Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 167 del 10/11/2020
Scarica la versione firmata del BUR n. 167 del 10/11/2020
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 167 del 10 novembre 2020


Materia: Agricoltura

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROALIMENTARE n. 161 del 06 novembre 2020

Autorizzazione anticipo vinificazione delle uve messe ad appassire per la produzione dei vini Docg ''Amarone della Valpolicella'' e Docg ''Recioto della Valpolicella''- Vendemmia 2020.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si dà attuazione alla richiesta del Consorzio tutela vini Valpolicella per quanto riguarda la richiesta di anticipo al 16 novembre 2020 della data di inizio delle operazioni di vinificazione delle uve prodotte nella vendemmia 2020 ed atte a produrre i vini Docg "Amarone della Valpolicella" e Docg "Recioto della Valpolicella" in conformità a quanto stabilito dagli articoli 5 dei pertinenti disciplinari di produzione.

Il Direttore

VISTO il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e Consiglio del 17 dicembre 2013, recante l’organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e in particolare la sezione 2 “Denominazione di origine, Indicazioni geografiche e menzioni tradizionali nel settore vitivinicolo”;

VISTA la legge n. 238 del 12 dicembre 2016 "Disciplina organica della coltivazione della vita e della produzione e del commercio del vino";

VISTO il decreto ministeriale 24 marzo 2010 di riconoscimento della Docg “Amarone della Valpolicella” e della Docg “Recioto della Valpolicella” e di approvazione dei relativi disciplinari di produzione, modificati da ultimo con i decreti ministeriali 2 agosto 2019 pubblicati in GU n. 190 del 14/08/2019;

VISTI in particolare gli articoli 5 dei sopracitati disciplinari che stabiliscono che le uve messe ad appassire per la produzione dei predetti vini possono essere vinificate a partire dal 1° dicembre, sempreché non si verifichino situazioni climatiche particolari che, su richiesta del Consorzio di tutela, consentono alla Regione del Veneto di autorizzare l'anticipo di tale pratica enologica;

VISTA la nota del Consorzio tutela vini Valpolicella n. 133 del 30/10/2020 (prot. regionale n.464645 del 2/11/2020) con la quale il medesimo richiede l’anticipo al 16 novembre della data di inizio delle operazioni di vinificazione delle uve atte a produrre i vini Docg "Amarone della Valpolicella" e Docg "Recioto della Valpolicella”;

VISTA la documentazione amministrativa e tecnica allegata alla richiesta ovvero:

  • l’estratto del verbale del Consiglio di Amministrazione del Consorzio di tutela del 29 ottobre 2020;
  • l’andamento meteorologico della stagione vegetativa in corso;
  • i dati di maturazione delle uve in prossimità delle operazioni di vendemmia;
  • l’evoluzione dei dati di maturazione delle uve durante la fase di appassimento nei fruttai.

PRESO ATTO dell’andamento climatico stagionale e dello stato di avanzamento del processo di appassimento, che sembra indicare chiaramente il raggiungimento di una concentrazione zuccherina conforme per la pigiatura delle uve ben prima della data minima consentita dal disciplinare fissata al 1° dicembre.

RITENUTO pertanto che sussistano elementi oggettivi per l’accoglimento della sopracitata richiesta del Consorzio di tutela;

CONSIDERATO che in attuazione di quanto stabilito dalla deliberazione n. 2257/2003 spetta al Direttore della Direzione agroalimentare emanare, in forma di decreto, l’atto riguardante la misura in oggetto;

VISTA la legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54 “Legge regionale per l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta Regionale in attuazione della Legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 “Statuto del Veneto”;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 297 del 19 marzo 2019 con cui è stato prorogato l’incarico al 31 dicembre 2020 al direttore della Direzione Agroalimentare, assegnato con DGR n. 1070 del 29 giugno; 

decreta

  1. di stabilire, per le motivazioni esposte in premessa, che la data di inizio delle operazioni di vinificazione delle uve ottenute della vendemmia 2020 e messe ad appassire per la produzione dei vini Docg ''Amarone della Valpolicella'' e Docg ''Recioto della Valpolicella'' è fissata al 16 novembre 2020;
  2. di trasmettere il presente provvedimento al Ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e del turismo, all’Ispettorato Centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) – Ufficio di Susegana (TV) -, all’AVEPA, alla Società Siquria Spa e al Consorzio di tutela vini Valpolicella;
  3. di dare atto che il presente decreto non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  4. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Alberto Zannol

Torna indietro