Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 17 del 02 febbraio 2024


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE PROTEZIONE CIVILE, SICUREZZA E POLIZIA LOCALE n. 1288 del 22 dicembre 2023

Affidamento diretto del servizio di stampa e impaginazione di un opuscolo divulgativo in materia di Protezione Civile, in attuazione della DGR n. 1540 del 12.12.2023, ai sensi dell'art. 50, comma 1, lett. b) del D.lgs. n. 36/2023. Impegno di spesa a favore di Grafiche Antiga S.p.A.. CIG Y7C3DE83DB.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si dispone l'affidamento diretto del servizio di stampa e impaginazione di un opuscolo divulgativo in materia di Protezione Civile, in attuazione della Delibera della Giunta Regionale n. 1540 del 12.12.2023, mediante procedura gestita sulla piattaforma telematica di negoziazione APPTEL (CIG Y7C3DE83DB) e si provvede altresì al relativo impegno di spesa a favore dell'Operatore economico Grafiche Antiga S.p.A..

Il Direttore

PREMESSO che il D. Lgs. 2 gennaio 2018 n. 1, “Codice della Protezione Civile”, definisce puntualmente le competenze delle componenti del Sistema nazionale ed evidenzia l’importanza della conoscenza e della cultura di Protezione Civile tra la popolazione;

VISTO in particolare l’art. 31 del succitato Codice, ove si prevede che “Il Servizio nazionale promuove iniziative volte ad accrescere la resilienza delle comunità, favorendo la partecipazione dei cittadini […] e la diffusione della conoscenza e della cultura di protezione civile”;

PREMESSO che la L.R. 1 giugno 2022, n. 13, “Disciplina delle attività di protezione civile”, definisce il modello organizzativo del sistema regionale della protezione civile del Veneto, allineandosi alla normativa nazionale quanto all’importanza della consapevolezza del cittadino in materia;

VISTO infatti l’art. 3, comma 2, lettera d) della predetta legge, ove nel delineare funzioni e compiti della regione viene ribadita l’importanza delle attività di informazione e di educazione rivolte alla popolazione, al fine di sviluppare la diffusione delle conoscenze e della cultura di protezione civile;

VISTA la Delibera della Giunta Regionale n. 1540 del 12.12.2023, ove viene dato atto:

  • che la Regione, nell’ambito delle funzioni trasferite, ai sensi del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, ha competenza anche in materia di protezione e tutela dell’ambiente e, a tal fine, è destinataria delle risorse necessarie per la loro attuazione;
  • che nel quadro generale delle diverse azioni strategiche programmate dall’Amministrazione regionale, l’Educazione Ambientale, che non può prescindere da un’adeguata formazione in materia, appare uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini e le comunità ad una maggiore responsabilità, sensibilità e attenzione alle questioni ambientali, nonché al buon governo del territorio;
  • che è stata delineata, nell’ambito delle materie di competenza dell’Assessorato all'Ambiente - Clima - Protezione Civile - Dissesto Idrogeologico, la realizzazione di una serie di azioni educative e formative cui andranno poi collegate le conseguenti iniziative di divulgazione rivolte a diversificate fasce della popolazione veneta;
  • che i temi oggetto della suddetta attività comprendono molteplici aspetti legati a tematiche riferite all’Ambiente, al Dissesto Idrogeologico e alla Protezione Civile, la cui conoscenza e informazione risulta fondamentale anche per la prevenzione dei rischi;

DATO ATTO che con la medesima Delibera sono state approvate alcune iniziative finalizzate all'informazione e alla sensibilizzazione della popolazione in materia ambientale, tra cui la realizzazione di una pubblicazione tesa a diffondere le specifiche finalità e le modalità operative connesse ai più significativi interventi messi in atto dall’Amministrazione regionale in materia di protezione ambientale e di Protezione Civile, anche con il supporto del volontariato, determinando in Euro 28.000,00, IVA inclusa, l’importo massimo delle obbligazioni di spesa;

CONSIDERATA dunque l’esigenza di provvedere all’affidamento del servizio di stampa e impaginazione di un opuscolo divulgativo in materia di Protezione Civile, in attuazione della DGR n. 1540 del 12.12.2023;

DATO ATTO che per il servizio in oggetto attualmente non sussistono convenzioni Consip attive cui poter aderire o da utilizzare come parametro di prezzo-qualità e che la Regione del Veneto non dispone di elenchi di operatori economici per il servizio richiesto;

DATO ATTO che, tra le ditte operanti nel settore, è stato individuato l’operatore economico Grafiche Antiga S.p.A., C.F./P.Iva 00846950269, a cui è stato richiesto un preventivo di spesa per l’impaginazione grafica, le prove colore e la stampa di 25.000 copie dell’opuscolo;

ESAMINATO il preventivo e verificata la congruità del prezzo pari a euro 22.500,00=Iva esclusa praticato da Grafiche Antiga S.p.A., tenuto conto degli importi relativi a precedenti contratti stipulati dalla Regione del Veneto per servizi analoghi;

DATO ATTO che l'art. 1, comma 450, della L. n. 296/2006 stabilisce che per gli acquisti di beni e servizi di importo pari o superiore a euro 5.000,00 e al di sotto della soglia di rilievo comunitario, le Pubbliche Amministrazioni debbano fare ricorso obbligatoriamente al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione oppure ad altro mercato elettronico realizzato dalle stesse Pubbliche Amministrazioni;

DATO ATTO altresì che, come comunicato con nota dell’8.11.2022, prot. n. 517504, del Direttore dell’Area Risorse Finanziarie, Strumentali, ICT ed Enti locali, la Regione del Veneto, a seguito di procedura di appalto specifico redatto sulla base dell’Accordo Quadro Consip “Servizi Applicativi 2 - Lotto 4”, ha sottoscritto in data 4 luglio 2022 con l'impresa Maggioli S.p.A. un contratto per la realizzazione di un sistema informativo di e-procurement a supporto degli acquisti (lavori, servizi e forniture) per la Regione del Veneto denominato APPTEL - Appalti telematici (di seguito solo APPTEL) che costituisce un’alternativa al MEPA e che è diventato operativo da febbraio 2023;

RITENUTO che le prestazioni oggetto dell’affidamento non possano rivestire un interesse transfrontaliero certo, secondo quanto previsto dall’art. 48, comma 2, del D.lgs. n. 36/2023, in particolare per l’esiguità dell’importo e i brevi tempi di esecuzione;

RILEVATO che ricorrono i presupposti per l’affidamento diretto del servizio, ai sensi dell’art. 50, comma 1 lett. b) del D.lgs. n. 36/2023;

RITENUTO quindi di procedere all’affidamento diretto del servizio in questione, mediante trasmissione di apposita Lettera di invito sulla piattaforma APPTEL diretta all’operatore economico Grafiche Antiga S.p.A.;

DATO ATTO che, a tal fine, in data 21.12.2023 è stata avviata su APPTEL la procedura di affidamento diretto n. G00675, secondo quanto stabilito dal “Documento Unico di Procedura” di cui all’Allegato A al presente provvedimento;

DATO ATTO che, entro il termine fissato nella procedura a Invito, l’operatore economico ha confermato il prezzo di cui al preventivo pari a Euro 22.500,00=Iva esclusa;

RITENUTA equa l’offerta economica presentata da Grafiche Antiga S.p.A.;

RICONOSCIUTA la completezza della documentazione amministrativa presentata dall’operatore economico, comprensiva dell’autodichiarazione di possesso dei requisiti di cui agli articoli 94 e seguenti del D.lgs. n. 36/2023;

PRESO ATTO che ai sensi del comma 1 dell’art. 52 del Nuovo Codice dei Contratti è previsto che “Nelle procedure di affidamento di cui all’articolo 50, comma 1, lettere a) e b), di importo inferiore a 40.000,00 euro, gli operatori economici attestano con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà il possesso dei requisiti di partecipazione e di qualificazione richiesti. La stazione appaltante verifica le dichiarazioni, anche previo sorteggio di un campione individuato con modalità predeterminate ogni anno”;

VERIFICATE la regolarità contributiva e l’assenza di annotazioni ANAC mediante procedura telematica;

DATO ATTO che il servizio è affidato nel rispetto del principio di rotazione stabilito dall’art. 49 del D.lgs. n. 36/2023;

RITENUTO di non richiedere la garanzia definitiva, ai sensi dell’art. 53, comma 4 del D.lgs. 36/2023, in virtù dei brevi termini di esecuzione;

RITENUTO pertanto di affidare il servizio alla ditta Grafiche Antiga S.p.A., ai sensi dell’art. 50, comma 1, lett. b) del D.lgs. n. 36/2023, come da procedura n. G00675 espletata sulla piattaforma APPTEL per un importo complessivo pari a euro 27.450,00=Iva inclusa, da eseguirsi entro il 31.12.2023, come dettagliato nel “Documento Unico di Procedura” di cui all’Allegato A al presente provvedimento;

DATO ATTO che il CIG relativo alla procedura di affidamento oggetto del presente provvedimento è il n. Y7C3DE83DB e che tale iniziativa non è soggetta a CUP in quanto rientrante nell’ambito di un intervento di gestione e non in un intervento di sviluppo afferente a un progetto di investimento pubblico;

RITENUTO pertanto di impegnare per il servizio di stampa e impaginazione di un opuscolo divulgativo in materia di Protezione Civile, in attuazione della DGR n. 1540 del 12.12.2023, a favore dell’operatore economico Grafiche Antiga S.p.A., l’importo complessivo di Euro 27.450,00=Iva inclusa, sul capitolo 100051 “Finanziamento delle attività di informazione, sperimentazione e monitoraggio nel campo della tutela ambientale - acquisto di beni e servizi (art. 70, d.lgs. 31/03/1998, n.112 - l.r. 21/01/2000, n.3)” secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato B contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale;

DATO ATTO che alla liquidazione di spesa si procederà ai sensi dell’art. 44 e seguenti della L.R. n. 39/2001, su presentazione di regolare fattura, previa verifica del D.U.R.C. e della regolarità del servizio;

RICHIAMATA la Deliberazione della Giunta regionale n. 832 del 22.06.2021 con la quale, ai sensi dell’art. 12 della Legge regionale n. 54/2012 e ss.mm.ii., viene conferito l’incarico di Direttore della Direzione Protezione civile, Sicurezza e Polizia locale all’Ing. Luca Soppelsa;

RITENUTO di individuare quale Responsabile Unico del Progetto l’Ing. Luca Soppelsa;

VISTI:

  • il D.lgs. n. 36/2023;
  • il D.lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;
  • il D.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii.;
  • il D.lgs. n. 1/2018 “Codice della Protezione Civile” e ss.mm.ii.;
  • la Legge Statutaria n. 1/2012 e ss.mm.ii.;
  • le LL. RR. n. 6/1980, n. 39/2001, n. 36/2004 e n. 54/2012 e ss.mm.ii.;
  • la L.R. n. 13 del 1.09.2022 “Disciplina delle attività di Protezione Civile”;
  • la D.G.R. n. 1540 del 12.12.2023;
  • la L.R. n. 30 del 23.12.2022 “Legge di stabilità regionale 2023”;
  • la L.R. n. 31 del 23.12.2022 “Collegato alla legge di stabilità regionale 2023”;
  • la L.R. n. 32 del 23.12.2022 “Bilancio di previsione 2023-2025” e successive variazioni;
  • il Decreto n. 71 del 30.12.2022 del Direttore dell’Area Risorse Finanziarie, Strumentali, ICT ed Enti locali di approvazione del Bilancio Finanziario Gestionale 2023-2025 e successive variazioni;
  • la D.G.R. n. 60 del 26.01.2023 “Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2023-2025”;
  • la documentazione agli atti;

ATTESTATA l’avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

Tutto ciò premesso e considerato,

decreta

  1. di dare atto che le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto;
     
  2. di individuare quale Responsabile Unico del Progetto l’Ing. Luca Soppelsa, Direttore della Direzione Protezione Civile, Sicurezza e Polizia Locale;
     
  3. di approvare l’Allegato A “Documento Unico di Procedura”;
     
  4. di affidare il servizio di stampa e impaginazione di un opuscolo divulgativo in materia di Protezione Civile, in attuazione della DGR n. 1540 del 12.12.2023, all’operatore economico Grafiche Antiga S.p.A., C.F./P.Iva. 00846950269, ai sensi dell’art. 50, comma 1, lett. b) del D.lgs. n. 36/2023, come da procedura n. G00675 espletata sulla piattaforma APPTEL (CIG Y7C3DE83DB) per un importo complessivo pari a euro 27.450,00=Iva inclusa, da eseguirsi entro il 31.12.2023, come dettagliato nel “Documento Unico di Procedura” Allegato A del presente provvedimento;
     
  5. di attestare che l’obbligazione è giuridicamente perfezionata in data odierna mediante sottoscrizione della lettera d’ordine, avente valore di contratto ai sensi dell’art. 18 del D.lgs n. 36/2023;
     
  6. di impegnare la spesa secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato B contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale, per le motivazioni di cui alle premesse;
     
  7. di dare atto che alla liquidazione di spesa si procederà ai sensi dell’art. 44 e seguenti della L.R. n. 39/2001, su presentazione di regolare fattura, previa verifica del D.U.R.C. e della regolarità del servizio;
     
  8. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
     
  9. di dare atto che il presente provvedimento non è soggetto a CUP per le motivazioni indicate in premessa;
     
  10. di comunicare al destinatario della spesa le informazioni relative all’impegno di spesa ai sensi di quanto disposto dall’art. 56 comma 7 del D.lgs. n. 118/2011;
     
  11. di dare atto che il presente provvedimento verrà pubblicato sul profilo committente della Regione del Veneto ai sensi dell’art. 29 del D.lgs. n. 50/2016, in vigore fino al 31 dicembre 2023 per effetto delle disposizioni transitorie e di coordinamento di cui all’art. 225, comma 2, del D.lgs. n. 36/2023;
     
  12. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.lgs. n. 33/2013;
     
  13. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto, omettendo l’Allegato A.

Luca Soppelsa

Allegato A (omissis)

(seguono allegati)

1288_Allegato_B_DDR_1288_22-12-2023_521540.pdf

Torna indietro