Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 4 del 09 gennaio 2024


Materia: Formazione professionale e lavoro

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE LAVORO n. 1500 del 27 novembre 2023

Rettifica DDR 1273 del 17/10/2023. Gara d'appalto a procedura aperta, ai sensi del D.Lgs n. 50/2016, per l'affidamento del servizio di assistenza tecnica specialistica per la realizzazione del Sistema di individuazione, valutazione e certificazione delle competenze e per la manutenzione del repertorio regionale degli standard professionali (RRSP) - PR Veneto FSE+ 2021-2027 Obiettivo "Investimenti per l'occupazione e la crescita" - Decisione di esecuzione della Commissione europea n. C(2022)5655 del 1/08/2022 - Priorità 2, Obiettivo specifico ESO4.7 (OS G del Reg. UE 2021/1057). DGR n. 55 del 26 gennaio 2023 (successivamente modificata dalla DGR 205 del 28 febbraio 2023). CIG 969906734A. CUP H15H22001010006. CUI S80007580279202200158. Codice SIU 10665892.Misura 4B2GL.

Note per la trasparenza

Con il presente Decreto si dispone la rettifica del cronoprogramma finanziario indicato nel DDR 1273/2023 di impegno ed accertamento per la gara descritta in oggetto.

Estremi dei principali documenti dell’istruttoria:
D. Lgs n. 50 del 18 aprile 2016.
DGR n. 55 del 26 gennaio 2023, come modificata dalla DGR n. 205 del 28 febbraio 2023;
Decreti del Direttore della Direzione Regionale Lavoro n. 290 del 23 marzo 2023, n. 495 del 16 maggio 2023 e n. 1070 del 30 agosto 2023.

Il Direttore

RICHIAMATA la Deliberazione della Giunta Regionale n. 55 del 26 gennaio 2023, che ha approvato il Programma biennale degli acquisti di Forniture e Servizi 2023-2024 dell'Amministrazione Regione del Veneto (successivamente modificata dalla Deliberazione della Giunta Regionale n. 205 del 28 febbraio 2023) e, conseguentemente, autorizzato l’acquisizione del servizio di assistenza tecnica specialistica per la realizzazione del Sistema di Individuazione, Validazione e Certificazione delle competenze e per la manutenzione del repertorio regionale degli standard professionali (RRSP), PR Veneto FSE+ 2021-2027 Obiettivo “Investimenti per l’occupazione e la crescita” - Decisione di esecuzione della Commissione europea n. C(2022)5655 del 1/08/2022 - Priorità 2, Obiettivo specifico ESO4.7 (OS G del Reg. UE 2021/1057), per un importo a base d’asta di Euro 820.273,48, IVA esclusa;

VISTO il DDR n. 1053 del 25 agosto 2023 di prenotazione di spesa per la gara di cui all’oggetto per complessivi euro 1.000.733,64;

VISTO il DDR n. 1070 del 30 agosto 2023 con il quale è stata disposta l’aggiudicazione della gara ai sensi dell’art. 32, comma 5, del D. Lgs. 50/2016 a favore del RTI formato dalle Imprese SCS Azioninnova S.p.A. - mandataria, C.F. 04111290377 - e EY Advisory S.p.A. - mandante, C.F. 13221390159 - per l’importo di Euro 568.203,44 (IVA esclusa), pari a 693.208,20 Euro (IVA al 22% inclusa);

VISTO il DDR n. 1273 del 17 ottobre 2023 con il quale si è provveduto alla registrazione dell’impegno di spesa per 693.208,20 Euro, per obbligazioni commerciali, a favore di SCS Azioninnova S.p.A. (C.F.04111290377) di Zola Pedrosa (BO) in qualità di mandatario del RTI costituito con il mandante EY Advisory S.p.A. di Milano (C.F. 13221390159) ai sensi dell'art. 56 del D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., a valere sulle prenotazioni assunte con DDR n. 1053 del 25 agosto 2023;

ATTESO che con il sopracitato DDR n. 1273/2023 si è provveduto all’accertamento l’accertamento in entrata di euro 568.430,72 per obbligazioni non di natura commerciale, in relazione al credito determinato dalla programmazione della correlata spesa di cui al presente decreto, ai sensi dell’art. 53 e allegato 4/2, punto 3.12, D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., secondo le specifiche e l’esigibilità di cui all’Allegato A “Allegato contabile”, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

DATO ATTO che sono stati rilevati dei refusi sia nelle premesse che nel dispositivo, da rettificare con il presente atto;

DATO ATTO che sia nelle premesse che nel dispositivo viene riportato, per mero errore materiale, un cronoprogramma errato e che quello corretto è quello sotto riportato:

  • Euro 48.139,46 nel corso dell’esercizio 2023
  • Euro 231.069,40 nel corso dell’esercizio 2024;
  • Euro 231.069,40 nel corso dell’esercizio 2025;
  • Euro 182.929,94 nel corso dell’esercizio 2026;

ATTESA la compatibilità con la vigente legislazione comunitaria, statale e regionale;

VISTO il D.Lgs. n. 118 del 23/06/2011 e s.m.i.;

VISTA la L.R. n. 54 del 31/12/2012 e s.m.i, in ordine a compiti e responsabilità di gestione attribuite ai Direttori di Direzione;

VISTO l’art. 23 del Decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013;

VISTO il D. Lgs. 19 aprile 2016, n. 50;

VISTA la L.R. 31 dicembre 2012, n. 54;

VISTA la L.R. n. 32 del 23/12/2022 “Bilancio di previsione 2023-2025”;

VISTA la DGR n. 1665 del 30/12/2022 “Approvazione del Documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2023-2025”;

VISTO il Decreto dell’Area Risorse Finanziarie, Strumentali, ICT ed Enti Locali n. 71 del 30/12/2022 “Bilancio di previsione 2023-2025”;

VISTE le Direttive per la gestione del Bilancio di Previsione 2023-2025 approvate con DGR n. 60 del 26/01/2023.

decreta

1. di dare atto che le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto;

2. di rettificare il cronoprogramma indicato sia nelle premesse che nel dispositivo al punto 2 del DDR 1273 del 17 ottobre 2023 come segue:

  • Euro 48.139,46 nel corso dell’esercizio 2023
  • Euro 231.069,40 nel corso dell’esercizio 2024;
  • Euro 231.069,40 nel corso dell’esercizio 2025;
  • Euro 182.929,94 nel corso dell’esercizio 2026;

3. di rettificare l’importo accertato indicato nelle premesse (euro 693.208,20), dando atto che l’importo corretto è euro 568.430,72;

4. di rettificare il punto 4 del del DDR 1273/2023 come segue:

di disporre l’accertamento in entrata di euro 568.430,72, in relazione al credito determinato dalla programmazione della correlata spesa di cui al presente decreto, ai sensi dell’art. 53 e allegato 4/2, punto 3.12, D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., secondo le specifiche e l’esigibilità di cui all’Allegato A “Allegato contabile”, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

5. di confermare le restanti parti del dispositivo del DDR n. 1273/2023;

6. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto;

7. di inviare il presente provvedimento a SCS Azioninnova.

Alessandro Agostinetti

Torna indietro