Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 21 del 13 febbraio 2024


Materia: Difesa del suolo

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA GENIO CIVILE VICENZA n. 43 del 24 gennaio 2024

OCDPC n. 761 del 30.03.2021- Ordinanza del Commissario Delegato n. 10 del 12.12.2022 - OCDPC n. 973 del 1.03.2023. PROG. VI-I1427 : Intervento di ripristino dell'integrità strutturale e funzionale delle arginature del fiume Tesina in Comune di Torri di Quartesolo a seguito dell'evento del 6 dicembre 2020. Importo complessivo di progetto: € 500.000,00 CUP H47H21002390001. O.C.D.P.C. n. 1018/2023 Subentro in regime ordinario della Regione Veneto. LIQUIDAZIONE pagamento Euro 25.982,06 oneri previdenziali ed IVA compresi, SALDO per incarico professionale per l'esecuzione di indagini geognostiche in sito e in laboratorio a favore dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P. CIG 9960728CC4.

Note per la trasparenza

Finanziamento dell’opera a carico della Contabilità Speciale 6272 - O.O.C.D.P.C. n. 761 del 30/03/2021 e n. 973 del 01/03/2023.
Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, n. 1018 del 28 agosto 2023, con la quale la Regione Veneto è stata individuata quale Amministrazione competente alla prosecuzione, in via ordinaria, nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticità determinatasi in conseguente degli eventi metereologici dei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020.
Con il presente provvedimento si dispone la liquidazione della spesa a favore dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P. per saldo competenze per incarico eseguito.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020 il territorio della provincia di Belluno e dei Comuni di Torri di Quartesolo, Vicenza e Longare in Provincia di Vicenza è stato interessato da eventi meteorologici di eccezionale intensità, che hanno determinato una grave situazione di pericolo per l’incolumità delle persone;
  • con Delibera del Consiglio dei Ministri del 30.12.2020 è stato dichiarato, per 12 mesi dalla data di deliberazione, lo stato di emergenza in conseguenza degli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020 nel territorio della provincia di Belluno e dei Comuni di Torri di Quartesolo, Vicenza e Longare in Provincia di Vicenza, e che nelle more della valutazione dell’effettivo impatto dell’evento sono stati stanziati euro 7.400.000,00 a valere sul Fondo per le emergenze nazionali di cui all’art. 44, co. 1, del d.lgs. n. 1 del 2018;
  • successivamente, con Ordinanza n. 761 (O.C.D.P.C.) del 30.03.2021, pubblicata in G.U. – serie generale- n. 84 dell’8.04.2021, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha nominato il Direttore di Veneto Agricoltura – Agenzia veneta per l’innovazione del Settore Primario dott. Nicola Dell’Acqua quale Commissario delegato per fronteggiare l’emergenza derivante dagli eventi meteorologici di cui in premessa;
  • con Delibera del Consiglio dei Ministri dell’8.07.2021 sono stati estesi gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza ai territori delle Province di Treviso e di Padova, dell’area dell’Alto Vicentino della Provincia di Vicenza e della fascia costiera della Provincia di Venezia colpiti dagli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020, e stanziati ulteriori fondi pari a Euro 8.950.000,00 a valere sul Fondo per le emergenze nazionali di cui all’art. 44, co. 1 del D.lgs. n. 1 del 2018;
  • con Delibera del Consiglio dei Ministri del 9.12.2021, pubblicata in G.U. n. 301, serie generale, del 20.12.2021, sono state assegnate, ad integrazione delle somme già stanziate, risorse pari a Euro 3.406.000,00 a valere sul Fondo per le emergenze nazionali di cui all’art. 44, co. 1, del D.Lgs. 1/2018, per gli interventi di cui alle lettere a), b) e c) del comma 2 del medesimo decreto legislativo, con riferimento agli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020 nel territorio della Provincia di Belluno e dei Comuni di Torri di Quartesolo, Vicenza e Longare in Provincia di Vicenza e nei territori delle Province di Treviso e di Padova, dell'area dell'Alto Vicentino della Provincia di Vicenza e della fascia costiera della Provincia di Venezia;
  • con Ordinanza n. 10 del 12.12.2022 il Commissario delegato dott. Nicola Dell’Acqua ha preso atto della rimodulazione del piano degli interventi relativo alla OCDPC 761/2021, autorizzata dal Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale, ed è stata impegnata la somma di Euro 26.649.100,00 a valere sulla quota di Euro 31.000.000,00, come indicato nell’Allegato A alla stessa Ordinanza n. 10/2022: recante l’elenco degli interventi approvati dal Dipartimento della Protezione Civile;
  • con l’O.C. n. 10/2022 sono stati individuati e nominati i Soggetti Attuatori per l’esecuzione degli interventi, di cui alla lettera d) dell’art. 25, co. 2, del D.lgs. n. 1/2018, approvati nella rimodulazione del piano relativa a n. 66 interventi, dei quali n. 12 nel territorio vicentino, dettagliati nell’Allegato A; con attribuzione agli stessi Soggetti delle funzioni relative all’appalto, sottoscrizione del contratto, esecuzione degli interventi, liquidazione, pagamento e rendicontazione;
  • l’intervento in oggetto “Intervento di ripristino dell’integrità strutturale e funzionale delle arginature del fiume Tesina in Comune di Torri di Quartesolo a seguito dell’evento del 6 dicembre 2020”, è previsto nell’Allegato A all’Ordinanza n. 10/2022 al numero 193 - Quadro A, per un importo approvato a titolo di finanziamento pari ad euro 500.000,00. Tale intervento è stato altresì codificato come Progetto n. VI-I1427 dell’UO Genio Civile Vicenza;

VISTA l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 973 del 1° marzo 2023, pubblicata in G.U. n. 59 del 10 marzo 2023, con la quale l’Agenzia Veneta per l’innovazione nel settore primario «Veneto Agricoltura» è stata individuata quale Amministrazione competente alla prosecuzione, in via ordinaria, dell’esercizio delle funzioni del Commissario Delegato di cui all’art. 1, co. 1, dell’O.C.D.P.C. n. 761 del 30 marzo 2021, nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticità determinatasi in conseguenza degli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020 nel territorio delle Province di Belluno, Treviso e Padova, dei Comuni di Torri di Quartesolo, Vicenza e Longare in Provincia di Vicenza, nell’area dell’Alto Vicentino della Provincia di Vicenza e nella fascia costiera della Provincia di Venezia;

PRESO ATTO che per le suddette finalità, il Direttore di Veneto Agricoltura è stato individuato quale soggetto responsabile delle iniziative finalizzate al completamento degli interventi contenuti nei Piani degli interventi di cui all’art. 1 della citata ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 761/2021 e nelle eventuali rimodulazioni degli stessi, già formalmente approvati dal Dipartimento della protezione civile alla data di adozione della O.C.D.P.C. n. 973/2023, a tal fine autorizzato ad utilizzare le risorse disponibili sulla Contabilità speciale n. 6272, aperta ai sensi della richiamata O.C.D.P.C. n. 761/2021, che viene conseguentemente al medesimo intestata fino al 30 dicembre 2024;

VISTA la nota Prot. n. 0007741/2023 - prot. reg. n. 163782 del 24.03.2023, con la quale il Direttore di Veneto Agricoltura ha fornito alle Strutture regionali, già Soggetti Attuatori, coinvolte nell’ambito del contesto emergenziale in argomento, indicazioni in merito alle modalità di svolgimento, in via ordinaria, delle attività di rispettiva competenza;

DATO ATTO che:

  • nell’ambito del citato Progetto 1427, con decreto n. 456 del 24/08/2023 il Direttore dell’UO genio Civile Vicenza ha disposto l’affidamento dell’incarico per l’esecuzione di indagini geognostiche in sito e in laboratorio allo Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P., con sede a Vicenza in Via Puccini n. 10, C.F. e P.IVA: 00924690241 verso il corrispettivo di Euro 21.433,54 oltre oneri previdenziali ed IVA - CIG 9960728CC4;
  • l’incarico di cui sopra è stato formalizzato in data 31/08/2023 con convenzione registrata al n. 254;

CONSIDERATO  che:

L’incarico del servizio finalizzato all’esecuzione di indagini geognostiche in sito e in laboratorio è stato svolto secondo quanto previsto dalla convenzione e nel rispetto delle modifiche concordate con il tecnico incaricato, riguardanti:

  • il non utilizzo del lamierino metallico di rivestimento provvisorio nei sondaggi;
  • una diversa quantità di prove di permeabilità
  • lo stralcio di parte delle letture piezometriche.

In data 06/10/2023 con prot. 544785 lo Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P. ha trasmesso allo scrivente Ufficio, il report delle indagini svolte. Le modifiche sopra elencate hanno comportato un importo di prestazioni svolte inferiore a quello previsto in convenzione, pari a Euro 20.477,67 oltre oneri previdenziali ed IVA.

L’incarico è stato regolarmente completato nei tempi previsti, come da certificato di regolare esecuzione dell’incarico in data 15/01/2024.

  • Risulta, pertanto, il credito dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P. pari ad Euro 20.477,67 oltre oneri previdenziali ed IVA, per un totale di Euro 25.982,06;

VISTA l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, n. 1018 del 28 agosto 2023, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 209 del 07/09/2023, con la quale la Regione Veneto è stata individuata quale Amministrazione competente alla prosecuzione, in via ordinaria, dell’esercizio delle funzioni del Commissario Delegato di cui all’art. 1, comma 1, dell’O.C.D.P.C. n. 761 del 30 marzo 2021, nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticità determinatasi in conseguenza degli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020 nel territorio delle province di Belluno, Treviso e Padova, dei Comuni di Torri di Quartesolo, Vicenza e Longare in provincia di Vicenza, nell’area dell’Alto Vicentino della provincia di Vicenza e nella fascia costiera della provincia di Venezia, in sostituzione dell’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario “Veneto Agricoltura”, originariamente individuata quale Amministrazione competente, ai sensi dell’art. 1, comma 1, della Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 973 dell’1 marzo 2023 - in G.U. n. 59 del 10 marzo 2023;

PRESO ATTO che per le suddette finalità, il Direttore della Direzione Protezione Civile è stato individuato quale soggetto responsabile delle iniziative finalizzate al completamento degli interventi integralmente contenuti nei Piani degli interventi di cui all’art. 1 dell’O.C.D.P.C. n. 761/2021 e nelle eventuali rimodulazioni degli stessi, già formalmente approvati dal Dipartimento della protezione civile alla data di adozione della O.C.D.P.C. n. 973/2023, a tal fine autorizzato ad utilizzare le risorse disponibili sulla Contabilità speciale n. 6272, aperta ai sensi della richiamata O.C.D.P.C. n. 761/2021, che viene conseguentemente al medesimo intestata fino al 30/12/2024;

VISTA la nota prot. n. 565866 del 18/10/2023 con la quale il Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale ha fornito alle Strutture regionali, già Soggetti Attuatori, coinvolte nell’ambito del contesto emergenziale in argomento, indicazioni in merito alle modalità di svolgimento - in via ordinaria – delle attività di rispettiva competenza e ha comunicato la nuova intestazione della contabilità speciale, a seguito del subentro della Regione ai sensi della OCDPC n. 1018/2023, in “SOGRES O.761-21 1018-23 VENETO”;

APPURATO che l’incarico per l’esecuzione di indagini geognostiche in sito e in laboratorio a favore dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P. è stato formalizzato in tutte le sue parti e nei tempi previsti;

VISTA la seguente documentazione relativa al pagamento del SALDO del corrispettivo pattuito per l’esecuzione dell’incarico a favore dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P. :

  • Decreto n. 456 del 24/08/2023 di affidamento allo Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P., con sede a Vicenza in Via Puccini n. 10, C.F. e P.IVA: 00924690241 dell’incarico per l’esecuzione di in dagini geognostiche in sito e in laboratorio; 
  • Convenzione in data 31/08/2023 n. 254 Reg.,
  • Certificato di regolare esecuzione dell’incarico in data 15/01/2024,
  • la fattura n. FPA 1/2024 in data 22/01/2024 dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P per l’importo complessivo di € 25.982,06 oneri ed IVA compresi,
  • tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi della L. 136/2010, scheda dati anagrafici e scheda posizione fiscale;
  • attestazione regolarità contributiva DURC con scadenza il 16/05/2024;
  • attestazione regolarità contributiva Inarcassa rilasciata il 23/01/2024 e attestazione regolarità contributiva Epap rilasciata il 23/01/2024;

RITENUTO pertanto, per le motivazioni sopra esposte, di provvedere:

  • alla liquidazione allo Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P., con sede a Vicenza in Via Puccini n. 10, C.F. e P.IVA: 00924690241 dell’importo di € 21.886,53 pari all’imponibile + oneri previdenziali, il tutto comprensivo di IVA (al netto della ritenuta d’acconto, mediante pagamento sul c/c bancario indicato in fattura;
  • alla liquidazione alla Regione Veneto dell’importo di Euro 4.095,53 pari alla ritenta d’acconto;

VISTO il D. Lgs 36/2023.;

VISTA l’O.C.D.P.C. n. 761 del 30/03/2021;

VISTA l’Ordinanza Commissariale n. 10 del 12/12/2022;

VISTA l’O.C.D.P.C. n. 973 del 01/03/2023;

VISTA l’O.C.D.P.C. n. 1018 del 28/08/2023;

VISTA la nota prot. n. 565866 del 18/10/2023 del Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale;

decreta

  1. di dare atto che le premesse formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.
     
  2. di quantificare in € 25.982,06 la somma necessaria per il pagamento allo Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P., con sede a Vicenza in Via Puccini n. 10, C.F. e P.IVA: 00924690241 del SALDO per incarico professionale per l’esecuzione di indagini geognostiche in sito e in laboratorio nell’ambito dell’Intervento Progetto VI-I1427 “Intervento di ripristino dell’integrità strutturale e funzionale delle arginature del fiume Tesina in Comune di Torri di Quartesolo a seguito dell’evento del 6 dicembre 2020”  di cui all’Ordinanza Commissariale n. 10/2022 Allegato A;
  1. di liquidare la fattura n. FPA 1/2024 in data 22/01/2024, Pec n. 33604 del 22/01/2024, dell’importo complessivo di € 25.982,06 con la predisposizione dei seguenti ordinativi di pagamento:
  • di € 21.886,53 a favore dello Studio Tecnico Associato Darteni G.F. e Darteni P., con sede a Vicenza in Via Puccini n. 10, C.F. e P.IVA: 00924690241 per la quota relativa all’imponibile + oneri previdenziali ed IVA (al netto della ritenuta d’acconto), mediante pagamento sul c/c bancario indicato in fattura;
  • di € 4.095,53 a favore della Regione Veneto, per la quota relativa alla ritenuta d’acconto ;
  1.  di dare atto che la spesa suindicata trova copertura finanziaria nell’ambito del finanziamento pari ad Euro 500.000,00 del Progetto VI-I1427 “Intervento di ripristino dell’integrità strutturale e funzionale delle arginature del fiume Tesina in Comune di Torri di Quartesolo a seguito dell’evento del 6 dicembre 2020”  di cui all’Ordinanza Commissariale n. 10/2022 Allegato A, impegnati a carico della Contabilità Speciale n. 6272, ora intestata a “SOGRES O.761-21 1018-23 VENETO”; 
     
  2. di trasmettere alla “Regione Veneto – Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale” il presente provvedimento per la predisposizione degli ordinativi di pagamento, relativi alle somme di cui al punto 3), attraverso la procedura informatica del MEF denominata GEOCOS;
     
  3. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale delle Regione del Veneto e sul sito internet della Regione del Veneto nell’apposita sezione sicurezza del Territorio dedicata alle gestioni Commissariali e post-emergenziali.

Giovanni Paolo Marchetti

Torna indietro