Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 1 del 02 gennaio 2024


Materia: Formazione professionale e lavoro

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE FORMAZIONE E ISTRUZIONE n. 1583 del 28 novembre 2023

Riparto e assunzione impegno di spesa e successiva liquidazione per contributi agli investimenti ai sensi degli artt. 56, 57 del D.Lgs. 118/2011 e art. 44 L.R. 39/2001 e ss.mm.ii., in relazione al riparto della quota del 70% a valere sul Fondo per l'Istruzione Tecnologica Superiore - Decreto M.I.M. n. 1385 del 10 agosto 2023. Legge 15 luglio 2022, n. 99, art. 11.

Note per la trasparenza

Il presente decreto definisce i criteri di riparto della quota pertinente il 70% del Fondo per l’Istruzione Tecnologica Superiore per l’esercizio 2023, assegnata alle Fondazioni ITS Academy del Veneto, come da Decreto M.I.M. n. 1385 del 10 agosto 2023. Si assumono di conseguenza, ai sensi art. 56 D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., gli impegni di spesa nei confronti delle Fondazioni, prevedendo infine la successiva fase di liquidazione ex art. 44 L.R. 39/2001 e art. 57 del D.Lgs. 118/2011 e ss.mm.i..Il provvedimento prevede l’utilizzo dell’istituto contabile del Fondo Pluriennale Vincolato ex allegato 4/2, punto 5.4, del D.Lgs 118/2011.

Il Direttore

(omissis)

decreta

  1. di stabilire che le premesse al presente provvedimento ne siano parte integrante e sostanziale;
  2. di approvare quale parte integrante e sostanziale del presente atto i seguenti allegati:
  • Allegato A “Fondo per l’Istruzione Tecnologica Superiore – Esercizio Finanziario 2023 – Riparto” (Omissis);
  • Allegato B “Contabile” (Omissis);
  1. di approvare, ai fini dell’assegnazione delle risorse statali alle Fondazioni ITS Academy, l’adozione del criterio di proporzionalità rispetto al numero dei percorsi avviati da ciascuna Fondazione ITS Academy nel 2022 per il biennio 2022-2024;
  2. di dare atto che, ai fini della definizione del riparto di cui al punto precedente, si sono considerati nel numero dei corsi avviati nell’anno 2022 per il biennio 2022-24, anche i progetti realizzati fuori Regione Veneto dalle Fondazioni ITS Academy del Veneto;
  3. di approvare la ripartizione e l’assegnazione alle Fondazioni ITS Academy del Veneto delle risorse del Fondo per l'Istruzione Tecnologica Superiore, assegnate con DM n. 1385 del 10/08/2023 secondo le risultanze di cui all’Allegato A “Fondo per l’Istruzione Tecnologica Superiore – Esercizio Finanziario 2023 – Riparto” (Omissis);
  4. di stabilire che entro 90 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento nel sito web regionale, ciascuna Fondazione ITS Academy trasmetta alla presente Direzione un programma di investimento e spese, soggetto all’approvazione regionale, che dia evidenza della destinazione e modalità di utilizzo delle risorse ad essa assegnate;
  5. di stabilire che le attività di investimento di cui al presente atto devono essere realizzate a partire dall’approvazione del piano di cui al punto precedente, quindi dall’esercizio 2024 e concludersi entro la data del 31/10/2025, fatta salva l’eventuale proroga motivata concessa con provvedimento del Direttore della Direzione Formazione e Istruzione;
  6. di procedere all’assunzione di impegni di spesa per complessivi euro 4.327.977,98, a carico del Bilancio regionale 2023-2025, approvato con L.R. 23/12/2022 n. 32, con iscrizione contabile nel capitolo 105119 “Finanziamento di percorsi formativi a favore di Istituti Tecnici Superiori Academy - contributi agli investimenti (Decreto del Ministero dell'Istruzione e del Merito 10/08/2023, n. 1385)”, secondo le specifiche e l’esigibilità di cui all’Allegato B “Contabile” (Omissis);
  7. di dare atto che per il presente provvedimento si necessita della costituzione del fondo pluriennale vincolato a copertura delle obbligazioni assunte, per l’importo di euro 4.327.977,98, corrispondente all’intera somma impegnata;
  8. di dare atto che la copertura finanziaria delle obbligazioni assunte per gli effetti del presente atto è garantita dall’accertamento n. 4018/2023, registrato per gli effetti del Decreto del Direttore della Direzione Formazione e Istruzione, n. 1455 del 23/10/2023;
  9. di procedere alla liquidazione della spesa, ai sensi art. 44 L.R. 39/2001 e art. 57 del D.Lgs. 118/2011 e ss.mm.ii., nel rispetto delle modalità di erogazione come di seguito esposte:
  • Erogazione anticipo nella misura del 90%, esigibile nel corso dell’esercizio 2024, a seguito della presentazione del programma di investimento e spese di cui al punto precedente, su richiesta, allegando apposita polizza fideiussoria redatta secondo il modello regionale di cui al Decreto della Direzione Formazione, n. 573 del 01/07/2009, oltre a nota di richiesta di pagamento in regimento fuori campo iva, completa di marca da bollo ai sensi di legge;
  • Erogazione del saldo, su richiesta, nella misura del residuo 10%, esigibile nel corso dell’esercizio 2025, a seguito dell’approvazione direttoriale della resa del conto;
  1. di stabilire che, entro 60 gg. dalla fine delle attività, ciascuna Fondazione ITS Academy trasmetta alla Direzione Formazione e Istruzione la rendicontazione delle spese d’investimento a proprio carico, a costi reali, con allegate le fatture pertinenti gli acquisti effettuati ed i lavori eseguiti, come pertinenti al programma di investimento e spese presentato e approvato. Il beneficiario dovrà produrre anche un’apposita dichiarazione sostitutiva di atto notorio ex artt. 46, 47 del DPR 28/12/2000, n. 45, attestante la corrispondenza delle spese sostenute rispetto alle tipologie ammesse dal D.D. 10/08/2023, n. 1385, nonché l’elenco dei giustificativi prodotti, completo dei relativi dati di riferimento;
  2. di dare atto che le obbligazioni passive di cui al presente decreto sono giuridicamente perfezionate, di natura non commerciale e scadono nel corrente esercizio secondo le esigibilità di cui all’Allegato B “Contabile” (Omissis);
  3. di dare atto che, ai sensi art. 56, comma 6, D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., per il presente decreto, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  4. di dare atto che l’obiettivo del DEFR 2023-2025, pertinente il presente provvedimento è: 04.05.01 “Sostenere l’Istruzione Tecnica Superiore”;
  5. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento dell’efficacia;
  6. di dare atto della regolarità amministrativa del presente decreto;
  7. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26, 27 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n.33;
  8. di disporre che il presente provvedimento venga pubblicato per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione, nonché nel sito web regionale.

Massimo Marzano Bernardi

Allegati (omissis)

Torna indietro