Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 13 del 26 gennaio 2024


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA DIPENDENZE, TERZO SETTORE, NUOVE MARGINALITA' E INCLUSIONE SOCIALE n. 1512 del 21 dicembre 2023

Impegno di spesa a favore della Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, in qualità di mandataria di ATS e del CEIS Società Cooperativa Sociale, in qualità di mandataria di ATS, attuatori del progetto "yoU-Be HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione" nell'ambito del progetto "Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi". DGR 1395 del 20 novembre 2023. CUP H19I22001200001.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, a seguito di sottoscrizione della convenzione il cui schema è stato approvato con il DDR n. 1499 del 21 dicembre 2023, si impegna la spesa a favore di Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, capofila di ATS e CEIS Società Cooperativa Sociale, capofila di ATS, per l’esecuzione delle attività connesse al progetto “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione” nell’ambito del progetto “Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi”. DGR 1395 del 20 novembre 2023.

Il Direttore

TENUTO CONTO che nell'ottica di assicurare la coerenza programmatica fra i diversi livelli di governance, nazionale e regionale, il Ministero della Giustizia ha inteso promuovere una linea condivisa per lo sviluppo di servizi pubblici per il sostegno alle vittime di reato, in modo da migliorarne l'efficacia e l'efficienza invitando, con nota prot. DAG n. 149946.U del 15 luglio 2022, le Regioni e le Province Autonome a presentare specifiche proposte progettuali, finanziabili per l'annualità 2022, concernenti lo sviluppo di servizi pubblici per l'assistenza alle vittime di qualsiasi tipologia di reato e per la promozione di percorsi di giustizia riparativa, in ottemperanza alle disposizioni della Direttiva 2012/29/UE;

che la Regione del Veneto ha aderito all’invito del Ministero della Giustizia, presentando il progetto “yoU-Be - HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione” approvato con DGR n. 1118 del 13 settembre 2022;

che la proposta progettuale “yoU-Be HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione” è stata valutata idonea dal Ministero della Giustizia, con codice progetto prot. DAG n. 192478.E del 26.09.2022, ed è stata ammessa a finanziamento per un importo pari ad euro 122.928,07 (euro 105.595,21 deliberato con nota prot. DAG n. 0213178.U del 21/10/2022, più euro 17.332,86 oggetto di redistribuzione nell’ambito del residuo non assegnato di cui alla nota prot. DAG n. 0215653.U del 25/10/2022). Iin data 07 novembre 2022 la Regione del Veneto ha sottoscritto la convenzione con il Ministero della Giustizia - Dipartimento per gli Affari di Giustizia (di seguito anche “D.A.G.”) per la realizzazione del progetto “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità – Nuova Edizione”;

la nota del Ministero della Giustizia - Dipartimento Affari di Giustizia (DAG) con protocollo del 3 novembre 2023 m.dg.DAG.3/11/2023.0220879.U, e la successiva nota del 13 novembre 2023 m.dg.DAG.13/11/2023.0228153.U, con proroga dei termini di presentazione della Convenzione al 20 novembre 2023 recante “Invito ad aderire alla proposta progettuale per la realizzazione di interventi per l’assistenza alle vittime di qualsiasi tipologia di reato, in ottemperanza alle disposizioni della Direttiva 2012/29/UE del Parlamento europeo e del Consiglio. Annualità 2023”;

i progetti presentati a finanziamento dalla Regione Veneto al DAG, negli anni 2021 e 2022, che sono tuttora in corso di svolgimento nelle attività finanziate con risorse 2022 del progetto ”yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità - Nuova Edizione”;

CONSIDERATO che, nell'ottica di assicurare la coerenza programmatica fra i diversi livelli di governance, nazionale e regionale, il Ministero della Giustizia – Dipartimento per gli Affari di Giustizia (DAG) ha inteso rinforzare una linea condivisa per lo sviluppo di servizi pubblici per il sostegno alle vittime di reato inviando, con nota del 03/11/2023 m.dg.DAG.3/11/2023.0220879.U, lo schema di convenzione, approvato con la deliberazione di Giunta regionale n. 1395 del 20 novembre 2023, con la proposta di finanziare le iniziative regionali che intenderanno aderire al percorso indicato, per l’anno 2024, a fronte di un finanziamento di euro 119.000,00;

che la Convenzione sottoscritta in data 20/11/2023 è stata trasmessa al Ministero della Giustizia - Dipartimento per gli Affari di Giustizia, con nota regionale prot. n. 623233 del 20 novembre 2023, e che secondo quanto stabilito all’art. 4, punto 4.3, prevede l’erogazione del finanziamento in unica soluzione, salvo l’obbligo di puntuale periodica rendicontazione gravante sul Beneficiario, nei termini di cui alla succitata Convenzione;

che la DGR n. 1395/2023 che incarica il Direttore della U.O. Dipendenze, Terzo settore, Nuove marginalità e Inclusione sociale all’esecuzione del provvedimento con lo svolgimento di tutte le attività previste per l’attuazione della convenzione, provvedendo di conseguenza all’espletamento di tutte le procedure amministrative e contabili che dovranno essere assunte dalla comunicazione di avvenuta approvazione e registrazione della convenzione ivi compresa ;

VISTA la bolletta d’incasso n. 44612 del 11 dicembre 2023, di euro 119.000,00, con la quale il Dipartimento per gli Affari di Giustizia del Ministero della Giustizia ha trasferito alla Regione del Veneto le risorse assegnate, come da art. 1 della Convenzione stipulata tra le parti, ed accertata con il DDR n. 1475 del 18 dicembre 2023;

che in applicazione del principio di sussidiarietà orizzontale e al fine di ottimizzare la capacità di lettura dei bisogni, di perseguire gli obiettivi del bando e di garantire una maggiore efficacia delle azioni, con DDR n. 1476 del 18 dicembre 2023 è stata avviata la riapertura del tavolo di co-progettazione del progetto “you-Be-HUB per una giustizia di comunità. Nuova edizione”, con la Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, mandataria di ATS e il CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, mandataria di ATS, per un percorso di co-progettazione ai sensi dell’art. 55 del d.lgs 117/2017, al fine di individuare gli ETS con cui co-definire le linee direttrici del progetto con risorse del DAG annualità 2023;

DATO ATTO che il tavolo di co-progettazione, avviato con il DDR n. 1476/2023 di cui sopra, ha avuto ad oggetto la definizione, in modalità concertata e condivisa, degli interventi connessi all'assistenza ed al sostegno delle vittime di qualsiasi tipologia di reato in ottemperanza alla Direttiva 2012/29/UE, a partire dalle proposta ministeriale, in continuità con le progettualità 2021 e 2022;

che a seguito del percorso di riapertura del tavolo di co-progettazione, i cui esiti sono stati approvati con DDR n. 1149 del 21 dicembre 2023, è stata delineata la progettazione esecutiva del progetto “yoU-Be HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione” nell’ambito del progetto “Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi”. DGR 1395 del 20 novembre 2023. CUP H19I22001200001;

VISTO che con DDR n. 1475 del 18 dicembre 2023, è stato accertato al n. 5135/2023 per l’importo complessivo di euro 119.000,00 relativamente al credito regionale verso il Ministero della Giustizia – C.F. 97825580588 - 36 anagr. 180931;

DATO ATTO che con nota prot. n. 679063 del 21 dicembre 2023 è stata trasmessa la Convenzione, debitamente sottoscritta in pari data, per le attività che saranno realizzate dal 1° luglio 2024 al 30 giugno 2025 a Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS - C.F. 93300770232 – anagr. 182762, in qualità di mandataria di ATS e a CEIS Società Cooperativa Sociale - C.F. 02508720261 - anagr. 65449, in qualità di mandataria di ATS;

che ai sensi degli Artt. 5 e 6 di detta Convenzione, l’importo massimo del contributo assegnabile a Fondazione Don Calabria per il sociale ETS, in qualità di mandataria di ATS, sia pari a euro 77.350,00 (settantasettemilatrecentocinquanta/00);

che ai sensi degli artt. 5 e 6 di detta Convenzione, l’importo massimo del contributo assegnabile a CEIS Società Cooperativa Sociale, in qualità di mandataria di ATS, sia pari a euro 41.650,00 (quarantunomilaseicentocinquantai/00);

RITENUTO necessario, in attuazione della DGR n. 1395/2023, del DDR n. 1475/2023, del DDR n. 1476/2023 e del DDR n. 1499/2023 di assegnare e impegnare l’importo di complessivi euro 119.000,00, come sopra riportato, a favore di Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, in qualità di mandataria di ATS e CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, in qualità di mandataria di ATS, per la realizzazione delle attività connesse al progetto “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione”, secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato A contabile, parte integrante ed essenziale del presente atto. In particolare, per l’esigibilità 2024, con Istituzione del Fondo Pluriennale Vincolato in quanto corrispondente ad obbligazioni perfezionate nell’esercizio corrente (2023) ed esigibili nell’esercizio successivo (2024);

di liquidare l’importo complessivo di euro 119.000,00, come dall’Art. 6 della Convenzione, con le seguenti modalità:

  • nell’esercizio 2024, primo acconto, a titolo di anticipazione, alla Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, pari a euro 54.145,00;
  • nell’esercizio 2024, primo acconto, a titolo di anticipazione, al CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, pari a euro 29.155,00;

previa formale richiesta sottoscritta dal legale rappresentante di ciascuna ATS, unitamente ad una polizza fideiussoria a copertura degli stessi a garanzia delle somme anticipate per le attività di progetto;

  • nell’esercizio 2025, alla Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, nel limite di euro 23.205,00 a saldo;
  • nell’esercizio 2025, al CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, nel limite di euro 12.495,00 a saldo;

previa formale richiesta sottoscritta dal legale rappresentante, da presentarsi entro 30 giorni dalla data di chiusura del progetto, al 30/06/2025, corredata da una relazione finale e dalla rendicontazione complessiva delle spese effettivamente sostenute.

che qualora l’Ente attuatore indichi a saldo di avere utilizzato, nel suo complesso, un importo inferiore a quello massimo messo a disposizione dal budget, il saldo sarà corrisposto fino alla concorrenza del totale effettivamente speso. Unitamente, l’Ente attuatore, dovrà allegare una dichiarazione attestante l’effettivo costo totale del progetto e comprovante l’effettiva entità di ulteriori finanziamenti e cofinanziamenti. Il contributo a saldo sarà erogato solo a seguito dell’esito positivo del controllo amministrativo–contabile da parte degli Uffici competenti della Regione del Veneto;

RILEVATO che il contributo onnicomprensivo è erogato esclusivamente a titolo di rimborso delle spese effettivamente sostenute per le attività e gli interventi co-progettati e che tali spese devono, altresì, intendersi comprensive di IVA, se e nella misura in cui è dovuta, ai sensi della normativa vigente;

che le obbligazioni, di natura non commerciale, per le quali si dispongono gli impegni con il presente atto, sono giuridicamente perfezionate ed esigibili con le specifiche e l’esigibilità riportate nell’Allegato A contabile; che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica e che la copertura finanziaria risulta completa fino al V livello del P.d.C.;

che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non fa riferimento ad alcun obiettivo del D.E.F.R. 2023-2025;

VISTI

la L. 241/1990;

il D. Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2011;

il D. Lgs. n. 117/2017 e. s.m.i.;

la L.R. n. 39/2001; n. 54/2012 e s.m.i. e n. 32/2022;

il regolamento regionale 31 marzo 2016 n. 1;

la DGR n. 1118/2022; n. 60/2023; n.1395/2023;

il DDR n. 1/2022 del Direttore della Direzione Servizi Sociali;

il DDR n. 463/2023; n.1148/2023; n. 1475/2023; n.1476/2023; 1499/2023;

la documentazione agli atti;

decreta

  1. che le premesse e l’Allegato A contabile costituiscono parti integranti e sostanziali del presente dispositivo;
  2. di dare atto dell’avvenuta sottoscrizione in data 21 dicembre 2023 della convenzione tra la Regione del Veneto, Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, in qualità di mandataria di ATS e CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, in qualità di mandataria di ATS, per la realizzazione delle attività, che si svolgeranno dal 1° luglio 2024 al 30 giugno 2025, connesse al progetto “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione” nell’ambito del progetto “Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi” connesse alla DGR n. 1395 del 20 novembre 2023;
  3. di assegnare e impegnare l’importo di complessivi euro 119.000,00, come sopra riportato, a favore di Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, in qualità di mandataria di ATS e CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, in qualità di mandataria di ATS, per la realizzazione delle attività connesse al progetto “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova Edizione”, secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato A contabile, parte integrante ed essenziale del presente atto;
  4. di liquidare l’importo di cui al punto precedente con le modalità previste dall’Art. 6 della Convenzione, riportate nelle premesse;
  5. di dare atto che la copertura finanziaria dell’obbligazione è assicurata per complessivi euro 119.000,00 dal trasferimento del Ministero della Giustizia e riscosso con bolletta n. 44612 dell’11 dicembre 2023;
  6. che le obbligazioni, di natura non commerciale, per le quali si dispongono gli impegni con il presente atto, sono giuridicamente perfezionate ed esigibili con le specifiche e l’esigibilità riportate nell’Allegato A contabile; che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica e che la copertura finanziaria risulta completa fino al V livello del P.d.C.;
  7. di attestare la regolarità amministrativa del provvedimento;
  8. la trasmissione del presente provvedimento alla Direzione Bilancio e Ragioneria per quanto di competenza;
  9. la trasmissione del presente provvedimento a Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS, C.F. 93300770232, in qualità di mandataria di ATS e CEIS Società Cooperativa Sociale, C.F. 02508720261, in qualità di mandataria di ATS;
  10. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale avanti il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dall’avvenuta conoscenza ovvero, alternativamente, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni, fatte salve diverse determinazioni degli interessati;
  11. che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  12. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Maria Carla Midena

(seguono allegati)

1512_Allegato_A_DDR_1512_21-12-2023_521649.pdf

Torna indietro