Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 133 del 06 ottobre 2023


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE n. 25 del 27 settembre 2023

Richiesta di Accesso agli atti ai sensi dell'art. 22 e seguenti della legge 241/90 e ss.mm.ii.. Determinazioni.

Note per la trasparenza

Con il seguente Decreto si dispone in merito ad un accesso documentale presentato ai sensi dell’art. 22 e seguenti della legge 241/90 e ss.mm.ii.

Il Direttore

PREMESSO CHE:

In data 22 settembre 2023 la società Quaeris srl presentava le proprie controdeduzioni, in qualità di controinteressata, alle richieste di accesso documentale, presentate dal Sig. Franco Albasini (la prima in data 28 marzo 2020, acquisita agli atti con nota prot. n. 137230 del 30 marzo 2020, la seconda e la terza in data 12 agosto 2023, rispettivamente acquisite agli atti con nota prot. n. 434352 e 434479 del 14 agosto 2023), e trasmesse alla società in questione con nota della scrivente Direzione del 14 settembre 2023, prot. n. 502543.

Precedentemente, in data 13 settembre 2023, l’Avvocatura Regionale trasmetteva alla scrivente Direzione le istanze di accesso documentale sopra riportate, comunicando che, rispetto alla prima richiesta di accesso presentata dall’istante in data 28 marzo 2020 “non è stato possibile rinvenire alcun atto conseguente posto in essere da parte della scrivente Avvocatura”.

La documentazione de qua, è stata trasmessa dalla stessa Avvocatura Regionale alla scrivente Direzione in data 13 settembre 2023, in conformità alle disposizioni della DGR n. 408 del 6 aprile 2017 (pubblicata nel BUR n. 43 del 5 maggio 2017), che prevedono, tra le altre, che in caso di incertezza rispetto all’indicazione della struttura competente a gestire la richiesta, la stessa debba essere inoltrata alla Direzione Relazioni Internazionali, Comunicazione e Sistar, che poi provvederà all’individuazione del destinatario corretto.

La scrivente Direzione (subentrata alla Direzione di cui sopra per la materia concernente la Comunicazione e Informazione), ha gestito il procedimento amministrativo di cui trattasi a far data dal 13 settembre u.s. provvedendo ad inviare, a tutte le Strutture regionali, le richieste di accesso documentale del Sig. Franco Albasini, al fine di effettuare una ricognizione presso gli Uffici Regionali, dell’eventuale documentazione agli atti, concernente tali richieste, con particolare riferimento agli atti di gara, incarichi, contratti e atti relativi all’esecuzione degli stessi, intercorsi tra la Regione del Veneto e la Società Quaeris S.r.l., a partire da gennaio 2020 e sino alla data della richiesta ricognitiva.

L’esito di tale ricognizione è stato il seguente: il Responsabile dell’Ufficio Statistica regionale, con nota prot. n. 0509826 del 19 settembre 2023, trasmetteva tutta la documentazione amministrativa in possesso della Struttura e relativa all’incarico affidato alla Società in questione, e stipulato il 25 novembre 2020. Nessun altro riscontro è pervenuto dalle Strutture regionali.

CONSIDERATE le controdeduzioni presentate dalla Società Quareis srl, dirette altresì ad informare la scrivente Amministrazione di una serie di elementi, concernenti il procedimento amministrativo in corso, dalle quali emergono alcune considerazioni ostative in relazione alla prima richiesta presentata dall’istante, evidenziando la tempistica trascorsa e la comunicazione dell’Avvocatura Regionale che dà atto che “non è stato possibile rinvenire alcun atto conseguente posto in essere da parte della scrivente Avvocatura”.

VISTA la documentazione trasmessa dal Responsabile dell’Ufficio di Statistica regionale, che comprende i seguenti atti e provvedimenti:

  • Decreto n. 44 del 4 novembre 2020, esplicativo della procedura di gara sotto soglia per l’acquisizione di un servizio specialistico informatico e statistico a supporto dell’Ufficio Regionale di Censimento per l’esecuzione delle attività individuate dalla Deliberazione della Giunta Regionale n. 1336 del 16 settembre 2020, nell’ambito delle indagini del 7° Censimento generale dell’Agricoltura, con il relativo allegato quale capitolato tecnico. Il provvedimento è stato pubblicato integralmente nel BUR n. 172 del 17 novembre 2020;
  • Decreto n. 56 del 25 novembre 2020 con il quale si provvede all’affidamento di un servizio specialistico informatico e statistico a supporto dell'Ufficio Regionale di Censimento all'impresa Quaeris S.r.l., ai fini della realizzazione del 7° Censimento generale dell'agricoltura. Il provvedimento è stato pubblicato nel BUR n. 22 del 12 febbraio 2021 (omissis allegato contabile);
  • Documento di Stipula in MEPA;
  • Certificato di regolare esecuzione sottoscritto dal RUP e dal Responsabile dell’esecuzione del contratto nel quale si dà specificatamente atto che la fornitura è stata regolarmente eseguita da parte della Società Quaeris S.r.l, ed in particolare che:
    • la fornitura è stata eseguita regolarmente e in conformità alle prescrizioni contrattuali;
    • non si sono verificate sospensioni, proroghe, né riserve da parte dell’impresa;
    • non sono state applicate penali e non sono stati necessari atti aggiuntivi.

RITENUTO, quindi, che:

  • l’istante ha un interesse personale e concreto per la tutela della sua situazione giuridicamente rilevante, correlata ad una difesa processuale in corso;
  • dalla documentazione agli atti risulta la piena legittimità della procedura di affidamento effettuato nei confronti della Società Quaeris S.r.l.;
  • il certificato di regolare esecuzione dà conto della piena legittimità (nelle forme e nei contenuti) dell’incarico espletato dalla Ditta, e pertanto nessuno di tali atti/provvedimenti contiene elementi lesivi per la società controinteressata;

SI TRATTA, pertanto, con il presente decreto di dare corso alle istanze del richiedente e di trasmettere al medesimo la documentazione di cui sopra, trasmessa dal Responsabile dell’Ufficio Statistica regionale, con nota prot. n. 0509826 del 19 settembre 2023.

decreta

  1. di accogliere le istanze del richiedente e di trasmettere al medesimo la documentazione trasmessa dal Responsabile dell’Ufficio Statistica regionale con nota prot. n. 0509826 del 19 settembre 2023;
  2. di informare la società Quaeris srl, sul proseguo delle determinazioni, come richiesto nella nota di controdeduzioni del 14 settembre 2023;
  3. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale avanti il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla data di pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione ovvero, alternativamente, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni;
  4. di comunicare il presente Decreto ai Soggetti interessati e controinteressati al presente provvedimento;
  5. di pubblicare il presente Decreto sul BUR in forma integrale.

Silvia Zangirolami

Torna indietro