Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 17 del 02 febbraio 2024


Materia: Protezione civile e calamità naturali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE PROTEZIONE CIVILE, SICUREZZA E POLIZIA LOCALE n. 1285 del 22 dicembre 2023

Scorrimento graduatoria Bando 2022 a favore degli Enti Locali per la realizzazione e l'acquisto di strutture, per la ristrutturazione e l'allestimento di sedi finalizzate ad attività di protezione civile approvato con DGR n. 1270/2022. Assegnazione contributo, impegno e liquidazione di spesa.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si provvede allo scorrimento della graduatoria approvata con DDR n. 722 del 29.12.2022 e all’assegnazione del contributo per un importo complessivo pari a € 640.030,00. Si provvede, inoltre, all’impegno di spesa e alla liquidazione della spesa.

Estremi dei principali documenti dell’istruttoria:
DGR n. 1270 del 18.10.2022;
DGR n. 1385 del 20/11/2023;
DDR n. 722 del 29.12.2022;
Documentazione agli atti.

Il Direttore

RICHIAMATA la DGR n. 1270 del 18.10.2022 con la quale sono stati approvati i criteri per l’accesso ai contributi agli Enti locali per la realizzazione e l’acquisto di strutture, per la ristrutturazione e l’allestimento di sedi finalizzate ad attività di protezione civile;

VISTO il proprio Decreto n. 722 del 29.12.2023 di approvazione della graduatoria delle istanze ritenute ammissibili;

VISTO il proprio Decreto n. 733 del 30.12.2022 di assegnazione del contributo, di impegno e liquidazione di spesa in anticipazione in un’unica soluzione ai primi n. 22 beneficiari della suddetta graduatoria a fronte di n.64 domande ammesse a finanziamento;

ATTESO CHE con DGR n. 1385 del 20.11.2023 è stato approvato il programma di spesa del Fondo regionale di protezione civile di cui all’art. 45 del Decreto Legislativo 2 gennaio 2018 n. 1, “Codice della Protezione Civile”, destinando, per la terza linea di intervento “Potenziamento del sistema di protezione civile delle Regioni e degli Enti Locali”, l’importo di euro 640.030,00 per l’assegnazione di contributi agli Enti Locali per la realizzazione e l’acquisto di strutture, per la ristrutturazione e l’allestimento di sedi finalizzate ad attività di protezione civile;

DATO ATTO che il medesimo provvedimento autorizza il Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale a provvedere all’ulteriore scorrimento della graduatoria relativa al bando 2022 di cui alla DGR n. 1270 del 18 ottobre 2022, e approvata con Decreto del Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale n. 722 del 29 dicembre 2022;

RITENUTO pertanto di procedere allo scorrimento della graduatoria del bando 2022 di ulteriori n. 11 domande ammesse a finanziamento, a favore dei beneficiari e per gli importi indicati nell’Allegato A del presente provvedimento, previo invio della convenzione regolante le modalità di gestione dei contributi prevista all’art. 6 del bando, entro 10 giorni dalla data di comunicazione degli esiti dello scorrimento;

DATO ATTO che, entro il termine del 10 dicembre 2023, sono pervenute le convenzioni regolarmente sottoscritte;

RITENUTO pertanto di provvedere all’assegnazione del contributo per complessivi Euro 640.030,00 per la realizzazione e l’acquisto di strutture, per la ristrutturazione e l’allestimento di sedi finalizzate ad attività di protezione civile, a favore dei beneficiari e per gli importi indicati nell’Allegato A del presente provvedimento;

DATO ATTO che la spesa è finanziata con risorse statali a destinazione vincolata;

VISTO il decreto n. 1226 del 18.12.2023 di accertamento delle entrate per l’importo complessivo di euro 918.145,46, di cui euro 640.030,00 per contributi agli Enti Locali per la realizzazione e l’acquisto di strutture, per la ristrutturazione e l’allestimento di sedi finalizzate ad attività di protezione civile;

RITENUTO di impegnare la spesa complessiva di euro 640.030,00, a valere sulle risorse iscritte sul capitolo U/105176, secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato B contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale;

DATO ATTO che la copertura finanziaria dell’obbligazione di spesa è assicurata dall’accertamento delle entrate n. 5111/2023 disposto con il succitato decreto n. 1226/2023 sul capitolo E/101938 “Assegnazione statale per il ripristino della capacità di risposta alle emergenze protezione civile, per il potenziamento del servizio regionale di protezione civile e per interventi diretti a fronteggiare emergenze di tipo B di cui all’art. 7 del D.Lgs 1/2018 (D.P.C.M. 13/07/2022 – Decreto C.D.P.C. 24/05/2023)”;

DATO ATTO che si provvederà alla liquidazione del contributo in anticipazione in un’unica soluzione, così come previsto all’art. 6 del bando, entro il 31.12.2023;

RITENUTO di stabilire un nuovo termine per la conclusione dell’iniziativa oggetto del contributo regionale a 30 mesi dalla data del presente provvedimento, pena la revoca del contributo assegnato con obbligo di restituzione delle somme già introitate, fermo restando il termine di un mese dalla conclusione dell’iniziativa per produrre la rendicontazione finale e le modalità di rendicontazione previsti dall’art. 9 del bando;

DATO ATTO che si procederà alla riduzione o revoca del contributo assegnato, nelle ipotesi previste all’art. 9 del Bando, con obbligo di restituzione della somma introitata;

VISTO il Decreto Legislativo n. 118 del 23 giugno 2011;

VISTO il D. Lgs. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs 118/2011;

VISTA la L.R. 39 del 29/11/2001 e ss.mm.ii;

VISTA la Legge Regionale 1 giugno 2022, n. 13;

VISTO il D. Lgs. n. 1 del 2 gennaio 2018 e s.m.i.;

VISTA la DGR n. 1270 del 18/10/2022;

VISTA la DGR n. 1385 del 20/11/2023;

VISTA la L.R. n. 30 del 23/12/2022 “Legge di stabilità regionale 2023”;

VISTO il D.D.R. n. 722 del 29/12/2022;

VISTA la L.R. n. 31 del 23/12/2022 - Collegato alla legge di stabilità regionale 2023;

VISTA la L.R. n. 32 del 23/12/2022 “Bilancio di previsione 2023 - 2025” e successive variazioni;

VISTO il decreto n. 71 del 30.12.2022 del Direttore dell’Area Risorse Finanziarie, Strumentali, ICT ed Enti locali di approvazione del Bilancio Finanziario Gestionale 2023-2025 e successive variazioni;

VISTA la DGR n. 60 del 26/01/2023 “Direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2023-2025”;

VISTA la documentazione agli atti;

decreta

  1. Di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  1. Di approvare lo scorrimento della graduatoria, a favore dei beneficiari e per gli importi indicati nell’Allegato A con l’indicazione del CUP dei relativi progetti;
  1. Di assegnare il contributo ai beneficiari e per gli importi indicati nell’Allegato A;
  1. Di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è giuridicamente perfezionata;
  1. Di impegnare e liquidare la spesa secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato B contabile del presente atto del quale costituisce parte integrante e sostanziale;
  1. Di dare atto che la copertura finanziaria dell’obbligazione di spesa è assicurata dall’accertamento delle entrate n. 5111/2023 disposto con decreto n. 1226 del 18/12/2023 del Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale sul capitolo E/101938;
  1. Di dare atto che l’iniziativa oggetto del contributo regionale dovrà essere conclusa entro 30 mesi dalla data del presente provvedimento e la rendicontazione finale dovrà essere trasmessa entro un mese dalla conclusione dell’iniziativa, con le modalità previste all’art. 9 del bando;
  1. Di dare atto che si procederà alla riduzione o alla revoca del contributo assegnato, nelle ipotesi previste all’art. 9 del Bando, con obbligo di restituzione della somma introitata;
  1. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  1. Di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi degli artt. 26 e 27 del D. Lgs. n. 33/2013;
  1. Di dare atto che si provvederà a notificare il presente provvedimento ai soggetti individuati nell’Allegato A;
  1. Di comunicare ai destinatari della spesa le informazioni relative all’impegno di spesa ai sensi di quanto previsto dall’art. 56 comma 7 del D. Lgs. n. 118/2011;
  1. Di dare atto che avverso i vizi del presente provvedimento è ammesso ricorso avanti il TAR entro 60 giorni dall’avvenuta conoscenza ovvero, alternativamente, al Capo dello Stato entro 120 giorni;
  1. Di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Luca Soppelsa

(seguono allegati)

1285_Allegato_A_DDR_1285_22-12-2023_521563.pdf
1285_Allegato_B_DDR_1285_22-12-2023_521563.pdf

Torna indietro