Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 5 del 12/01/2021
Scarica la versione firmata del BUR n. 5 del 12/01/2021
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 5 del 12 gennaio 2021


Materia: Difesa del suolo

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA GENIO CIVILE BELLUNO n. 185 del 13 novembre 2020

L.R. 29.12.2017 n. 47, DGRV 570/2018, DGRV 1165/2018. Intervento: cod. BL-I0042.0 Prog. 1025 - Formazione di un tratto di difesa sul torrente Maè e ripristino opere idrauliche in loc.tà Forno di Zoldo in comune di Val di Zoldo (BL). CUP: H75B18001300002 Importo finanziamento Euro 150.000,00 Impegno di spesa per service tecnico Importo: Euro 4.930,50 CIG: Z2F24AA05C.

Note per la trasparenza

Con il presente atto si impegna sul bilancio regionale la spesa per l'incarico professionale di direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione per l'intervento " Prog. 1025 - Formazione di un tratto di difesa sul torrente Maè e ripristino opere idrauliche in loc.tà Forno di Zoldo in comune di Val di Zoldo (BL)" finanziato con DGRV n. 570/2018 e DGRV n. 1165/2018 a valere sul capitolo di spesa n. 103317. Estremi dei principali documenti d'istruttoria: DGRV n. 1165 del 07.08.2018, DDR n. 195 del 27.09.2018, DDR n. 867 del 24.12.2018 e DDR n. 482 del 25.11.2019.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • la L.R. 29.12.2017 n. 47, Bilancio di previsione 2018-2020, autorizza la Giunta Regionale a realizzare interventi finalizzati alla prevenzione e mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico e la messa in sicurezza delle situazioni a rischio;
  • con deliberazione n. 570 del 30.04.2018, la Giunta Regionale ha destinato l’importo complessivo di € 13.000.000,00 tratto dal capitolo di spesa n. 103317 “Misure per la prevenzione e la riduzione del rischio idraulico e idrogeologico - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni - finanziamento mediante ricorso ad indebitamento (art. 29, L.R. 23/02/2016, n.7)” al finanziamento di interventi sulle opere idrauliche appartenenti alla rete idrografica regionale principale, ovvero per la tutela e la difesa delle coste venete;
  • con deliberazione n. 1165 in data 07.08.2018, la Giunta Regionale ha individuato gli interventi tesi a garantire l’efficienza delle opere idrauliche e di difesa dei litorali dall’erosione, da finanziare con un importo complessivo di € 13.000.000,00, a valere sul capitolo di spesa n. 103317 del Bilancio Regionale, tra i quali l’intervento in oggetto specificato per l’importo complessivo di € 150.000,00;
  • la Giunta Regionale con la deliberazione sopracitata n. 1165/2018 ha incaricato il Direttore della Direzione Operativa dell’esecuzione di tutti gli atti a essa conseguenti, comprese le necessarie scritture contabili, incluso l’impegno della relativa spesa sul bilancio regionale;
  • in seguito all’avvio delle procedure di gara per gli interventi individuati dalla suddetta DGR n. 1165/2018, il Direttore della Direzione Operativa, con decreto n. 867 del 24.12.2018, ha disposto la copertura finanziaria degli interventi, tramite prenotazioni di spesa a valere sul capitolo di spesa n. 103317, art. 035 (codice P.d.C. 2.02.03.06.001) del bilancio regionale, mediante costituzione del Fondo Pluriennale Vincolato con le risorse derivanti dall’accertamento n. 5477/2018, già riscosso, sul capitolo di entrata n. 9610, esercizio finanziario 2018;
  • con il medesimo provvedimento n. 867 in data 24.12.2018, il Direttore della Direzione Operativa ha delegato alle Unità Organizzative Geni Civili, per quanto di rispettiva competenza territoriale, i successivi impegni di spesa, a valere esclusivamente sulle prenotazioni di spesa, ed esclusivamente con riferimento agli interventi di cui al prospetto Allegato A al DDR n. 867/2018;
  • con la DGR n. 869 del 19.06.2019 è stato ridefinito l’assetto organizzativo dell’Area Tutela e Sviluppo del Territorio con decorrenza 01.09.2019, con la soppressione della Direzione Operativa e contestuale assegnazione delle U.O. Geni Civili alla Direzione Difesa del Suolo, con conseguente accorpamento presso la medesima delle funzioni sul territorio;
  • con DDR della Direzione Bilancio e Ragioneria n. 122 del 30.09.2019 è stata modificata l’assegnazione dei capitoli ai Dirigenti titolari dei Centri di responsabilità ex art. 30 delle L.R. 39/2001, tra cui il passaggio del capitolo di spesa n. 103317 e conseguentemente le risorse finanziarie gestite dalla Direzione Operativa sono transitate alla Direzione Difesa del Suolo;
  • relativamente all’intervento in oggetto, con DDR della Direzione Difesa del Suolo n. 482 del 25.11.2019 è stata differita al 2020 la quota non impegnata dalla prenotazione n. 3144/2019;

CONSIDERATO che l’intervento in oggetto specificato è ricompreso nell’elenco degli interventi indicati nell’Allegato A al DDR 867/2018, con un importo finanziato pari a € 150.000,00 e soggetto attuatore: U.O. Genio Civile Belluno;

RICHIAMATO il Decreto del Direttore della U.O. Genio Civile Belluno n. 195 del 27.09.2018 con il quale è stato affidato definitivamente all’ing. Gianvittore Vaccari, con sede in Feltre (BL), l’incarico per la progettazione definitivo-esecutiva, il Coordinamento della Sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione e la Direzione Lavori dell’intervento in oggetto per l’importo complessivo di € 9.897,60 (€ 7.800,76 per l’incarico + € 312,03 per Inarcassa 4% + € 1.784,81 per Iva 22%);

RICHIAMATO il decreto n. 844 del 14.12.2018 del Direttore della Direzione Operativa con il quale è stato approvato il progetto esecutivo dell’intervento;

CONSIDERATO che con Decreto del Direttore della Direzione Operativa n. 91 del 19.03.2019 è stata disposta l’aggiudicazione definitiva dei lavori in oggetto alla ditta Mondin Gabriele Srl di Cornuda (TV) per l’importo complessivo di € 110.539,23 € (€ 90.605,93 per lavori e oneri per la sicurezza + 19.933,30 per Iva 22%);

CONSIDERATO che con Decreto n. 127 del 30.09.2020 il Direttore dell’U.O. Genio Civile di Belluno ha preso atto della volontà di sciogliersi dal vincolo di sottoscrizione del contratto da parte della ditta aggiudicataria e ha affidato l’esecuzione dei lavori all’impresa F.lli De Pra SpA di Ponte nelle Alpi (BL), risultata terza in graduatoria, alle stesse condizioni offerte dalla ditta Mondin Gabriele Srl;

CONSIDERATO che per l’intervento in oggetto, sono stati registrati i seguenti impegni di spesa e le seguenti prenotazioni di spesa a valere sul capitolo di spesa n. 103317, art. 035 (codice PDC 2.02.03.06.001), del bilancio regionale, disposte con decreto del Direttore della Direzione Operativa n. 867/2018 e con decreto di differimento del Direttore della Direzione Difesa del Suolo n. 482 del 25.11.2019:

Anno

Numero impegno

Numero prenotazione

Importo attuale Euro

2018

11680

 

4.948,81

2019 differita al 2020

 

3144/2388

143.351,19

2020

 

939

1.700,00

   

Totale

150.000,00

 

CONSIDERATO che la parte dell’incarico affidato al suddetto professionista, relativa alla redazione della progettazione e dell’attività di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione è stata espletata e che il relativo compenso professionale, è stato liquidato;

CONSIDERATO che è necessario ora attivare la parte dell’incarico professionale, relativo alla direzione lavori e al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione;

RILEVATO che il capitolo di spesa n. 103317 “Misure per la prevenzione e la riduzione del rischio idraulico e idrogeologico - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni - finanziamento mediante ricorso ad indebitamento (art. 29, L.R. 23/02/2016, n.7)” è finanziato mediante ricorso all’indebitamento ai sensi dell’art.3 della L. 350/2003;

VISTO il decreto n. 293 in data 20.12.2018 del Direttore della Direzione Finanza e Tributi che, a seguito della stipula in data 19.12.2018 del contratto di mutuo con Intesa Sanpaolo S.p.A. ai sensi dell’art. 4 della L.R. 47/2017, ha accertato l’entrata di € 33.000.000,00 a valere sul capitolo E009610 con accertamento n. 5477/2018;

CONSIDERATO:

- che, conseguentemente, la copertura finanziaria delle obbligazioni di cui al presente provvedimento è assicurata, ai sensi dell’art. 53 del D. Lgs n. 118/2011 e dell’Allegato 4/2, dall’accertamento in entrata n. 5477/2018 a valere sul capitolo di entrata n. 9610;

- che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di cassa e con le regole di finanza pubblica;

- che le spese per cui si dispone l’impegno con il presente atto non sono soggette alle limitazioni di cui alla L.R. 1/2011;

RITENUTO pertanto che si possa procedere ora all’impegno di spesa, a valere sul capitolo n. 103317, dell’importo complessivo di € 4.930,50 (esigibilità 2020), importo aggiornato in funzione di quanto comunicato dal professionista con nota del 02.11.2020 prot. 465663, per l’esecuzione delle attività di Direzione Lavori e Coordinamento della Sicurezza in fase di esecuzione dei lavori in oggetto (cod. CIG Z2F24AA05C) a favore dell’ing. Gianvittore Vaccari - p.IVA 00686710252 e C.F. – (OMISSIS) (cod. anagrafica 00093845) con sede in Via Mezzaterra n. 14 – 32032 Feltre (BL);

ATTESTATO che la fattispecie di intervento di cui al presente atto rientra in quella prevista alla lett. b), art. 3 c. 18 della L. 350/2003;

CONSIDERATO che la sottoscrizione della convenzione viene formalizzata contestualmente al presente provvedimento risulta esigibile a valere sugli esercizi finanziari di seguito indicati in dettaglio;

DATO ATTO che le obbligazioni da assumere con il presente provvedimento sono riconducibili a “debiti commerciali”;

DATO ATTO che le liquidazioni di spesa afferenti i lavori e le attività in argomento saranno effettuate dalla Unità Organizzativa Genio Civile di Belluno su presentazione di regolare fattura, nonché della L.R. 27/2003 e ss.mm.ii;

PRESO ATTO che sono stati assunti impegni e prenotazioni a completa copertura dell’intero quadro economico del progetto di cui all’oggetto del presente provvedimento;

VISTI:

- il D.Lgs. n. 118 del 23.06.2011 e ss.mm. e ii.;

- il Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e ss.mm.ii.;

- il DPR 207/2010 per la parte tuttora vigente;

VISTA:

- la L.R. 29.11.2001 n.39 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione” e ss.mm.ii.;

- la L.R. 27/2003 “Disposizioni generali in materia di lavori pubblici di interesse regionale e per le costruzioni in zone classificate sismiche”;

- la L. n. 350/2003, art. 3;

- la L.R. 54/2012, articolo 13;

- la L.R. n. 46/2019 “Bilancio di previsione 2020-2022”;

- la DGR n.30 del 21.01.2020 "Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2020-2022";

VISTO:

- il DSGP n. 10 del 16.12.2019 che approva il “Bilancio Finanziario Gestionale 2020-2022”;

decreta

1. di dare atto che le premesse formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

2. di assumere l’impegno di spesa, per le motivazioni in premessa, dell’importo di € 4.930,50 oneri compresi, per l’esecuzione delle attività di Direzione Lavori e Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori in oggetto (CIG Z2F24AA05C) a favore dell’ing. Gianvittore Vaccari - p.IVA 00686710252 e C.F. –OMISSIS- (cod. anagrafica 00093845) con sede in Via Mezzaterra n. 14 – 32032 Feltre (BL), a valere sul capitolo n. 103317 “Misure per la prevenzione e la riduzione del rischio idraulico e idrogeologico - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni - finanziamento mediante ricorso ad indebitamento (art. 29, L.R. 23/02/2016, n.7)”, art. 035 (codice PDC 2.02.03.06.001) del bilancio regionale, a valere sulla prenotazione di spesa n. 2388/2020;

3. di attestare che la copertura finanziaria degli impegni di spesa disposti dal presente provvedimento è assicurata con l’accertamento n. 5477/2018 a valere sul capitolo di entrata E009610 disposto con il decreto del Direttore della Direzione Finanza e Tributi n. 293 del 20.12.2018;

4. le liquidazioni di spesa afferenti le attività in argomento, saranno disposte su presentazione di regolare fattura, nonché sulla base di quanto disposto dalla L.R. 27/2003 e ss.mm.ii.;

5. di dare atto che la spesa per le attività in argomento di cui si dispone l’impegno con il presente atto non è soggetta a limitazione ai sensi della L.R. 1/2011;

6. di dare atto che la spesa per i lavori e le attività in argomento di cui si dispone l’impegno con il presente atto riveste natura di debito commerciale;

7. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

8. di attestare che le obbligazioni derivanti dal presente provvedimento vengono perfezionate contestualmente al presente atto e che la copertura finanziaria risulta essere completa fino al V livello del piano dei conti;

9. di dare atto che l’intervento rientra tra gli obiettivi del DEFR 2020 2022 da monitorare e che il codice da imputare all’obbligazione è il seguente: 09.01.03 ”mitigare il rischio idraulico, geologico, idrogeologico”;

10. di comunicare al destinatario della spesa le informazioni relative al presente impegno di spesa, ai sensi dell’art. 56 c. 7 del D.Lgs. n. 118/2011;

11. di dare atto che il bene oggetto delle attività di cui al presente provvedimento è di proprietà del demanio dello Stato in gestione alla Regione;

12.  di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione;

13.  di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. 14.3.2013 n. 33.

Roberto Dall'Armi

Torna indietro