Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 13 del 26 gennaio 2024


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA DIPENDENZE, TERZO SETTORE, NUOVE MARGINALITA' E INCLUSIONE SOCIALE n. 1499 del 21 dicembre 2023

Conclusione della riapertura del tavolo di co-progettazione del progetto Progetto "yoU-Be HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione" nell'ambito del progetto "Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi" e approvazione esiti. CUP H19I22001200001.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, in esecuzione della DGR n. 1395 del 20 novembre 2023 e in conformità con le Linee Guida di cui al D.M. n. n. 72 del 31 marzo 2021, si approvano gli esiti della riapertura del tavolo di co-progettazione con gli enti attuatori Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS e CEIS Società Cooperativa Sociale per la realizzazione delle attività che vanno in continuità con la progettualità di cui alla DGR n. 1118 del 13 settembre 2022, denominata “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione”, nell’ambito del progetto “Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi”.

Il Direttore

PREMESSO che nell'ottica di assicurare la coerenza programmatica fra i diversi livelli di governance, nazionale e regionale, il Ministero della Giustizia – Dipartimento per gli Affari di Giustizia (DAG) ha inteso rinforzare una linea condivisa per lo sviluppo di servizi pubblici per il sostegno alle vittime di reato invitando, con nota del 03/11/2023 m.dg.DAG.3/11/2023.0220879.U, lo schema di convenzione -approvato con la deliberazione di Giunta regionale n. 1395 del 20 novembre 2023- con la proposta di finanziare le iniziative regionali che intenderanno aderire al percorso indicato, per l’anno 2024, a fronte di un finanziamento di euro 119.000,00;

che la Giunta regionale, con DGR n. 1395 del 20 novembre 2023, ha espresso la volontà di rispondere al citato invito ministeriale approvando lo schema di convenzione per la concessione del finanziamento, annualità 2023, utile alla prosecuzione e sostegno di interventi di assistenza alle vittime di qualsiasi tipologia di reato, in ottemperanza alle disposizioni della Direttiva 2012/29/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, incaricando il Direttore U.O. Dipendenze, Terzo settore, Nuove marginalità e Inclusione sociale all’esecuzione del provvedimento con lo svolgimento di tutte le attività previste per l’attuazione della convenzione, provvedendo di conseguenza all’espletamento di tutte le procedure amministrative e contabili che dovranno essere assunte dalla comunicazione di avvenuta approvazione e registrazione della convenzione ivi compresa;

che le progettualità a contributo ministeriale possono assumere anche forma complementare ed integrata con quanto già adottato o presentato nell’ambito della programmazione regionale con i contributi stanziati in materia dalla Cassa delle Ammende oltre che dal Ministero della Giustizia;

che le attività di cui all’invito del Ministero della Giustizia, con le risorse 2023, vanno in continuità con la progettualità di cui alla DGR n. 1118 del 13 settembre 2022, denominata “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione” e che la DGR n. 13952023 valuta la possibilità di dare prosecuzione alla stessa con i nuovi trasferimenti ministeriali, ampliando i termini di esecuzione della co-progettazione in essere con gli enti del Terzo settore già individuati mediante procedure di evidenza pubblica;

DATO ATTO che con nota regionale prot. n. 623233 del 20 Novembre 2023 è stata inviata la Convenzione sottoscritta con il Ministero della Giustizia – Dipartimento per gli Affari di Giustizia per la concessione di finanziamento indicando che la decorrenza operativa del progetto, con l’invio dell’avvio attività e dei relativi monitoraggi, è prevista a seguito di conferma del finanziamento ministeriale, annualità 2023, alla Regione del Veneto ed ai conseguenti adempimenti amministrativi richiesti per impiegare i nuovi trasferimenti ministeriali;

che con DDR n. 1475 del 18 dicembre 2023 sono state accertate le risorse ministeriali a seguito di bolletta d’incasso n. 44612 del 11 dicembre 2023, di euro 119.000,00, con la quale il Dipartimento per gli Affari di Giustizia del Ministero della Giustizia ha trasferito alla Regione del Veneto le risorse assegnate, come da art. 1 della Convenzione stipulata tra le parti;

che in un’ottica di sussidiarietà e al fine di ottimizzare la capacità di lettura dei bisogni per una maggiore efficacia delle azioni già a sistema, posto che le attività di cui all’invito del Ministero della Giustizia, con le risorse 2023, vanno in continuità con la progettualità di cui alla DGR n. 1118 del 13 settembre 2022, denominata “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione”, in data 18 dicembre 2023 è stato approvato il DDR n. 1476 ad oggetto “Progetto “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione”. Riapertura tavolo di co-progettazione. CUP H19I22001200001”;

di dare attuazione alla Direttiva 2012/29/UE del Parlamento europeo e del Consiglio e alle disposizioni della nuova Convenzione con il DAG, attraverso l’avvio di procedure pubbliche di finanziamento - non competitive- anche in continuità con quanto già in essere per le risorse annualità 2021 e 2022, per favorire lo sviluppo di servizi per il sostegno alle vittime di reato, su tutto il territorio regionale in modo uniforme, al fine di sviluppare specifiche azioni progettuali, concernenti l’assistenza generale alle vittime di reati, anche in forma complementare ed integrata con quanto già adottato o presentato nell’ambito della programmazione regionale ed eventualmente in linea di continuità con quanto posto in essere, nella medesima materia, anche dalla Cassa delle Ammende;

RICHIAMATO il DDR n. 1476/2023 e in conformità con le Linee Guida approvate con D.M. n. 72/2021, con note regionali n. 670992 e n. 671017 del 18 dicembre 2023, si è proceduto alla riattivazione del tavolo di co-progettazione con gli enti attuatori Fondazione Don Calabria per il Sociale ETS (capofila di ATS) e CEIS Società Cooperativa Sociale (capofila di ATS) per la realizzazione delle attività che vanno in continuità con la progettualità di cui alla DGR n. 1118 del 13 settembre 2022, denominata “yoU-Be – HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione”, nell’ambito del progetto del DAG denominato “Informazione e assistenza alle vittime: il diritto di comprendere e di essere compresi”;

CONSIDERATO che la riapertura del Tavolo di co-progettazione ha avuto ad oggetto la definizione, in modalità concertata e condivisa, degli interventi da mettere a sistema e connessi all'assistenza alle vittime di qualsiasi tipologia di reato come per la promozione di percorsi di giustizia riparativa a partire dalle proposte progettuali presentate dagli ETS ammessi al tavolo sulla base delle azioni indicate dal DAG nella Convenzione per il finanziamento, annualità 2023, alla Regione del Veneto;

RICHIAMATE le “Linee guida sul rapporto tra pubbliche amministrazioni ed enti del Terzo settore negli articoli 55 - 57 del decreto legislativo n. 117 del 2017 (Codice del Terzo Settore)” di cui al Decreto del Ministero del Lavoro e della Politiche Sociali n. 72 del 31 marzo 2021;

DATO ATTO che il tavolo di co-progettazione è stato riaperto in data 19 dicembre 2023 e concluso in data 20 dicembre 2023;

che farà seguito la comunicazione della Regione del Veneto al Ministero della Giustizia Dipartimento per gli Affari di Giustizia di dare avvio alla fase esecutiva della Convenzione con gli ETS in co-progettazione dal 01 luglio 2024, in considerazione del fatto che le attività progettuali relative alla precedente progettualità “yoU-Be HUB per la giustizia di comunità-Nuova edizione”, risorse annualità 2022, sono in realizzazione fino al 30 settembre 2024;

RITENUTO di recepire i verbali delle sessioni di co-progettazione di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

di approvare gli esiti della riapertura del Tavolo di co-progettazione, i cui contenuti sono riassunti nell’Allegato B, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

di approvare la ripartizione dei costi di progetto comprensiva dei fondi oggetto di redistribuzione di cui all’Allegato C, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

di approvare il cronoprogramma delle attività del progetto di integrazione e prosecuzione di "yoU-Be HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione", con avvio attività in data 1 luglio 2024 e chiusura delle stesse entro 12 mesi, il 30 giugno 2025, di cui all’Allegato D, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

che, sulla base delle specifiche esigenze progettuali che potranno verificarsi in fase di esecuzione e considerata la “circolarità” del procedimento di co-progettazione, sarà possibile riattivare il tavolo di co-progettazione durante l’intera durata del progetto per rivedere o rafforzare l’assetto definito;

di approvare lo schema di addendum alla convenzione di cui all’Allegato E, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

di rinviare a successivi provvedimenti direttoriali l’assunzione degli impegni di spesa e la liquidazione degli importi assegnati in sede di co-progettazione;

VISTO

  • la L. 241/1990;
  • il D. Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2011;
  • il D.lgs. n. 33/2013;
  • il D. Lgs. n. 117/2017 e. s.m.i.;
  •  il D.M. n. 72/2021;
  • la L.R. n. 39/2001; n. 54/2012 e s.m.i. e n. 32/2022;
  • il regolamento regionale 31 maggio 2016 n. 1;
  • l’invito del Ministero della Giustizia del 03 novembre 2023 e del 13 novembre 2023;
  • la DGR n. 1118/2022; n. 60/2023 e n. 1395/2023;
  • il DDR n. n. 463/2023; n. 610/2023; n. 678/2023; n. 1339/2023; 1475/2023;1476/2023;
  • il DDR n. 1 del 05 gennaio 2022 del Direttore della Direzione servizi Sociali;
  • la documentazione agli atti;

decreta

  1. che le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. l’intervenuta conclusione della riapertura del Tavolo di co-progettazione nelle date del 19 e 20 dicembre 2023, recependo i verbali di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  3. di approvare gli esiti della riapertura del tavolo di co-progettazione i cui contenuti sono riassunti nell’Allegato B, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  4. di approvare la ripartizione dei costi di progetto comprensiva dei fondi oggetto di redistribuzione, di cui all’Allegato C, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  5. di approvare il cronoprogramma delle attività del progetto di integrazione e prosecuzione di "yoU-Be HUB per la giustizia di comunità. Nuova edizione", con avvio attività in data 1 luglio 2024 e chiusura delle stesse entro 12 mesi, il 30 giugno 2025, di cui all’Allegato D parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  6. che, sulla base delle specifiche esigenze progettuali che potranno verificarsi in fase di esecuzione e considerata la “circolarità” del procedimento di co-progettazione, sarà possibile riattivare il tavolo di co-progettazione durante l’intera durata del progetto per rivedere o rafforzare l’assetto definito;
  7. di approvare lo schema di addendum alla convenzione di cui all’ Allegato E, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  8. di rinviare a successivi provvedimenti direttoriali l’assunzione degli impegni di spesa e la liquidazione degli importi assegnati in sede di co-progettazione;
  9. che il presente decreto non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  10. che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 23 e 26, co. 1, del D.lgs. 14 marzo 2013 n. 33;
  11. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale avanti il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dall’avvenuta conoscenza ovvero, alternativamente, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni;
  12. di pubblicare integralmente il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione.

Maria Carla Midena

(seguono allegati)

1499_Allegato_A_DDR_1499_21-12-2023_521116.pdf
1499_Allegato_B_DDR_1499_21-12-2023_521116.pdf
1499_Allegato_C_DDR_1499_21-12-2023_521116.pdf
1499_Allegato_D_DDR_1499_21-12-2023_521116.pdf
1499_Allegato_E_DDR_1499_21-12-2023_521116.pdf

Torna indietro