Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 12 del 09 febbraio 2010


Materia: Informazione ed editoria regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 4086 del 29 dicembre 2009

Attivazione iniziative promozionali regionali finalizzate alla conoscenza dei nuovi termini di designazione del vino ottenuto dal vitigno Tocai. Piano esecutivo - D.M. n. 11147 del 22.12.2008.

(La parte di testo racchiusa fra parentesi quadre, che si riporta per completezza di informazione, non compare nel Bur cartaceo, ndr) [Il Vicepresidente e Assessore regionale per le politiche dell'agricoltura e del turismo Franco Manzato riferisce quanto segue.

A seguito della definitiva entrata in vigore delle disposizioni comunitarie che riservano l'uso del termine Tocai unicamente ai vini prodotti nell'omonima regione dell'Ungheria, il termine Tocai, a partire dal 31 marzo 2007, non può essere più utilizzato, nel Veneto e in Friuli, per i vini ottenuti con tale vitigno.

In particolare, era consentito per l'Italia, per un periodo transitorio durato fino al 31 marzo 2007, l'utilizzo della varietà di vite "Tocai friulano" e del suo sinonimo "Tocai italico", esclusivamente per la designazione e presentazione dei v.q.p.r.d. delle regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto in conformità alle disposizioni previste dall'Accordo tra la Comunità europea e la Repubblica d'Ungheria di cui alla Decisione 93/724/CE del Consiglio del 23 novembre 1993, concernente la tutela e il controllo reciproci delle denominazioni dei vini.

Successivamente, in applicazione al regolamento (CE) n. 753/2002, come da ultimo modificato con il regolamento (CE) n. 382/2007, che ha soppresso le deroghe per l'uso del "Tocai friulano" e del sinonimo "Tocai italico"a partire dal 1° aprile 2007, i produttori di vini a denominazione di origine che utilizzavano in etichetta il riferimento al sinonimo di vitigno "Tocai italico" non possono più imbottigliare e commercializzare detti vini con la denominazione "Tocai", fatte salve le disposizioni per lo smaltimento dei prodotti detenuti per la vendita.

Nel 2007, a seguito di approfondite discussioni a livello regionale in ordine alla scelta della denominazione sostitutiva da adottare, la Regione del Veneto ha richiesto al Ministero delle Politiche Agricole, in data 6 agosto 2007, l'adozione delle opportune disposizioni nazionali intese a consentire l'uso del sinonimo "Tai" per la designazione e presentazione della relativa tipologia dei vini DO e IGT.

In relazione a ciò, con D.M. 18 ottobre 2007, il Registro nazionale delle varietà di vite, è stato integrato prevedendo, ai soli fini della designazione dei V.Q.P.R.D. e I.G.T. provenienti dalle uve raccolte nella Regione Veneto:

a)       l'inserimento all'allegato 1, sezione I - vitigni ad uve da vino - al codice 235 - varietà TOCAI FRIULANO B. del sinonimo "TAI";

b)       l'inserimento all'allegato 1, sezione I - vitigni ad uve da vino - al codice 236 - varietà TOCAI ROSSO N. - del sinonimo "TAI ROSSO".

Ciò comporta, di conseguenza, che nei disciplinari di produzione dei vini a denominazione di origine della Regione Veneto: "Colli Berici", "Colli Euganei", "Corti Benedettine del Padovano", "Garda", "Lison-Pramaggiore", "Merlara", "Riviera del Brenta", "Vini del Piave o Piave", il riferimento al sinonimo di vitigno "Tocai italico", per la relativa tipologia di vino, possa essere ora sostituito dal sinonimo "Tai".

Dalla perdita della denominazione Tocai, che storicamente era collocata nelle aree del Veneto Orientale, il territorio della Regione Veneto (in particolare il Veneto Orientale e la Bassa trevigiana, che rimangono comunque aree di grande eccellenza per le produzioni di vino, tra cui le DOC Lison Pramaggiore e Piave), può avere pesanti riflessi negativi.

Tali difficoltà possono essere riassunte in due ordini di problemi:

-          Perdita di valore economico

-          Perdita di quote di mercato.

Tale processo di sostituzione è suscettibile di causare nei consumatori disorientamento e incertezza, con il rischio di determinare anche gravi ripercussioni sul mercato - interno ed internazionale - di tali vini; si è pertanto ritenuto necessario prevedere l'attivazione, d'intesa fra le Regioni interessate e il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, di iniziative straordinarie di informazione ai consumatori e agli operatori, con particolare riguardo a quelli della regione, per favorire la conoscenza dei nuovi termini di designazione dei vini veneti ottenuti dal vitigno Tocai, attualmente già individuati, o in corso di individuazione.

In relazione a ciò, il Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali, con decreto del Capo del Dipartimento delle Politiche di sviluppo economico e rurale n. 11147 del 22 dicembre 2008 ha concesso a favore della Regione del Veneto - sulla base di un piano di massima dalla stessa elaborato e trasmesso con nota prot. 669880/590015 del 16.12.2008 - un contributo di € 900.000,00, pari al 90% su una spesa ammessa di € 1.000.000,00 per la realizzazione di una campagna promozionale attuata dalla Regione stessa, al fine di far conoscere il nuovo termine di designazione del vino ottenuto dal vitigno Tocai.

Dal punto di vista procedurale, il decreto di cui sopra prevedeva che l'avvio della campagna promozionale fosse subordinato all'approvazione da parte del Ministero di un piano esecutivo, predisposto dalla Regione nel quale fossero specificati - sulla base del piano di massima già predisposto - per ciascun intervento oggetto dell'iniziativa dedicata, l'investimento e i tempi di realizzazione.

Lo stesso decreto ha inoltre previsto, all'art. 4, che le iniziative di promozione decorrano dall'approvazione del suddetto Piano esecutivo da parte del Ministero e vengano portate a termine entro 12 mesi dalla data di comunicazione della sopra citata approvazione.

Con successiva deliberazione n. 1414 del 19.5.2009, la Giunta regionale ha poi provveduto all'iscrizione sul capitolo di entrata E/100460 della somma di € 900.000,00 derivante dall'assegnazione alla Regione Veneto delle sopra indicate risorse statali.

A seguito di richiesta della competente struttura - Direzione Promozione Turistica Integrata - con nota n. 307916 del 8.6.2009, le risorse di cui sopra sono state rese impegnabili, sul capitolo di uscita U/101343, e la stessa struttura ha pertanto attivato le procedure per l'elaborazione e la predisposizione al Ministero del sopra citato Piano esecutivo, provvedendo ad inviare lo stesso al Ministero (con propria nota prot. n. 608521/590015 del 2.11.2009) per le valutazioni di competenza.

Il Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali ha quindi espresso parere favorevole al Piano esecutivo di cui sopra (nota prot. 655730 del 27.11.2009), rendendo pertanto possibile, a partire da tale data, l'attuazione da parte della Regione delle iniziative promozionali previste dallo stesso.

Appare indispensabile pertanto, a seguito dell'iter descritto, che la Giunta regionale, con la presente deliberazione:

-          dia formale avvio all'attuazione del Piano esecutivo di iniziative promozionali finalizzate alla conoscenza dei nuovi termini del vino ottenuto dal vitigno Tocai, approvato in data 20.11.2009 dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ai sensi del D.M. n. 11147 del 22 dicembre 2008;

-          attivi, in considerazione della tempistica del Piano, le procedure amministrative relative all'attuazione operativa delle iniziative, previste dal Piano esecutivo stesso, la cui realizzazione è programmata entro i primi mesi del 2010, impegnando altresì le relative spese a favore dei soggetti beneficiari e/o attuatori delle stesse.

Il Piano esecutivo, si pone quali obiettivi generali:

-          promuovere i prodotti vitivinicoli ex Tocai e ora denominati Tai, ottenuti nel Veneto e in particolare nelle provincie di Venezia, Treviso e Vicenza;

-          migliorare la promozione e la comunicazione verso i consumatori e agli addetti del settore attraverso incontri, eventi e attività di comunicazione attraverso i mass media televisivi della carta stampata;

-          creare sinergie operative tra attori della produzione, ristoratori e albergatori;

-          migliorare l'immagine del prodotto legandola al territorio di provenienza con azioni mirate sia verso gli stakeholders sia verso il turismo tematico (enoturismo);

-          dare vita a sinergie operative tra attori della produzione, opinion makers, ristoratori e consumatori-turisti (enoturisti) al fine di migliorare l'attrattività del territorio con i propri prodotti tipici anche in aree esterne alla Regione Veneto.

Per il conseguimento di tali obiettivi, il Piano individua le seguenti azioni, che di seguito vengono sinteticamente riassunte, unitamente ai costi previsti in sede di pianificazione dell'iniziativa.

AZIONI PREVISTE

COSTO PREVISTO

1

Organizzazione di convegni e workshop a carattere tecnico-scientifico

-          Realizzazione di una ricerca a tema sul Tai e sui suoi competitors

-          Incontri con la stampa, focalizzati sul disciplinare di produzione.

-          Educational tour e abbinamenti enogastronomici.

30.000,00

50.000,00

40.000,00

2

-          Progettazione, produzione e distribuzione di supporti informativi - Anche a carattere multimediale - destinati a promuovere la conoscenza dei nuovi termini di designazione presso gli operatori e il pubblico, in Italia e all'estero.

-          Attività di produzione e veicolazione di gadgets e supporti promozionali.

60.000,00

3

Pianificazione di attività a carattere informativo (redazionali, spot) attraverso il circuito delle emittenti televisive e radiofoniche, in particolare quelle regionali;

-          Produzione di uno spot di 30 secondi finalizzato a informare sinteticamente il pubblico dei consumatori sulla nuova denominazione e sulle altre denominazioni sostitutive del termine "Tocai"

-          Affidamento del servizio di progettazione, coordinamento e monitoraggio di un piano-media a livello interregionale, riguardante le principali emittenti televisive locali

-          Realizzazione di spazi a carattere redazionale, di 5-10 minuti, all'interno di trasmissioni televisive presenti nel palinsesto delle emittenti televisive regionali del Veneto e delle regioni contermini

30.000,00

100.000,00

100.000,00

4

Realizzazione di inserzioni pubblicitarie e redazionali sui quotidiani e sui periodici a larga diffusione;

200.000,00

5

Attività di promozione attraverso testimonials

50.000,00

6

Attività di informazione attraverso la partecipazione a manifestazioni fieristiche e l'organizzazione di eventi promozionali dedicati, sia in Italia che all'estero

-          Iniziative specializzate a forte impatto con il pubblico: Aeroporto Marco Polo di Venezia

-          Partecipazione a Vinitaly 2010: iniziative dedicate alla promozione del Tai

-          Partecipazione alla manifestazione "Gusto in scena" (Venezia, Molino Stucky 1-3 marzo 2010)

150.000.00

90.000,00

60.000,00

7

Promozione attraverso i siti web istituzionali e attività di ufficio-stampa

20.000,00

8

Attività di progettazione e assistenza tecnica

20.000,00

TOTALE

1.000.000,00

Sotto il profilo della tempistica, il Piano prevede che le azioni siano realizzate nel biennio 2009-2010, e il termine ultimo per il completamento della realizzazione delle azioni previste viene fissato al 31 dicembre 2010.

Dal punto di vista dell'attuazione il Piano prevede altresì che le azioni, a seconda delle caratteristiche delle stesse, vengano svolte:

-          in forma autonoma da parte della Regione, mediante l'espletamento ove necessario delle procedure di gara per l'acquisizione dei servizi necessari;

-          attraverso la collaborazione con i Consorzi di Tutela Vini del Veneto interessati alle denominazioni ex Tocai e/o con l'Unione Regionale dei Consorzi di Tutela dei Vini Veneti DOC (U.VI.VE.).

In relazione alle collaborazioni con i succitati Consorzi, è importante considerare i seguenti aspetti.

Con d.g.r. n. 2165 del 17 luglio 2007, la Regione ha approvato una convenzione-quadro con U.VI.VE. - Unione dei Consorzi di Tutela dei Vini Veneti DOC - stabilendo di perseguire con la stessa il massimo coordinamento funzionale ed operativo nelle iniziative per l'informazione, la promozione e la valorizzazione in forma collettiva dei vini veneti a denominazione di origine e a indicazione geografica tipica, in Italia e all'Estero, prevedendo (artt. 4-5) che la Regione Veneto possa affidare operativamente all' U.VI.VE mediante proprio atto deliberativo, con il coordinamento della struttura competente della Regione Veneto, l'attuazione di iniziative progettuali fra le quali:

-          attuazione di iniziative autonome di presentazione delle produzioni vinicole regionali a denominazioni di origine e a indicazione geografica tipica; tali iniziative ricomprendono anche quelle in cui la componente vitivinicola sia prevalente anche se non esclusiva;

-          partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni a carattere locale, nazionale ed internazionale

-          iniziative di presentazione delle produzioni vitivinicole regionali ai media, nazionali ed esteri.

In relazione a ciò, ed in considerazione del consolidato rapporto di partnership con U.VI.VE. per l'organizzazione di Vinitaly, principale manifestazione promozionale italiana ed internazionale nel settore vitivinicolo, si ritiene di affidare alla stessa la realizzazione operativa delle iniziative specifiche finalizzate alla promozione delle nuove denominazioni Tai previste nell'ambito della partecipazione istituzionale della Regione Veneto a Vinitaly 2010 (area dedicata personalizzata di 20 mq. all'interno dello stand per attività di informazione e promozione;organizzazione di un evento collaterale di comunicazione con giornalisti, operatori e opinion leader; programma di degustazioni presso l'area ristorante dello stand, finalizzato alla conoscenza delle nuove denominazioni TAI e agli opportuni abbinamenti con prodotti e ricette tipiche regionali).

Per quanto riguarda invece i Consorzi di Tutela dei Vini a denominazione di origine, è necessario considerare che gli stessi svolgono - sulla base dei decreti ministeriali che ne sanciscono il riconoscimento - un ruolo ufficiale di promozione e valorizzazione delle denominazioni nell'ambito dei rispettivi territori, che appare sinergico con il ruolo di promozione collettiva a carattere generale svolto dalla Regione e dal Ministero.

Tali soggetti, secondo le indicazioni del Piano esecutivo approvato dal Ministero, appaiono pertanto i soggetti più idonei per l'attuazione operativa delle azioni che prevedono un coinvolgimento del territorio e delle aziende che operano nello stesso. In relazione a ciò, e tenuto conto delle indicazioni del Decreto n. 11147 del 22 dicembre 2008, il Consorzio Vini DOC Lison -Pramaggiore ha proposto alla Regione Veneto, con propria nota n. 331867 del 18.6.2009, - in qualità di capofila dei Consorzi di Tutela, in primis il Consorzio Tutela Vini DOC Piave, interessati alla produzione di vini ottenuti dal vitigno Tocai - un progetto di collaborazione ("Iniziative di valorizzazione nella regione del Veneto della denominazione Tai/Lison"), capace di coinvolgere i territori di produzione nel progetto regionale di promozione delle nuove denominazioni ex Tocai, le cui azioni, per la validità e l'efficacia, hanno trovato inserimento nella proposta di Piano operativo approvata dal Ministero.

Sulla base di tali presupposti, e in considerazione dei compiti istituzionali attribuiti ai Consorzi in materia di promozione collettiva dei vini DOC, si ritiene pertanto di affidare al Consorzio Vini DOC Lison-Pramaggiore la realizzazione operativa delle seguenti azioni, ricomprese nel Piano, da attivare nei primi mesi del 2010, ovvero:

-          Organizzazione di convegni e workshop a carattere tecnico-scientifico (Paragrafo 3.1) lettere a), b) e c)): realizzazione di una ricerca a tema sul Tai e sui suoi competitors; incontri con la stampa, focalizzati sul disciplinare di produzione; educational tour e abbinamenti enogastronomici.

-          Produzione e distribuzione di supporti informativi - anche a carattere multimediale - destinati a promuovere la conoscenza dei nuovi termini di designazione presso gli operatori e il pubblico, in Italia e all'estero; produzione e veicolazione di gadgets e supporti promozionali (Paragrafo 3.2).

-          Iniziative specializzate a forte impatto con il pubblico presso l'Aeroporto Marco Polo di Venezia (Paragrafo 3.6) lettera a)): realizzazione di un evento continuativo presso la sala partenze dell'Aeroporto Marco Polo di Venezia per un periodo di 8 mesi, attraverso la collaborazione operativa con i Consorzi di tutela delle principali denominazioni interessate all'uso del Tai mediante l'allestimento di una vetrina permanente all'aeroporto Marco Polo su uno spazio di circa 20 mq. ove verranno esposti e fatti degustare i prodotti vitivinicoli ex Tocai del territorio.

Infine, per quanto riguarda le iniziative - da attivare nei primi mesi del 2010 - da realizzare in forma autonoma da parte della Regione, si ritiene opportuno con la presente deliberazione:

-          formalizzare la partecipazione della Regione alla manifestazione, inclusa nel piano esecutivo approvato dal Ministero, "Gusto in scena" (Venezia, Molino Stucky 1-3 marzo 2010), mediante l'acquisto dei relativi servizi tecnici e promozionali presso ilsoggetto promotore e organizzatore della manifestazione stessa (Marcello Coronini Promotion s.r.l.), sulla base della proposta tecnico-economica presentata;

-          formalizzare l'acquisto degli spazi a carattere redazionale da dedicare, nel corso dei primi mesi del 2010, ad attività di promozione del Tai - secondo le indicazioni fornite dal Piano esecutivo - sia sui periodici della carta stampata (attribuendo priorità alle riviste specializzate di settore) sia sulle emittenti del circuito televisivo regionale (attribuendo priorità a quelle con i maggiori indici di ascolto su base auditel).

Il presente atto viene inviato alla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti ai sensi dell'art. 1, comma 173, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, incaricato dell'istruzione dell' argomento in questione ai sensi dell' art. 33, secondo comma dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTO il decreto del Capo del Dipartimento delle Politiche di sviluppo economico e rurale n. 11147 del 22 dicembre 2008 con cui è stato concesso a favore della Regione del Veneto un contributo di € 900.000,00, pari al 90% su una spesa ammessa di € 1.000.000,00 per la realizzazione di una campagna promozionale attuata dalla Regione stessa, al fine di far conoscere il nuovo termine di designazione del vino ottenuto dal vitigno Tocai;

VISTA la nota prot. 655730 del 27.11.2009 con cui il Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali ha trasmesso alla Regione Veneto il parere favorevole al Piano esecutivo per l'attuazione della campagna promozionale di cui sopra, rendendo pertanto possibile, a partire da tale data, l'attuazione da parte della Regione delle iniziative promozionali previste dallo stesso;

CONSIDERATA l'opportunità che la Regione attivi, in considerazione della tempistica del Piano, le procedure amministrative relative all'attuazione operativa delle iniziative, previste dal Piano esecutivo stesso, la cui realizzazione è programmata entro i primi mesi del 2010, impegnando altresì le relative spese a favore dei soggetti beneficiari e/o attuatori delle stesse;

VISTA la d.g.r. n. 2165 del 17 luglio 2007 che ha approvato una convenzione-quadro con U.VI.VE. - Unione dei Consorzi di Tutela dei Vini Veneti DOC - sulla base della quale la Regione Veneto può affidare operativamente all' U.VI.VE, con il coordinamento della struttura competente della Regione Veneto, l'attuazione tra l'altro di:iniziative a carattere informativo dirette ai consumatori, finalizzate ad aumentare il livello di conoscenza delle denominazioni di origine;

VISTA la nota n. 331867 del 18.6.2009 con cui il Consorzio Vini DOC Lison -Pramaggiore - in qualità di capofila dei Consorzi di Tutela interessati alla produzione di vini ottenuti dal vitigno Tocai - ha presentato alla Regione Veneto un proprio progetto di collaborazione ("Iniziative di valorizzazione nella regione del Veneto della denominazione Tai/Lison"), allo scopo di coinvolgere i territori di produzione nel progetto regionale di promozione delle nuove denominazioni ex Tocai;

ACQUISITE agli atti della competente struttura le proposte tecnico-economiche necessarie a formalizzare l'acquisto degli spazi a carattere redazionale da dedicare, nel corso dei primi mesi del 2010, ad attività di promozione del Tai - secondo le indicazioni fornite dal Piano esecutivo - sia sui periodici della carta stampata (con priorità alle riviste specializzate di settore) sia sulle emittenti del circuito televisivo regionale (con priorità a quelle con i maggiori indici di ascolto su base auditel) e valutatane la congruità;

VISTA la l.r. 10.1.1997 n. 1 "Ordinamento delle funzioni e delle strutture della Regione";

VISTA la legge regionale n. 39 del 29 novembre 2001 "Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione";

VISTA la legge regionale 12 gennaio 2009, n. 2 con cui è stato approvato il bilancio regionale di previsione per l'esercizio finanziario 2009;

VISTA la l.r. 19 febbraio 2007, n. 3 con cui è stato approvato il bilancio regionale per l'esercizio finanziario 2007;]

delibera

1. Di dare attuazione al Piano esecutivo di iniziative promozionali finalizzate alla conoscenza dei nuovi termini del vino ottenuto dal vitigno Tocai, approvato in data 20.11.2009 dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ai sensi del D.M. n. 11147 del 22 dicembre 2008, riportato nell'allegato A alla presente deliberazione, di cui costituisce parte sostanziale ed integrante, il cui quadro riassuntivo delle azioni e dei costi è indicato di seguito:

AZIONI PREVISTE

COSTO PREVISTO

1

Organizzazione di convegni e workshop a carattere tecnico-scientifico

  • Realizzazione di una ricerca a tema sul Tai e sui suoi competitors
  • Incontri con la stampa, focalizzati sul disciplinare di produzione.
  • Educational tour e abbinamenti enogastronomici.

30.000,00

50.000,00

40.000,00

2

  • Progettazione, produzione e distribuzione di supporti informativi - Anche a carattere multimediale - destinati a promuovere la conoscenza dei nuovi termini di designazione presso gli operatori e il pubblico, in Italia e all'estero.
  • Attività di produzione e veicolazione di gadgets e supporti promozionali.

60.000,00

3

Pianificazione di attività a carattere informativo (redazionali, spot) attraverso il circuito delle emittenti televisive e radiofoniche, in particolare quelle regionali;

  • Produzione di uno spot di 30 secondi finalizzato a informare sinteticamente il pubblico dei consumatori sulla nuova denominazione e sulle altre denominazioni sostitutive del termine "Tocai"
  • Affidamento del servizio di progettazione, coordinamento e monitoraggio di un piano-media a livello interregionale, riguardante le principali emittenti televisive locali
  • Realizzazione di spazi a carattere redazionale, di 5-10 minuti, all'interno di trasmissioni televisive presenti nel palinsesto delle emittenti televisive regionali del Veneto e delle regioni contermini

30.000,00

100.000,00

100.000,00

4

Realizzazione di inserzioni pubblicitarie e redazionali sui quotidiani e sui periodici a larga diffusione;

200.000,00

5

Attività di promozione attraverso testimonials

50.000,00

6

Attività di informazione attraverso la partecipazione a manifestazioni fieristiche e l'organizzazione di eventi promozionali dedicati, sia in Italia che all'estero

  • Iniziative specializzate a forte impatto con il pubblico: Aeroporto Marco Polo di Venezia
  • Partecipazione a Vinitaly 2010: iniziative dedicate alla promozione del Tai
  • Partecipazione alla manifestazione "Gusto in scena" (Venezia, Molino Stucky 1-3 marzo 2010)

150.000.00

90.000,00

60.000,00

7

Promozione attraverso i siti web istituzionali e attività di ufficio-stampa

20.000,00

8

Attività di progettazione e assistenza tecnica

20.000,00

TOTALE

1.000.000,00

2. Di stabilire, secondo quanto previsto dal Piano esecutivo approvato dal Ministero ai sensi del D.M. n. 11147 del 22 dicembre 2008, che le azioni di cui al precedente punto 1. siano portate a termine entro il 31 dicembre 2010 e che le stesse possano essere svolte:

- in forma autonoma da parte della Regione, mediante l'espletamento, laddove necessario, delle relative procedure di gara per l'acquisizione dei servizi necessari;

- attraverso i Consorzi di Tutela Vini del Veneto interessati alle denominazioni ex Tocai e/o l'Unione Regionale dei Consorzi di Tutela dei Vini Veneti DOC (U.VI.VE.).

3. Di prevedere con la presente deliberazione di attivare le procedure amministrative relative all'attuazione operativa delle iniziative, previste dal Piano esecutivo di cui all'allegato A, approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, la cui realizzazione è prevista entro i primi mesi del 2010, impegnando altresì le relative spese a favore dei soggetti beneficiari e/o attuatori delle stesse.

4. Di rinviare a successivi atti l'attivazione delle procedure amministrative e dei conseguenti impegni di spesa relativamente alle altre iniziative previste dal Piano esecutivo stesso.

5. Di impegnare l'importo di € 60.000,00 IVA inclusa quale corrispettivo per la partecipazione istituzionale della Regione Veneto alla manifestazione "Gusto in scena" (Venezia, Molino Stucky 1-3 marzo 2010)e per la fornitura dei relativi servizi tecnici e promozionali - secondo quanto individuato dal Piano esecutivo, di cui all'allegato A, al Paragrafo 3.6 lettera a) - a favore di Marcello Coronini Promotion s.r.l. via C.Pisacane 26, Milano C.F. 01422650208, soggetto promotore e organizzatore della manifestazione stessa.

6. Di impegnare a favore di U.VI.VE. - Unione dei Consorzi di Tutela dei Vini Veneti DOC, con sede in Corso Porta Nuova 96, Verona, C.F. 94000140270, ai sensi di quanto previsto dagli articoli 4 e 5 della convenzione-quadro Regione-U.VI.VE. approvata con d.g.r. n. 2165 del 17 luglio 2007, promozionali - e secondo quanto individuato dal Piano esecutivo, di cui all'allegato A, al Paragrafo 3.6 lettera c) - l'importo di € 90.000,00 per la realizzazione operativa delle iniziative specifiche finalizzate alla promozione delle nuove denominazioni Tai previste nell'ambito della partecipazione istituzionale della Regione Veneto a Vinitaly 2010 (area dedicata personalizzata di 20 mq. all'interno dello stand per attività di informazione e promozione;organizzazione di un evento collaterale di comunicazione con giornalisti, operatori e opinion leader; programma di degustazioni presso l'area ristorante dello stand, finalizzato alla conoscenza delle nuove denominazioni TAI e agli opportuni abbinamenti con prodotti e ricette tipiche regionali).

7. Di impegnare a favore del Consorzio Vini DOC Lison-Pramaggiore C.F. 00631430279 - nel ruolo di soggetto capofila dei Consorzi di Tutela Vini DOC interessati alla produzione sul territorio veneto di vini ottenuti da vitigno Tocai - l'importo complessivo di € 330.000,00 per la realizzazione operativa delle seguenti iniziative specifiche finalizzate alla promozione delle nuove denominazioni Tai, individuate nel Piano esecutivo di cui all'allegato A:

a) Organizzazione di convegni e workshop a carattere tecnico-scientifico (Paragrafo 3.1) lettere a), b) e c)):

- Realizzazione di una ricerca a tema sul Tai e sui suoi competitors

- Incontri con la stampa, focalizzati sul disciplinare di produzione.

- Educational tour e abbinamenti enogastronomici.

b) Produzione e distribuzione di supporti informativi - anche a carattere multimediale - destinati a promuovere la conoscenza dei nuovi termini di designazione presso gli operatori e il pubblico, in Italia e all'estero; produzione e veicolazione di gadgets e supporti promozionali. (Paragrafo 3.2)

a) Iniziative specializzate a forte impatto con il pubblico presso l'Aeroporto Marco Polo di Venezia (Paragrafo 3.6) lettera a)): realizzazione di un evento continuativo presso la sala partenze dell'Aeroporto Marco Polo di Venezia per un periodo di 8 mesi, attraverso la collaborazione operativa con i Consorzi di tutela delle principali denominazioni interessate all'uso del Tai mediante l'allestimento di una vetrina permanente all'aeroporto Marco Polo su uno spazio di circa 20 mq. ove verranno esposti e fatti degustare i prodotti vitivinicoli ex Tocai del territorio.

8. Di impegnare, quale corrispettivo per la realizzazione delle iniziative di comunicazione attraverso la carta stampata ("Realizzazione di inserzioni pubblicitarie e redazionali sui quotidiani e sui periodici a larga diffusione") - individuate dal Piano esecutivo di cui all'allegato A - Paragrafo 3.4) , a favore dei soggetti di seguito indicati (case editoriali e/o agenzie concessionarie di pubblicità) gli importi a fianco di ciascuno riportati, per un importo complessivo pari a € 146.200,00 (IVA inclusa):

RIVISTA

Spazi previsti

Soggetto beneficiario

C.F./ P. IVA

IMPORTO

(IVA INCLUSA)

GDO WEEK

BARGIORNALE

RISTORANTI-IMPRESE DEL GUSTO

Servizio "Profili" n. 8 pagine + pubbliredazionale 2 pagine

n. 2 uscite - n. 4 pagine

n. 2 uscite - n. 4 pagine

IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA Srl

Via Patecchio 2

20141 Milano

00081580391

60.000,00

GAMBERO ROSSO

n. 1 servizio redazionale di n. 5 pagine

Poster Pubblicità & P.R.

Via Angelo Bargoni, 8 00153 Roma

08490350587

12.000,00

PAPAGENO

n. 2 servizi per complessive n. 10 pagine

Bacco Arianna srl

Viale Repubblica 19/C

Fontane di Villorba (TV)

03782780260

10.000,00

AGRISOLE

n. 2 uscite - n. 2 pagine intere a colori (mm 242 x 345)

IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA Srl

Via Patecchio 2

20141 Milano

Sole 24 Ore - Business Media

00081580391

9.000,00

IL SOMMELIER VENETO

n. 3 uscite - n. 8 pagine

AIS Veneto - Associazione Italiana Sommelier del Veneto

Via Roma 45/2 - Montebelluna (TV)

03660920269

8.000,00

VENETO E VENETI

Realizzazione e distribuzione di uno speciale Veneto&Veneti in lingua italiana e inglese (abstract) prodotto in 10.000 copie, 64 pagine di rivista, dedicato al "Tai" + pagina tabellare in IV di copertina

NOEMA S.r.l.

Comunicazione e Relazioni Istituzionali Via Olmo, n. 41

37033 Verona

03264500236

31.200,00

EVENTI VENETI

Rivista delle Pro Loco del Veneto

  1. 1 uscita - n. 2 pagine

distribuzione 50.000 copie

UNPLI Veneto

Piazza Squillace 4, Combai di Miane (TV)

95003070240

10.000,00

Nordest Europa.it

"Guida alle eccellenze enogastronomiche del Nordest"

n. 12 pagine redazionale e/o tabellare

Nordest comunicazione & eventi

Via dei Borromeo 16, Padova

01635350935

6.000,00

9. Di impegnare, quale corrispettivo per la realizzazione delle iniziative di comunicazione attraverso il circuito delle emittenti televisive, in particolare quelle regionali ("Realizzazione di spazi a carattere redazionale, di 5-10 minuti, all'interno di trasmissioni televisive presenti nel palinsesto delle emittenti televisive regionali del Veneto e delle regioni contermini") - individuate dal Piano esecutivo di cui all'allegato A, Paragrafo 3.3 lettera c) - , a favore dei soggetti di seguito indicati gli importi a fianco di ciascuno riportati, per un importo complessivo pari a € 82.500,00 (IVA inclusa):

PROGRAMMI

Spazi previsti

EMITTENTE

(soggetto beneficiario)

C.F./ P. IVA

IMPORTO

(IVA INCLUSA)

Redazionali "360 gradi" su 7Gold/Telepadova

n. 4 servizi redazionali, di 5 minuti ciascuno, con 12 messe in onda (4 spazi + 8 repliche), programmati in coda ai notiziari

TELEPADOVA s.p.a.

via Venezuela 15/A Padova

00775260284

12.000,00

"A Marenda" su Antenna Tre, Telenordest e Telealto/Odeon

Spazio dedicato alla presentazione e alla degustazione del TAI nel corso di n. 12 puntate della trasmissione

- Antenna Tre: domenica pomeriggio (diretta);

- Telenordest (replica - sabato fascia pranzo)

- TeleAlto/Odeon (replica - lunedì mattina)

ANTENNA TRE Nord-Est srl - via Prati 1, San Biagio di Callalta (TV)

00643290265

48.000,00

"Bianco Rosso e Verde" - Settimanale di cultura agroalimentare, enogastronomia e turismo rurale, in onda su Canale Italia

n. 6 servizi di 3 minuti ciascuno dedicati alla promozione del TAI

(sabato mattina)

CANALEITALIA S.r.l.

00607860277

12.500,00

"Terra e natura", rotocalco settimanale rivolto al Settore Primario, in onda su Telenuovo

n. 5 redazionali di

durata media 6 minuti ciascuno

- venerdì ore 20.05;

- sabato ore 12,45 (replica)

EDITRICE TNV S.p.a. per TELENUOVO RETENORD - C.F.

00870060233

10.000,00

10. Di stabilire che l'attuazione delle iniziative di comunicazione, di cui ai precedenti punti 8 e 9, avverrà d'intesa con la competente Direzione Comunicazione e Informazione, al fine di garantire il rispetto delle direttive sull'immagine coordinata di cui alla deliberazione n. 1260 del 7 giugno 2005.

11. Di stabilire che gli importi impegnati, di cui ai precedenti punti 5, 6, 7 ,8 e 9, vengano liquidati ai beneficiari, successivamente alla realizzazione delle iniziative, previa presentazione alla Giunta regionale - Direzione Promozione Turistica Integrata - entro 60 giorni dalla conclusione delle stesse - di idonea fattura e documentazione tecnico-economica giustificativa delle attività svolte

12. Di incaricare il dirigente della Direzione Promozione Turistica Integrata, della gestione tecnico-amministrativa e finanziaria dei procedimenti derivanti dall'attuazione della presente deliberazione, inclusi gli atti di impegno relativi alle iniziative previste dal Piano esecutivo le cui procedure non sono state attivate con la presente deliberazione.

13. Di impegnare l'importo di € 708.700,00 sul capitolo n. 101343 ("Iniziative per promuovere la conoscenza del nuovo termine di designazione del vino ottenuto dal vitigno Tocai Friulano") del bilancio regionale per l'esercizio 2009 che presenta la necessaria disponibilità.


(seguono allegati)

4086_AllegatoA_221495.pdf

Torna indietro