Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 17 del 02 febbraio 2024


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA NON AUTOSUFFICIENZA n. 78 del 24 novembre 2023

Assegnazione di contributi alle "Scuole Polo per l'inclusione" per l'integrazione scolastica e la rimozione delle barriere, nell'ambito della facilitazione alla realizzazione del percorso formativo dello studente con disabilità sensoriali. L.R. n. 11 del 23/02/2018 anno 2023.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si assegnano e impegnano le risorse per il programma annuale attività 2023, in ottemperanza alla DGR n. 1340 del 7/11/2023, per l’inclusione sociale, la rimozione delle barriere alla comunicazione e il riconoscimento e la promozione della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile. L.R. n. 11 del 23/02/2018.

Il Direttore

VISTA la legge regionale del 23/02/2018, n. 11, che promuove l’inclusione e l’integrazione sociale delle persone sorde, sordocieche o con disabilità uditiva o con deficit di comunicazione e di linguaggio come nei disturbi generalizzati dello sviluppo ed altre patologie del sistema nervoso centrale e comunque non collegate alla sordità e delle loro famiglie, mediante l’abbattimento delle barriere della comunicazione, il riconoscimento della lingua dei segni italiana (LIS) e della lingua italiana dei segni tattile (LIS tattile), nonché la prevenzione e la cura dei deficit uditivo e la diffusione di ogni altra tecnologia volta a favorire un ambiente accessibile nelle famiglie, nella scuola, nella comunità e nella rete dei servizi;

la deliberazione n. 110 del 19 ottobre 2021 con la quale il Consiglio regionale, ai sensi dell’art. 4, co. 2, L.R. n. 11/2018, ha approvato il “Piano triennale 2021 – 2023 – Disposizioni per l’inclusione sociale, la rimozione delle barriere alla comunicazione e il riconoscimento e la promozione della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile”;

CONSIDERATO che, in applicazione di quanto disposto all’art. 4, co. 3 della legge citata, la Giunta regionale con deliberazione n. 1340 del 7/11/2023, ha approvato il “Programma annuale di attività 2023 – Interventi per l’inclusione sociale, la rimozione delle barriere alla comunicazione e il riconoscimento e la promozione della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile”, come da Allegato A al medesimo;

che, al fine di potenziare e valorizzare le attività di formazione nel contesto dell’istruzione scolastica, la Giunta regionale ha disposto che il finanziamento sia erogato a favore delle Scuole Polo per l’inclusione, come da allegato A al provvedimento citato, per lo sviluppo di interventi e sostegni volti a migliorare le competenze relazionali e di comunicazione del personale scolastico (insegnanti di sostegno abbinati ad alunni con disabilità sensoriale, insegnanti curriculari con alunni con disabilità sensoriale, insegnanti di sostegno in organico che non hanno abbinamento con alunni con disabilità sensoriale, dirigenti scolastici). Le attività promuovono la qualità e la quantità degli scambi comunicativi per favorire l’aumento dell’interazione con gli alunni con disabilità sensoriali e implementano i processi di apprendimento di tutti gli studenti anche attraverso l’acquisizione della LIS/LIST e l’utilizzo di altre tecnologie finalizzate alla rimozione delle barriere alla comunicazione favorendo così l’inclusione degli alunni con disabilità nella vita scolastica;

che con la più volte citata DGR 1340/2023 è stato determinato in euro 200.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa, di natura non commerciale, per l’attuazione delle iniziative di cui al Programma annuale 2023, a favore delle Scuole Polo per l’inclusione, come da allegato A alla DGR stessa, alla cui assunzione è previsto provveda con proprio atto il Direttore della U.O. Non Autosufficienza, entro il corrente esercizio, a valere sul capitolo di spesa U103749 “Azioni regionali per la diffusione e l’uso della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile (LIS) – Trasferimenti correnti (art. 3, c. 1 lett. d, e, f, g, L.R. 23/02/2018, n. 11)” del Bilancio di previsione 2023-2025, che presenta la necessaria disponibilità;

VISTO che la menzionata DGR n. 1340/2023, ha provveduto a destinare le risorse come da riparto inserito nell’Allegato A;

ha disposto, inoltre, l’erogazione del contributo sopra indicato in unica soluzione, nel corso dell’esercizio 2023, su presentazione da parte di ciascuna Scuola Polo, entro il 15 dicembre 2023, di una relazione sulle iniziative e sugli interventi programmati, a favore delle persone di cui all’art. 2 della L.R. n. 11/2018;

ha disposto, altresì, l’approvazione del piano formativo generale sviluppato nel contesto del Piano annuale dall’U.O. Non Autosufficienza, secondo criteri di uniformità nell’ambito dell’operatività delle Scuole Polo per l’inclusione, da parte del Direttore della U.O. Non Autosufficienza;

ha, infine, incaricato il Direttore della U.O. Non Autosufficienza dell’esecuzione della deliberazione stessa;

CONSIDERATO che con nota prot. reg.n. 626382/2023, l’Istituto Comprensivo 13 “Primo Levi” di Cadidavid e Palazzina (VR) ha comunicato, anche in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, il subentro nella progettualità in sostituzione della Scuola Polo per l’Inclusione Istituto Comprensivo 17 Montorio per la provincia di Verona in quanto la stessa a breve verrà dimensionata;

RITENUTO, in attuazione della DGR n. 1340 del 7/11/2023:

di prendere atto della destinazione delle risorse come da riparto inserito nell’Allegato A della medesima;

di assegnare ed impegnare la spesa di euro 200.000,00, a favore delle Scuole Polo per l’inclusione, secondo le specifiche e l’esigibilità riportate nell’Allegato A contabile, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

di liquidare il contributo specificato nell’Allegato A contabile in unica soluzione su presentazione da parte di ciascuna Scuola Polo, entro il 15 dicembre 2023, di una relazione sulle iniziative e sugli interventi programmati;

che eventuali maggiori erogazioni rispetto alla spesa ammessa a rendicontazione dovranno essere oggetto di recupero;

di approvare il piano formativo generale di cui all’Allegato B, sviluppato nell’ambito del Programma annuale secondo criteri di uniformità nell’ambito dell’operatività delle Scuole Polo per l’inclusione;

di disporre che i beneficiari delle assegnazioni mettano in atto le iniziative ed attività previste dal programma 2023 contestualizzandole nell’ambito del proprio assetto organizzativo, mediante assegnazioni di servizi, collaborazioni con enti, iniziative proprie, ecc. e presentino entro novembre 2024 la rendicontazione economico-finanziaria delle progettualità e una relazione sulle azioni e attività eseguite evidenziando i risultati raggiunti (n. di laboratori attivati, n. di personale e tipologia dello stesso raggiunto dalla formazione, n. di laboratori con il gruppo classe, n. di alunni raggiunti dalle attività laboratoriali, tipi di attività proposte, esito di questionari di soddisfazione delle attività svolte…)

DATO ATTO che le obbligazioni, di natura non commerciale, per le quali si dispongono gli impegni con il presente atto sono giuridicamente perfezionate ed esigibili con le specifiche riportate nell’Allegato A contabile; che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica e che la copertura finanziaria è completa fino al V° livello del piano dei conti;

che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra in alcun obiettivo del D.E.F.R. 2021-2023;

che la spesa di cui al presente atto rientra nelle fattispecie per le quali è richiesto il CUP (Codice Unico Progetto);

VISTI il D.Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D.Lgs. 118/2011;

la L.R. 29 novembre 2001, n. 39;

la L.R. 31 dicembre 2012, n. 54, in particolare l’art. 2, co. 2;

la L.R. n. 11 del 23 febbraio 2018;

la L.R. 23/12/2022, n. 32 “Bilancio di previsione 2023-2025”;

le deliberazioni del Consiglio regionale n. 147 del 23 ottobre 2018 e n. 110 del 19 ottobre 2021;

le deliberazioni della Giunta regionale n. 1734/2018, n. 1306/2019, n. 1564/2020, n. 1501/2021, n. 60/2023 e n. 1340/2023;

la documentazione agli atti;

decreta

  1. che le premesse, l’Allegato A contabile e l’Allegato B costituiscono parti integranti e sostanziali del presente dispositivo;
  2. di prendere atto della destinazione delle risorse come da riparto inserito nell’Allegato A della DGR n. 1340/2023;
  3. di prendere atto che con nota prot. reg. n. 626382/2023, l’Istituto Comprensivo 13 “Primo Levi” di Cadidavid e Palazzina (VR) ha comunicato, anche in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, il subentro nella progettualità in sostituzione della Scuola Polo per l’Inclusione Istituto Comprensivo 17 Montorio per la provincia di Verona in quanto quest’ultima a breve verrà dimensionata;
  4. di assegnare ed impegnare la spesa di euro 200.000,00, a favore delle Scuole Polo per l’inclusione, secondo le specifiche e l’esigibilità riportate nell’Allegato A contabile, quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  5. di liquidare il contributo specificato nell’Allegato A contabile in unica soluzione su presentazione da parte di ciascuna Scuola Polo per l’Inclusione, entro il 15 dicembre 2023, di una relazione sulle iniziative e sugli interventi programmati;
  6. che eventuali maggiori erogazioni rispetto alla spesa ammessa a rendicontazione dovranno essere oggetto di recupero;
  7. di approvare il piano formativo generale di cui all’Allegato B, sviluppato nell’ambito del Programma annuale dall’U.O. Non Autosufficienza, secondo criteri di uniformità nell’ambito dell’operatività delle Scuole Polo per l’Inclusione;
  8. che i beneficiari delle assegnazioni mettano in atto le iniziative ed attività previste dal programma 2024 contestualizzandole nell’ambito del proprio assetto organizzativo, mediante assegnazioni di servizi, collaborazioni con enti, iniziative proprie, ecc. e presentino entro novembre 2023 la rendicontazione economico-finanziaria delle progettualità e una relazione sulle azioni e attività eseguite evidenziando i risultati raggiunti (n. di laboratori attivati, n. di personale e tipologia dello stesso raggiunto dalla formazione, n. di laboratori con il gruppo classe, n. di alunni raggiunti dalle attività laboratoriali, tipi di attività proposte, esito di questionari di soddisfazione delle attività svolte…);
  9. di dare atto che le obbligazioni, di natura non commerciale, per le quali si dispongono gli impegni con il presente atto sono giuridicamente perfezionate ed esigibili secondo le specifiche dell’Allegato A contabile; che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica e che la copertura finanziaria è completa fino al V° livello del piano dei conti;
  10. che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presento atto non rientra negli obiettivi D.E.F.R. 2023-2025;
  11. che la spesa di cui al presente atto rientra nelle fattispecie per le quali è richiesto il CUP (Codice Unico Progetto);
  12. la trasmissione del presente provvedimento alla Direzione Bilancio e Ragioneria per il seguito di competenza;
  13. la trasmissione del presente provvedimento alle Scuole Polo, indicate nell’Allegato A contabile, corredato dalle informazioni previste dall’art. 56, comma 7, del D.Lgs n. 118/2011 e s.m.i.;
  14. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) del Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dall’avvenuta conoscenza, salva diversa determinazione da parte degli interessati;
  15. di dare atto che il provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli artt. 26 e 27 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  16. di disporre la pubblicazione integrale del presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Giuseppe Gagni

(seguono allegati)

78_Allegato_A_DDR_78_24-11-2023_521606.pdf
78_Allegato_B_DDR_78_24-11-2023_521606.pdf

Torna indietro