Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 137 del 15 ottobre 2021


Materia: Demanio e patrimonio

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ACQUISTI E AA.GG. n. 252 del 17 settembre 2021

"Servizio di portierato/reception e presidio presso l'autofficina regionale, nonché servizi ausiliari vari a favore della Regione del Veneto" R.T.I. Ditta Stella Polare S.r.l., C.F. 03433700287, mandataria del raggruppamento d'impresa con La Stella Polare Società Cooperativa, C.F. 03895020281 (CIG 69209894CC) Rep. 7636 del 26/09/2018. Impegno di spesa per maggiori spese per l'attuazione dei servizi supplementari connessi all'emergenza epidemiologica da Covid-19 per complessivi Euro 25.000,00= (Inclusa IVA 22%) sul bilancio di previsione anno 2021. L.R. 39/2001.

Note per la trasparenza

A seguito dell'emanazione delle norme "Misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19" Fase 2, in applicazione dell'art. 106 comma 1 lett. b) D.Lgs. 50/2016 sono stati affidati alla R.T.I. Ditta Stella Polare S.r.l., C.F. 03433700287, mandataria del raggruppamento d'impresa con La Stella Polare Società Cooperativa, C.F. 03895020281 (CIG 69209894CC) i servizi per l'attuazione dei servizi connessi all'emergenza epidemiologica da Covid-19. In prossimità della scadenza contrattuale prevista per il 30 settembre 2021, si procede, pertanto, all'impegno di spesa per maggiori spese di Euro 25.000,00= (Inclusa IVA) sul bilancio per l'esercizio 2021. L.R.39/2001

Il Direttore

RICHIAMATI:

  •  il Decreto n. 302 del 14/08//2018 con il quale il Dirigente della Direzione Acquisti, AA.GG. e Patrimonio ha preso atto dell’aggiudicazione, trasmessa con nota Prot. n. 5371 in data 26/04/2018 dalla U.O.C. CRAV, della procedura della gara d’appalto per l’affidamento del “Servizio di portierato/reception e presidio presso l’autofficina regionale, nonché servizi ausiliari vari a favore della Regione del Veneto” all’R.T.I. Stella Polare S.r.l. C.F. 03433700287 e La Stella Polare Società Cooperativa C.F. 03895020281 – C.I.G. 69209894CC;
  •  il Decreto n. 128 del 05/06/2020 con il quale il Dirigente della Direzione Acquisti e AA.GG. ha affidato all’R.T.I. Stella Polare S.r.l. C.F. 03433700287 e La Stella Polare Società Cooperativa C.F. 03895020281 il servizio supplementare di rilevazione della temperatura del personale dipendente ed agli utenti esterni con termo scanner nelle sedi ad alta affluenza e rilevazione eseguita da parte del personale della stessa, munito di appositi D.P.I., con dispositivi di rilevazione della temperatura forniti dalla Regione del Veneto per le sedi con minor affluenza che prevede la fornitura delle apparecchiature di “Rivelazione temperature – termoscanner” e all’esecuzione dei lavori per il periodo 1 giugno 2020 – 30 settembre 2021;
  • il Decreto n. 311 del 27/11/2020 della Direzione Acquisti e AA.GG. con il quale è stata autorizza, ai sensi dell’art. 106 comma 1 lett. b) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., a seguito della proroga dello stato di emergenza, l’esecuzione dei servizi aggiuntivi ed è stata impegnata la somma necessaria per far fronte al pagamento delle fatture relative ai servizi richiesti;

PRESO ATTO che, in considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione degli agenti virali da COVID-19, lo stato di emergenza dichiarato con deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 con deliberazioni del Consiglio dei Ministri, con D.L. 23 luglio 2021, n. 105 – art. 1 è stato ulteriormente prorogato fino al 31 dicembre 2021;

CONSIDERATO che con la proroga dello stato di emergenza si è reso necessario provvedere alla proroga dei servizi supplementari connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19 fatto salvo diverse disposizioni nazionali e regionali relative alle misure urgenti per fronteggiare l’epidemia, fino alla scadenza del contratto prevista per il 30 settembre 2021;

RICHIAMATO l’art. 12 del Capitolato Speciale parte integrante del Contratto Rep. 7636 del 26/09/2018 “Prestazioni a richiesta” il quale prevede che per esigenze motivate la Regione del Veneto potrà richiedere l’effettuazione di eventuali prestazioni a richiesta quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:….. svolgimento di compiti in sostituzione del personale ausiliario su precisa indicazione del Direttore dell’Esecuzione… Le prestazioni a richiesta saranno contabilizzate utilizzando le medesime tariffe orarie offerte in sede di gara”;

RICHIAMATO l’art. 106 comma 1 lett. b) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., il quale prevede che i contratti di appalto nei settori ordinari e nei settori speciali possono essere modificati senza una nuova procedura di affidamento per lavori, servizi e forniture, supplementari da parte del contraente originale che si sono resi necessari e non erano inclusi nell’appalto iniziale, ove un cambiamento del contraente risulti impraticabile per motivi economici o tecnici e comporti per l’amministrazione aggiudicatrice o l’ente aggiudicatore notevoli disguidi o una consistente duplicazione dei costi;

RICHIAMATO, inoltre, l’art. 106 comma 7 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. il quale prevede, nei casi di cui al comma 1, lettere b) e c), per i settori ordinari, che il contratto può essere modificato se l’eventuale aumento di prezzo non eccede il 50 per cento del valore del contratto iniziale e come previsto dal comma 2, qualora la variazione sia contenuta nei limiti di valore della soglia comunitaria e del 10 per cento del valore iniziale del contratto per servizi e forniture;

CONSIDERATO che l’importo complessivo dei servizi supplementari connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19 è pari ad Euro 25.000,00 (Inclusa IVA) e accertato che tale importo non eccede le soglie di cui ai commi 2,7 dell’art. 106 del D.Lgs. 50/2016;

RITENUTO di procedere all’impegno di Euro 25.000,00= a favore della Ditta Stella Polare S.r.l., C.F. 03433700287, mandataria del raggruppamento d’impresa con La Stella Polare Società Cooperativa, C.F. 03895020281, relativo all’espletamento del “Servizio di portierato/reception e presidio presso l’autofficina regionale, nonché servizi ausiliari vari a favore della Regione del Veneto” come meglio indicato nell’Allegato contabile A del presente atto;

VISTO il D.L. 23 luglio 2021 n. 105;

VISTO il DDR n. 302 del 14 agosto 2018 del Direttore della Direzione Acquisti, AA.GG. e Patrimonio;

VISTO il DDR n. 128 del 5 giugno 2020 del Direttore della Direzione Acquisti e AA.GG.;

VISTO il DDR n. 311 del 27 novembre 2011 del Direttore della Direzione Acquisti e AA.GG.;

VISTO il D.Lgs. n. 165/2001 “Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”;

VISTO il D.Lgs. 50/2016 e s.m. e i.;

VISTO il D.Lgs. 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

VISTO il D.Lgs. n. 33/2013, "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PP.AA." e gli indirizzi applicativi previsti con la DGR n. 677/2013;

VISTA la L.R. statutaria n. 1/2012;

VISTE le LL.RR. n. 6/1980, n. 39/2001 e s.m. e i., n. 36/2004, n. 1/2011, n. 1/2012 e n. 54/2012;

VISTA la L.R. n. 41/2020 che approva il documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2021-2023 e successive variazioni;

VISTA la D.G.R. n. 1839 del 29/12/2020 che approva il documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2021-2023 e successive variazioni;

VISTO il Decreto n. 1 del 08/01/2021 del Segretario Generale della Programmazione di approvazione del Bilancio finanziario gestionale 2021-2023 e successive variazioni;

VISTA la DGR n. 30 del 19/01/2021 “Direttive per la gestione del Bilancio di Previsione 2021-2023;

VISTA la documentazione agli atti.

ATTESTATA l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale.

Tutto ciò premesso e considerato

decreta

  1. Di considerare le premesse, compreso l’Allegato contabile A, come parte integrante e sostanziale del presente provvedimento e di attestare che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata contestualmente all’adozione del presente atto;
     
  2. di autorizzare, ai sensi dell’art. 106 comma 1 lett. b) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., l’esecuzione dei servizi aggiuntivi descritti in narrativa per un importo pari alla somma complessiva di Euro 25.000,00= (IVA inclusa) sul bilancio per l’esercizio 2021
     
  3. di impegnare la somma di Euro 25.000,00= a favore della Ditta Stella Polare S.r.l., C.F. 03433700287, mandataria del raggruppamento d’impresa con La Stella Polare Società Cooperativa, C.F. 03895020281, relativo all’espletamento del “Servizio di portierato/reception e presidio presso l’autofficina regionale, nonché servizi ausiliari vari a favore della Regione del Veneto” C.I.G. 69209894CC, secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato contabile A del presente atto per le motivazioni di cui alla premessa;
  1. di dare atto che la spesa in argomento non rientra in alcun obiettivo SFERE assegnato alla presente Struttura;
  1. di attestare che il programma dei pagamenti è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  1. di trasmettere il presente provvedimento a tutti i soggetti interessati;
  1. di dare atto che il presente provvedimento, verrà pubblicato sul profilo committente della Regione del Veneto, all’interno del link “Bandi Avvisi e Concorsi”, ai sensi di quanto disposto dall’art. 29 comma 1 del D.lgs. 50/2016
  1. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 e 37 del D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, così come modificato ed integrato dal D.lgs. 97/2016;
  1. di pubblicare integralmente il presente provvedimento nel B.U.R.V. omissis Allegato.

Giulia Tambato

Allegato (omissis)

Torna indietro