Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Portogruaro, frazione di Summaga (Ve), Abbazia di Santa Maria Maggiore.

Portogruaro, frazione di Summaga (Ve), Abbazia di Santa Maria Maggiore.
L'origine di Summaga, piccolo centro abitato risalente al X-XI secolo, è dovuta alla fondazione di un monastero benedettino, edificato per volere dei vescovi di Concordia, di cui oggi non resta più traccia ad eccezione dell¿Abbazia di Santa Maria Maggiore, molto nota agli storici dell¿arte per gli affreschi degli interni che testimoniano l'arte romanica del Veneto e del Friuli del 1200. Di grande pregio sono gli affreschi del sacello e dell¿abside centrale che raffigurano Cristo con i dodici Apostoli e la Madonna con Bambino, sostenuta da quattro angeli, con ai lati due santi e i simboli dei quattro evangelisti. Gli affreschi delle pareti e delle colonne dedicati a vari santi sono stati eseguiti nei secoli successivi, alcuni di essi sfortunatamente sono molto deteriorati. Su un pilastro absidale si trova una bellissima raffigurazione della Madonna "vestita di luce" con i piedi appoggiati sul sole e sulla luna. La facciata palladiana neoclassica venne aggiunta in epoca più tarda.
Burv n° 147 del 02/10/2020
Autore Foto: Mario Fletzer