Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 170 del 27 dicembre 2023


Materia: Demanio e patrimonio

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA GENIO CIVILE PADOVA n. 410 del 28 novembre 2023

Decreto a contrarre, affidamento e impegno ai sensi dell'art. 50, c.1, lett. b) del D.Lgs n. 36/2023, del servizio di manutenzione ordinaria degli impianti elevatori nelle sedi dell'Unità Organizzativa Genio Civile di Padova. Periodo 2024-2026. Importo dell'impegno Euro 23.006,08 (iva inclusa) - CIG: YB53D1C09C - Capitolo di spesa n. 103378 - L.R. M. 39/2001.

Note per la trasparenza

Con il presente atto affida ai sensi dell'art. 50, c. 1, lett. b) del D.Lgs. n. 36/2023, il servizio manutenzione ordinaria degli impianti elevatori nelle sedi dell'Unità Organizzativa Genio Civile di Padova - periodo 2024-2026-, mediante l'utilizzo della piattaforma MEPA, all'impresa RIAM ascensori S.r.l., P. IVA/C.F. 00269940235, con sede a Verona e si impegna la relativa spesa sul bilancio regionale 2024-2026 a valere sul Capitolo 103378. RDO: n. 3819466 del 09/11/2023.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • con nota prot. 128922 in data 08/03/2023, la Direzione Uffici Territoriali per il Dissesto Idrogeologico ha messo a disposizione della U.O. Genio Civile di Padova la somma di euro 68.000,00 per l'anno 2023, a valere sul capitolo 103378 (Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali geni civili e servizi forestali - acquisto di beni e servizi) per la manutenzione ordinaria della sede di Padova ed Este;
  • che il 31.12.2023 scadrà il contratto di manutenzione degli impianti elevatori delle sedi della Unità Organizzativa Genio Civile di Padova e che si ritiene opportuno individuare un unico operatore economico per l’affidamento della manutenzione di tutti gli impianti elevatori in gestione;
  • che con nota prot. n. 524588 del 28/09/2023 la Direzione Uffici Territoriali per il Dissesto Idrogeologico ha autorizzato l’U.O. Genio Civile di Padova ad utilizzare nell’ambito delle assegnazioni di risorse economiche sul capitolo di spesa 103378 “Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali, geni civili e servizi forestali – acquisto di beni e servizi (L.R. 04/02/1980, n. 6)”, le somme necessarie per il servizio in oggetto negli esercizi 2024,2025 e 2026;

CONSIDERATO

  • che ai sensi dell’art. 50, c. 1, lett. b) del D.Lgs n. 36/2023, per l’affidamento del “Servizio di manutenzione ordinaria degli impianti elevatori nelle sedi dell'Unità Organizzativa Genio Civile di Padova - Periodo 2024-2026 - in data 09/11/2023 con RdO n. 3819466 nella piattaforma MEPA è stato richiesto di formulare un preventivo-offerta alla ditta RIAM ascensori S.r.l., P. IVA/C.F. 00269940235, con sede a Verona, in possesso di documentate esperienze pregresse idonee all’esecuzione dell’appalto e individuata mediante ricerca in Internet, fissando una base d’asta di € 21.363,44 (CIG: YB53D1C09C);
  • che l’offerta dell’importo di euro 18.857,44 (IVA esclusa), caricata nella piattaforma MEPA dalla ditta RIAM ascensori S.r.l., P. IVA/C.F. 00269940235, con sede a Verona, è risultata congrua per l’amministrazione;

DATO ATTO

  • che la spesa complessiva di euro 23.006,08 (IVA inclusa) trova copertura tra le somme autorizzate sul capitolo di spesa 103378 “Spese per la manutenzione ordinaria dei lovali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali, geni civili e servizi forestali – acquisto di beni e servizi (L.R. 04/02/1980, n. 6)” del bilancio regionale negli esercizi 2024-2026;
  • che, ai sensi dell’art. 17 c. 2 del D. Lgs n. 36/2023, in relazione alla tipologia di procedura in argomento l’amministrazione può adottare un unico provvedimento semplificato a conclusione della procedura stessa;
  • che ai sensi dell’art. 71 del DPR n. 445/2000, l’Amministrazione ha acquisito, dalla ditta affidataria, l’autocertificazione concernente il possesso dei requisiti di cui agli artt. 94, 95 e 98 del D.Lgs 36/2023 e ha provveduto, ai sensi del DGR n. 1823/2019 e ss.mm.ii., ad effettuare le procedure di controllo ivi previste

RITENUTO, pertanto:

  • di affidare tale servizio alla ditta RIAM ascensori S.r.l., P. IVA/C.F. 00269940235, con sede a Verona, per l’importo complessivo di € 18.857,44 (euro diciottomilaottocentocinquantasette/44), oltre IVA di € 4.148,64 per un totale di € 23.006,08;
  • di impegnare, a favore della ditta RIAM ascensori S.r.l., P. IVA/C.F. 00269940235, con sede a Verona (Anagrafica 135916), l’importo complessivo di € 23.006,08 (IVA inclusa) sul capitolo di spesa n. 103378 " Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, beni mobili ed apparecchiature di sedi territoriali geni civili e servizi forestali - acquisto di beni e servizi " del Bilancio pluriennale 2024-2026, che presenta la necessaria disponibilità – art. 14 – V° livello del PdC 1.03.02.09.004 “manutenzione ordinaria e riparazione di impianti e macchinari” – CIG: Y103B23132, così suddivisa tra gli esercizi finanziari in base alla previsione di spesa di cui al capitolato tecnico:
  • Euro 12.543,36 per l’esercizio 2024;
  • Euro 5.231,36 per l’esercizio 2025;
  • Euro 5.231,36 per l’esercizio 2026;

CONSIDERATO che:

  • l'obbligazione è perfezionata in MEPA in data odierna;
  • che l’obbligazione che si viene a determinare con il seguente provvedimento si configura quale debito commerciale;

VISTI:

  • il D.Lgs. n. 36/2023 e.s.m.i.;
  • la Legge Regionale n. 39/2001e s.m.i.;
  • il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.;
  • il D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i.;
  • il D.Lgs. n. 33/2013;
  • la D.G.R. n.1823/2019;
  • la D.G.R. n.1004/2019;
  • il D.Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D.Lgs. n.118/2011;
  • la L.R. n. 31 del 23/12/2022 “Collegato alla legge di stabilità regionale 2023”;
  • la L.R. n. 30 del 23/12/2022 “Legge di stabilità regionale 2023”;
  • la L.R. n. 32 del 23/12/2022 “Bilancio di previsione 2023-2025”;
  • il decreto dell’Area Risorse Finanziarie Strumentali, ICT ed Enti Locali n. 71 del 30/12/2022 “Bilancio finanziario gestionale 2023-2025”;
  • la D.G.R. n. 1665 del 30 dicembre 2022 “Approvazione del documento tecnico di accompagnamento al Bilancio di previsione 2023-2025”;
  • la D.G.R. n. 60 del 26 gennaio 2023 “Direttive per la gestione del Bilancio di Previsione 2023-2025”;

decreta

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di affidare, ai sensi dell'art. 50, c. 1, lett. b) del D.Lgs. n. 36/2023, alla ditta "RIAM ascensori S.r.l.”, P. IVA/C.F. 00269940235, con sede a Verona, l'incarico per la manutenzione ordinaria degli impianti elevatori nelle sedi dell'Unità Organizzativa Genio Civile di Padova, periodo 2024-2026, di € 23.006,08 (ventitremilasei/08), IVA compresa;
  3. di attestare che l'obbligazione di spesa per cui si dispone l'impegno è perfezionata in MEPA in data odierna;
  4. di impegnare la spesa secondo le specifiche e l'esigibilità contenute nell'Allegato A contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale, per le motivazioni di cui alla premessa;
  5. di dare atto che alla liquidazione della spesa si procederà ai sensi dell'art. 44 e seguenti della L.R. n. 39/2001, previo accertamento della regolare esecuzione dei lavori e su presentazione di regolare fattura;
  6. di provvedere a comunicare al beneficiario le informazioni relative all'impegno ai sensi dell'art. 56, comma 7 del D.Lgs. n. 118/2011;
  7. di dare atto che la spesa in argomento è un debito commerciale;
  8. di attestare che tale programma di pagamento è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  9. di dare atto che la spesa di cui si dispone l'impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazione ai sensi della L.R. n. 1/2011 e non è soggetta a CUP;
  10. che la spesa rientra tra quelle previste all’art. 10 comma 3 del D.Lgs. n. 118/2011;
  11. di attestare la regolarità amministrativa del provvedimento;
  12. di trasmettere il presente provvedimento alla Direzione Regionale Uffici Territoriali per il Dissesto Idrogeologico per l'apposizione del visto di monitoraggio e il successivo inoltro alla Direzione Regionale Bilancio e Ragioneria per l'apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento e dell'efficacia;
  13. di dare atto che il presente provvedimento verrà pubblicato sul profilo committente della Regione Veneto, all’interno del link “Bandi Avvisi e Concorsi”, ai sensi di quanto disposto dall’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016, in vigore fino al 31 dicembre 2023, per effetto delle disposizioni transitorie e di coordinamento di cui all’art. 225, comma 2, del D.Lgs. n. 36/2023;
  14. di dare atto che il presente decreto è soggetto agli obblighi di pubblicazione ai sensi degli art. 23 del D.Lgs. n. 33/2013;
  15. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione omettendo l’Allegato A contabile.

Sarah Costantini

Allegato (omissis)

Torna indietro