Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 28 del 23/02/2021
Scarica la versione firmata del BUR n. 28 del 23/02/2021
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 28 del 23 febbraio 2021


Materia: Formazione professionale e lavoro

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE FORMAZIONE E ISTRUZIONE n. 1169 del 30 novembre 2020

Contributo regionale "Buono-Libri e Contenuti Didattici Alternativi". Anno scolastico-formativo 2020-2021. Assegnazione ai beneficiari - Piano regionale di riparto delle risorse statali tra i Comuni. Impegno di spesa Liquidazione ai sensi art. 56, 57 D.Lgs. 118/2011 e s.m.i.. Rigetto delle domande non ammissibili. [L. 448/1998 (art. 27) - D.P.C.M. 05/08/1999, n. 320 (art. 3)]

Note per la trasparenza

Viene approvato il Piano regionale di riparto delle risorse statali tra i Comuni per la concessione del contributo in oggetto. Il contributo è diretto alla copertura della spesa per l’acquisto dei libri di testo, dei contenuti didattici alternativi e delle dotazioni tecnologiche in favore delle famiglie aventi un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) inferiore od uguale ad Euro 10.632,94 (Fascia 1) e, con le risorse residue, anche alle famiglie con ISEE fino a Euro 18.000,00. Viene disposto il relativo impegno di spesa e la conseguente liquidazione ai sensi artt. 56, 57 D.Lgs. 118/2011 e s.m.i. con riferimento alle domande accolte, dando atto altresì delle istanze non ammissibili.

Il Direttore

(omissis)

decreta

1. di assegnare, ai beneficiari, il contributo ad essi spettante, in base agli atti istruttori svolti dai Comuni e dalla Regione, per l’importo indicato cumulativamente a fianco di ciascun Comune nell’Allegato A - parte integrante del presente provvedimento - per una somma complessiva di Euro 6.063.587,01;

2. di rigettare le domande elencate nell’Allegato B - parte integrante del presente provvedimento - per i motivi indicati a fianco di ciascuna;

3. di stabilire che i richiedenti prendono conoscenza dell'assegnazione o del diniego del contributo, mediante accesso al sito internet: http://www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb, parte “Riservato ai richiedenti”, link "Accedi alle Risorse assegnate”, seguendo le istruzioni ivi contenute, che consentono di conoscere esclusivamente la propria posizione personale;

4. di stabilire che i Comuni prendono conoscenza dei nominativi dei soggetti di propria competenza cui è stato assegnato il contributo e dei relativi importi da pagare, nonché dei nominativi dei soggetti di propria competenza cui è stato negato il contributo, mediante accesso al sito internet: http://www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb, parte “Riservato ai Comuni”, link "Accedi alle Risorse assegnate”;

5. di stabilire che i Comuni danno comunicazione del provvedimento di diniego del contributo con il relativo motivo di rigetto, ai soggetti di propria competenza cui è stato negato il contributo;

6. di provvedere alla registrazione contabile di impegni di spesa, in relazione ad obbligazioni non commerciali, per complessivi Euro 6.063.587,01, ai sensi art. 56, D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., a favore dei beneficiari di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente decreto, a carico delle sufficienti disponibilità presenti sul capitolo 101687 “Fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo a favore degli alunni meno abbienti delle scuole d'obbligo e secondarie superiori (Art. 27, L. 23/12/1998, n. 448)” del Bilancio Regionale 2020-2022, approvato con L.R. 46 del 25/11/2019, esercizio d’imputazione contabile 2020, art. 002 “Trasferimenti correnti a Amministrazioni Locali”, come integrato dall’Allegato C Allegato Tecnico contabile T1, e dall’Allegato D “Allegato Tecnico contabile T2parti integranti e sostanziali del presente provvedimento, secondo la seguente ripartizione:

  • € 94.418,51 a favore di Unione di Comuni, c.p.c. All.to 6/1 D.Lgs. 118/2011 e s.m.i. U.1.04.01.02.005 “Trasferimenti correnti a Unioni di Comuni”;
  • € 8.827,26 a favore di Comunità Montane, c.p.c. U.1.04.01.02.006 All.to 6/1 D.Lgs. 118/2011 e s.m.i. “Trasferimenti correnti a Comunità Montane
  •  € 5.960.341,24 a favore di Comuni e Istituzioni Comunali, c.p.c. All.to 6/1 D.Lgs. 118/2011 e s.m.i. U.1.04.01.02.003 “Trasferimenti correnti a Comuni”;

7. di procedere alla liquidazione della spesa di cui al punto precedente, ai sensi ai sensi dell’art. 57 del D.Lgs. 118/2011 e s.m.i.;

8. di dare atto che l’impegno di spesa in corso di assunzione per gli effetti del presente decreto è finanziato secondo la seguente ripartizione:

  • da una quota vincolata dell’avanzo di amministrazione, per complessivi Euro 968.735,41, proveniente da risorse iscritte nel capitolo 100607 “Assegnazione statale per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo a favore degli alunni meno abbienti delle scuole d'obbligo e secondarie superiori (Art. 27, L. 23/12/1998, n. 448)”, accertamenti nn. 2964/2014 (Euro 46.588,25) e 2232/2015 (Euro 922.147,16);
  • da risorse in conto competenza, per complessivi Euro 5.094.851,60, accertate con DDR 774 del 01/10/2020, acc.to 3904/2020, già riscosse come da bollette regionali nn. 51441-51442/2020;

9. di dare atto che l’obbligazione di cui al presente atto è giuridicamente perfezionata, è a valere sull’accertamento n. 3904/2020, si riferisce ad una attività non commerciale e scade interamente nel corrente esercizio;

10. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011;

11. di dare atto che, ai sensi dell’art. 56, co. 6, del D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i., per il presente decreto, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

12. di dare atto che la comunicazione verso i beneficiari da eseguirsi ai sensi dell’art. 56, comma 7, D.Lgs. 118/2011 e s.m.i. è soddisfatta con la previsione di cui al punto 4;

13. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento dell’efficacia;

14. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi degli articoli 26, 27 del D.Lgs. 14/03/2013, n. 33;

15. di pubblicare il presente decreto per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Massimo Marzano Bernardi

Allegati (omissis)

Torna indietro