Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto del Presidente della Giunta regionale

Bur n. 13 del 03 febbraio 2015


Materia: Urbanistica

Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 3 del 13 gennaio 2015

Accordo di programma, ai sensi dell'art. 34, D.Lgs. 267/2000, tra Regione del Veneto e comune di Bovolone per la realizzazione di un progetto di riqualificazione urbanistica con viabilità, opere di urbanizzazione primaria, secondaria e di arredo urbano dell'area sita in via San Pierin.

Note per la trasparenza

Il provvedimento rende esecutivo, ai sensi e per gli effetti dell'art. 34, D.Lgs. 267/2000, l'accordo di programma intervenuto in data 12.11.2014 tra Regione del Veneto e comune di Bovolone per la realizzazione di un progetto di riqualificazione urbanistica con viabilità, opere di urbanizzazione primaria, secondaria e di arredo urbano dell'area sita in via San Pierin.

Estremi dei principali documenti dell'istruttoria: - verbale della Conferenza di Servizi istruttoria del 12.03.2014 e verbale della seconda Conferenza di Servizi istruttoria del 16.10.2014 per la sottoscrizione della proposta di accordo ed i relativi elaborati; - parere VTR 13.06.2014, n. 26; - verbale della Conferenza di Servizi decisoria del 12.11.2014 di sottoscrizione dell'accordo di programma; - deliberazione del 27.11.2014, n. 76 del comune di Bovolone, di ratifica dell'accordo di programma.

Il Presidente

PREMESSO CHE

Con deliberazione di Giunta 20.11.2013 n. 134, il comune di Bovolone fa seguito alla richiesta di accordo di programma proposto dai signori Dindo Luigi ed Elisabetta. Detta richiesta, inoltrata all’ente in data 01.10.2013 prot. 18244, faceva  riferimento alla comunicazione del comune di Bovolone 27.07.2013 prot. 3794, dove si indicava l’applicazione dell’art. 34, D.Lgs. 267/2000 nell’ottica dell’interesse pubblico preminente per l’accordo di programma in oggetto.

Nel procedimento  sono coinvolti vari interessi pubblici ed è per questo che si è reso necessario acquisire assensi da altre amministrazioni pubbliche.

L’art. 14, L. 241/1990 nel dettare disposizioni in materia di semplificazione dell’azione amministrativa, ha introdotto l’istituto della conferenza di servizi ai fini di snellire le procedure per l’acquisizione di pareri, nulla osta, ecc..

In data 12.03.2014 si è tenuta la prima Conferenza di Servizi istruttoria, nella quale tutti gli enti coinvolti hanno espresso parere favorevole alla realizzazione dell’intervento.

La procedura di pubblicazione e deposito dell’accordo è regolarmente avvenuta, come si evince dalla documentazione prodotta ed a seguito di essa non sono pervenute osservazioni, come da nota del comune 23.05.2014 prot. 10628.

L’accordo di programma comporta variante allo strumento urbanistico generale.

In data 13.06.2014, l’accordo di programma è stato sottoposto all’esame della VTR, arg. 26, che si è espressa favorevolmente in merito agli aspetti tecnico-urbanistici.

In data 16.10.2014 si è tenuta la seconda Conferenza di Servizi Istruttoria,  nella quale tutti gli enti coinvolti hanno espresso parere favorevole alla realizzazione dell’intervento prendendo atto del parere favorevole n. 26 del 13.06.2014 della VTR.

In data 12.11.2014 si è svolta la Conferenza di Servizi decisoria nella quale, verificato il consenso unanime dei soggetti interessati, è stato sottoscritto l’accordo di programma (Allegato A) ed i relativi elaborati.

Il comune di Bovolone con deliberazione di Consiglio 27.11.2014, n. 76 ha ratificato l’accordo di programma ed i relativi elaborati tecnici sottoscritti nella conferenza di servizi decisoria del 12.11.2014.

PRESO ATTO  che ai sensi dell’art. 34, D.Lgs. 267/2000 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”, l’esecuzione dell’accordo di programma con decreto del Presidente della Giunta regionale comporta le conseguenti modifiche dello strumento urbanistico;

VISTA la L. 07.08.1990, n. 241 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”;

VISTO il D.Lgs. 14.03.2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

VISTA la L.R. 23.4.2004, n. 11 “Norme per il governo del territorio e in materia di paesaggio”;

DATO ATTO che la struttura proponente ha attestato la venuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale.

decreta

  1. di dare atto che le premesse e l’Allegato A formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di rendere esecutivo, ai sensi e per gli effetti dell’art. 34, D.Lgs. 267/2000, l’accordo di programma intervenuto in data 12.11.2014 tra Regione del Veneto e comune di Bovolone per la  realizzazione di un progetto di riqualificazione urbanistica con viabilità, opere di urbanizzazione primaria, secondaria e di arredo urbano dell’area sita in via San Pierin;
  3. di incaricare la Sezione Urbanistica dell’esecuzione del presente atto;
  4. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23, D.Lgs. 33/2013;
  5. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Luca Zaia

(seguono allegati)

3_Allegato_A_DPGR_3_13-01-2015_290767.pdf

Torna indietro