Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 9 del 19 gennaio 2024


Materia: Designazioni, elezioni e nomine

Decreto DEL DIRETTORE GENERALE DELL' AREA SANITA' E SOCIALE n. 3 del 10 gennaio 2024

Nomina del Referente scientifico del Centro di riferimento regionale per la conservazione e l'utilizzo dei corpi donati.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento viene nominato il Referente scientifico del Centro di riferimento regionale per la conservazione e l'utilizzo dei corpi donati.

Il Direttore generale

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 245 del 8 marzo 2019 con la quale è stato individuato il Centro di riferimento per la Regione del Veneto per la conservazione e l’utilizzo dei corpi donati presso l’Istituto di Anatomia Umana dell’Università degli Studi di Padova;

VISTO il Decreto del Direttore Generale dell’Area Sanità e Sociale n. 65 del 28 giugno 2019 con cui, in attuazione a quanto stabilito dalla Deliberazione n. 245/2019, è stato individuato il Responsabile del Centro di Riferimento Regionale per la conservazione e l’utilizzo dei corpi donati nella persona del Prof. Raffaele De Caro, Ordinario di Anatomia Umana dell’Università degli Studi di Padova;

VISTA la Legge n. 10 del 10 febbraio 2020 recante “Norme in materia di disposizione del proprio corpo e dei tessuti post-mortem a fini di studio, di formazione e di ricerca scientifica”, che ha dettato norme in materia di disposizione del proprio corpo e dei tessuti post mortem a fini di studio, di formazione e di ricerca scientifica da parte di soggetti che hanno espresso in vita il loro consenso;

VISTO l’art. 4 della Legge n. 10/2020 che ha individuato le strutture universitarie, le aziende ospedaliere di alta specialità e gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) da utilizzare quali Centri di riferimento per la conservazione e l'utilizzazione dei corpi dei defunti;

CONSIDERATA l’istituzione dell’elenco nazionale dei Centri di riferimento, riconosciuti sulla base di una valutazione documentale effettuata da un Gruppo di lavoro composto dai rappresentanti del Ministero della Salute, del Ministero dell’Università e della ricerca e del Ministero dell’Interno, istituito con Decreto del Direttore Generale della Prevenzione sanitaria del 31 maggio 2021, nonché a seguito di un’attività ispettiva finalizzata all’analisi integrata tecnico-sanitaria sul possesso di determinati requisiti;

VISTO il Decreto del Direttore Generale della Prevenzione sanitaria del 21 novembre 2022 con il quale sono stati individuati per l'anno 2021 i Centri di riferimento per la conservazione e l’utilizzazione dei corpi dei defunti, tra cui l’Università degli Studi di Padova;

CONSIDERATO che in data 12 gennaio 2023 sono state riaperte le candidature a Centro di riferimento per la conservazione e l’utilizzazione dei corpi dei defunti, ai fini del trasferimento delle risorse di cui all’art. 1, comma 499, della Legge 30 dicembre 2020 n. 178, per l’annualità 2021;

RITENUTO opportuno, visto l’adeguato curriculum professionale e in ragione della particolare esperienza e competenza maturata nell’ambito scientifico di competenza, anche mediante il coinvolgimento ai lavori del tavolo tecnico del Ministero della Salute in materia di disposizione del proprio corpo e dei tessuti post mortem, di procedere alla nomina per un anno del Prof. Raffaele De Caro quale Referente scientifico del Centro di riferimento regionale per la conservazione e l'utilizzo dei corpi donati, ai sensi del Decreto del Direttore Generale dell’Area Sanità e Sociale n 65 del 28 giugno 2019;

CONSIDERATO che la Deliberazione della Giunta regionale n. 991 del 20 luglio 2021 autorizza l’Area Sanità e Sociale a conferire incarichi temporanei a dipendenti in quiescenza che hanno operato nell'ambito del Servizio Sanitario Regionale oltre l’età per il collocamento a riposo a esclusivo titolo gratuito;

RILEVATO che il Prof. Raffaele De Caro risulta in quiescenza e che la richiesta per il conferimento di Professore Emerito è stata approvata nel mese di ottobre 2023 dall’Università degli Studi di Padova, per cui l’incarico di Referente scientifico di cui al presente decreto deve intendersi conferito a titolo gratuito;

decreta

  1. di considerare le premesse quali parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;
  1. di nominare, per quanto espresso nelle premesse, il Prof. Raffaele De Caro quale Referente scientifico del Centro di riferimento regionale per la conservazione e l'utilizzo dei corpi donati, per la durata di un anno dalla data di sottoscrizione del presente atto;
  1. di dare atto che, ai sensi della Deliberazione della Giunta regionale n. 991 del 20 luglio 2021, l’incarico di cui al punto che precede viene conferito a titolo gratuito;
  1. di incaricare la Direzione Programmazione Sanitaria dell’esecuzione del presente atto, inclusa la comunicazione all’interessato;
  1. di dare atto che il presente decreto non comporta spesa a carico del bilancio;
  1. di disporre la pubblicazione integrale del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

Massimo Annicchiarico

Torna indietro