Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 19 del 06 febbraio 2024


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA DIPENDENZE, TERZO SETTORE, NUOVE MARGINALITA' E INCLUSIONE SOCIALE n. 1445 del 13 dicembre 2023

Presa d'atto della volontà dell'Associazione denominata "CENTRO TURISTICO GIOVANILE VENETO APS" (C.F. 93000680293), iscritta con DDR n. 91 del 08.02.2023 nella sezione B) "Associazioni di promozione sociale" del RUNTS, di proseguire la propria attività in forma di associazione non riconosciuta, ai sensi dell'art. 22, comma 5 del D.Lgs. 117/2017.

Note per la trasparenza

Con il presente decreto si prende atto della volontà dell’Associazione denominata “CENTRO TURISTICO GIOVANILE VENETO APS” (C.F. 93000680293), iscritta con DDR n. 91 del 08.02.2023 nella sezione B) “Associazioni di promozione sociale” del RUNTS, di proseguire la propria attività in forma di associazione non riconosciuta, ai sensi dell’art. 22, comma 5 del D.Lgs. 117/2017.

Il Direttore

VISTA la Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 avente ad oggetto l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta regionale in attuazione della Legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 “Statuto del Veneto”, in particolare l’art. 2, comma 2;

VISTA la Delibera di Giunta regionale n. 803 del 27.05.2016, istitutiva della nuova struttura organizzativa regionale, prevista dall’art. 9 della Legge n. 54/2012 novellata, con la quale sono state individuate le Unità organizzative in cui si articolano le Direzioni; 

VISTA la Delibera di Giunta regionale n. 704 del 04.06.2020 con la quale è stato istituito l’Ufficio regionale del Registro unico nazionale del terzo settore, incardinato nella “Direzione Servizi Sociali” e, precisamente, nella Unità Organizzativa denominata “Dipendenze, Terzo settore, Nuove marginalità e Inclusione sociale”;

VISTO il DDR n. 1 del 05/01/2022 con il quale Direttore della Direzione Servizi Sociali ha riconosciuto al Direttore dell’U.O. “Dipendenze, Terzo Settore, Nuove Marginalità e Inclusione Sociale” il potere di sottoscrizione relativamente alle attività, funzioni e provvedimenti in capo alla U.O. medesima;

VISTO il D. Lgs 3 luglio 2017 n. 117 e s.m.i, di seguito “Codice del Terzo settore”;

VISTO il Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 106 del 15/09/2020, adottato ai sensi dell’articolo 53 del Codice del Terzo settore;

VISTO il Decreto direttoriale n. 561 del 26 ottobre 2021 della Direzione Generale del Terzo settore e della Responsabilità sociale delle imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con il quale, in attuazione dell’art. 30 del sopra citato D.M. n. 106/2020 a far data dal 23 novembre 2021 è stato reso operativo il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS);

CONSIDERATO che in data 22 febbraio 2022, conclusa la procedura di trasmigrazione dei dati contenuti nei registri regionali e nazionale, è cominciato ex officio il procedimento di verifica sulla sussistenza dei requisiti per l’iscrizione nel RUNTS degli enti già iscritti nei medesimi registri regionali, previsto dall’art. 54 del D.lgs. 117/2017 e dettagliatamente disciplinato dagli articoli 31, 32 e 33 del D.M. 106 del 15 settembre 2020;

DATO ATTO che con DDR n. 91 del 08.02.2023 l’ente denominato “CENTRO TURISTICO GIOVANILE VENETO APS” (C.F. 93000680293), di seguito “Ente” è stato iscritto nella sezione B) “Associazioni di promozione sociale” del RUNTS;

VISTA la comunicazione Prot. n. 418618 del 03.08.2023 con la quale la Direzione Enti Locali, Procedimenti Elettorali e Grandi Eventi informa il competente Ufficio regionale del RUNTS che l’Ente risulta iscritto nel Registro delle persone giuridiche al n. 497 dal 25.03.2009;

PRESO ATTO che l’Ente, tempestivamente contattato, ha ritenuto, ai fini del consolidamento dell’iscrizione al RUNTS, di integrare la documentazione richiesta, incluso lo statuto registrato presso l’Agenzia delle entrate, senza nulla proferire circa il possesso della personalità giuridica e informa di versare in una situazione economica tale da non soddisfare il requisito minimo sul patrimonio previsto per legge;

VISTO l’art. 22 comma 5 del D.Lgs. 117/2017;

RICHIAMATA la nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali n. 18655 del 02.12.2022 nella parte in cui fornisce indicazioni operative nel caso in cui un ente riconosciuto rinunci alla personalità giuridica;

VISTA la nota acquisita al protocollo in data 08.08.2023, con il n. 428292, con la quale l’Ente comunica di regolarizzare a breve la propria posizione;

PRESO ATTO che in data 06.12.2023, con nota acquisita al protocollo al n. 650424, l’Ente manifesta la volontà di proseguire la propria attività in forma di associazione non riconosciuta, ai sensi dell’art. 22, comma 5 del D.Lgs. 117/2017;

decreta

  1. la presa d’atto della volontà dell’Ente denominato “CENTRO TURISTICO GIOVANILE VENETO APS” (C.F. 93000680293), iscritto nella sezione B) del RUNTS con DDR n. 91 del 08.02.2023, di proseguire la propria attività in forma di associazione non riconosciuta, ai sensi dell’art. 22, comma 5 del D.Lgs. 117/2017”;
  2. il presente provvedimento è trasmesso al Registro delle Persone Giuridiche della Regione Veneto per gli adempimenti conseguenti; 
  3. avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario, al Capo dello Stato, rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla data di notifica del medesimo; 
  4. il presente decreto è pubblicato integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

Maria Carla Midena

Torna indietro