Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 1 del 02 gennaio 2024


Materia: Consulenze e incarichi professionali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE VALUTAZIONI AMBIENTALI, SUPPORTO GIURIDICO E CONTENZIOSO n. 86 del 23 novembre 2023

Impegno di spesa per il conferimento di incarico di consulenza ad esperto esterno per attività di supporto alla Segreteria Tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV), profilo giuridico, in attuazione della DGR n. 420 del 07/04/2023 e dei Decreti del Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali Supporto Giuridico e Contenzioso n. 67 del 06/10/2023 e n. 82 del 15/11/2023. CUP H74F23000080001.

Note per la trasparenza

Con il presente atto è conferito n. 1 incarico di consulenza a soggetto esperto di valutazione di progetti e programmi d’investimento, sotto l’aspetto giuridico, con particolare attenzione ai criteri di qualità ambientale e di sostenibilità dello sviluppo ovvero della compatibilità ecologica, per la Segreteria tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV). L’affidamento è effettuato a seguito di pubblicazione di short list approvate con Decreto del Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali Supporto Giuridico e Contenzioso n. 82 del 15/11/2023, in adempimento alla DGR n. 420 del 07/04/2023 “Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV) di cui all'art. 1 della L. n. 144/1999 e all'art. 31 della L.R. n. 35/2001. Programma di spesa da attivare nel 2023, sulle risorse del fondo di cui all'art. 145, comma 10, della L. n. 388/2000”. L’incarico riguarda n. 1 profilo giuridico, per la durata di 23 mesi. Legge 17 maggio 1999, n. 144, art. 1. Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165, art. 7 comma 6 quater. Legge 23 dicembre 2000, n. 388, art. 145 comma 10.

Il Direttore

VISTA la DGR n. 420 del 07/04/2023 che ha

  • approvato il programma di spesa finanziato dal trasferimento statale a destinazione vincolata, di cui alla Delibera CIPESS n. 61 del 27 dicembre 2022, destinato ai Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici di cui all’art. 1 della L.R. n. 144/1999 di € 100.306,73 nonché di € 225.537,03 derivanti dalla quota di avanzo di accertamenti assunti in esercizi antecedenti il 2013;
  • autorizzato il conferimento di contratti di consulenza a supporto dell’attività della Segreteria Tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti (NUVV) sul capitolo 7039 “Spese per l’attività dei Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici (art. 1, comma 7 L. 17/05/1999 n. 144)” fino ad un massimo di € 300.000,00, per soggetti esperti di valutazione di progetti e programmi d'investimento, sotto l'aspetto economico e giuridico, con particolare attenzione ai criteri di qualità ambientale e di sostenibilità dello sviluppo ovvero della compatibilità ecologica;
  • incaricato il Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali, Supporto Giuridico e Contenzioso dell'esecuzione del presente provvedimento.

VISTO l’avviso di cui alla nota prot. n. 507741 del 18/09/2023, con la quale la Direzione Valutazioni Ambientali, Supporto Giuridico e Contenzioso ha dato avvio alla ricognizione interna per individuare, in ambito regionale, la presenza di previste caratteristiche curriculari da assegnare al supporto delle attività della Segreteria tecnica NUVV, per il quale non sono pervenute adeguate candidature.

VISTO il Decreto del Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali Supporto Giuridico e Contenzioso n. 67 del 06/10/2023 in attuazione della DGR n. 420 del 07 aprile 2023, finalizzato alla formazione di short list di esperti esterni, per il conferimento di incarico di consulenza di professionalità da assegnare alla valutazione di progetti e programmi d’investimento, sotto l’aspetto economico, con particolare attenzione ai criteri di qualità ambientale e di sostenibilità dello sviluppo ovvero della compatibilità ecologica per la Segreteria tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV), ed in particolare:

a) profilo economico

b) profilo informatico.

VISTO il Decreto del Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali Supporto Giuridico e Contenzioso n. 82 del 15/11/2023 “Approvazione di short list di esperti esterni per il conferimento di incarico di consulenza per attività di supporto alla Segreteria Tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV), in attuazione della DGR n. 420 del 07/04/2023 e del Decreto del Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali Supporto Giuridico e Contenzioso n. 67 del 06/10/2023. CUP H74F23000080001”.

CONSIDERATA la necessità di verificare ed efficientare le procedure e le metodologie di valutazione della sostenibilità, fattibilità ed impatto degli investimenti, anche in relazione all’entrata in vigore del nuovo codice degli appalti D.Lgs. 36/2023 con particolare riferimento alle disposizioni di cui al Libro IV del Partenariato Pubblico-Privato e delle Concessioni, in sede di programmazione, costruzione e gestione delle opere pubbliche, e ritenuta essenziale la divulgazione di tali metodologie a livello regionale nell’ambito della diffusione della cultura della valutazione.

VISTE le esperienze professionali contenute nei curricula degli esperti inseriti nelle short list.

RITENUTO che il profilo dell’avv. Lucia Elena Fojadelli, tratto dalla short list profilo giuridico, copra nella maniera più adeguata, in base alle esperienze maturate indicate nel curriculum, le attuali necessità della Segreteria Tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV), per il raggiungimento degli obiettivi istituzionali di valutazione di piani e programmi di investimento.

CONSIDERATA la straordinarietà e temporaneità delle prestazioni.

RITENUTO che il contratto di consulenza consenta di acquisire specializzazioni più flessibili rispetto a quelle del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato ed indeterminato.

CONSIDERATA, per quanto sopra esposto, l’opportunità di procedere al conferimento di un incarico di consulenza ad esperto presente nella short list, per la Segreteria Tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV), ed in particolare un profilo giuridico, per la durata di 23 mesi.

CONSIDERATO che l’importo complessivo massimo del compenso stimato per l’intera durata del contratto di consulenza, pari a 23 mesi dal 15/01/2024 al 15/12/2025, è pari a € 69.000,00 lordi omnicomprensivi, a carico della Regione.

RITENUTO di impegnare la spesa di € 69.000,00, con imputazione alle annualità 2024-2025, mediante costituzione di fondo pluriennale vincolato, con copertura sul capitolo statale vincolato 7039 “Spese per l’attività dei Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici (art. 1, comma 7 L.17/05/1999 n. 144)” art. 015 “Consulenze”, che presenta sufficiente disponibilità, associato in parte all’accertamento n. 2023 00001360 ed in parte a reiscrizioni, secondo le specifiche e l’esigibilità, riportate nell’Allegato A contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale.

RITENUTO di approvare, lo schema di contratto di cui all’Allegato B.

RITENUTO di procedere alla stipula del contratto di consulenza.

ATTESO che il contratto di consulenza sarà stipulato secondo il contratto allegato al presente provvedimento, alla data del presente provvedimento.

VISTO il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 «Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche» ed in particolare l’art. 7 comma 6 quater.

VISTO l’art. 5 comma 9 della L. n. 135 del 7 agosto 2012.

VISTI il D.lgs. 118 del 23 giugno 2011 «Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42», con particolare riferimento agli art. 56 e 57, ed il D.Lgs. n. 126/2014 «Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42» ed in particolare Allegato 4/2 “Principio contabile applicato concernente la contabilità finanziaria”, Principio 5.4.2 “fondo pluriennale vincolato”.

VISTA la L.R. 29 novembre 2001 n. 39 «Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione» ss.mm.ii., in particolare l’art. 42.

VISTA la Legge regionale 23 dicembre 2022, n. 30 “Legge di stabilità regionale 2023”.

VISTO la Legge regionale 23 dicembre 2022, n. 31 “Collegato alla legge di stabilità regionale 2023”.

VISTA la Legge regionale 23 dicembre 2022, n. 32 «Bilancio di previsione 2023-2025».

VISTA la D.G.R. n. 1665 del 30/12/2022 “Approvazione del Documento Tecnico di Accompagnamento al Bilancio di previsione 2023-2025”.

VISTO il Decreto del Direttore dell’Area Risorse finanziarie, strumentali, ICT ed enti locali n. 71 del 30/12/2022, “Bilancio Finanziario Gestionale 2023-2025”.

VISTA DGR n. 60 del 26/01/2023 “Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2023-2025”.

VISTO il D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 e ss.mm.ii. “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” ed in particolare l’art. 15.

VISTE la Deliberazione della Giunta regionale n. 571 del 4/5/2021, n. 715 del 8/06/2021 e n. 1105 del 06 settembre 2022 di definizione dell’assetto dell’organizzazione regionale in attuazione della Legge Regionale n. 54 del 31 dicembre 2012.

VISTE le DGR 250/2001, n. 4164/2005, n. 2775/2010, n. 138/2014, n. 1359/2016, n. 1913/2019, n. 115/2021 e n. 1323/2021 relative a composizione e competenze del NUVV.

VISTA la Legge 17 maggio 1999, n. 144, art. 1.

VISTA la Legge 23 dicembre 2000, n. 388, art. 145 comma 10.

RITENUTO che sussistano i presupposti per l’impegno di spesa.

decreta

1. di ritenere le premesse parte integrante del presente provvedimento;

2. di conferire un incarico di consulenza ad esperto di valutazione di progetti e programmi d'investimento, sotto l'aspetto giuridico, con particolare attenzione ai criteri di qualità ambientale e di sostenibilità dello sviluppo ovvero della compatibilità ecologica, presenti nella short list, per la Segreteria Tecnica del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NUVV), ed in particolare un profilo giuridico, per la durata di 23 mesi dal 15/01/2024 al 15/12/2025 all’avv. Lucia Elena Fojadelli;

3. di impegnare la spesa di € 69.000,00, con imputazione alle annualità 2024-2025, mediante costituzione di fondo pluriennale vincolato, con copertura sul capitolo statale vincolato 7039 “Spese per l’attività dei Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici (art. 1, comma 7 L.17/05/1999 n. 144)” art. 015 “Consulenze”, che presenta sufficiente disponibilità, associato in parte all’accertamento n. 2023 00001360 ed in parte a reiscrizioni, secondo le specifiche e l’esigibilità, riportate nell’Allegato A contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale;

4. di approvare lo schema di contratto di cui all’Allegato B;

5. di procedere alla stipula del contratto;

6. di attestare che l’obbligazione si perfeziona con la firma del contratto alla data del presente decreto;

7. di attestare che i programmi dei pagamenti sono compatibili con gli stanziamenti di bilancio, mediante istituzione del fondo pluriennale vincolato, e con le regole di finanza pubblica;

8. di attestare che l’obbligazione costituisce debito commerciale, esente CIG, ai sensi del paragrafo 7.1 della Determinazione dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori servizi forniture n. 4 del 7 luglio 2011 e della L. 136/2010;

9. di dare atto che alle liquidazioni si procederà ai sensi dell’art. 44 della L.R. n. 39/2001, previo accertamento della regolare esecuzione e su presentazione di regolare fattura;

10. di comunicare al destinatario della spesa le informazioni relative all’impegno ai sensi di quanto previsto dall’art. 56 comma 7 del D.Lgs. 118/2011;

11. di dare atto che il Responsabile Unico del Procedimento è il Direttore della Direzione Valutazioni Ambientali, Supporto Giuridico e Contenzioso della Regione del Veneto;

12. di trasmettere il presente atto alla Sezione regionale di controllo della Corte dei conti ai sensi dell'articolo 1, comma 173, della legge 23 dicembre 2005, n. 266;

13. di adempiere agli obblighi di pubblicazione ai sensi dell’art. 15 del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33;

14. di attestare la regolarità amministrativa del provvedimento;

15. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento e dell’efficacia.

16. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Cesare Lanna

(seguono allegati)

86_Allegato_A_DDR_86_23-11-2023_519855.pdf
86_Allegato_B_DDR_86_23-11-2023_519855.pdf

Torna indietro