Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 18 del 06 febbraio 2024


Materia: Organizzazione amministrativa e personale regionale

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE UNITARIA n. 217 del 20 dicembre 2023

Impegno di spesa, accertamento di entrata e contestuale liquidazione a rimborso dei costi sostenuti dalla Regione del Veneto nel secondo semestre del 2023 per il personale dipendente a tempo indeterminato a carico dei fondi assegnati al Programma complementare di azione e coesione sulla governance nazionale dei programmi dell'Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea (CTE) 2014-2020. Linea di attività 2"attività dei Comitati nazionali e dei National Contact Point" - Azione 9. CUP H71J18000000001.

Note per la trasparenza

Sulla base delle indicazioni operative per la gestione contabile del personale di ruolo impiegato interamente nella gestione dei programmi comunitari il cui costo è a carico dei programmi medesimi, si procede, per il personale della Direzione Programmazione Unitaria – UO Cooperazione Territoriale e Macrostrategie Europee impiegato nelle attività del Comitato Nazionale e del National Contact Point del Programma Interreg Central Europe 2014-2020, all’assunzione dell’impegno di spesa e del correlato accertamento di entrata a valere sui fondi statali-FDR assegnati dal Programma citato in oggetto con la specifica Linea di attività 2. Si dispone inoltre la conseguente liquidazione per il rimborso dei costi sostenuti dalla Regione del Veneto nel secondo semestre del 2023.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • il 14 aprile 2016 è stata raggiunta l’Intesa della Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province Autonome sul documento concernente la governance nazionale dell’attuazione e gestione dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020;
  • secondo tale Intesa, le attività di co-presidenza del Comitato nazionale e di Punto di Contatto Nazionale del Programma Interreg Central Europe sono svolte dalla Regione del Veneto in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche di Coesione;
  • il Programma complementare di azione e coesione sulla governance nazionale dei programmi dell’Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea (CTE) 2014-2020 (più avanti: PAC CTE 2014-2020) è stato approvato con delibera CIPE n. 53 del 10 luglio 2017 pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 273 del 22 novembre 2017;
  • il PAC CTE 2014-2020 ha individuato come soggetti beneficiari a valere sulla Linea di Attività 2 “attività dei Comitati nazionali e dei National Contact Point” le Regioni Co-presidenti dei Comitati nazionali di accompagnamento all’attuazione e di coordinamento della partecipazione italiana a 10 Programmi, tra cui la Regione del Veneto per il Programma Interreg Central Europe;
  • il budget disponibile per la Linea 2 - Azione 9 “Programma Interreg Central Europe” per il periodo 2017-2023 è di € 349.412,00 interamente a carico di finanziamenti statali provenienti dal Fondo di Rotazione per l’attuazione delle politiche comunitarie di cui alla L. 183/1987;
  • il sopra citato budget è stato dettagliato per annualità e per voce di spesa nel Piano di attività pluriennale per il supporto alle attività del Comitato Nazionale del Programma Interreg Central Europe e del Punto di Contatto Nazionale (più avanti: Piano), approvato con nota prot. n. 8086 del 18/06/2018. Per le singole annualità dal 2018 al 2023 è prevista anche la voce di spesa “02.00 personale dipendente”, relativa ai costi del personale facente parte del gruppo di lavoro impiegato nelle specifiche attività previste dal Piano, con una dotazione complessiva a disposizione della Regione del Veneto di € 130.994,87;
  • il gruppo di lavoro individuato all’interno del Piano comprende n. 4 risorse umane in servizio presso la Direzione Programmazione Unitaria - Unità Organizzativa Cooperazione Territoriale e Macrostrategie Europee;
  • nel citato gruppo di lavoro è inclusa la dott.sa Claudia Cappato che, a decorrere dal 1/02/2022, ha assunto l’incarico di Posizione Organizzativa “Cooperazione Central Europe”, di fascia C, presso la Direzione Programmazione Unitaria - Unità Organizzativa Cooperazione territoriale e macrostrategie europee, attribuito con Decreto n. 2 del 28/01/2022 del Direttore dell’Area Politiche Economiche, Capitale Umano e Programmazione Unitaria ad esito dell’istruttoria effettuata sulle candidature pervenute nell’ambito del relativo avviso di selezione, pubblicato in data 14/12/2021;

DATO ATTO che, per quanto sopra, il costo sostenuto dalla Regione del Veneto per la dott.sa Claudia Cappato, può essere posto a carico dei fondi assegnati dal PAC CTE 2014-2020 nella misura corrispondente al tempo dedicato al supporto delle attività del Comitato Nazionale e del Punto di Contatto Nazionale del Programma Interreg Central Europe mentre la quota rimanente sarà posta a carico dei fondi di assistenza tecnica assegnati dal Programma Interreg “Central Europe” 2021-2027;

VISTA la nota prot. n. 227121 del 14/06/2018 a firma congiunta dei Direttori della Direzione Bilancio e Ragioneria e della Direzione Organizzazione e Personale (successivamente modificata e integrata dalla nota della Direzione Bilancio e Ragioneria prot. n. 368330 del 22/08/2019), con la quale sono state formalizzate le indicazioni operative per la gestione contabile del personale di ruolo impiegato interamente nella gestione dei programmi comunitari il cui costo è a carico dei programmi medesimi;

CONSIDERATO che, in base alle citate indicazioni operative, la gestione contabile del suddetto costo avviene tramite appositi impegni di spesa da registrarsi su specifici capitoli appartenenti al macroaggregato “Trasferimenti correnti”;

DATO ATTO che il costo del personale di ruolo da porre a carico dei fondi statali-FDR assegnati dal PAC CTE 2014/2020 trova copertura nel capitolo di spesa n. 103874 “Programma operativo complementare governance dei programmi nazionali dell’obiettivo cooperazione territoriale europea 2014-2020 - trasferimenti correnti” del bilancio regionale che presentano sufficiente disponibilità;

VISTA la nota prot. 671478 del 19/12/2023 con cui la Direzione Organizzazione e Personale ha trasmesso il prospetto di riepilogo della spesa sostenuta dalla Regione del Veneto per la dott.ssa Claudia Cappato nel secondo semestre del 2023 (per il periodo dal 01/07 al 31/12) per la somma complessiva di € 25.755,39;

DATO ATTO che, di tale somma complessiva, la quota da porre a carico del Piano finanziato del PAC CTE 2014-2020 è di € 2.630,00 e che la restante quota di € 23.125,39 sarà posta a carico dei fondi assegnati dal Programma Interreg Central Europe 2021-2027 allo specifico progetto di assistenza tecnica con un ulteriore provvedimento della scrivente Direzione;

RITENUTO quindi di disporre l’impegno e la liquidazione in gestione ordinaria (CUP H71J18000000001) per l’importo di € 2.630,00 da imputare all’annualità 2023 del budget di assistenza tecnica finanziato dal PAC CTE 2014-2020 sul capitolo n. 103874 “Programma operativo complementare governance dei programmi nazionali dell’obiettivo cooperazione territoriale europea 2014-2020 - trasferimenti correnti”;

DATO ATTO che con nostro decreto n. 191 del 05/12/2023 si è provveduto alla registrazione dell’accertamento n. 4798/2023 sul capitolo 101151 per € 109.727,68 in corrispondenza della spesa di personale complessivamente rendicontata dalla Regione Veneto per il personale dipendente impegnato nella realizzazione delle attività del Piano;

RITENUTO di vincolare, in gestione ordinaria per l’anno 2023, il sopra citato impegno di spesa, per la somma complessiva di € 2.630,00, all’accertamento di entrata 4798/2023;

RITENUTO inoltre, in base alle citate indicazioni operative, di disporre l’ulteriore accertamento di complessivi € 2.630,00 sul capitolo di entrata 101299 “Ristoro delle spese di personale anticipate dall’amministrazione regionale” demandando alla Direzione Bilancio e Ragioneria l’emissione del mandato vincolato a reversale sull’accertamento stesso;

VISTI:

  • il regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17/12/2013 recante disposizioni comuni sul FESR e gli altri fondi strutturali e di investimento europei, che abroga il regolamento (CE) n. 1083/2006;
  • la Delibera CIPE n. 53 del 10 luglio 2017 pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 273 del 22 novembre 2017, che approva il PAC CTE 2014-2020;
  • il vigente “Manuale di attuazione degli interventi” approvato per il PAC CTE 2014-2020;

VISTO il D.lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;

VISTA la L.R. n. 39/2001;

VISTA la L.R. n. 54/2012 e ss. mm. ii. relativa all’ordinamento delle Strutture della Regione;

VISTA la L.R. n. 32/2022 di approvazione del Bilancio di previsione 2023-2025;

VISTA la DGR 60 del 26/01/2023 “Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2023-2025;

VISTO il regolamento regionale 31 maggio 2016, n. 1 “Regolamento per la disciplina delle funzioni dirigenziali della Giunta Regionale e delle modalità di conferimento degli incarichi, ai sensi dell'articolo 30 della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54 "Legge regionale per l'ordinamento e le attribuzioni delle Strutture della Giunta Regionale in attuazione della legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 Statuto del Veneto, e sue successive modificazioni”;

VISTE le note prot. 227121 del 14/06/2018 e 368330 del 22/08/2019 contenenti le indicazioni operative per la gestione contabile della spesa per il personale di ruolo impiegato interamente nella gestione dei programmi comunitari e il prospetto di riepilogo del costo sostenuto nel secondo semestre del 2023 per la dott.sa Claudia Cappato trasmesso dalla competente Direzione e Organizzazione e Personale con nota prot. 671478 del 19/12/2023;

VERIFICATO che ricorrono, anche sulla base degli atti sopra citati, i presupposti di fatto e di diritto per dar corso all’impegno e alla liquidazione di spesa;

decreta

  1. di approvare le premesse come parte integrante del presente provvedimento;
  2. di impegnare (CUP H71J18000000001) in gestione ordinaria, a favore della Regione del Veneto – Giunta Regionale (anagrafica 00074413), la somma di € 2.630,00 sul capitolo 103874 “Programma operativo complementare governance dei programmi nazionali dell’obiettivo cooperazione territoriale europea 2014-2020 - trasferimenti correnti” del bilancio regionale che presenta sufficiente disponibilità, secondo quanto riportato nella seguente tabella e secondo le specifiche contenute nell’allegato contabile che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto:

Capitolo

Importo impegno

Scadenza debito

Cod. V° livello Pcf

Voce V° livello Pcf

Beneficiario (anagrafica)

anno

Importo

U103874 (FDR)

2.630,00

2023

2.630,00

U.1.04.01.02.001 (art. 002)

“Trasferimenti correnti a Regioni e province autonome”

00074413

 

  1. di provvedere a registrare, come indicato nell’allegato contabile, in corrispondenza dell’impegno di spesa di cui al punto 2, il necessario vincolo con l’accertamento di entrata 4798/2023 del capitolo 101151 precedentemente registrato con il nostro DDR 191 del 05/12/2023;
  2. di attestare che l’obbligazione a cui si riferisce l’impegno di cui al punto 2 è perfezionata ed esigibile in esercizio 2023 come indicato nell’allegato contabile;
  3. di dare atto che l’obbligazione oggetto dell’impegno di spesa di cui al punto 2 rientra nella tipologia dei debiti non commerciali;
  4. di attestare che il programma di pagamento è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  5. di liquidare, non appena completata la registrazione dell’impegno di cui al punto 2, la somma di € 2.630,00 a favore della Regione del Veneto - Giunta Regionale (anagrafica 00074413);
  6. di disporre, in corrispondenza della liquidazione di cui al punto 7 e secondo le specifiche contenute nell’allegato contabile, l’accertamento esigibile sull’annualità 2023 per € 2.630,00 a valere sul capitolo 101299 “Ristoro delle spese di personale anticipate dall’amministrazione regionale”, P.d.C. 3.05.99.99.999. Soggetto debitore: Regione del Veneto Giunta Regionale (anagrafica 00074413). Ragione del credito: Linea 2 - Azione 9 “Programma Interreg Central Europe” del PAC CTE 2014-2020 approvata anche al fine di rimborsare la spesa anticipata per il personale dipendente assunto con contratto a tempo indeterminato e/o determinato e impiegato nel Piano di attività concordato. Titolo giuridico: nota della Direzione Organizzazione e Personale a firma congiunta con il direttore della Direzione Bilancio e Ragioneria prot. 227121 del 14/06/2018 (integrata dalla nota della Direzione Bilancio e Ragioneria prot. n. 368330 del 22/08/2019) e nota prot. 671478 del 19/12/2023 di riepilogo della spesa complessivamente sostenuta dalla Regione del Veneto per la dott.sa Claudia Cappato nel secondo semestre 2023. Sulla base delle indicazioni operative ricevute si attesta che l’obbligazione di cui si dispone l’accertamento è perfezionata e che il credito non è garantito da polizza fidejussoria;
  7. di demandare alla Direzione Bilancio e Ragioneria l’emissione del mandato vincolato a reversale sull’accertamento stesso;
  8. di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Organizzazione e Personale;
  9. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Caterina De Pietro

(seguono allegati)

F_allegato_contabile_DDR_217-2023_signed_521434.pdf

Torna indietro