Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 28 del 23/02/2021
Scarica la versione firmata del BUR n. 28 del 23/02/2021
Scarica versione stampabile Decreto del Presidente della Giunta regionale

Bur n. 28 del 23 febbraio 2021


Materia: Designazioni, elezioni e nomine

Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 17 del 15 febbraio 2021

Comitato scientifico dell'Osservatorio regionale sull'autonomia differenziata. L.R. n. 44/2019. Integrazione del Decreto del Presidente della Giunta regionale, n. 80 del 31 luglio 2020.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, dato atto dell’avvio della XI Legislatura regionale e della riarticolazione e riorganizzazione delle strutture della Giunta regionale che ne sono conseguite, si ritiene opportuno indicare i componenti del Comitato scientifico interno all’Osservatorio regionale sull’autonomia differenziata di cui all’art. 18 della L.R. n. 44/2019, provvedendo in particolare a riconoscere la presenza nella compagine dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, in ragione dell’intervenuta manifestazione di volontà da parte della stessa.

Il Presidente

PREMESSO che la Regione del Veneto – da tempo impegnata nel percorso di attuazione dell’articolo 116, comma 3, della Costituzione, anche a seguito del referendum del 22 ottobre 2017 – stante la molteplicità e complessità delle materie trattate, con L.R. 25 novembre 2019, n. 44, articolo 18, ha deciso di istituire, presso la Giunta regionale, un Osservatorio regionale sull’autonomia differenziata (di seguito “Osservatorio”), con lo scopo di supportare la Regione del Veneto nella delicata fase di negoziati con il Governo e nella successiva fase di attuazione della legge di differenziazione.

RICHIAMATE la deliberazione di Giunta regionale n. 1914 del 17 dicembre 2019, con la quale sono state definite composizione e modalità di funzionamento dell’Osservatorio, come da Disciplinare alla stessa allegato, nonché la successiva deliberazione di Giunta regionale n. 118 del 9 febbraio 2021, con la quale è stato disposto l’adeguamento del medesimo Disciplinare alla riarticolazione e riorganizzazione delle strutture della Giunta regionale come disposto, in conseguenza dell’avvio della nuova legislatura, con le deliberazioni di Giunta regionale n. 1702 del 9 dicembre 2020 e n. 1753 del 22 dicembre 2020.

RICORDATO che, ai sensi dell’articolo 4 del Disciplinare, l’Osservatorio è composto da un Direttore, un Comitato Scientifico e una Segreteria tecnica.

VISTI il DPGR n. 2 del 3 gennaio 2020, con il quale si è provveduto all’individuazione e alla nomina del Direttore dell’Osservatorio e il successivo DPGR n. 155 del 17 novembre 2020, di conferma di tale nomina per la XI legislatura.

RICHIAMATO il proprio Decreto n. 80 del 31 luglio 2020, con il quale è stata disposta l’adesione al Comitato scientifico dei seguenti soggetti:

  • Consiglio regionale del Veneto, rappresentato dal dott. Alessandro Rota e dal dott. Carlo Simionato;
  • Università degli Studi di Udine, rappresentata dal Prof. Dimitri Girotto;
  • Università degli Studi di Trento, rappresentata dal Prof. Matteo Cosulich;
  • Università degli Studi di Padova, rappresentata dal Prof. Guido Rivosecchi;
  • Associazione Artigiani e Piccole Imprese Mestre CGIA, rappresentata dal Dott. Alberto Cestari;
  • Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, rappresentata dal Prof. Avv. Enrico Michetti.

VISTA la nota del 1 febbraio 2021, con la quale l’Università Ca’ Foscari di Venezia ha manifestato il proprio interesse ad entrare a far parte del Comitato in oggetto, indicando quale referente la Prof.ssa Anna Marenzi.

RITENUTO di accogliere l’istanza sopra rappresentata, atteso il rilevante ruolo che l’Ateneo veneziano potrà svolgere all’interno dell’Osservatorio.

CONSIDERATO che la composizione del Comitato Scientifico potrà essere in qualsiasi momento allargata a tutti i soggetti che ne facciano richiesta e che rientrino nelle categorie di cui all’articolo 6 del Disciplinare allegato alla citata DGR n. 118 del 9 febbraio 2021, previa adeguata istruttoria a cura della Struttura competente.

VISTA la L.R. 25 novembre 2019, n. 44.

VISTE la DGR 17 dicembre 2019, n. 1914 e la DGR 9 febbraio 2021, n. 118.

VISTE la DGR n. 1702 del 9 dicembre 2020 e la DGR n. 1753 del 22 dicembre 2020 di riarticolazione e riorganizzazione delle strutture della Giunta regionale in conseguenza dell’avvio della nuova legislatura;

VISTI il DPGR 3 gennaio 2020, n. 2, il DPGR n. 80 del 31 luglio 2020 e il DPGR n. 155 del 17 novembre 2020.

Dato atto che la Struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale.

decreta

1. di ritenere le premesse parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

2. di disporre l’adesione al Comitato Scientifico di cui all’articolo 4 del “Disciplinare per la composizione e il funzionamento dell’Osservatorio regionale sull’autonomia differenziata” dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, rappresentata dalla Prof.ssa Anna Marenzi;

3. di individuare la seguente composizione del Comitato Scientifico per la corrente XI legislatura:

  • Avv. Mario Caramel, Direttore dell’Osservatorio regionale sull’autonomia differenziata;
  • Dott. Maurizio Gasparin, Segretario Generale della Programmazione della Regione del Veneto;
  • Consiglio regionale del Veneto, rappresentato dal dott. Alessandro Rota e dal dott. Carlo Simionato;
  • Università degli Studi di Udine, rappresentata dal Prof. Dimitri Girotto;
  • Università degli Studi di Trento, rappresentata dal Prof. Matteo Cosulich;
  • Università degli Studi di Padova, rappresentata dal Prof. Guido Rivosecchi;
  • Università Ca’ Foscari di Venezia, rappresentata dalla Prof.ssa Anna Marenzi;
  • Associazione Artigiani e Piccole Imprese Mestre CGIA, rappresentata dal Dott. Alberto Cestari;
  • Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, rappresentata dal Prof. Avv. Enrico Michetti;

4. di prevedere la possibile successiva adesione al Comitato Scientifico di tutti i soggetti che ne facciano richiesta e che soddisfino le caratteristiche e i requisiti di cui all’articolo 6 del Disciplinare allegato alla DGR n. 118 del 9 febbraio 2021, previa adeguata istruttoria a cura della Struttura competente;

5. di incaricare la Segreteria Generale della Programmazione dell’esecuzione del presente atto;

6. di dare atto che il presente atto non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

7. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Regionale. 

Luca Zaia

Torna indietro