti. Con la sottoscrizione di tale convenzione è possibile procedere alla formale erogazione dei fondi a suo tempo stanziati a fronte della presentazione da parte della Regione di un progetto per lo sviluppo dei contenuti digitali delle informazioni da trasferire al portale medesimo.

In questa logica, quindi, di compartecipazione, il Ministero ha voluto dare ampio risalto al rapporto con le regioni, intendendo con ciò determinare una sorta di "flusso costante" di informazioni fra il portale "Italia.it" e le singole regioni, consentendo ad esse di poter "alimentare" il portale delle informazioni, notizie, contenuti che le regioni stesse ritengono più interessanti e proficuo mettere in rete per attrarre i turisti "navigatori" di internet.

A tal fine quindi è stato proposto ad approvato dal Comitato degli assessori al turismo prima e dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome nella seduta del 25 gennaio 2007, lo schema di convenzione per il cofinanziamento di progetti destinati alla realizzazione di contenuti digitali di interesse turistico nel portale Italia.it; convenzione che una volta avviata consentirà di poter disporre del finanziamento a ciascuna regione già assegnato ed avviare quindi l'attività di collegamento e di flusso informativo e comunicativo fra centro e regioni.

Con il presente provvedimento, si propone quindi di approvare lo schema di convenzione fra il Dipartimento per l'innovazione e la tecnologia e la Regione del Veneto, per il cofinanziamento dei progetti destinati alla realizzazione di contenuti digitali di interesse turistico nel portale "Italia.it", nei termini e nei contenuti di cui all'allegato A), parte integrante della deliberazione, delegando alla sottoscrizione della convenzione il dirigente della Direzione Promozione turistica integrata.

Così come previsto dall'articolo 4 della proposta di convenzione in parola, entro novanta giorni dalla sottoscrizione della medesima, la Regione è tenuta a presentare al DIT un progetto tecnologico e contenutistico, secondo lo schema di cui all'allegato B) che individui gli obiettivi, le azioni e i percorsi per arrivare alla implementazione dei contenuti digitali nel portale Italia.it delle informazioni regionali, specificando che i contenuti digitali oggetto dei progetti devono essere rispondenti a criteri di elevata qualità e fruibilità e atti a rappresentare in maniera adeguata ed efficace l'offerta turistica regionale.

Tale progetto ha quindi aspetti di natura prevalentemente turistica in ordine ai contenuti, alle eccellenze turistiche, culturali e paesaggistiche e di tipicità da evidenziare, e coinvolge quindi tutte le direzioni dell'Area turismo e promozione integrata ed eventualmente la Direzione Comunicazione e Informazione, ma interessa in maniera parimenti importante, aspetti relativi alla tecnologia informatica e alla interoperabilità tra il portale Italia.it e il portale veneto.to e coinvolge quindi le competenze della Direzione per il Sistema Informatico.

Si ritiene quindi di dare compimento all'adempimento relativo alla definizione del rapporto con il DIT mediante lo sviluppo del progetto di interoperabilità con il Ministero, ma considerando anche le possibili evoluzioni migliorative del portale turistico regionale veneto.to. Ciò in quanto le evoluzioni che caratterizzano il mondo Internet portano a considerare conclusa la prima fase di avvio e consolidamento posizionale del portale turistico regionale, dovendo ora pensare ad una seconda fase di adeguamento, innovazione ed introduzione di altri e più sofisticati servizi utili e graditi all'utente e che quindi accrescono l'appetibilità e l'interesse del portale regionale ed evidentemente di tutto il prodotto turistico.

Va tra l'altro rilevato che il rivolgersi ad un'utenza sempre più qualificata ed internazionale pone il Veneto nella necessità di porre in essere ulteriori elementi di riconoscibilità e di fidelizzazione del potenziale turista europeo, ma soprattutto mondiale, che manifesta evidentemente esigenze diverse in relazione alla storia, cultura e condizione economica che lo interessa, potendo risultare particolarmente utile e proficuo "agganciare" il Veneto turistico al "sistema Italia".

Si ritiene quindi di cogliere l'occasione dell'elaborazione del progetto richiesto per il collegamento con il portale Italia.it, per affrontare in modo organico e completo un aggiornamento, potenziamento e sviluppo del portale www.veneto.to, ma anche e soprattutto per affrontare la complessa problematica dei diversi portali turistici regionali, con l'obiettivo, da un lato, di razionalizzare ed ottimizzare le informazioni e le iniziative che sono, o che possono essere realizzate e, dall'altro, porre in essere azioni che rendono sinergiche le diverse attività presenti nel territorio, dando continuità ed innovazione al metodo, ai contenuti e alle modalità dell'informazione turistica regionale in rete.

Per quanto sopra esposto appare evidente quindi che il progetto per la realizzazione dei contenuti digitali di interesse turistico del portale Italia.it, debba essere considerato una parte del progetto più ampio e complesso di sviluppo evolutivo del portale veneto.to e di razionalizzazione e sistematizzazione degli altri portali turistici regionali quali villevenete.net, visitdolimets, visitgarda, ecc., in modo tale da poter realizzare una progettualità complessiva in grado di porre le basi per un sistema veramente forte ed organizzato della comunicazione in rete da parte del Veneto, in collegamento con il portale Italia.it .

In questo senso quindi si da mandato alla Direzione sistema informatico e alle direzioni dell'area turismo e promozione integrata, coordinate dal Commissario straordinario di cui alla deliberazione n. 2453 dell'9 agosto 2005, con il coinvolgimento, ove necessario, per gli aspetti comunicativi e di informazione, della competente direzione, anche mediante l'attivazione delle opportune collaborazioni di esperti esterni, di elaborare il Piano strategico per la razionalizzazione, il potenziamento e lo sviluppo del portale turistico regionale e di quelli che sono stati attivati ai sensi di specifiche normative. Il Piano, che sarà approvato dalla Giunta regionale con proprio successivo provvedimento, sarà articolato almeno nei seguenti punti:

  1. analisi del sistema attuale e ricognizione dei siti web esistenti, con individuazione delle modalità per il collegamento funzionale tra questi ed il sito www.veneto.to;
  2. soluzioni di aggiornamento e di implementazione di nuovi servizi anche con contenuto informativo, prevedendo un collegamento funzionale, operativo ed informatico del portale turistico regionale con gli alti portali turistici regionali;
  3. studio di fattibilità contenente una stima dei tempi e dei costi per la realizzazione del progetto medesimo.

Nella fase di attuazione del Piano si prevede che la Direzione Promozione Turistica Integrata, anche con il coordinamento del Commissario straordinario e l'eventuale coinvolgimento delle altre strutture dell'area del turismo e della promozione, ponga in essere le più opportune azioni per lo sviluppo del marketing, della contenutistica e di quanto necessario per un costante aggiornamento del portale veneto.to, del collegamento con Italia.it e con il sistema dei portali turistici regionali e dei consorzi di promozione turistica, con il mantenimento e l'aggiornamento degli opportuni link, webcam, contenuti, informazioni, ecc. Per la realizzazione di quanto sopra la Direzione potrà avvalersi anche di professionalità esterne in grado di supportare adeguatamente le attività comunicative ed informative. In questa fase operativa la Direzione Sistema Informatico avrà il compito di fornire il necessario supporto tecnico per gli aspetti tecnologici e di interoperabilità con il portale nazionale e con i portali regionali.

Il Piano sarà quindi la base, da un lato per l'attivazione della collaborazione con il DIT e quindi della interoperabilità con il portale Italia.it, e dall'altro rappresenta il documento operativo di riferimento per la riorganizzazione del portale regionale veneto.to e degli altri portali turistici regionali, che conterrà le linee operative per le strutture tecniche della regione, al fine di dare organicità e continuità alle iniziative di innovazione, comunicazione e marketing del portale.

Ciò posto, il relatore conclude la propria relazione e sottopone all'approvazione della Giunta il presente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, incaricato dell'istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'articolo 33, secondo comma, dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale e, in particolare, con le disposizioni contenute nell'art. 43 della legge regionale 29 novembre 2001 n. 39;

VISTA la legge regionale 4 novembre 2002 n. 33, "Testo Unico delle leggi regionali in materia di turismo";

VISTA la legge regionale 10 gennaio 1997 n. 1, "Ordinamento delle funzioni e delle strutture della Regione";

VISTA la legge 16 gennaio 2003, n. 3, all'articolo 27, comma 2 che ha istituito il fondo di finanziamento per i progetti strategici nel settore informatico;

VISTO il provvedimento della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 3 agosto 2006 per il riparto dei fondi e il provvedimento del 25 gennaio 2007 di approvazione dello schema di Convenzione;

VISTO il decreto del Ministro per le riforme e l'innovazione nella pubblica amministrazione del 29 novembre 2006;

VISTA la legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni;]

delibera

1)di approvare lo schema di convenzione fra il Dipartimento per l'innovazione e la tecnologia e la Regione del Veneto, per il cofinanziamento dei progetti destinati alla realizzazione di contenuti digitali di interesse turistico nel portale Italia.it", nei termini e nei contenuti di cui all'allegato A), parte integrante della presente deliberazione, ai sensi del Decreto del Ministro per le riforme e l'innovazione nella pubblica amministrazione del 29 novembre 2006 e del provvedimento della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 25 gennaio 2007;

2)di incaricare il dirigente della Direzione Promozione Turistica Integrata alla sottoscrizione della convenzione di cui al punto 1) regolante i rapporti fra lo Stato e la Regione nonché le reciproche competenze ed attività in materia di interscambio dei flussi informativi e la condivisione dei progetti di interoperabilità;

3)di prevedere che il progetto tecnologico di interoperabilità previsto dall'articolo 4 della proposta di convenzione con il Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie per la condivisione dei contenuti digitali per il portale Italia.it e il coordinamento informatico sia realizzato secondo l'articolazione di cui all'allegato B);

4)di stabilire che, per le motivazioni e le argomentazioni esposte in premessa, sia elaborato il Piano strategico per la razionalizzazione, il potenziamento e lo sviluppo del portale turistico regionale www.veneto.to, che ricomprenda il progetto tecnologico di interoperabilità e stabilisca le modalità di collegamento funzionale con gli altri siti web turistici regionali attivati nell'ambito di specifici progetti interregionali o con fondi comunitari;

5)di prevedere che il Piano strategico sia sviluppato almeno secondo le seguenti macroaree di intervento:

  1. analisi del sistema attuale e ricognizione dei siti web esistenti, con individuazione delle modalità per il collegamento funzionale tra questi ed il sito www.veneto.to ;
  2. soluzioni di aggiornamento e di implementazione di nuovi servizi anche con contenuto informativo, prevedendo un collegamento funzionale, operativo ed informatico del portale turistico regionale con gli alti portali turistici anche dei soggetti di cui alla legge regionale
    n. 33/2002;
  3. studio di fattibilità contenente una stima dei tempi e dei costi per la realizzazione del progetto medesimo.

6)Di attivare un gruppo interdisciplinare per lo studio ed elaborazione del progetto tecnologico di interoperabilità e del Piano strategico, costituito dalla Direzione per il Sistema Informatico, dalle Direzioni dell'area turismo e promozione integrata, coordinate dal Commissario straordinario di cui alla deliberazione n. 2453 dell'9 agosto 2005, e con il coinvolgimento, ove necessario, per gli aspetti comunicativi e di informazione, della competente Direzione.

7)Di autorizzare il dirigente della Direzione Sistema Informatico ad attivare le procedure per l'individuazione della più opportuna collaborazione, con qualificato personale esterno, che affianchi le strutture regionali nello studio ed elaborazione del Piano strategico di potenziamento del portale turistico regionale di cui al punto 4), ivi compreso il progetto tecnologico di interoperabilità di cui al punto 3).

8)Di stabilire che il dirigente della Direzione Promozione Turistica Integrata provveda a definire, anche mediante l'attivazione delle più opportune collaborazioni esterne, un'attività continuativa di aggiornamento, di marketing e di evoluzione dei contenuti e dei servizi del portale www.veneto.to nonché il collegamento con le strutture associate dei sistemi turistici locali, il mantenimento e l'aggiornamento degli opportuni link, webcam, ecc..

9)Di incaricare la Direzione Sistema Informatico di fornire il necessario supporto nella implementazione e nella successiva gestione degli aspetti tecnologici, informatici e di interoperabilità con il portale nazionale e con i portali turistici regionali.

10)   Di dare atto che i costi e gli oneri economici derivanti dalle attività di cui al presente provvedimento faranno carico alle somme assegnate alla Regione del Veneto pari ad Euro 1.678.400,00 secondo il riparto approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 3 agosto 2006, e a quelle previste dal Piano esecutivo annuale di promozione turistica per l'esercizio 2007, e saranno definite con successivi atti dei dirigenti delle direzioni interessate, sulla scorta della pianificazione finanziaria di cui al successivo punto 11).

11)   Di stabilire che il Piano strategico di potenziamento del portale turistico regionale, unitamente al progetto tecnologico per l'interoperabilità e la realizzazione dei contenuti digitali di interesse turistico nel Portale Italia.it, ivi compresa la relativa pianificazione finanziaria, sarà approvato dalla Giunta regionale con proprio successivo provvedimento.

(seguono allegati)

748_AllegatoA_196429.pdf
748_AllegatoB_196429.pdf

Torna indietro