Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 5 del 12/01/2021
Scarica la versione firmata del BUR n. 5 del 12/01/2021
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 5 del 12 gennaio 2021


Materia: Agricoltura

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA FITOSANITARIO n. 42 del 24 luglio 2020

Spese per attività di controllo del territorio Veneto da parassiti da "quarantena". Integrazione incarico a n. 2 prestatori di servizi fitosanitari. Impegno di spesa.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento viene integrato l'incarico a n. 2 prestatori di servizi fitosanitari, affidato con decreto n. 38 del 26/06/2020, per eseguire azioni di monitoraggio e l'elaborazione dei relativi dati al fine di accertare la presenza di organismi nocivi.

Il Direttore

VISTO il Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 214 di attuazione della Direttiva 2002/89/CE concernente le misure di protezione contro l’introduzione e la diffusione nella Comunità di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali;

CONSIDERATO che la normativa fitosanitaria comunitaria e nazionale prevede d’eseguire azioni di monitoraggio su un ampio territorio e su un elevato numero di siti produttivi (aree agricole, vivai, vigneti, frutteti, magazzini ecc.) in un ristretto arco temporale legato ai cicli biologici dei vegetali, il cui svolgimento comporta un carico di lavoro concentrato per il quale l’U.O. Fitosanitario non ha la sufficiente dotazione di personale per realizzarlo direttamente;

CONSIDERATA pertanto la necessità di avvalersi, per lo svolgimento di accertamenti tecnici e della successiva elaborazione dei dati raccolti, della collaborazione con soggetti esterni dotati di competenza ed esperienza;

VISTA la DGR n. 551 del 03/04/2012 che prevede l’istituzione dell’elenco dei prestatori di servizi fitosanitari ai sensi dell’art. 125 del D. Lgs. 163/06;

VISTO il decreto n. 38 del 26/06/2020 con il quale era stato affidato l’incarico a prestatori di servizi fitosanitari iscritti nell’elenco, ai sensi della DGR n. 551 del 03/04/2012, per eseguire azioni di monitoraggio e l’elaborazione dei relativi dati al fine di accertare la presenza di organismi nocivi;

CONSIDERATO che per la zona di Rovigo si è verificata un’errata comunicazione della tipologia di materiale da controllare, inviata da alcune ditte vivaistiche all’U.O. Fitosanitario, che ha comportato la sottostima delle superfici indicate nei contratti di affidamento degli incarichi sottoscritti in data 26/06/2020;

PRESO ATTO della necessità di controllare tutte le superfici a vivaio presenti in Zona tampone di Erwinia amylovora come da Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2072;

RITENUTO pertanto necessario integrare i contratti stipulati in data 26/06/2020 con i seguenti rilevatori per gli importi indicati:

  • Girardello Nicola per € 4.180,00 IVA ed ogni altro onere inclusi;
  • Miotto Nico per 4.180,00 IVA ed ogni altro onere inclusi;

RICHIAMATE le note in data odierna, prot. n. 294290 e n. 294301, con cui l’U.O. Fitosanitario ha comunicato la modifica ad integrazione dei contratti rispettivamente con i Sig.ri Girardello Nicola e Miotto Nico;

CONSIDERATO che l’ammontare dell’obbligazione commerciale a favore dei prestatori di servizi fitosanitari, confermata nei termini disposti dal presente atto è pari complessivamente ad € 8.360,00, esigibile nell’anno 2020;

VERIFICATO che l’attività di cui al presente decreto, è finanziata dall’accertamento n. 757/2020 per l’importo di € 8.360,00, disposto con Decreto del Dirigente dell’U.O. Fitosanitario n. 1 del 13/01/2020 a valere sul capitolo di entrata n. 100299 “Tariffe per le autorizzazioni, controlli fitosanitari per le certificazioni vivaistiche (D.lgs. 19/06/2005, n. 214 – art. 35 L.R. 06/07/2012, n. 24)”;

RITENUTO pertanto di disporre la copertura finanziaria della spesa complessiva di € 8.360,00, finanziata dalle entrate vincolate accertate per il medesimo importo nell’esercizio 2020, assumendo l’impegno di spesa a carico del capitolo n. 101404 “Azioni Regionali di profilassi fitosanitaria (art. 61, L.R. 12/12/2003, n. 40 - art. 34; L.R. 06/07/2012, n. 24)” del bilancio di previsione 2020-2022 a favore dei rilevatori sopra riportati, Art. 025 “Altri servizi”, codice V livello U.1.03.02.99.999 “Altri servizi diversi n.a.c”. con imputazione all’esercizio 2020;

ACCERTATA la compatibilità dei pagamenti con gli stanziamenti di Bilancio e con le regole di finanza pubblica, ai sensi dell’art. 56 del D. Lgs. 118/2011;

DATO ATTO che l’obbligazione per cui si dispone l’impegno con il presente provvedimento, che costituisce debito commerciale, è perfezionata ed esigibile nel corrente esercizio;

VISTA la L.R.29 novembre 2001 n. 39 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”;

VISTO il D.lgs. n. 33/2013;

VISTO il D. Lgs n. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2011;

VISTA la L.R. statutaria n. 1/2012;

VISTA la L.R. 25/11/2019, n. 45 “Legge di stabilità regionale 2020”;

VISTA la L.R. 25/11/2019, n. 46 “Bilancio di previsione 2020-2022”;

VISTA la D.G.R. 29/11/2019, n. 1716 “Approvazione del Documento Tecnico di Accompagnamento al Bilancio di previsione 2020-2022”;

VISTO il Decreto del Segretario Generale della Programmazione 16/12/2019, n. 10 “Bilancio Finanziario Gestionale 2020-2022”;

VISTA la D.G.R. 21/01/2020, n. 30 “Direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2020-2022”;

decreta

  1. di considerare le premesse come parte integrante del presente atto;
  2.  di attestare che l’obbligazione, relativa all’incarico per eseguire azioni di monitoraggio e l’elaborazione dei relativi dati al fine di accertare la presenza di organismi nocivi, come da lettere di modifica ad integrazione dei contratti stipulati 26/06/2020, inviate in data odierna, per un importo complessivo pari ad € 8.360,00, di cui al presente atto è giuridicamente perfezionata a favore dei seguenti beneficiari:
  • Girardello Nicola, residente OMISSIS (C.F. OMISSIS) (P.IVA 01468860299) per l’importo complessivo di € 4.180,00 – codice CIG Z272D651C8 – termine attività 30/09/2020;
  • Miotto Nico, residente OMISSIS (C.F. OMISSIS) (P.IVA 01500770290) per l’importo complessivo di € 4.180,00 – codice CIG Z7A2D65295 - termine attività 30/09/2020;
  1. di dare atto che l’obbligazione per l’importo complessivo di € 8.360,00 scade nell’esercizio 2020;
  2. di dare atto che la copertura finanziaria dell’obbligazione per l’importo complessivo di € 8.360,00 è finanziata dall’accertamento n. 757/2020, disposto con Decreto del Dirigente dell’U.O. Fitosanitario n. 1 del 13/01/2020 a valere sul capitolo di entrata n. 100299 “Tariffe per le autorizzazioni, controlli fitosanitari per le certificazioni vivaistiche (D.lgs. 19/06/2005, n. 214 – art. 35 L.R. 06/07/2012, n. 24)”;24)”:
  3. di disporre la copertura finanziaria della spesa complessiva di euro 8.360,00, finanziata dalle entrate vincolate accertate per il medesimo importo nell’esercizio 2020, assumendo l’impegno di spesa a carico del capitolo n. 101404 “Azioni Regionali di profilassi fitosanitaria (art. 61, L.R. 12/12/2003, n. 40 - art. 34; L.R. 06/07/2012, n. 24)” del bilancio di previsione 2020-2022, Art. 025, codice V^ livello U.1.03.02.99.999 con imputazione all’esercizio 2020 a favore dei seguenti beneficiari:
  • Girardello Nicola per l’importo di € 4.180,00;
  • Miotto Nico per l’importo di € 4.180,00;
  1. di dare atto che, ai sensi dell’art. 56, comma 6, D.lgs. 118/2011 e s.m.i., per il presente decreto, il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  2. di prendere atto che le suddette somme costituiscono debito commerciale;
  3. di dare atto che alla liquidazione delle spese si procederà ai sensi dell’articolo 44 e seguenti della L.R. 39/2001, entro 60 giorni dal ricevimento della fattura;
  4. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazione ai sensi della L.R. 1/2011;
  5. di dare atto che si provvederà a comunicare ai suddetti beneficiari l’avvenuta assunzione degli impegni di spesa di cui al presente atto ai sensi dell’articolo 56 comma 7 del D. Lgs 118/2011;
  6. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 23 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  7. di inoltrare il presente decreto alla Direzione Bilancio e Ragioneria, ai fini dell’apposizione del visto di regolarità contabile;
  8. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Giovanni Zanini

Torna indietro