Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 18 del 06 febbraio 2024


Materia: Ambiente e beni ambientali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AMBIENTE E TRANSIZIONE ECOLOGICA n. 311 del 28 dicembre 2023

Approvazione della graduatoria degli interventi di cui alla DGR n. 1164 del 28 settembre 2023 "Approvazione del Bando per l'assegnazione di contributi ai Comuni e alle Province del Veneto per piccoli interventi di bonifica ambientale di siti inquinati Contributi agli investimenti (art. 1, comma 135, Legge 30/12/2018, n. 145). Annualità 2023-2024".

Note per la trasparenza

Approvazione della graduatoria per l'individuazione di piccoli interventi di bonifica ambientale di siti inquinati, proposti in occasione del Bando pubblicato con DGR n. 1164 del 28 settembre 2023.

Il Direttore

PREMESSO che: 

  • l’articolo 1, comma 134 della Legge n. 145 del 30/12/2018 (Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021), come modificata dalla Legge n. 160/2019 e dal D.L. n. 162 del 30/12/2019 convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 8 del 28/02/2020, dispone l’assegnazione alle Regioni a statuto ordinario di contributi per la realizzazione di opere pubbliche, al fine di favorire gli investimenti per il periodo 2021-2034;
  • il successivo comma 135 dispone testualmente che detti contributi per gli investimenti siano assegnati dalle Regioni a statuto ordinario ai Comuni del proprio territorio allo scopo di sostenere, tra l’altro, le bonifiche ambientali di siti inquinati;
  • nell’ambito delle risorse assegnate alla Regione del Veneto a sostegno dei suddetti interventi, con DGR n. 951 del 13/07/2021 è stato approvato un apposito bando a sostegno di interventi di bonifica ambientale e con successivo Decreto n. 33 del 15 febbraio 2022 sono state rispettivamente impegnate sul capitolo di spesa n. 104248 “Contributi ai Comuni per le bonifiche ambientali e siti inquinati – contributi agli investimenti (art. 1, comma 134, L. 30.12.2018, n. 145)” del Bilancio Regionale la somma di euro 10.727.597,37 nell’esercizio finanziario 2022 e la somma di € 9.893.228,68 nell’esercizio finanziario 2023.
  • il mancato perfezionamento dell’iter procedurale di affidamento di un lavoro riferito ai suddetti impegni di spesa ha comportato la decadenza dal contributo assegnato al Comune di Crocetta del Montello, disposta con DDR n. 170 del 08.09.2023 della Direzione Ambiente e Transizione Ecologica, rendendo disponibile l’importo di euro 3.284.218,67 sul capitolo di spesa 104248/U, ai sensi di quanto previsto dall’ art. 1, comma 136 bis della L. 145/2018 in ordine alla revoca del contributo e la riassegnazione delle risorse ai Comuni per la realizzazione di piccoli interventi di bonifica.

PRESO ATTO che in relazione alla predetta somma di € 3.284.218,67, con DGR n. 1164 del 28/09/2023 è stato pubblicato un bando rivolto alle Amministrazioni comunali e provinciali del Veneto che ha definito le tipologie di intervento finanziabili e spese ammissibili, le modalità e termini per la presentazione delle domande di contributo, la documentazione da allegare all’istanza, i criteri per la valutazione delle domande pervenute e per la formulazione della graduatoria;

 CONSIDERATO che la medesima DGR n. 1164 del 28/09/2023 ha incaricato il Direttore della Direzione Ambiente e Transizione Ecologica della valutazione delle istanze pervenute, secondo le modalità previste dal bando, nonché della stesura della relativa graduatoria;

PRESO ATTO che, in riferimento al medesimo bando sono pervenute dalle Amministrazioni aderenti, entro i termini previsti, n. 22 richieste di contributo a sostegno di altrettanti interventi;

DATO ATTO che, al fine di assegnare le risorse disponibili secondo i criteri delineati nel sopra citato provvedimento, sono stati attentamente valutati i contenuti delle suddette istanze, dando atto che i n. 9 interventi riconosciuti ammissibili a finanziamento sono stati elencati nella graduatoria allegata al presente provvedimento (Allegato A) con l’indicazione della spesa prevista per l’importo complessivo di € 3.261.506,00, mentre le n. 13 istanze riconosciute non ammissibili a finanziamento sono descritte nell’Allegato B;

VISTO il D.Lgs. 31 Marzo 1998, n. 112;

VISTA la L.R. 13 aprile 2001, n. 11;

VISTA la L.R. 29 novembre 2001, n. 39;

VISTA la DGR n. 1164 del 28/09/2023 ed il Bando ad essa allegato;

VISTE le istanze presentate dalle amministrazioni che hanno aderito al bando;

decreta

  1. di approvare, secondo le modalità ed i criteri previsti dal bando e per le motivazioni rappresentate in premessa, che costituisce parte integrante e fondamentale del presente provvedimento, la graduatoria delle n. 9 istanze presentate dalle Amministrazioni comunali che hanno partecipato al bando e che risultano ammissibili al contributo in parola per l’importo complessivo di € 3.261.506,00, come rappresentato nella tabella allegata al presente provvedimento (Allegato A);
  2. di approvare l’elenco riprodotto in allegato al presente provvedimento (Allegato B) che rappresenta le n. 13 istanze di partecipazione al medesimo bando riconosciute non ammissibili a finanziamento per le motivazioni ivi rappresentate;
  3. di demandare a successivo provvedimento la formale concessione dei contributi ed il conseguente impegno di spesa secondo l’ordine della graduatoria e in funzione dell’effettiva disponibilità di risorse;
  4. di dare atto che, avverso il presente provvedimento, è ammesso ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) oppure in via alternativa al Presidente della Repubblica, nei termini e nelle modalità previste dal D.lgs. 104/10;
  5. di trasmettere copia del presente provvedimento alle strutture richiedenti interessate;
  6. di pubblicare integralmente il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Paolo Giandon

(seguono allegati)

311_Allegato_A_DDR_311_28-12-2023_521673.pdf
311_Allegato_B_DDR_311_28-12-2023_521673.pdf

Torna indietro