Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 25 del 20 febbraio 2024


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA DIPENDENZE, TERZO SETTORE, NUOVE MARGINALITA' E INCLUSIONE SOCIALE n. 161 del 07 febbraio 2024

Mancata iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore delle Associazioni di promozione sociale iscritte nel Registro di provenienza e trasmigrate ai sensi dell'articolo 54 del D. Lgs. del 3 luglio 2017 n. 117 e dell'articolo 31 del Decreto Ministeriale n. 106 del 15/09/2020.

Note per la trasparenza

Con il presente decreto si provvede a formalizzare la mancata iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore delle Associazioni di promozione sociale iscritte nel Registro regionale di provenienza e trasmigrate ai sensi dell’articolo 54 del D. Lgs. del 3 luglio 2017 n. 117 e dell’articolo 31 del Decreto Ministeriale n. 106 del 15/09/2020.

Il Direttore

VISTA la Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 avente ad oggetto l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta regionale in attuazione della Legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 “Statuto del Veneto”, in particolare l’art. 2, comma 2;

VISTA la Delibera di Giunta regionale n. 803 del 27/05/2016, istitutiva della nuova struttura organizzativa regionale, prevista dall’art. 9 della Legge n. 54/2012 novellata, con la quale sono state individuate le Unità organizzative in cui si articolano le Direzioni;

VISTA la Delibera di Giunta regionale n. 704 del 04/06/2020 con la quale è stato istituito l’Ufficio regionale del Registro unico nazionale del terzo settore, incardinato nella “Direzione Servizi Sociali” e, precisamente, nella Unità Organizzativa denominata “Dipendenze, Terzo settore, Nuove marginalità e Inclusione sociale”;

VISTO il DDR n. 1 del 05/01/2022 con il quale Direttore della Direzione Servizi Sociali ha riconosciuto al Direttore dell’U.O. “Dipendenze, Terzo Settore, Nuove Marginalità e Inclusione Sociale” il potere di sottoscrizione relativamente alle attività, funzioni e provvedimenti in capo alla U.O. medesima;

VISTO il D. Lgs. 3 luglio 2017 n. 117 e s.m.i, di seguito “Codice del Terzo settore” o “Codice”;

VISTO il Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 106 del 15/09/2020, adottato ai sensi dell’articolo 53 del Codice del Terzo settore;

VISTO il decreto direttoriale n. 561 del 26 ottobre 2021 della Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con il quale, in attuazione dell’art. 30 del sopra citato D.M. 106/2020 a far data dal 23 novembre 2021 è stato reso operativo il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS);

CONSIDERATO che a conclusione della procedura di trasmigrazione dei dati contenuti nel Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione è cominciato ex officio il procedimento di verifica sulla sussistenza dei requisiti per l’iscrizione nel RUNTS degli stessi, disciplinato dall’art. 54 del D.lgs. 117/2017 e dettagliatamente dagli artt. 31-33 del D.M. 106 del 15 settembre 2020;

VISTE le richieste formulate, ai sensi dell’articolo 31, comma 4 e dell’articolo 33, comma 3, del D.M. 106/2020, nei termini di legge, al Comitato Regionale Libertas Veneto concernenti le Associazioni affiliate e individuate nell’Allegato A al presente provvedimento e i successivi solleciti, inoltrati anche alla struttura nazionale e a tutte le affiliate medesime;

PRESO ATTO che solo in data 29/01/2024, per il tramite della Rete associativa Centro Nazionale Sportivo Libertas Associazione di Promozione Sociale (C.F. 80238070587), è stata acquisita la mancata volontà degli enti evidenziati nell’Allegato A di regolarizzare la propria posizione ai fini dell’iscrizione al RUNTS;

decreta

  1. le premesse e l’Allegato A costituiscono parti integranti e sostanziali del presente dispositivo;
     
  2. ai sensi dell’art. 54 comma 3 del D. Lgs. n. 117/2017 e dell’articolo 31 del D.M. n. 106 del 15/09/2020 la mancata iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore degli Enti individuati nell’Allegato A al presente provvedimento;
     
  3. dalla data del presente decreto gli Enti di cui all’Allegato A non possono più beneficiare dei diritti derivanti dalla qualifica di “associazioni di promozione sociale”, ai sensi dell’art. 54, comma 4, del D. Lgs n. 117/2017;
     
  4. il presente decreto è pubblicato integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

Maria Carla Midena

(seguono allegati)

161_Allegato_DDR_161_07-02-2024_523315.pdf

Torna indietro